Fondazione

Fai da te la riparazione delle fondamenta di una casa di mattoni: identificare le cause, scegliere un metodo di restauro

Riparazione fai-da-te delle fondamenta di una casa di mattoni

Alcune case rimangono indistruttibili per secoli. La vita degli altri non supera i dieci anni. Ci sono momenti in cui la distruzione degli edifici inizia anche prima del completamento della costruzione. Il motivo principale di questa differenza, di regola, è la qualità della fondazione. Cosa fare se l’edificio è già stato eretto e nel tempo diventano visibili i primi segni della distruzione della sua fondazione? La riparazione della fondazione di una casa di mattoni può essere eseguita da sola. Per fare ciò, devi prima determinare le cause che hanno causato questa distruzione..

Soddisfare

  • Le ragioni principali per la distruzione della base
  • I primi segni della distruzione della fondazione
  • Riparazione della fondazione con rinforzo della pietra da lettiera
  • Come ripristinare una fondazione incrinata
  • Il principio di sostituzione della fondazione con parti
  • Alla fine, un po ‘su cosa devi pensare prima

Le ragioni principali per la distruzione della base

Tra i motivi della distruzione della fondazione di una casa di mattoni ce ne sono tre principali: l’attività umana, le carenze nella costruzione della fondazione e l’influenza del fattore naturale. Nel primo caso, durante il funzionamento dell’edificio da parte di una persona, alla fondazione può essere permesso di immergere l’acqua del rubinetto. Allo stesso tempo, il terreno e la base della struttura si bagnano e si congelano in inverno. Un disegno di fondazione analfabeta o un mortaio di scarsa qualità può anche causare la sua distruzione.

Le ragioni principali per la distruzione delle basi

Le ragioni principali per la distruzione delle fondamenta (forze: a – gravità, b – resistenza del suolo, c – gelo): 1. Rilassamento del suolo; 2. Spingendo la fondazione; 3. Gelo gelido; 4. Mance alla base

L’ultimo fattore si manifesta principalmente con il sollevamento stagionale dei suoli, in cui l’edificio può sollevarsi in inverno e cadere nella stagione calda. E se il primo e il secondo fattore possono essere evitati, allora il terzo, in ogni caso, deve essere preso in considerazione, specialmente quando si tratta di basi colonnari.

A significative differenze di temperatura che sono caratteristiche delle nostre latitudini, a causa del sollevamento del suolo, non è raro che la fondazione esterna salga a 10 cm durante la stagione, mentre la fondazione interna rimane in posizione.
Ma molto peggio per gli edifici con qualsiasi tipo di fondazione: il cedimento della struttura nel terreno sotto il suo stesso peso.

I primi segni della distruzione della fondazione

La prova evidente che qualcosa non va nelle fondamenta sono le crepe e le depressioni alla base..

Nel processo di restringimento, la fondazione potrebbe rompersi, il che non progredirà e richiederà solo riparazioni cosmetiche. Per fare questo, è sufficiente attaccare un nastro di carta attraverso la fessura e osservarne l’integrità per 10 giorni. Se dopo questo tempo il nastro rimane intatto, è sufficiente spingere i mattoni rotti nella fessura e cementarlo. Altrimenti, diventerà chiaro che la fondazione continuerà a cedere alla distruzione, e quindi è necessario lavorare a stretto contatto per il suo restauro.

riparazione fondazione fai-da-te può essere realizzato solo per tipi di nastro e colonne (pile). La riparazione del cemento armato e delle strutture in calcestruzzo richiederà conoscenze e competenze specifiche, nonché la disponibilità di speciali attrezzature edili costose, e pertanto è improbabile che sia possibile produrlo da soli.

