Soggiorno

Tecnologia di applicazione di un pavimento sfuso, specificità e sequenza di riempimento

Tecnologia per l’applicazione di pavimento sfuso

Tra i molti modi per sistemare la superficie del pavimento in un posto speciale Pavimenti autolivellanti. La popolarità è dovuta alle sue molte proprietà benefiche: il rivestimento è durevole, resistente all’abrasione, liscio, resistente ai cambiamenti di temperatura e umidità. Se decidi di cambiare radicalmente il design della stanza, la scoperta più preziosa sarà senza dubbio i pavimenti sfusi – la tecnologia applicativa ti consente di realizzare qualsiasi idea progettuale per decorare il pavimento – dalla simulazione di un rivestimento in legno, marmo, pietra alla ricostruzione di immagini colorate e anche voluminose.

Soddisfare

  • Standard di partenza: preparazione
  • Tecnologia di pavimentazione
  • Perché è necessario il priming
  • Riempimento livello base
  • Molte varianti di arredamento
  • Riempi lo strato finale.
  • Suggerimenti e consigli utili

Una delle caratteristiche più importanti dei rivestimenti polimerici è il suo spessore. La resistenza all’abrasione dipende dalla natura della sostanza filmogena e dallo spessore del pavimento. È possibile classificare in modo condizionale i rivestimenti polimerici in base alla loro vita utile come segue: durata minima per rivestimenti a strato sottile, media per pavimenti sfusi, durata massima per pavimenti molto pieni.
La fase più importante e scrupolosa dell’installazione di pavimenti sfusi è la preparazione della fondazione, che deve essere accuratamente livellata. Se la superficie avrà almeno una leggera pendenza, l’intera massa apparirà semplicemente nell’angolo inferiore.

Pavimenti autolivellanti con effetto 3D

Uno dei grandi vantaggi dei pavimenti sfusi è la possibilità di creare una superficie 3D.

Standard di partenza: preparazione

Per un ulteriore isolamento termico del pavimento, si consiglia di versare uno strato uniforme di argilla espansa sulle lastre del pavimento. Un massetto di cemento e sabbia (puoi farlo tu stesso da acqua, sabbia e cemento o utilizzare una delle miscele acquistate per massetto) deve essere versato su argilla espansa, livellando accuratamente la superficie del massetto. Dopo che il massetto si è completamente asciugato, puoi versare il pavimento.

La consistenza della miscela per pavimenti sfusi ricorda la panna acida liquida. La miscela per pavimenti sfusi è costituita da resine e polimeri con vari additivi e riempitivi. La durabilità del pavimento sfuso, nonché la qualità del rivestimento stesso (l’assenza di difetti sulla superficie) dipende dalla corretta preparazione della superficie. La base più pratica per un pavimento sfuso è un massetto di cemento. Alcuni esperti affermano che la base può essere in legno. Tuttavia, ti consigliamo di astenersi dall’applicare pavimenti autolivellanti su supporti in legno, a causa della sensibilità del legno ai cambiamenti di temperatura e umidità.

I requisiti principali per una superficie di calcestruzzo sono l’assenza di umidità in eccesso quando si applica un primer (umidità residua non superiore al 4%). Dopo aver versato il massetto, dovrebbe trascorrere il tempo necessario per rimuovere l’umidità residua dal calcestruzzo, se il tempo sta per scadere e non c’è tempo per asciugare il massetto, è possibile utilizzare un primer epossidico bicomponente a base d’acqua.

In presenza di irregolarità, il massetto deve essere prima levigato. I massetti abrasivi aprono anche i pori del calcestruzzo, contribuendo a una migliore adesione del primer..

Se il pavimento è rivestito con piastrelle in ceramica, puoi usarlo come base per il pavimento sfuso. Per fare questo, dovrai lavare e sgrassare la piastrella, quindi trattarla con del terreno (per una migliore adesione con lo strato successivo). Se ci sono piastrelle in ritardo, vengono rimosse e i punti di attacco vuoti risultanti vengono riempiti con malta cementizia..

Tecnologia di pavimentazione

Affinché il lavoro porti il ​​risultato atteso, è necessario osservare rigorosamente la sequenza tecnologica e seguire le raccomandazioni del produttore della miscela o della soluzione.

Perché è necessario il priming

Primer
L’adescamento della superficie garantirà la massima adesione tra la superficie ruvida e la malta.
Il primer impedisce all’aria di entrare nel pavimento sfuso, evitando così la formazione di bolle. Il primer viene applicato su una superficie preparata pulita con un rullo. Per migliorare l’adesione al pavimento autolivellante, il terreno ancora non essiccato viene cosparso di sabbia fine e pulita. Il primer viene utilizzato per l’adescamento del calcestruzzo, si consiglia di non risparmiare sul primer e se il terreno viene rapidamente assorbito, applicarlo di nuovo.

