Telaio

Padiglioni per piscine: tipi, metodi di installazione

Padiglioni per piscine

Il padiglione della piscina è un design leggero e trasparente che può avere una forma e un aspetto diversi, grazie al quale si adatta perfettamente a quasi tutti gli interni del paesaggio e allo stesso tempo non viola l’armonia e la proporzione generali. Tuttavia, il padiglione svolge non solo funzioni estetiche, ma ha anche uno scopo pratico piuttosto importante:

• Riduce la perdita di calore. La presenza del padiglione riduce significativamente il consumo di energia per il riscaldamento della piscina;

• Riduce la perdita d’acqua per evaporazione;

• Previene l’inquinamento dell’acqua dall’atmosfera;

• Protegge dagli effetti del tempo;

• Rifrange i raggi ultravioletti diretti;

• In inverno, riduce la probabilità di danni alla piscina;

• Fino al 50% di risparmio di sostanze chimiche necessarie per mantenere la qualità dell’acqua;

• Fornisce sicurezza per i nuotatori;

• Prolunga la stagione balneare a dodici mesi all’anno.

Soddisfare

  • Tipi di padiglioni per stagni artificiali
  • Forma e tipi di strutture
  • Costruzione del padiglione fai-da-te
  • Cura del padiglione

Tipi di padiglioni per stagni artificiali

• padiglioni per piscine SPA;

• padiglioni combinati;

• padiglioni alti;

• padiglioni di media altezza;

• padiglioni bassi per piscina.

Esempio di alto padiglione

Esempio di alto padiglione

Dotando il padiglione di binari allungati, sarà possibile spostarlo oltre i confini della piscina. Quindi i proprietari del padiglione avranno sempre una scelta: se nuotare in una piscina completamente chiusa, aperta o semiaperta.

Quando si sceglie l’altezza del padiglione, è necessario decidere cosa è specificamente richiesto da questo rivestimento protettivo. Il design, che si innalza di un metro dalla superficie, eviterà che polvere e detriti penetrino nell’acqua. Per nuotare in piscina, dovrai spostare la sezione e goderti l’acqua calda e pulita. La bassa altezza del padiglione non blocca la vista. L’altezza media consente di accedere alla piscina attraverso una porta speciale, che di solito è installata nella parte terminale.

I rivestimenti protettivi di grande altezza sono inoltre dotati di porte, tuttavia, rispetto alla versione precedente, consentono la libera circolazione lungo i lati della piscina e consentono anche di installare sedie, tavoli, lettini all’interno del padiglione.

Forma e tipi di strutture

Il padiglione asimmetrico è una sala da bagno stazionaria, che ha una parete laterale alta. Con pannelli scorrevoli frontali.

I padiglioni per una piscina sferica circolare sono costituiti da una struttura a cupola stabile in acciaio inossidabile a specchio. La sovrapposizione per una piscina circolare è realizzata in doppio policarbonato con uno spessore di quattro millimetri (con una larghezza da sette metri a otto millimetri).

Il padiglione mobile della piscina di serie è composto da quattro sezioni. Su richiesta, è possibile aumentare il numero di sezioni. Per il trasporto di sezioni mediante un sistema di tapparella con pneumatici di guida che non richiedono manutenzione.

Gli archi ad arco dei padiglioni sono realizzati in acciaio inossidabile a specchio. La dimensione massima del gradino intermedio può essere di 1,05 metri. Tutte le sezioni mobili hanno almeno 3 profili di arco di supporto. Il foglio di copertura ha una larghezza fissa. La lunghezza della sezione dipende dalla lunghezza del pavimento.

Un esempio di padiglione per una piscina circolare

Padiglione Rotondo

Costruzione del padiglione fai-da-te

La costruzione del padiglione è piuttosto costosa. Pertanto, molti hanno il desiderio di costruire un padiglione per la piscina con le proprie mani. In questo caso, alcune raccomandazioni dovrebbero essere prese in considerazione:

Il padiglione dovrebbe essere installato su una base speciale, la cui larghezza e lunghezza dovrebbero essere dai cinque ai sette centimetri in più rispetto alle dimensioni previste della struttura protettiva in costruzione.

Anche se per la fabbricazione del padiglione vengono utilizzati profili in policarbonato e alluminio, il peso totale della struttura può raggiungere le cinque tonnellate. Pertanto, lo spessore della base in cemento dovrebbe essere di almeno 50-60 centimetri. Si consiglia l’uso di doppio cemento armato con maglie di 20×20 centimetri..

Per costruire padiglioni per piscine con le proprie mani è necessario tenere conto del fatto che la larghezza della base dovrebbe essere determinata da pneumatici guida. Di solito non è più di cinquanta centimetri per un padiglione di 5 sezioni e non più di trentotto centimetri per la costruzione di un padiglione di quattro sezioni.

Quando si organizzano le fondamenta, è necessario tenere presente che non è sufficiente posare pietre per lastricati o lastre di pietra su ghiaia o sabbia. È meglio coprire la base in cemento con piastrelle o gres porcellanato, questo proteggerà il calcestruzzo dall’umidità e nasconderà anche le sue irregolarità.

Padiglione della piscina costruito senza intervento specialistico

Padiglione della piscina costruito senza intervento specialistico

Si consiglia di posare la lamiera zincata piegata tra plastica e policarbonato..

Inoltre, è necessario prestare particolare attenzione all’affidabilità della sigillatura dei favi in ​​policarbonato. Questo di solito viene fatto con un nastro speciale o un sigillante siliconico incolore con agenti antifungini..

Il policarbonato è fissato al profilo con viti autofilettanti. Si consiglia di mettere rondelle in metallo inossidabile, ad esempio ferro zincato, sotto i cappelli delle viti autofilettanti. Le dimensioni delle rondelle possono essere, ad esempio, 1,5 x 1,5 centimetri. Quindi la posizione di montaggio viene coperta con sigillante. Questo viene fatto per evitare danni al policarbonato nel punto di montaggio..

Cura del padiglione

Prendersi cura del padiglione è abbastanza semplice e non richiede molto sforzo. Utilizzando uno speciale rivestimento di lastre di policarbonato, si prevengono le macchie e le macchie. In inverno, la costruzione richiede un’attenzione sistematica: di tanto in tanto è necessario pulire la neve dal tetto del padiglione.

logo

Leave a Comment