Cucina

Kitchen Design 2020: miglior anno nuovo

Soddisfare

  1. Tonalità alla moda per la cucina nel 2020
  1. Tavolozza principale
  2. Colori della natura stessa
  3. Poniamo accenti
  • Tendenze di finitura
    1. Walls
    2. Soffitto
    3. Piani
    4. Selezioniamo i mobili
      1. materiale
      2. Design della facciata
      3. tabelle
      4. Conservazione
      5. Stili attuali del 2020
        1. Fusione
        2. Classico
        3. soffitta
        4. Moderno
        5. Stile scandinavo
        6. Provenza
        7. Le sfumature delle cucine speciali
          1. Piccola cucina
          2. Cucina combinata con soggiorno
          3. Alla vigilia della nostra amata vacanza, nel ciclo del trambusto di Capodanno, ci concediamo tutti sogni astratti e piani molto specifici, tra cui il pensiero di riparazione può ragionevolmente lampeggiare. Ad esempio, sulla riparazione della cucina. E se nel prossimo anno hai pensato a come trasformare completamente la tua cucina, saremo felici di dirti quali tendenze nel design della cucina sono ora al culmine della popolarità!

            Tonalità alla moda per la cucina nel 2020

            Cominciamo dalle basi: scegli una combinazione di colori. La tendenza verso la semplicità, la brama di tonalità naturali e colori neutri, che ha iniziato il suo sviluppo nel 2020, si manifesterà pienamente nel 2020. Consideriamo i principali gruppi di colori che sono preferiti per il design moderno della cucina, in modo più dettagliato.

            Tavolozza principale

            Quindi, come colore principale, si consiglia ai designer di scegliere tonalità neutre come bianco, grigio e nero. Anche un beige universale, in grado di adattarsi agli interni caldi e freddi, lascia il posto alle tonalità di base del primato.

            Le più universali in questo contesto, ovviamente, sono le cucine realizzate in bianco. Naturalmente, nessuno ti costringe a prendere la vernice bianca sterile come base, prestare attenzione a sfumature leggermente più interessanti – avorio, guscio d’uovo e altri.

            La versatilità del bianco risiede nel fatto che è perfetto sia per cucine classiche che in stile provenzale, e cucine futuristiche minimaliste o high-tech.

            La cucina sarà bellissima in nero. Lo stereotipo della tristezza di questo colore nella questione della creazione di un interno elegante è da tempo sprofondato nell’oblio, e il colore nero in questi giorni è una versione ultramoderna del design della cucina. Una corretta disposizione e interessanti accenti di colore aiuteranno il nero a rivelarsi ancora più ampio.

            Il colore nero nel design è un’ottima scelta per la cucina, poiché la superficie scura nasconde molto meglio lo sporco, che inevitabilmente appare in cucina durante la cottura.

            Il colore grigio, contrariamente all’opinione un tempo prevalente sulla sua mancanza di interesse, non è la prima stagione a dimostrare che l’interno, eseguito in grigio, non è un po ‘noioso, ma al contrario può sembrare abbastanza presentabile e non banale. La tavolozza grigia è piuttosto ampia e include sfumature sia fredde che calde..

            Il colore grigio, come quelli bianchi e neri sopra menzionati, è universale e può rivelare armoniosamente quasi ogni stile che non sceglieresti in preparazione al progetto di design della tua nuova cucina!

            Cucina 2016: colori primari - 01

            Cucina 2016: colori primari - 02

            Cucina 2016: colori primari - 03

            Cucina 2016: colori primari - 04

            Cucina 2016: colori primari - 05

            Cucina 2016: colori primari - 06

            Cucina 2016: colori primari - 07

            Cucina 2016: colori primari - 08

            Cucina 2016: colori primari - 09

            Cucina 2016: colori primari - 10

            Colori della natura stessa

            Vicinanza alle radici, connessione con la natura, armonia con l’ambiente … Ragionamenti simili, condivisi da un numero crescente di persone e coltivando una certa filosofia di una persona moderna che vuole uscire dalla giungla di pietra o almeno creare l’illusione di questo, si riflette logicamente nelle questioni dell’interior design.

