Elettricista

Sostituzione di vecchi cablaggi in un appartamento: tecnologia di elettrificazione

Sostituzione di vecchi cablaggi in un appartamento

Proprio come una persona senza sangue sarà solo un corpo senza vita, così un appartamento senza elettricità ai nostri tempi rimane solo una scatola instabile. In effetti, è grazie all’elettricità che riceviamo molti benefici, senza i quali non possiamo immaginare la nostra vita. Tuttavia, lo stato del sistema di approvvigionamento energetico nella nostra casa dovrebbe essere monitorato coscienziosamente quanto la nostra salute. E non è necessario attendere il momento in cui la sostituzione del cablaggio nell’appartamento diventa già un processo di rianimazione. È preferibile cambiare il cablaggio prima che si verifichi un incendio in corto circuito nei collegamenti usurati.

Soddisfare

  • Inizio: progetto, calcoli
  • È necessario prepararsi con cura
  • Sostituzione del cablaggio: iniziare
  • La cosa più importante è controllare

Inizio: progetto, calcoli

Quasi sempre, le persone con una mentalità slava iniziano a impegnarsi in un affare lungo e triste solo nel momento in cui il “gallo fritto becca” in un luogo inaccessibile. Una situazione del genere è adatta alla sostituzione del cablaggio? Spesso. Ecco i motivi principali per cui le persone decidono su tale impresa:

  • importanti riparazioni dell’appartamento o della sua riqualificazione (che termina anche con una grande riparazione)
  • problemi con l’elettricità – frequenti sbalzi di corrente, scintille in prese e interruttori, infine, un incendio che è quasi accaduto (o addirittura accaduto) a causa di un corto circuito
  • aumento del numero di apparecchi elettrici e aumento del carico sul sistema di alimentazione elettrica

In effetti, è la terza ragione che dovrebbe essere la principale. Ma, ahimè, non tutti siamo così prudenti. Ma quanti problemi avrebbero potuto essere evitati con la tempestiva sostituzione dei componenti elettrici.

Schema di sostituzione del cablaggio

Progetto di sostituzione del cablaggio dell’appartamento

Tuttavia, se ci mettessimo al lavoro, dovremmo farlo nel modo giusto. E prima di tutto, siamo semplicemente obbligati a calcolare quale carico e in quali luoghi cadranno sul nostro nuovo cablaggio. Cosa deve essere fatto esattamente:

  • per apparecchi con il più alto consumo di energia (principalmente elettrodomestici, scaldabagni, lavatrice, frigorifero, bollitore elettrico e simili rientrano in questa categoria), è meglio pianificare una linea di cablaggio separata progettata per un carico maggiore
  • cercare in anticipo i posti per prese e interruttori in modo che siano davvero convenienti da usare
  • determinare il tipo di infissi in tutto l’appartamento
  • calcola il consumo totale di energia per tutti i dispositivi e le apparecchiature in tuo possesso (ciò può essere fatto in base alle schede tecniche) e tiene ancora meglio conto delle acquisizioni pianificate

Cioè, abbiamo bisogno di uno schema elettrico. Se capisci l’elettricità, puoi farlo da solo, ma in ogni caso una consulenza specialistica non sarà superflua.

Considerando che la sostituzione del vecchio cablaggio viene eseguita su pelati e liberati di intonaco, carta da parati, vernice e pareti e soffitti simili, puoi immediatamente capire se i vecchi canali sono adatti per un nuovo cavo. Se esiste una tale opportunità, è meglio usarli almeno parzialmente, poiché tutti questi canali sono stati realizzati secondo tutte le regole e i fili che li posano dureranno più a lungo.

È necessario prepararsi con cura

Dopo aver deciso lo schema, è necessario acquistare tutti i materiali necessari. La sostituzione di elettricisti in un appartamento è una questione importante e avrai bisogno di materiali di alta qualità.

Cosa deve essere esattamente acquisito:

  • cavo della lunghezza e della sezione richiesta
  • tubo corrugato o di plastica in cui il cavo verrà “imballato” durante l’installazione
  • tutte le prese necessarie, scatole di derivazione, interruttori e scatole di derivazione
  • strumenti con cui verrà svolto il lavoro
Strumenti di modellazione Strob

Strumenti per scavare uno scalpello: nella parte superiore c’è un cacciatore e un perforatore, nella parte inferiore ci sono ugelli per un perforatore (una corona con un disco diamantato e aste per la pulizia dei canali)

Quindi, cavo – recentemente, per i locali residenziali, preferiscono prendere un cavo di rame, perché le sue caratteristiche elettriche sono molto meglio dell’alluminio. E anche se il prezzo è appropriato, in questo caso non vale la pena risparmiare. Ora circa lo spessore del filo: per un cablaggio nascosto, un cavo di rame con una sezione trasversale di 1,5 metri quadrati è abbastanza adatto. mm, e per uno aperto è necessario un filo più spesso – 2,5 metri quadrati. mm Ma più precisamente, puoi scoprirlo da un elettricista che ha fatto per te (o controllato il tuo schema elettrico).

A proposito, non è anche consigliabile risparmiare su prese e interruttori: scegli marchi affidabili. E non dimenticare di determinare immediatamente il loro design, perché i cavalli all’incrocio non cambiano. Scegli gli accessori adatti per l’interno generale del tuo appartamento.

E, naturalmente, rimane una delle domande più importanti: quanto costa una sostituzione del cablaggio? Solo un elettricista professionista sarà in grado di darti una risposta chiara, che calcolerà i costi dei materiali e del lavoro necessari. Molte persone pensano che sostituire i cavi con le proprie mani possa essere più economico che assumere un team di lavoratori, ma questo è vero solo se si è esperti della questione. Altrimenti, può accadere che l’avarizioso paghi due volte.

