Condizionata

Come scegliere un condizionatore d’aria domestico e su quali caratteristiche fare affidamento al momento dell’acquisto?

Come scegliere un condizionatore d’aria domestico

La scelta della tecnologia climatica per il miglioramento della casa è un compito poliedrico complicato dalla presenza sul mercato di una massa di opzioni equivalenti con funzionalità simili. Come nel mare di pari offerte trovare il meglio di loro, come scegliere un condizionatore d’aria per la casa che fa un ottimo lavoro nel creare condizioni favorevoli per il proprietario? Per ottenere risposte a queste domande, è necessaria una preparazione teorica, che consente di formarsi un’opinione personale, non dipendente dagli argomenti del venditore, lodando costantemente i prodotti venduti da lui.

Soddisfare

  • Sistema monoblocco o split?
  • Come calcolare la potenza del condizionatore d’aria?
  • Come aria condizionata e ventilazione sono interconnesse?
  • Selezioniamo funzioni aggiuntive per l’unità
  • Cosa otteniamo come risultato?

Sistema monoblocco o split?

Il tipo di sistema di climatizzazione è il punto di partenza della scelta. È determinato sulla base dei compiti stabiliti da un determinato consumatore e di aspetti importanti quali:

  • complessità strutturale necessaria e sufficiente;
  • energia;
  • la possibilità di autoinstallazione;
  • gamma di funzioni aggiuntive;
  • mobilità;
  • dimensioni;
  • posizione stimata.
Scegliere un condizionatore d'aria per la tua casa

La scelta di un condizionatore d’aria per una casa si concentra sulla sua potenza, design, dimensioni, posizione di installazione prevista, un aspetto importante è la possibilità di autoinstallazione

Breve descrizione dei monoblocchi

L’aria condizionata più semplice per la casa è una finestra economica, un tetto o un candy bar mobile, nel cui alloggiamento si trovano tutte le parti funzionali. Il design elementare determina il valore democratico. Il luogo in cui posizionarli può essere valutato dal nome. Coloro che desiderano utilizzare un’unità per il trattamento dell’aria in stanze diverse useranno apparecchiature mobili. In linea di principio, non sarà difficile trasferire in un’altra stanza o trasportare nel paese, ad esempio un tipo di finestra. La priorità dei monoblocchi è l’installazione semplice, senza problemi da soli.

Importante. Prima di acquistare un’opzione per la finestra, è necessario prestare attenzione alla sua larghezza: questa dimensione apertura finestra dovrebbe essere più grande.

In generale, i monoblocchi raffreddano solo l’aria, rare modifiche possono riscaldarla e pulirla. Poiché tutte le parti operative sono montate in un unico alloggiamento, i monoblocchi sono tra i sistemi di climatizzazione più “rumorosi”. Inoltre, non saranno coinvolti nella ventilazione e nella miscelazione sistematica di aria fresca..

Come scegliere un condizionatore d'aria domestico

Il principio di funzionamento, connessione e dispositivo della semplice candy bar mobile

Ulteriori informazioni sui sistemi split

Indipendentemente dalla posizione predefinita dal nome, tutti i sistemi divisi hanno un design simile. Includono due unità separate, la più rumorosa che viene montata all’esterno dell’edificio. È collegato all’unità interna da un filo elettrico e tubi di rame, attraverso i quali il freon circola da un blocco all’altro. Le ultime modifiche di canale, parete, cassetta e altri sistemi split sono dotate di display LCD, controllati da telecomandi, dotati di timer e dispositivi di controllo, dispositivi di protezione, pulizia e regolazione del flusso d’aria.

Scegliere un condizionatore d'aria per la tua casa: sistema split fisso

La parte esterna del sistema split è installata all’esterno dell’edificio, si consiglia l’installazione professionale

Tipo di parete: il miglior climatizzatore per la casa, con i parametri delle apparecchiature domestiche. Tutti gli altri, comprese le modifiche alle colonne e al soffitto, appartengono ad attrezzature semi-industriali e sono utilizzate per equipaggiare la produzione e grandi locali pubblici.

I multisistemi, come un tipo più complesso di condizionatori d’aria di tipo split, sono raramente installati in abitazioni. La sua differenza è che un’unità esterna serve diverse parti interne, che, tuttavia, sarebbero molto adatte per un grande palazzo suburbano multipiano.

Scelta di un condizionatore d'aria domestico: montaggio a parete

Unità interna di un sistema split a parete con dispositivi di monitoraggio, protezione, controllo e con display a cristalli liquidi

Come calcolare la potenza del condizionatore d’aria?

Il calcolo primitivo della potenza dell’apparecchiatura è estremamente semplice: 1 kW di attrezzatura raffredda un’area di 10 m?.

È vero, ci sono diverse sfumature che ti costringono ad acquistare condizionatori d’aria con più di quanto suggerisce il calcolo delle prestazioni di base, questo:

  • la presenza di elettrodomestici nella stanza trattata;
  • la disposizione delle stanze sotto il tetto, aumentando il trasferimento di calore dall’esterno e dall’esterno;
  • area di smaltatura, ad es. dimensioni e numero di finestre.