            Ciò può manifestarsi sia nella scelta dello stile generale della stanza (ad esempio, il fascino dello stile Art Nouveau, il cui motto è “Ritorno alla natura!”), Sia nella scelta dei colori. Morbido o succoso: a te la scelta, l’importante è che le tonalità selezionate evocino associazioni persistenti con paesaggi naturali. Giallo – come un campo di grano o limone maturo, verde – come erba morbida sotto i piedi nudi o una mela acida su un albero, blu – come il cielo in una limpida giornata estiva o un lago profondo con una superficie maestosamente calma dell’acqua.

            Un’ottima opzione per creare una cucina dai toni naturali sarà l’uso di superfici in legno (o simil legno) eseguite dalle facciate degli armadi da cucina o dei controsoffitti.

            Altre tonalità naturali interessanti includono:

            • Marsal e le sue sfumature (un colore che ricorda in parte la prugna, in parte bordeaux);
            • Castagna;
            • melanzana;
            • Borgogna;
            • turchese.

            Cucina 2016: Natural Colors - 01

            Cucina 2016: Natural Colors - 02

            Cucina 2016: Natural Colors - 03

            Cucina 2016: Natural Colors - 04

            Cucina 2016: Natural Colors - 05

            Cucina 2016: Natural Colors - 06

            Cucina 2016: Natural Colors - 07

            Cucina 2016: Natural Colors - 08

            Cucina 2016: Natural Colors - 09

            Cucina 2016: colori naturali - 10?

            Poniamo accenti

            La scelta dei toni di base, nonostante la loro rilevanza, può ancora sembrare un po ‘noiosa, e quindi i designer non sono stanchi di parlare dei vantaggi della creazione di accenti e contrasti all’interno. La cosa più importante in questo delicato processo è la misura! E senza un buon gusto per le combinazioni di colori vincenti – da nessuna parte.

            Una delle combinazioni più vantaggiose e relativamente semplici per l’organizzazione indipendente è il bianco e nero. Entrambi i colori sono più alla moda che mai e l’unione lo è ancora di più.!

            Mancia. Crea una cucina bianca come la neve e sfumala con un controsoffitto nero contrastante o rifiniture nere laconiche. Usa tessuti con stampe in bianco e nero..

            Anche con le tonalità di base saranno perfettamente combinati sia i toni naturali alla moda che i toni meno alla moda che ti piacciono.

            Soprattutto, non trasformare la tua cucina in uno spazio oscuro, sovraccarico di contrasti e accenti..

            Cucina 2016: Accenti di colore - 01

            Cucina 2016: accenti di colore - 02

            Cucina 2016: accenti di colore - 03

            Cucina 2016: accenti di colore - 04

            Cucina 2016: accenti di colore - 05

            Cucina 2016: accenti di colore - 06

            Cucina 2016: accenti di colore - 07

            Cucina 2016: accenti di colore - 08

            Cucina 2016: accenti di colore - 09

            Cucina 2016: accenti di colore - 10

            Tendenze di finitura

            Walls

            Ci sono molte opzioni per la decorazione murale in cucina. Puoi scegliere la carta da parati appropriata per le pareti, posarla con piastrelle, tagliare con pannelli o semplicemente dipingere. La regola principale: il rivestimento murale in cucina deve soddisfare i requisiti di questo non lo spazio più semplice – essere resistente all’umidità, al calore e all’inquinamento.

            La soluzione più popolare per il prossimo anno è la semplice pittura murale. La condizione principale è che le pareti siano uniformi e lisce. Il colore, come detto sopra, è preferibilmente neutro e il bianco è un favorito assoluto in questa materia..

            La semplice decorazione murale non attira l’attenzione nel design finale, ma consente di creare interni più interessanti e ponderati sullo sfondo.

            Un’altra tendenza, fissata nel 2020 e spostata nelle stesse posizioni sicure nel 2020, è la decorazione murale di mattoni e muratura o cemento. L’imitazione del rivestimento in cemento è possibile a causa dell’uso di intonaco decorativo o carta da parati liquida, ma non dimenticare di dipingere.

            Muratura sui muri: richiede spazio ed è improbabile che abbia un bell’aspetto in una piccola cucina. Ma in una cucina spaziosa un muro d’accento che imita un mattone sembrerà molto vantaggioso!

            E infine, un’altra tendenza significativa nella decorazione murale nel prossimo anno può essere riconosciuta come decorazione murale con pannelli in MDF o fibra di legno con rivestimento in PVC. I produttori moderni rendono tali pannelli resistenti all’acqua e al calore e la loro superficie fa fronte facilmente agli effetti dei prodotti chimici durante la pulizia.

