Pavimentazione

Scegli un substrato per una tavola di parquet: confronta i materiali e le loro caratteristiche

Scegli un substrato per il pannello di parquet

Un substrato per un pannello di parquet è un materiale di accompagnamento necessario durante la posa del parquet. Aiuta a lisciare parzialmente le irregolarità della base, aiuta a smorzare i rumori dei gradini sul pavimento, impedisce la penetrazione di umidità e i suoi effetti distruttivi sul parquet, nonché la fuoriuscita di tale prezioso calore dalla stanza. Esistono molti tipi di substrati: sughero, realizzato in propilene espanso, Duplex e altri. È importante scegliere tra loro il migliore che soddisfa pienamente le esigenze del consumatore per le sue proprietà funzionali e di qualità. Consideriamo tutti i tipi in più fasi.

Soddisfare

  • Tipi di sottofondi per parquet
  • Supporto in schiuma di propilene
  • Sughero: il leader della gamma
  • Substrato a tre strati Duplex
  • Parklog: contro e pro
  • Il substrato contenente lo strato di alluminio
  • Lo spessore del substrato sotto il pannello di parquet
  • Quando è necessario un ulteriore isolamento dell’umidità?
  • Tipi di sottofondi per parquet

    Supporto in schiuma di propilene

    Parquet in schiuma di propilene

    Supporto in schiuma di propilene

    Questo è il substrato più economico. Il suo principale vantaggio è la sua eccellente barriera al vapore, soddisfa anche tutti i requisiti per l’installazione, smorza perfettamente le vibrazioni del camminare sul pavimento, aumenta il suo isolamento termico e acustico. Tuttavia, è di breve durata: la completa disintegrazione del materiale avviene dopo 7-10 anni (non dimenticare di sottrarre da questo periodo il tempo trascorso dai rotoli in magazzino).

    Dopo la data di scadenza, si trasforma in polvere e perde tutte le proprietà positive. Il secondo inconveniente fondamentale è il pericolo di incendio dei polimeri schiumati. Si accendono anche più facilmente del legno. Allo stesso tempo, è necessario tenere conto dell’elevata tossicità durante la combustione, a causa della quale molti non rischiano di acquistare questo materiale.

    Sughero: il leader della gamma

    Sottofondo in sughero per parquet

    Supporto in sughero

    Questo tipo di supporto viene utilizzato tradizionalmente per il parquet. Il sughero è il miglior isolatore di calore e rumore naturale, ha buone proprietà ammortizzanti, è naturalmente forte ed elastico, durevole, prodotto completamente naturale (non contiene idrocarburi aromatici e formaldeide), può essere giustamente attribuito a materiali eccellenti e di alta qualità. Spesso utilizzato durante l’installazione di parquet nel vivaio, durante la posa di riscaldamento a pavimento.

    Tale substrato viene prodotto in diversi spessori (da 1,5 a 10), per il parquet è necessario utilizzare solo uno spessore di 2 mm. Quando si utilizza materiale più sottile, si sbriciolerà, riducendo significativamente la durata dei pavimenti. Quando si utilizza un tappo di sughero più spesso, si verificherà un carico eccessivo sulla connessione del parquet di blocco. Vale la pena notare che il substrato di sughero per il pannello di parquet ha un aspetto negativo: il sughero si gonfia dall’acqua. Può essere eliminato se si acquista un tale substrato con uno strato di plastica o lo si applica da soli come impermeabilizzazione.

    Substrato a tre strati Duplex

    Parquet Duplex

    Substrato duplex

    Questo è un materiale composto da 3 strati. Lo strato inferiore è un film poroso che passa l’umidità nello strato intermedio, che è pieno di sfere progettate per mantenere la sua altezza costante (tra le sfere è presente uno strato di aria ventilata). Lo strato superiore è un film plastico.

