Attrezzature da giardino

Come scegliere un generatore di benzina affidabile

Come scegliere un generatore di benzina affidabile

Le condizioni più confortevoli in un appartamento in città non possono essere paragonate al piacere delle passeggiate in campagna e al relax in campagna, dove una persona diventa parte della natura. Ma abbandonare completamente le condizioni civili è molto difficile anche per un giorno. E il viaggio è facilmente oscurato da un blackout. Puoi proteggere te stesso e la tua famiglia da “sorprese” impreviste con l’aiuto di un generatore. Esistono modelli a benzina, diesel e a gas. Tutti saranno in grado di risolvere il problema, ma la prima opzione è l’opzione migliore per una residenza estiva. L’unica domanda che rimane aperta è come scegliere un generatore di benzina specifico per le tue esigenze dall’intera gamma sul mercato.?

Soddisfare

  • È facile fare a meno di una fonte di elettricità
  • Per la “tenda” e il cottage
  • Come scegliere il modello perfetto
  • Per i consumatori ad alta potenza
  • Di cosa parla il marchio
  • Regole operative di base

È facile fare a meno di una fonte di elettricità

Fuori dalla città, un blackout e sbalzi di corrente sono all’ordine del giorno. E se solo può rovinare i tuoi piani (non sarai in grado di guardare il tuo programma TV preferito o terminare le attività programmate), allora per gli altri diventerà una vera tragedia. Cibo per bambini in frigorifero, che in questo momento si è trasformato in un normale armadio, non ci sarà modo di cucinare la cena su una stufa elettrica, di prendersi cura di una persona malata in modalità normale, e in inverno dovrai rimanere senza riscaldamento. L’elenco potrebbe continuare all’infinito, quindi una fonte di energia elettrica di riserva dovrebbe essere acquistata nella fase di costruzione di una casa.

selezione del generatore

Il generatore di benzina non consentirà interruzioni di corrente per interrompere i piani

Il mercato è pronto a soddisfare qualsiasi richiesta. E prima di scegliere un generatore per una residenza estiva, devi decidere quali compiti deve affrontare. Ciò garantirà un comfort completo e non spendere soldi extra.

Per la “tenda” e il cottage

Il primo indicatore a cui devi prestare attenzione quando scegli un’unità è il potere.

  • Fino a 1 kW – ottimo per escursioni, battute di pesca. È un’apparecchiatura compatta che è facile da trasportare sotto forma di zaino o carrello.
  • 2-5 kW – un’ottima opzione per un piccolo cottage.
  • 6-10 kW: la scelta migliore per una casa di campagna di medie dimensioni.
  • Oltre 10 kW: potenti apparecchiature che possono fungere da fonte fissa di energia.

Questi sono indicatori generali. Per determinare quale generatore scegliere per una casa estiva o una casa, è necessario aggiungere la potenza di tutti i dispositivi che devono essere collegati e moltiplicare il valore risultante per un fattore (1.2-1.5). Tale riserva è necessaria, perché all’avvio alcune apparecchiature elettriche aumentano la sua potenza.

generatore a bassa potenza

Le attrezzature di piccola capacità sono facili da trasportare, quindi è indispensabile per le attività ricreative all’aperto

  • Pompe, compressori, trasformatori, saldatrici – 3-4 volte.
  • La potenza di avviamento differisce poco dalla potenza di lavoro di un trapano, un puzzle, una TV, un frigorifero, un computer.
  • Saldatore, ferro da stiro, stufa elettrica non influiscono.

È interessante! Se il produttore indica la potenza in kVA, quindi per convertire in kW, l’indicatore deve essere moltiplicato per 0,8.

Va tenuto presente che esistono diversi alternatori.

  • Sincrono trasporta facilmente carichi aumentati a breve termine.
  • Gli asincroni sono più economici, ma non tollerano differenze di picco. Il loro vantaggio è la capacità di mantenere la tensione con elevata precisione, ovvero sono adatti per alimentare apparecchiature elettroniche altamente sensibili.

I picchi di corrente sono dannosi per il funzionamento dell’apparecchiatura. E stiamo parlando non solo di possibili piccole riparazioni, ma anche della completa sostituzione di parti importanti. Pertanto, assicurarsi di fornire un regolatore di tensione.

Come scegliere il modello perfetto

Gli ideali praticamente non esistono, ma puoi avvicinare il tuo acquisto ad esso, date tutte le sfumature.

  • Conformità del cablaggio

È indispensabile prevedere che la corrispondenza di fase degli elettrodomestici e di un generatore di benzina coincida. Con il cablaggio monofase (220 V), anche l’origine del backup deve essere monofase.

Importante! Se viene acquistato un trifase (380 V), il carico viene distribuito in modo tale che lo squilibrio di fase non sia superiore al 20%. In tali modelli, molto spesso c’è un’uscita per la tensione monofase.

Se il cablaggio è trifase e per l’alimentazione di emergenza viene acquistata un’unità monofase, i consumatori più importanti devono essere collegati a una fase.