            Scegliendo i pannelli di finitura, dovrai decidere qual è la tua priorità: la naturalezza dei materiali, portando a un’attenta cura della superficie o alla praticità dei materiali artificiali.

            Soffitto

            La decorazione del soffitto non è così variabile e prioritaria, come negli anni precedenti – tensione o controsoffitti. Colore preferito? Bene, il nostro bianco universale!

            In materia di illuminazione, la preferenza è data alle lampade integrate, a seconda del progetto di design, le lampade possono essere rotanti, il che influisce positivamente sulla funzionalità generale dello spazio.

            L’illuminazione spot è generalmente una tendenza incondizionata degli ultimi anni e i soffitti sono spesso anche progettati su 2 livelli, sottolineando così l’area della loro incorporazione. Ma i soffitti a due livelli servono anche a un altro scopo: la suddivisione in zone della cucina nelle aree di lavoro e pranzo con illuminazione separata per ciascuno.

            Piani

            In primo luogo il prossimo anno è la finitura dei pavimenti con piastrelle, principalmente in pietra o porcellana. Questa opzione è in gran parte universale: puoi facilmente scegliere il colore o la trama che si adatta al design generale. Bene, la forza dei piatti in ceramica non è soddisfacente e un tale rivestimento ti durerà a lungo..

            Le piastrelle per il pavimento, tra gli altri vantaggi, possono imitare il legno e la pietra, che è una variabilità del design molto diversa.

            Un’altra chiara tendenza nella pavimentazione è l’uso del parquet. Naturalmente, non tutti possono permettersi il parquet, ma se non si è inclini a frequenti cambi degli interni, il parquet è una scelta eccellente che non solo avrà un aspetto lussuoso, ma manterrà anche il suo aspetto originale per molti anni. E la varietà di dispositivi di protezione esistenti per i rivestimenti in parquet ti aiuterà in questo.!

            Se il parquet è un’opzione troppo costosa per te e la decorazione delle piastrelle non è di tuo gradimento, ti consigliamo di rivolgere gli occhi al buon vecchio laminato. Affronterà perfettamente l’imitazione della finitura con pannelli in legno naturale e la facilità di installazione consentirà anche a un principiante di riparare questo compito!

            Articolo correlato: Piastrelle della cucina

            Cucina 2016: decorazione - 01

            Cucina 2016: decorazione - 02

            Cucina 2016: decorazione - 03

            Cucina 2016: decorazione - 04

            Cucina 2016: decorazione - 05

            Cucina 2016: decorazione - 06

            Cucina 2016: decorazione - 07

            Cucina 2016: finitura - 08

            Cucina 2016: decorazione - 09

            Cucina 2016: decorazione - 10

            Cucina 2016: decorazione - 11

            Cucina 2016: decorazione - 12

            Selezioniamo i mobili

            Dopo aver deciso le tecniche di finitura, dobbiamo iniziare a scegliere mobili da cucina. Considera le idee moderne che i designer ci offrono..

            materiale

            Naturalezza e materiali naturali: questa è la direzione principale in cui dovresti muoverti l’anno prossimo. Come nella decorazione, nei mobili vale la pena dare la preferenza al legno naturale, alla pietra, al bambù o alla loro imitazione di alta qualità.

            Sostituisci il legno naturale delle facciate degli armadi da cucina con MDF e la pietra naturale dei ripiani con artificiale. Pertanto, rimarrai in una tendenza e sarai in grado di salvare.

            Design della facciata

            Nella progettazione delle facciate degli armadi da cucina, siamo sollecitati ad abbandonare i mobili ingombranti a favore degli armadi con sistemi di apertura. La concisione delle superfici, l’assenza di dettagli non necessari, il furto della sensazione di leggerezza nella stanza: questa è la linea guida da seguire.

            Se non vuoi abbandonare completamente gli accessori, presta attenzione ai modelli con maniglie minimaliste.

            Per quanto riguarda le superfici, come già accennato, i materiali naturali sono di moda, e quindi le facciate in legno sono la scelta migliore. Se usi materiali artificiali, scegli facciate con una superficie liscia e lucida, preferibilmente in contrasto con il colore delle pareti.