    Tale substrato sarà particolarmente efficace in caso di massetto insufficientemente essiccato, nonché in presenza di condensa su di esso a causa del riscaldamento irregolare della stanza. L’umidità penetrerà attraverso i pori nello strato intermedio, quindi sarà ben esposta alle intemperie attraverso i condotti dell’aria attorno all’intero perimetro della stanza in quei punti in cui si trovano gli spazi tra il muro e il pannello di parquet. Pertanto, il rischio di danni alla tavola è notevolmente ridotto. Forse, Duplex è il miglior substrato per una tavola di parquet oggi. Può competere solo con il sughero, soprattutto perché i loro prezzi sono approssimativamente gli stessi.

    Parklog: contro e pro

    Sottopancia Parkolag sotto il parquet

    Substrato Parkolag

    Questo materiale si basa sul mastice bituminoso, è un prodotto nuovo e attivamente promosso sul mercato russo. Tuttavia, insieme a tali indiscutibili vantaggi del Parkolag come l’eccellente isolamento termico e acustico e la resistenza all’umidità, la durabilità, c’è un grave svantaggio: il mastice bituminoso emette formaldeide in grandi quantità, specialmente quando fa caldo o quando si trova vicino a tubi termoconduttivi. Ecco perché i materiali contenenti bitume sono vietati in molte istituzioni e paesi del mondo..

    Il substrato contenente lo strato di alluminio

    Tale strato è un’utile aggiunta che migliora le proprietà del materiale di supporto. Forniscono un buon isolamento termico, idrico e acustico del parquet. Molto spesso, il materiale polimerico espanso viene piegato, ma anche le sue altre varietà. Si consiglia di utilizzarlo per la posa di parquet sui tronchi con fissazione rigida della tavola.

    Lo spessore del substrato sotto il pannello di parquet

    Lo spessore del pavimento

    Lo spessore del supporto per il parquet deve essere pari a 2 mm

    Questa domanda è di interesse per molti, poiché una tale caratteristica ha un impatto fondamentale sulle proprietà prestazionali del substrato e del parquet stesso. Pertanto, lo metteremo in evidenza in dettaglio.

    Questo materiale non dovrebbe essere troppo spesso o troppo sottile. Secondo lo standard, quando si posa il parquet, la differenza di altezza massima può essere di 3 mm per 2 m. Queste cifre sono calcolate tenendo conto del restringimento del substrato e della differenza nella base stessa. Lo spessore standard e ottimale del substrato del parquet è di 2 mm, il che gli consente di adattarsi alla differenza consentita. I materiali morbidi, come il sughero o il supporto in schiuma, vengono compressi a pressione. Se il loro strato è grande, ciò provocherà grandi differenze di altezza. E questo, a sua volta, creerà un contraccolpo sui giunti della serratura del pannello di parquet, che causerà una maggiore usura della connessione della serratura, l’aspetto di un cigolio. È interessante notare che il pannello di parquet inizia a scricchiolare e la serratura – per rompersi – non è immediatamente. Un errore di impilamento può essere rilevato solo dopo alcuni mesi.

    Quando è necessario un ulteriore isolamento dell’umidità?

    Quasi tutti i tipi di substrati (tranne Parkolag e Duplex) hanno una struttura porosa che non è protetta dall’umidità. Durante la posa su fogli di legno o compensato asciutti, non è necessario un ulteriore isolamento dell’umidità. Se l’installazione del pannello di parquet si verifica sul massetto, si consiglia di posare un film di plastica sotto il substrato resistente all’umidità. Dopotutto, le proprietà del massetto sono note: sulla sua superficie, a causa della differenza di temperatura nel tempo, appare la rugiada.

    Abbiamo esaminato tutti i tipi più popolari di supporti per parquet, descrivendone le proprietà di base. Quale preferire è che tu decida, tuttavia, il substrato di sughero e Tuplex rimangono con fiducia i leader del mercato in termini di qualità e proprietà operative. Se le finanze lo consentono, è meglio acquistarli.

    logo

    Leave a Comment