Centrale elettrica di riserva

Una centrale elettrica di riserva dovrebbe essere acquistata durante la fase di costruzione della casa.

  • Raffreddamento

I modelli a bassa potenza sono raffreddati ad aria. Non differiscono per peso e dimensioni impressionanti, quindi sono convenienti per il trasporto. Può funzionare senza problemi per circa 8 ore. Successivamente, deve essere disattivato “per il relax”. L’unica eccezione è l’inverno.

Il modello con riscaldamento dell’acqua può essere spostato solo dal trasporto merci, ma può funzionare quasi senza interruzione. Questo tipo è fornito in unità di media e alta potenza.

  • tipo di motore

Puoi scegliere un generatore di benzina da dare con un motore a due o quattro tempi. La monofase a due tempi con un blocco di alluminio è a bassa potenza, ha un fattore di sicurezza di 500 ore ed è progettata per un funzionamento ininterrotto breve (circa 3 ore). Lo stesso, ma con camicie in ghisa nei cilindri, progettate per 1500 ore. È di taglia piccola e conveniente per viaggi frequenti. Perfetto come fonte di backup nel paese per una breve interruzione di corrente.

Il quattro tempi con motore a due cilindri a V è progettato per un lungo periodo di funzionamento con consumi elevati. Il più potente è un generatore di benzina con un motore OHV. Fornisce la fornitura di olio in pressione, un sistema di arresto automatico quando il suo livello diminuisce, un ampio margine di sicurezza (4000 ore). Il motore non fa molto rumore durante il funzionamento ed è abbastanza economico.

  • Insonorizzazione

L’avvio di un generatore di benzina ha una “colonna sonora”. Ciò provoca particolari disagi se l’apparecchiatura è sotto la finestra. L’involucro metallico riduce il rumore, ma il motore si riscalda molto rapidamente al suo interno. Dovrà essere interrotto non dopo 8 ore, ma dopo 3.

I modelli a basso regime (1500 giri / min) sono meno rumorosi, hanno un margine di sicurezza per 500 ore, ma sono più costosi. Se questo stock non è sufficiente, è necessario scegliere una stazione ad alta velocità (3000 rpm).

  • Tipo di lancio

Questo indicatore può essere attribuito a ulteriore comodità (inconveniente). È possibile avviare manualmente un piccolo generatore con il bel tempo. Tutto il “gusto” del tormento è sentito all’arrivo in inverno, quando una gelida giornata di sole ha semplicemente fatto cenno al paese. E quasi tutti i modelli ad alta potenza sono chiusi con una chiave, altrimenti il ​​processo si trasformerà in un vero test.

Per i consumatori ad alta potenza

Pensando a quale generatore scegliere, non si possono ignorare le apparecchiature elettriche, che vengono utilizzate non solo per scopi domestici, ma forniscono anche il lavoro quotidiano e il processo di costruzione. Se la potenza totale è superiore a 20 kW (non dimenticare lo stock!), Vale la pena considerare i modelli diesel. Sono più costosi, ma molto affidabili ed economici..

tipi di generatori

I modelli diesel possono garantire il buon funzionamento di molti consumatori

Non ci sono raccomandazioni separate su come scegliere un generatore diesel. Differiscono negli stessi indicatori della benzina. Ma per molti, la priorità può essere non solo l’elevata potenza, ma anche il tipo di carburante economicamente sostenibile.

Di cosa parla il marchio

I criteri principali per determinare il produttore dovrebbero essere la disponibilità di pezzi di ricambio, assistenza. Assicurati di verificare la disponibilità del certificato. Importante è il periodo di garanzia. Può arrivare a 5 anni dalla data di vendita.

La preferenza non ambigua a dare beni di fabbricazione estera non vale la pena. Il motivo principale è la qualità del carburante nel nostro paese, che differisce da quello per cui è progettata la risorsa del generatore. Ma qui tutto è individuale.

Regole operative di base

Qualsiasi modello richiede un corretto funzionamento e rispetto. Per estendere il funzionamento dell’installazione, è necessario eseguire semplici misure.

vita del generatore

Solo la cura e il rispetto adeguati prolungheranno la vita del dispositivo.

  • Prestare attenzione alle ispezioni di routine. La frequenza dipende dalla potenza e dalle risorse..
  • Cambia l’olio nel tempo. Utilizzare solo marchi raccomandati per motori specifici.
  • Non collegare o scollegare i dispositivi mentre la stazione è in funzione.
  • Non surriscaldare.
  • Seguire le istruzioni per l’uso nei documenti.
assegnazione del generatore

Il generatore offre un soggiorno confortevole e lontano dalla civiltà

Con una tale centrale elettrica, non solo puoi aspettare con noncuranza un’interruzione di corrente temporanea, ma anche fornire condizioni confortevoli in un luogo completamente disabitato. Forse questo è il “pezzo” di paradiso?

logo

Leave a Comment