L’unica cosa a cui puoi ricorrere in questo caso è il suo rafforzamento. Di seguito sono riportati schemi con spiegazioni:

Modi per rafforzare le basi

Rafforzare le basi: a – semplice ampliamento della fondazione; b – approfondimento e ampliamento della fondazione; in – ampliamento della fondazione con travi in ​​cemento armato; g, d – trasferimento del carico dal peso della parete a pile annoiate (o guidate) fatte da due lati (g) o da un lato (d); e – trasferimento del carico dal peso della parete alle maree monolitiche in cemento armato; g, h – riarrangiamento di una fondazione a nastro in una fondazione per solaio sotto il fondo della fondazione (g) oa livello dei cuscini con connessioni chiave (h); 1 – muro; 2 – fondazione rinforzata (il materiale di base nelle figure è rappresentato in modo condizionale); 3 – trave di scarico trasversale (I-beam o channel); 4 – selezione di una scanalatura per l’impegno chiave; 5 – calcestruzzo monolitico; 6 – trave di scarico longitudinale (trave a I o canale); 7 – un bullone; 8 – gabbia di rinforzo (secondo il calcolo); 9 – rinforzo del cuscino monolitico; 10 – rinforzo di travi in ​​cemento armato; 11 pile perforate; 12 – maree monolitiche in cemento armato (travi); 13 – rinforzo di lastre monolitiche in cemento armato.

Riparazione della fondazione con rinforzo della pietra da lettiera

La fondazione di ogni fondazione è una pietra da lettiera. È con lui che inizia l’atterraggio della fondazione sia colonnare che a strisce. In questo tipo di distruzione, cercano di fermare la subsidenza il più rapidamente possibile. Per fare questo, i fari di carta o gesso sotto forma di nastri vengono messi sulle crepe e indicano la data di installazione su di essi. Con un rapido restringimento, i fari esploderanno entro pochi giorni.

Pietra di rinforzo

Pietra di rinforzo

Il passo successivo è scavare una fossa inclinata (35 °) vicino alla base della striscia o della colonna, fino alla profondità di posa della pietra della lettiera. Successivamente, è necessario inserire nella fossa un tubo di cemento-amianto o metallo con un diametro di 15-20 cm e versarvi attraverso un sottile cemento o malta cementizia fino a quando il terreno non è completamente saturo di esso. Dopo questa procedura, è necessario interrompere qualsiasi lavoro per una o due ore e osservare se il terreno assorbirà la soluzione in eccesso. Se la soluzione lascia il terreno, il riempimento della fossa riprende dopo alcuni giorni.

Di norma, per una completa saturazione del terreno con una soluzione, è necessario ripetere la procedura due o tre volte. Due giorni dopo la fase finale del riempimento, i fari vengono nuovamente installati sulle crepe. In caso di movimento, è necessario continuare a riempire di nuovo il terreno con la soluzione.

Monitoraggio delle crepe

Osservazione dello sviluppo di crepe: 1 – crepa; 2 – faro (cemento all’esterno o alabastro sulle pareti interne).

Se la posizione dei fari è leggermente cambiata, passare alla fase successiva rafforzamento della fondazione. Un fossato largo 20-35 cm dovrebbe essere scavato lungo la fondazione della striscia o lungo il perimetro delle pile della fondazione della colonna, le assi a forma di cassaforma sono poste sul fondo e lungo il bordo esterno del fossato. Tra mattoni o pietre di fondazione, vengono spinti dei perni di metallo in cui è fissata una rete metallica. Si scopre una sorta di rinforzo, che viene versato con una soluzione di calcestruzzo con un fine riempitivo di macerie e ghiaia. Questo design contribuirà a rafforzare in modo significativo la capacità portante di un determinato angolo della casa e a distribuire il suo carico in orizzontale, arrestando così la subsidenza.

Questo metodo di rinforzo aggiuntivo è più accettabile per una fondazione colonnare. Avendo così rafforzato due pile verticali, sotto di esse è possibile posare una pila di legno o cemento armato in posizione orizzontale, che contribuirà ad aumentare la capacità portante di questa parte della fondazione di altre 2-3 volte.

Come ripristinare una fondazione incrinata

Nel caso di crepe nell’area del seminterrato delle pareti e di un’inclinazione di una o più strutture portanti, è innanzitutto necessario determinare la natura della distruzione della fondazione e scegliere il modo migliore per rafforzarla.

