Illuminazione

Come installare una lampada da incasso con le tue mani

Installazione fai-da-te di luci integrate è un processo relativamente semplice. Se vuoi risparmiare sui servizi degli specialisti, ricorda che è possibile farlo, ma il lavoro dovrebbe essere fatto con cura e senza fretta.

I faretti da incasso sono particolarmente popolari quando si sviluppa l’illuminazione per controsoffitti. E con il loro aiuto, puoi creare il livello necessario di illuminazione della stanza, oltre a fornire un aspetto moderno ed elegante del soffitto.

Scegli una lampada

La potenza delle lampade delle lampade integrate è compresa tra 30 e 150 watt. La loro custodia è realizzata in vetro, plastica, ottone o metallo. Il dispositivo standard ha una scatola elettrica, che viene in qualche modo rimossa dal bulbo di vetro – la lampada viene gravemente riscaldata durante il funzionamento. Pertanto, non dovresti posizionare la lampadina in prossimità di materiali infiammabili, è meglio che la distanza tra loro sia di almeno 2 centimetri.

Se parliamo del design dei dispositivi di illuminazione, allora tutto è nelle tue mani e dipende dalla tua immaginazione. Oggi esiste una gamma inimmaginabile di faretti di varie configurazioni e dimensioni. Ad alcune persone piacciono le lampadine incassate nei loro corpi, altre preferiscono i modelli mobili, ci sono quelli che acquistano lampade con un dispositivo rotante, quindi puoi sempre creare qualsiasi direzione della luce. Quando si sceglie il tipo di dispositivo, è necessario tenere conto dell’aspetto del soffitto e dell’intera stanza, della suddivisione in zone del territorio e di altri fattori.

Strumenti necessari

Per fallo da solo è necessario acquistare una scatola di derivazione, il numero richiesto di faretti e un cavo elettrico (il più delle volte viene fornito con apparecchiature di illuminazione).

Come in qualsiasi lavoro con l’elettricità, non puoi fare a meno di cappucci protettivi per fili e nastro isolante, devi anche trovare un tester. Uno strumento adatto sarebbe un trapano, un trapano lungo, un ugello sul trapano, usato per fare buchi, pinze o pinze a crimpare, tronchesi e un cacciavite. Gli occhiali di sicurezza si prendono cura dei tuoi occhi..

Processo di installazione fai-da-te

Installazione fai-da-te di luci integrate è un processo relativamente semplice. Se vuoi risparmiare sui servizi degli specialisti, ricorda che è possibile farlo, ma il lavoro dovrebbe essere fatto con cura e senza fretta.

I faretti da incasso sono particolarmente popolari quando si sviluppa l’illuminazione per controsoffitti. E con il loro aiuto, puoi creare il livello necessario di illuminazione della stanza, oltre a fornire un aspetto moderno ed elegante del soffitto.

Scegli una lampada

La potenza delle lampade delle lampade integrate è compresa tra 30 e 150 watt. La loro custodia è realizzata in vetro, plastica, ottone o metallo. Il dispositivo standard ha una scatola elettrica, che viene in qualche modo rimossa dal bulbo di vetro – la lampada viene gravemente riscaldata durante il funzionamento. Pertanto, non dovresti posizionare la lampadina in prossimità di materiali infiammabili, è meglio che la distanza tra loro sia di almeno 2 centimetri.

Se parliamo del design dei dispositivi di illuminazione, allora tutto è nelle tue mani e dipende dalla tua immaginazione. Oggi esiste una gamma inimmaginabile di faretti di varie configurazioni e dimensioni. Ad alcune persone piacciono le lampadine incassate nei loro corpi, altre preferiscono i modelli mobili, ci sono quelli che acquistano lampade con un dispositivo rotante, quindi puoi sempre creare qualsiasi direzione della luce. Quando si sceglie il tipo di dispositivo, è necessario tenere conto dell’aspetto del soffitto e dell’intera stanza, della suddivisione in zone del territorio e di altri fattori.

Strumenti necessari

Per fallo da solo è necessario acquistare una scatola di derivazione, il numero richiesto di faretti e un cavo elettrico (il più delle volte viene fornito con apparecchiature di illuminazione).

Come in qualsiasi lavoro con l’elettricità, non puoi fare a meno di cappucci protettivi per fili e nastro isolante, devi anche trovare un tester. Uno strumento adatto sarebbe un trapano, un trapano lungo, un ugello sul trapano, usato per fare buchi, pinze o pinze a crimpare, tronchesi e un cacciavite. Gli occhiali di sicurezza si prendono cura dei tuoi occhi..

Processo di installazione fai-da-te

Fin dall’inizio, è necessario diseccitare la stanza e il tester ti aiuterà ad accertarti che non ci sia corrente elettrica. Sul piano del soffitto, determinare la posizione degli apparecchi e utilizzare una matita per effettuare la marcatura necessaria.

Indossare occhiali di sicurezza: proteggeranno gli occhi da briciole e polvere. Usando un trapano con un ugello rotondo, praticare un foro nel soffitto del diametro richiesto: deve corrispondere esattamente al diametro del corpo del dispositivo di illuminazione.

Successivamente, ci occuperemo della fornitura di energia elettrica. È necessario allungare il cavo dalla scatola di giunzione della lampada a una comune fonte di elettricità. Non tagliare il cavo da dietro a dietro: lasciare un margine di almeno 30 centimetri, e ancora meglio – 50. Il lavoro deve essere eseguito con cura e un trapano lungo aiuterà a evitare l’espansione inutile dei fori.

Collegare il cavo prolungato alla scatola di giunzione dell’apparecchio. Per fare ciò, utilizzare i tronchesi per rimuovere l’isolamento all’estremità del cavo e collegare i cavi della scatola al cablaggio spellato. Torcendo i fili insieme, ottieni la corrispondenza dei colori: il nero si collega al nero e il bianco al bianco. Quindi piegarli con una pinza. Coprili con un cappuccio protettivo. Tutti i cablaggi devono essere imballati in una scatola e chiudere il coperchio..

Installare l’alloggiamento della lampada nel foro nel soffitto (la scatola di giunzione dovrebbe già essere dietro il pannello del soffitto). Usando le clip, correggi la struttura (molto spesso ce ne sono quattro). Si spezzano automaticamente.

Ora è il turno di installare la lampadina. Ogni custodia ha elementi di fissaggio (molle elicoidali o ganci), con i quali è possibile fissarlo facilmente nella custodia.

Quando tutto il lavoro è finito, possiamo valutare l’aspetto del soffitto. Dopo averlo ammirato, collega l’elettricità e osserva i frutti dei tuoi sforzi. Fare le riparazioni con le tue mani non è affatto difficile, ma installazione di apparecchi da incasso in generale è un affare elementare. L’importante è non commettere errori nel markup!

Come installare una lampada da incasso con le tue mani
logo

Leave a Comment