            Cucina 2016: facciate - 01

            Cucina 2016: facciate - 02

            Cucina 2016: facciate - 03

            Cucina 2016: facciate - 04

            Cucina 2016: facciate - 05

            Cucina 2016: facciate - 06?

            tabelle

            A seconda dello stile generale che hai scelto per il design della cucina, tavolo da pranzo può sembrare ruvido con un’imitazione di una superficie non trattata (ad esempio, in stile loft) o avere forme degli occhi lisce che sono piacevoli alla vista (moderne). La cosa principale è la naturalezza del materiale.

            I progetti di design che includono una tavola ad isola stanno diventando sempre più popolari. Questa opzione, tuttavia, è rilevante solo per una cucina di zona decente ed è appena in grado di realizzarsi in una piccola cucina a Krusciov.

            Per le piccole cucine, i tavoli trasformatore e i tavoli da parete rimangono popolari, rendendo ogni metro di una piccola cucina ancora più funzionale.

            Utensili da cucina bancone da bar – Un’altra tendenza della nuova stagione, che è particolarmente rilevante per le cucine combinate con il soggiorno.

            Cucina 2016: tavoli - 01

            Cucina 2016: tavoli - 02

            Cucina 2016: tavoli - 03

            Cucina 2016: tavoli - 04

            Cucina 2016: tavoli - 05

            Cucina 2016: tavoli - 06

            Cucina 2016: tavoli - 07

            Cucina 2016: tavoli - 08

            Conservazione

            Numerosi moduli sono responsabili dell’organizzazione dello stoccaggio in una cucina moderna set da cucina, quale riempimento interno puoi scegliere a tua discrezione.

            Funzionalità, praticità e semplicità: questi sono i tre pilastri su cui dovrebbe essere basata l’organizzazione dello spazio cucina. Pensa in anticipo quali opzioni per riempire i moduli della cucina di cui hai bisogno, che è più utile per equipaggiare un’area di lavoro in cucina.

            Oltre ai moduli chiusi, nel 2020 è importante utilizzare numerosi rack e ripiani aperti per conservare piatti ed elementi decorativi. Le strutture aperte creano un effetto senza peso, facilitando notevolmente l’interno della cucina.

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 01

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 02

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 03

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 04

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 05

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 06

            ?Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 07

            Cucina 2016: sistemi di stoccaggio - 08

            Stili attuali del 2020

            I più popolari tra i designer nel prossimo anno sono stili come:

            • fusione;
            • classico;
            • soppalco;
            • Art Nouveau;
            • Scandinavo;
            • provence.

            Consideriamo ciascuno di essi in modo più dettagliato..

            Fusione

            Qual è lo stile di “fusione” e con cosa mangia? Tradotto dall’inglese, “fusione” significa fusione di stili diversi in un unico comune. Avvicinandosi al massimalismo, la fusione segue la linea sottile della combinazione di diversi elementi di stile sullo stesso territorio e la necessità della loro armonizzazione.

            La combinazione di lusso e modestia in un interno è stata recentemente considerata una cattiva educazione, ma ora gli interni in stile fusione sono una vera tendenza, che ti consente di esprimere pienamente te stesso e la tua personalità.

            Caratteristiche dell’oggetto

            Colore I colori più comunemente usati sono verde, dorato, turchese, lampone. È consentito l’uso di colori caldi, tonalità di base, combinazioni interessanti e contrasti brillanti..
            materiale Nella decorazione, viene data preferenza ai materiali strutturati che danno volume: pietra naturale, pelle, filati di lino, tela.
            Illuminazione Oltre all’illuminazione spot alla moda, è accettabile utilizzare una varietà di applique, lampade da tavolo, lampade da terra (ad esempio, nella zona pranzo).

            Alcuni altri consigli per organizzare la cucina fusion:

            1. I mobili in stile classico in cucina con decorazioni country saranno fantastici.
            2. Gli elementi in oro e argento aggiungeranno una svolta all’interno..
            3. L’uso di tendaggi – tende, cuscini, tappeti interessanti – contribuirà a creare accenti interessanti.
            4. Combina plastica, ceramica e vetro.
            5. Non dimenticare le piante d’appartamento: possono essere sia fiori decorativi che piantine pratiche.
            6. Se l’area della cucina lo consente, dotare il bancone del bar con illuminazione personalizzata.
            7. Non ingombrare lo spazio! Tutti gli elementi in stile fusion sono progettati per integrarsi a vicenda, non barrare..

