Soffitto

Come pulire e lavare i soffitti tesi

È facile e persino piacevole prendersi cura dei soffitti tesi, perché il materiale per loro è trattato con composti antistatici che impediscono il depositarsi di polvere e sporco. È vero, in pratica sono ancora sporchi. Nel tempo, la lucentezza dei soffitti di vernice si attenua, macchie di fumo di sigaretta, fuliggine, grasso e vapore compaiono in cucina o in bagno e i bambini possono lasciare segni giocando a palla o sparando con una pistola ad acqua. Se sai come lavare i soffitti tesi, puoi facilmente far fronte a questi problemi.

Soddisfare

  • Cosa non puoi fare quando ti occupi dei soffitti tesi
  • Come lavare i controsoffitti
  • Come lavare e pulire i soffitti tesi

Cosa non puoi fare quando ti occupi dei soffitti tesi

Non dubitare nemmeno che i soffitti tesi possano essere lavati: puoi e dovresti, se necessario. Non dimenticare che sono fatti di materiali polimerici delicati e quindi ricorda bene che quando ti prendi cura di un tessuto elasticizzato non puoi usare:

  • detergenti contenenti frazioni abrasive – composti per la pulizia principalmente asciutti e pastosi;
  • raschietti, coltelli e altri accoltellatori o utensili da taglio per rimuovere goccioline di grasso e accumuli di sporcizia: un movimento trascurato può perforare la tela;
  • prodotti chimici aggressivi, solventi domestici, acetone e spirito bianco;
  • eventuali spazzole, anche morbide: le setole rotte di una spazzola morbida si trasformano in un abrasivo pericoloso per un film in PVC.

Come lavare i controsoffitti

Prima di pulire, controlla le istruzioni del produttore su come lavare i controsoffitti installati nel tuo appartamento. Gli esperimenti con detergenti che non corrispondono a un materiale specifico sono carichi di conseguenze irreversibili dallo scolorimento o scolorimento al tessuto elasticizzato cadente.

Nella maggior parte dei casi, sono adatti detergenti liquidi neutri e ben schiumogeni per lavare piatti o finestre. Questa è un’opzione economica..

Quando si sceglie un prodotto, assicurarsi di utilizzarlo per pulire i soffitti tesi.

Quando si sceglie un prodotto, assicurarsi di usarlo per lavare i soffitti tesi.

Gli spray speciali per lavare i soffitti tesi, che possono essere acquistati in qualsiasi supermercato, sono leggermente più costosi, ma più affidabili ed efficaci. Includono ammoniaca e agenti antistatici. I prodotti a base di alcool sono particolarmente efficaci quando si lavano i soffitti lucidi e l’agente antistatico rinfresca le proprietà repellenti alla polvere di qualsiasi tela. Per un soffitto lucido, è possibile acquistare lucidi speciali che vengono applicati dopo il lavaggio e l’asciugatura. Quando si sceglie un prodotto, accertarsi, dopo aver studiato le iscrizioni sull’etichetta, che sia destinato al lavaggio di rivestimenti in film.

Importante!

Prima di utilizzare il detergente, assicurarsi di testarlo per la compatibilità con il materiale del soffitto. Per fare ciò, applicalo su una piccola area in un luogo poco appariscente. Se, dopo la completa asciugatura, non sono presenti macchie o macchie, può essere utilizzato.

Non utilizzare spazzole dure per lavare soffitti tesi, utilizzare solo panni morbidi in tessuto di fibra, flanella o fibre lisce come la seta

Non utilizzare spazzole dure per lavare soffitti tesi, utilizzare solo panni morbidi in tessuto di fibra, flanella o fibre lisce setose

Infine, considerando che le spazzole per la pulizia dei materiali del film non sono consigliate, utilizzare esclusivamente microfibra morbida, flanella, asciugamani in fibra di seta o spugne morbide finemente porose.

Come lavare e pulire i soffitti tesi

La scelta giusta su come pulire i soffitti tesi è selezionata in base al tipo e alla trama del materiale del film da cui sono realizzati: ognuno richiede il proprio metodo di pulizia.