Sostituzione del cablaggio: iniziare

Tutto è pronto per lavorare con noi. Lo schema viene elaborato, i materiali acquistati, tu stesso o una squadra di elettricisti cambiati in abiti da lavoro.

Per cambiare i componenti elettrici nell’appartamento, è necessario pulire i vecchi canali per il cavo o crearne di nuovi nei luoghi previsti e contrassegnati nel progetto di sostituzione del cablaggio. Molto spesso vengono eseguiti sia l’uno che l’altro, poiché i canali disposti professionalmente dai costruttori possono servire per molti più anni e l’isolamento per una nuova disposizione di prese, interruttori o lampade viene eseguito ulteriormente. L’uso di vecchi canali è preferibile se il cablaggio viene sostituito in Krusciov.

Cosa si applica alla posa pratica del filo elettrico?

  • creazione (o pulizia di vecchi) canali per il cablaggio
  • recessi di taglio per prese, interruttori e scatole di derivazione nei punti giusti
  • installazione elettrica
  • quadro elettrico

Quindi, puliamo i canali già pronti da cemento e altri detriti, il che potrebbe complicare l’installazione del cablaggio. Successivamente, realizziamo nuovi flash nei punti giusti. I professionisti preferiscono creare queste scanalature con un cacciatore, le cui lame diamantate sono più convenienti per lavorare con pavimenti in cemento. Naturalmente, se non è possibile acquistare o noleggiare una cippatrice, è possibile utilizzare una smerigliatrice o un martello pneumatico, ma con questi strumenti è molto difficile creare canali fluidi.

A proposito, il gate è un lavoro terribilmente polveroso, sporco e rumoroso, quindi è meglio avvertire immediatamente i tuoi vicini di qualsiasi inconveniente, oltre a prendersi cura dei tuoi dispositivi di protezione individuale: un respiratore e le cuffie. Tutto il materiale scheggiato (trucioli di cemento e polvere) deve essere rimosso immediatamente. Per fare questo, ci sono i cosiddetti aspirapolveri industriali che possono pulire tali rifiuti senza molto danno. Inoltre, è necessario aspirare non solo i pavimenti, ma anche i canali stessi per determinare chiaramente la correttezza (profondità, larghezza e uniformità) del nuovo flash.

Crea cancelli

Il taglio degli stroboscopi nel muro di cemento viene eseguito rigorosamente in verticale e in orizzontale

Dopo aver completato i test, abbiamo tagliato tutti gli incavi in ​​cui saranno posizionate le scatole di derivazione, le prese e gli interruttori. Per fare ciò, utilizzare un perforatore con un ugello speciale sotto forma di una corona del diametro desiderato. I canali e le rientranze vengono puliti con una lama dell’ugello per lo stesso punzone.

Quando tutti i passaggi delle pareti e del soffitto sono completamente pronti, iniziamo a posare il cavo nei canali. Fissiamo i fili nei flash con morsetti di montaggio. Sebbene, in linea di principio, puoi semplicemente chiudere i canali con il cavo con gesso o gesso per l’edilizia. Quando viene posato il cavo, installiamo scatole di derivazione e scatole di derivazione, anch’esse fisse. Tutto deve essere fatto secondo il progetto (schema) di cablaggio sviluppato con un elettricista. Non dimenticare che le aree esposte del filo di rame possono ossidarsi molto rapidamente, quindi quando si collegano i contatti, fare attenzione a coprirli con cura con uno strato di saldatura.

Instradamento dei cavi in ​​flash

Si consiglia di posare il filo in un tubo flessibile corrugato o rigido, ma non è vietato senza dispositivi aggiuntivi, se il cavo ha un isolamento affidabile

E l’ultima fase del lavoro è l’assemblaggio di un quadro elettrico di potenza. È meglio installare macchine diverse su linee separate di capacità diverse, quindi è più semplice monitorare lo stato del nostro sistema elettrico.

Quadro di alimentazione

L’ultima fase del lavoro è il collegamento del cavo al quadro elettrico

Un altro consiglio importante è provare a fare tutto in modo tale che, dopo aver terminato il lavoro, faciliti l’accesso al cavo ovunque – solo per il futuro. Naturalmente, un cavo di rame con un’installazione corretta può durare più di 30 anni, ma può esserci un buco nella vecchia.

La cosa più importante è controllare

Hanno assemblato tutto, collegato tutto, installato prese e altri elementi ausiliari. La cosa più importante rimane: verificare se tutto è fatto correttamente, se il nostro nuovo schema divamperà con una ghirlanda di Capodanno quando sarà collegato.

La resistenza di isolamento del cavo è testata con un megaohmetro, che fornirà alta tensione per un test affidabile. Se tutto è in ordine, accendi le macchine e controlla la tensione in tutti i punti chiave.

Bene? È accaduto? Tutti! Puoi iniziare a decorare.

Sembra non essere difficile? Uno schema semplice è quello di realizzare un progetto, acquistare materiali, disporre cancelli, eseguire collegamenti elettrici, collegare tutto in un quadro elettrico e, voilà, un nuovo elettricista è pronto in casa. Tuttavia, anche con l’apparente semplicità, quando si sostituisce il cablaggio, ci sono molte sfumature, quindi assicurati che alla fine del lavoro fosse un vero professionista. Anche se hai intenzione di fare il lavoro da solo, lascia che un consulente elettricista stia vicino a te, non sai mai quali sorprese possono accadere in qualsiasi fase del lavoro. Meglio lasciare che l’intenditore sia a portata di mano in modo da non dover ripetere tutto in seguito. Buona fortuna nel lavoro!

logo

Leave a Comment