Richiederà un aumento della potenza del sistema selezionato di 0,5 kW se, ad esempio, solo una TV funzionerà in una stanza con un sistema di raffreddamento. Se sia il computer che il centro audio sono accesi, dovrai aggiungere 1 kW. Si tiene conto da quale lato le aperture delle finestre “guardano”; per l’aria condizionata nelle stanze “settentrionali”, sarà richiesto un dispositivo con una potenza inferiore.

Attenzione. Non confondere la potenza consumata dal sistema di climatizzazione con la sua potenza operativa. Consuma attrezzature tre volte meno di quanto produca. Un condizionatore d’aria domestico standard che eroga 2,5 kW richiede solo 800 watt.

Come aria condizionata e ventilazione sono interconnesse?

I modelli domestici di condizionatori d’aria sono progettati per il raffreddamento e per il riscaldamento della massa d’aria senza ventilazione. Il tipo di finestra può contribuire allo scarico verso l’esterno del 10% dell’aria riciclata. Attraverso telai e porte montati in modo allentato, può entrare approssimativamente la stessa quantità. Se sei interessato a sostituire la massa consumata con aria fresca, è preferibile orientare la scelta di un condizionatore d’aria per un’apparecchiatura da incanalare a casa. Tuttavia, viene utilizzato molto raramente per il miglioramento domestico a causa delle sue grandi dimensioni, del cablaggio complicato dei condotti dell’aria e dell’installazione difficile. Spesso vengono sostituiti con ventole di alimentazione, che sono particolarmente necessarie per dotare le stanze di finestre con doppi vetri sigillati.

Condizionatore d'aria canalizzabile per la casa

Se il proprietario è interessato all’implementazione della ventilazione e alla fornitura di aria fresca invece della massa di scarico, raccomandano un tipo di canale di condizionatore d’aria

I parametri tecnici del condizionatore d’aria forniti dal produttore caratterizzano il suo funzionamento a finestre chiuse. L’uso di prese d’aria nel processo di funzionalità dell’apparecchiatura aumenterà il carico dovuto alla presa d’aria dall’esterno e, di conseguenza, aumenterà il consumo di energia. Le unità di ventilazione di mandata possono lavorare insieme ai condizionatori d’aria, in quanto offrono l’opportunità di calcolare quanto più potente sia il sistema. È impossibile normalizzare l’aria che entra spontaneamente da una finestra.

Per evitare il sovraccarico dell’unità e un consumo eccessivo di energia durante il funzionamento del condizionatore d’aria, è meglio non aprire le prese d’aria.

Coloro che desiderano acquistare un condizionatore d’aria con controllo automatico della potenza sono generalmente invitati a utilizzare le modifiche dell’inverter. Passano autonomamente alle modalità a bassa velocità non appena la temperatura ambiente raggiunge un valore programmato dall’utente. Il condizionatore d’aria dell’inverter non si “sovraccaricherà” anche con la finestra aperta e quando la finestra è chiusa ermeticamente, si risparmia fino al 40% di energia.

Selezioniamo funzioni aggiuntive per l’unità

Tutti i condizionatori d’aria di una classe equivalente sono dotati di un set quasi equivalente di funzionalità aggiuntive. I sistemi di categoria Elite possono riscaldare l’aria in inverno, drenare e pulire il flusso trattato. L’attrezzatura della classe media ha meno opzioni, le opzioni di bilancio generalmente svolgono solo la funzione principale. Pertanto, si raccomanda che la soluzione alla domanda “quale condizionatore d’aria scegliere per la casa” sia focalizzata sulla verifica della disponibilità di sistemi di protezione contro l’uso improprio e il funzionamento in condizioni negative per l’apparecchiatura e sulla scelta di marchi noti i cui produttori sono stati in grado di raccomandarsi dai migliori.

Sistema split a parete: il miglior climatizzatore per la casa

Quasi tutte le modifiche della categoria di prezzo equivalente sono dotate di una serie simile di funzioni aggiuntive: dispositivi di pulizia, telecomando, ecc., Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla presenza di sistemi di protezione

Cosa otteniamo come risultato?

  • Per un’installazione fissa, un sistema split a basso rumore sarà ottimale.
  • Gli inverter sono consigliati per gli utenti che desiderano risparmiare energia..
  • Vuoi utilizzare un’unità di equipaggiamento sia a casa che in campagna? Acquista un semplice condizionatore d’aria mobile o per finestre.
  • Non essere coinvolto in apparecchiature troppo complicate, che richiedono molti investimenti in installazione e manutenzione.
  • Preferisci i sistemi di fascia media da un produttore affidabile e affidabile con un’ottima reputazione..

E la cosa principale. Dopo aver deciso un’installazione indipendente, seguire rigorosamente le regole elencate nelle istruzioni del produttore e seguire la modalità operativa da essa regolata.

logo

Leave a Comment