Per rimuovere polvere leggera e piccole impurità dal soffitto teso, basta pulirlo con una fibra di microfibra o pelle scamosciata imbevuta di un panno morbido inumidito con acqua calda pulita e ben strizzato. Dopo la pulizia a umido, asciugare. Eventuali lievi macchie possono essere rimosse con un panno imbevuto di ammoniaca o vodka al 10%.

Per rimuovere contaminanti molto forti in acqua calda, viene diluita una piccola quantità di detergente e, dopo aver inumidito un panno morbido o una spugna nella soluzione, lavare via lo sporco con accurati movimenti circolari senza pressione. Quindi il rivestimento viene nuovamente lavato con acqua pulita e asciugato. La brillantezza dei soffitti con vernice lucida viene ripristinata con una soluzione di ammoniaca, un detergente per vetri o uno smalto speciale.

Per rimuovere forti contaminanti dal soffitto teso, è sufficiente diluire il detersivo in acqua calda e un leggero movimento circolare con una spugna o usando una scopa per lavare via lo sporco dal panno

Per rimuovere forti contaminanti dal soffitto teso, è sufficiente diluire il detersivo in acqua calda e un leggero movimento circolare con una spugna o usando una scopa per lavare via lo sporco dal panno

Per rimuovere le macchie di grasso e fuliggine dai soffitti tesi in cucina, è possibile utilizzare una soluzione di qualsiasi detergente liquido per lavare i piatti o detergenti contenenti ammoniaca per lavare i prodotti in vetro. Dopo aver inumidito un panno morbido e privo di lanugine nella soluzione, rimuovere lo sporco con leggeri movimenti lungo la cucitura. Risciacquare il detergente residuo con acqua pulita e asciugare..

I soffitti tesi lucidi nel bagno devono essere lavati più spesso che in altre stanze. I punti torbidi dell’essiccazione della condensa possono essere facilmente rimossi dalla lucentezza senza lasciare traccia con un tessuto setoso e assorbente che non lasci lanugine. Da questo punto di vista, i soffitti smerigliati nel bagno sono più pratici, dal momento che non richiedono quasi tempo e sforzi per prendersi cura.

Le macchie ostinate di tela ruvida opaca o scamosciata possono essere rimosse con un detergente per soffitti tesi o una normale gomma da scuola

Le macchie ostinate di tela ruvida opaca o scamosciata possono essere rimosse con un detergente per soffitti tesi o una normale gomma da scuola

La cosa più problematica è pulire lo sporco sui soffitti in pelle scamosciata di poliestere o film bianco opaco opaco. Usando un detergente per soffitti tesi di questo tipo, applicalo su una macchia e poi delicatamente, senza premere, puliscilo con un panno liscio setoso che non lasci le fibre sulla superficie ruvida. È inoltre possibile utilizzare un prodotto per la pulizia a secco nella confezione di aerosol, che può essere acquistato presso il negozio di auto.

Infine, il modo più semplice ed economico per asciugare i soffitti con pellicola opaca e bagnata è un normale aspirapolvere domestico, che si trova in ogni casa. Basta astenersi dall’usare spazzole, è meglio usare un ugello largo e liscio e accendere l’aspirapolvere a media potenza. Quando si lavora con un ugello non sufficientemente liscio, accendere l’aspirapolvere a piena potenza e aspirare il soffitto a una distanza di circa 10 cm dalla superficie. Piccoli punti possono essere rimossi da una superficie ruvida strofinando delicatamente con una normale gomma da scuola.

Ricorda che il soffitto teso dovrebbe essere lavato solo quando è veramente necessario. La pulizia giornaliera a umido dell’appartamento proteggerà il soffitto dall’inquinamento. In un appartamento pulito e ben tenuto, per mantenere le perfette condizioni dei soffitti tesi, è sufficiente bagnarli leggermente ogni due anni..

logo

Leave a Comment