Se la fondazione si presta alla distruzione lungo l’intero perimetro a causa di cambiamenti nel carico o aumento dell’umidità, una trincea deve essere scavata lungo il perimetro della striscia o delle pile della fondazione della colonna.

Fai da te la riparazione della fondazione

Rafforzare la fondazione attorno al perimetro: 1. cuscino di sabbia; 2. La vecchia fondazione; 3. maglia metallica; 4. ancoraggio; 5. luogo di distruzione; 6. cassaforma; 7. calcestruzzo

Quindi è necessario pulire a fondo la superficie del vecchio intonaco e dello sporco e fissare la rete metallica a una certa distanza dal muro con l’aiuto di ancore, precedentemente guidati nella base e nella fondazione. Questa struttura viene concretizzata manomettendo accuratamente gli strati..

Le fondamenta realizzate in muratura di macerie, cemento monolitico, cemento e calcestruzzo del suolo sono rinforzate con una clip rinforzata in cemento armato. Usando l’ancoraggio completo, è attentamente collegato alla vecchia muratura con l’aspettativa che le nuove sezioni completate della fondazione lavoreranno insieme alla parte vecchia.

A volte è necessario aumentare la capacità portante della fondazione nelle sue aree deboli. Per fare questo, una nuova fondazione viene posta lungo queste parti della fondazione. In futuro, prenderà parte del carico dalla vecchia fondazione grazie alle ancore che lo attraversano e sono fissate a pile di metallo e cemento armato che passano attraverso il seminterrato della struttura.

Il principio di sostituzione della fondazione con parti

Nei casi in cui la fondazione diventa completamente inutilizzabile, è necessario sostituirla con una completamente nuova. Per fare questo, scarica completamente la vecchia fondazione e mantieni la stabilità della casa. Esistono diversi modi per farlo. Questo può essere fatto con l’aiuto di “sedie” di legno temporanee, posizionandole perpendicolarmente ai letti di fondazione. La struttura può anche essere riparata con pilastri in pietra, che vengono temporaneamente introdotti sotto le pareti. Contribuiscono al trasferimento del carico dalla sovrapposizione al terreno. È inoltre possibile applicare le parentesi graffe. Supportano la parete del seminterrato e trasferiscono il carico da esso a terra ad angolo.

Prima di procedere sostituzione della fondazione, i fari devono essere installati sulla parete per notare la possibile deformazione causata da lavori di riparazione. Solo allora puoi iniziare a scavare una buca. La fondazione deve essere disposta in sezioni di non più di due metri.

Durante l’approfondimento della fondazione, le pareti devono essere rinforzate con puntoni. Successivamente, la fondazione viene scavata e l’area sottostante viene pulita dal suolo. Le pareti della rientranza sono rinforzate con assi con distanziali sotto forma di cassaforma e iniziano a preparare le fondamenta di una nuova fondazione. La suola della vecchia muratura è accuratamente pulita da macerie e terra. In luoghi squallidi lo distruggono. La vecchia e la nuova muratura è “cucita” con una malta cementizia dura e ghiaia.

Solo dopo aver completato l’installazione della fondazione in una sezione, è possibile passare alla successiva. Se necessario, i lavori sul dispositivo di fondazione possono essere eseguiti contemporaneamente in diverse aree. Questo può essere fatto nei casi in cui la distanza tra le aree di lavoro non sia inferiore a 5-6 m.

Alla fine, un po ‘su cosa devi pensare prima

In alcuni casi, accade così che tutti i lavori di riparazione effettuati per rafforzare le fondamenta non portino al risultato desiderato. Le crepe appaiono ancora sulle pareti, il seminterrato è allagato dall’acqua e la struttura si abbassa in luoghi vecchi o nuovi. In questo caso, vale la pena prendere una decisione sul cambiamento della costruzione della fondazione, che trascinerà lungo la ricostruzione di pareti, pavimenti, ecc..

Tali conseguenze indesiderabili possono essere evitate se si ricorre a una consulenza specialistica prima di iniziare il lavoro. La riparazione può essere eseguita in modo indipendente. Ma i buoni consigli dei professionisti non sono mai stati ridondanti per nessuno.

logo

Leave a Comment