            Cucina 2016: stile fusion - 01

            Cucina 2016: stile fusion - 02

            Cucina 2016: stile fusion - 03

            Cucina 2016: stile fusion - 04

            Cucina 2016: stile fusion - 05

            Cucina 2016: stile fusion - 06

            Cucina 2016: stile fusion - 07

            Cucina 2016: stile fusion - 08?

            Classico

            Come abbiamo detto più di una volta: i classici sono senza tempo! E i designer non sono stanchi di confermare questo semplice fatto.

            Preferisci materiali naturali e tonalità neutre, aggiungi una svolta ai raccordi interessanti (che, tuttavia, non dovrebbero essere troppo ingombranti!).

            Se non puoi permetterti materiali naturali, ma vuoi comunque creare una cucina classica, scegli i materiali più adatti con l’imitazione del naturale!

            Non dimenticare che un vero interno classico dovrebbe includere elementi forgiati, stucchi, dorature e bronzo.

            Cucina 2016: stile classico - 01

            Cucina 2016: stile classico - 02

            Cucina 2016: stile classico - 03

            Cucina 2016: stile classico - 04

            Cucina 2016: stile classico - 05

            Cucina 2016: stile classico - 06

            soffitta

            Loft – persone eleganti e creative che non sopportano il quadro.

            La decorazione utilizza tecniche e tecniche di tendenza in questa stagione: stucchi grezzi, murature o imitazioni sulle pareti, soffitti luminosi e uniformi, piastrelle che imitano la pietra sul pavimento.

            Lo stile loft ama lo spazio e la luce. Pertanto, è meglio lasciare le finestre senza tende per far entrare la massima luce in cucina. Se non puoi fare a meno delle tende, prova a dissolverle il più possibile all’interno.

            La cosa principale in stile loft è la decorazione. Il riempimento può essere praticamente qualsiasi cosa e non vincolato dalla struttura: puoi scegliere mobili in stile moderno o anche in classico!

            Cucina 2016: Loft Style - 01

            Cucina 2016: Loft Style - 02

            Cucina 2016: Loft Style - 03

            Cucina 2016: Loft Style - 04

            Cucina 2016: Loft Style - 05

            Cucina 2016: Loft Style - 06

            Moderno

            Data la tendenza generale dell’unità con la natura e l’uso di materiali naturali nella decorazione, lo stile Art Nouveau non è solo una tendenza, ma l’incarnazione diretta di tutte le tendenze della moda 2020.

            Lo stile Art Nouveau è:

            • combinazione di forme geometriche con naturale morbidezza delle linee;
            • superfici lisce lucide;
            • combinazioni di colori interessanti, gioco di contrasti;
            • funzionalità e producibilità;
            • tessuti e decorazioni minimi.

            L’Art Nouveau è una manna dal cielo per una piccola cucina, perché a causa delle superfici lucide lo spazio è visivamente ampliato.

            Tra le altre cose, l’Art Nouveau incarna una tendenza come il rifiuto dell’hardware in eccesso e la scelta a favore dei meccanismi di apertura premendo.

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 01

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 02

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 03

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 04

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 05

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 06

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 07

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 08

            Cucina 2016: stile Art Nouveau - 09

            Stile scandinavo

            Questa non è la prima stagione che lo stile scandinavo ha fatto tendenza, incarnando le idee di minimalismo, funzionalità, libertà e spaziosità.

            Lui, come il moderno, è la personificazione di tutte le tendenze della moda della stagione in corso:

            • l’uso di materiali naturali nelle decorazioni e nelle facciate delle cucine;
            • toni chiari con accenti luminosi;
            • molta luce – sia naturale che artificiale;
            • minima decorazione e concisione delle forme;
            • funzionalità e praticità.

            Suggerimento: il contrasto del colore delle pareti e dei mobili è una soluzione fantastica ed elegante per decorare una cucina in stile scandinavo.

            Cucina 2016: stile scandinavo - 01

            Cucina 2016: stile scandinavo - 02

            Cucina 2016: stile scandinavo - 03

            Cucina 2016: stile scandinavo - 04

            Cucina 2016: stile scandinavo - 05

            Cucina 2016: stile scandinavo - 06?

            Provenza

            Provenza – l’incarnazione di tenerezza e grazia, che troverà posto nel prossimo anno..

            Come combinazione di colori, il bianco è perfetto con intervallati da sfumature naturali così familiari alla Provenza, che svaniranno al sole – sabbia, lavanda, blu.

            Materiali per Cucine in stile provenzale preferibilmente naturale, e il finale è un po ‘ruvido, con l’effetto dell’antichità. Sul pavimento, stucchi grossolani e imitazione di mattoni, sul pavimento – lastre di pietra, soffitti – uniformi e bianchi, come prescritto dai progettisti.

            Il clou degli interni può essere un grembiule da cucina, che evidenzia l’area di lavoro e, in particolare, l’area intorno alla stufa, poiché il focolare è il centro della cucina in stile provenzale.

            L’attenzione dovrebbe essere prestata a decorazioni e tessuti, darà agli interni ancora più fascino e fascino.

            Cucina 2016: stile provenzale - 01

            Cucina 2016: stile provenzale - 02

            Cucina 2016: stile provenzale - 03

            Cucina 2016: stile provenzale - 04

            Cucina 2016: stile provenzale - 05

            Cucina 2016: stile provenzale - 06

            Le sfumature delle cucine speciali

            Se la tua cucina è una stanza separata e anche una zona decente, puoi essere definito fortunato. Ma, ahimè, non tutti possono vantare cucine spaziose che aprono molte possibilità di design. Un numero enorme di persone si trova ad affrontare le difficoltà di progettare una cucina per due motivi principali:

            1. la loro cucina è troppo piccola (oh, queste piccole cucine nel Krusciov!);
            2. o combinato con il soggiorno (dopo tutto, i monolocali sono molto popolari a causa dei vantaggi economici della loro acquisizione).

            E in questo, e in un altro caso, non disperare. Ti diremo come utilizzare lo spazio al massimo.!

            Piccola cucina

            Preparativi piccola cucina gioca nelle mani di molte tendenze della moda della prossima stagione:

            1. Innanzitutto, questo vale per il bianco, che non è solo di moda, ma anche in grado di aumentare visivamente le dimensioni modeste della tua cucina.
            2. In secondo luogo, scegli un set da cucina con facciate lucide: abbagliamento e riflessi creeranno anche l’illusione di aumentare lo spazio.
            3. In terzo luogo, il rifiuto degli accessori per la recitazione, per i quali ti aggrapperai allo spazio ristretto della cucina, è la tua scelta!
            4. In quarto luogo, utilizzare la tecnica integrata. Sì, può essere più costoso. Sì, sostituirlo in caso di guasto può essere più difficile. Ma sicuramente risparmi spazio!
            5. Ma ciò che dovrebbe essere scartato è la scelta di materiali troppo strutturati, che, al contrario, possono “mangiare” spazio.

            Piccola cucina 2016 - 01

            Piccola cucina 2016 - 02

            Piccola cucina 2016-03

            Piccola cucina 2016 - 04

            Piccola cucina 2016 - 05

            Piccola cucina 2016 - 06?

            Cucina combinata con soggiorno

            Qualcuno considera scomodo un tale layout, qualcuno al contrario è felice di combinare la zona cucina con la zona pranzo e l’area relax. In un modo o nell’altro, crediamo che senza la suddivisione in zone lo spazio non possa fare. E l’equipaggiamento del bancone del bar verrà in aiuto in questa materia – una tendenza definita della stagione 2020.

            Dal momento che le tendenze del design, in termini generali, sono le stesse per tutti i locali residenziali, puoi tranquillamente realizzare la cucina e il soggiorno nello stesso stile. O zonali con diversi design. La cosa principale è ancora scegliere una singola soluzione di stile, ma rifletterla in diversi modi.

            Suggerimento: non lesinare sull’acquisto di una cappa da cucina in modo che l’odore del cibo non si diffonda in tutto il soggiorno!

            Cucina combinata con soggiorno - 01

            Cucina combinata con soggiorno - 02

            Cucina combinata con soggiorno - 03

            Cucina combinata con soggiorno - 04

            Cucina combinata con soggiorno - 05

            Cucina combinata con soggiorno - 06

            Cucina combinata con soggiorno - 07

            Cucina combinata con soggiorno - 08

             

            logo

            Leave a Comment