Riempimento livello base

Per l’uso razionale dei materiali, oltre a garantire che la superficie del pavimento colato sia liscia, senza gonfiore e coaguli, è necessario un attento allineamento della superficie della base del pavimento. Il pavimento sfuso è composto da due strati: base e finitura.

Livello base

Applicazione di base

Lo strato di base (2-3 mm di spessore) viene applicato dopo 6-12 ore dopo l’adescamento, se si deve applicare il pavimento in poliuretano, e dopo 12-17 ore, se si deve applicare il pavimento epossidico. Lo strato di base è un rivestimento continuo, applicato mediante colatura. La composizione polimerica viene versata sul pavimento, uniformemente distribuita sulla superficie. Se viene coperta una vasta area, la massa polimerica viene versata in strisce alternate. La massa si diffonde spontaneamente e viene livellata. Per l’applicazione di un pavimento sfuso, viene utilizzato uno strumento speciale con uno spazio regolabile (tergipavimento), che consente di applicare uno strato polimerico dello spessore desiderato.

Rullo di aerazione al lavoro

Rotolamento a rulli

Per rimuovere le bolle d’aria dal materiale, si consiglia di arrotolare un rullo speciale con punte lunghe sulla superficie prima che la miscela di base si asciughi. Il rotolamento deve essere eseguito in diverse direzioni, senza rimuovere l’utensile dal materiale, per 10-15 minuti, il processo deve essere completato fino a quando la viscosità della composizione aumenta. Se è stata utilizzata una composizione bicomponente per la produzione di pavimenti, impastare solo la quantità della miscela che può essere utilizzata prima che si indurisca. Durante il rotolamento della superficie con un rullo di aerazione, vengono montati dei “passeggini di vernice” sulle scarpe, hanno speciali punte metalliche che non violano il rivestimento alla rinfusa. Prima di una lunga interruzione del lavoro, è indispensabile lavare l’intero strumento in un solvente.

Molte varianti di arredamento

Puoi decorare un pavimento appena versato con “chip” polimerici di colore contrastante o aggiungere un altro riempitivo per dare al pavimento un effetto aggiuntivo. Glitter, macchie di colore, macchie multicolori, applicazioni particolari di foglie, pezzi di legno, monete, conchiglie aiuteranno a creare un design unico per il pavimento. Questa tecnica ti permetterà anche di nascondere visivamente piccoli difetti superficiali. Il prossimo passo è applicare uno strato sottile di vernice poliuretanica. La vernice può essere colorata, incolore, opaca o lucida..

I pavimenti in serie 3D sembrano particolarmente interessanti: la loro tecnologia di produzione è caratterizzata dall’uso di stampe di alta qualità e materiali sfusi trasparenti. Se sei interessato alla possibilità di incarnare le idee più audaci per la decorazione, considera come vengono realizzati i pavimenti sfusi 3D: la tecnologia video è presentata di seguito.

Riempi lo strato finale.

24 ore dopo l’applicazione della base, ma non oltre le 48 ore, è possibile applicare lo strato di finitura (spessore 1-2 mm). Per migliorare le proprietà chimiche del rivestimento e preservare la lucentezza caratteristica, si consiglia di completare il riempimento dei pavimenti con uno strato sottile di vernice poliuretanica. Il rivestimento senza soluzione di continuità risultante è monolitico, praticamente non provoca il restringimento della temperatura, ma le giunture della temperatura nelle porte e lungo le pareti devono essere tagliate, quindi devono essere riempite con un sigillante speciale.

Prima di applicare lo strato superiore, la base deve essere adeguatamente preparata: pulire la superficie per la pittura o la verniciatura. È possibile applicare il pavimento in uno o più strati. Se il pavimento è rappresentato da più livelli, quindi prima di applicare il livello successivo, ogni livello precedente viene rettificato.

Suggerimenti e consigli utili

È importante seguire le istruzioni per l’applicazione della miscela per il pavimento sfuso, l’indicatore della temperatura è particolarmente importante. Se la composizione viene applicata a una temperatura significativamente inferiore a quella indicata nelle istruzioni, la miscela si indurirà a lungo, si diffonderà male, sarà necessaria molta più miscela e l’aspetto del rivestimento potrebbe non soddisfare le aspettative. Una temperatura elevata accelera l’indurimento della miscela, ma influisce negativamente sulla qualità della composizione (l’aspetto e la durata del rivestimento ne risentono). Quando si versano i pavimenti nella stanza, è necessario mantenere una temperatura costante fino a quando la miscela non si solidifica completamente. Un aumento della temperatura durante la solidificazione porta alla formazione di bolle. L’adescamento della superficie dovrebbe anche avvenire a temperatura e temperatura dell’aria costanti, al fine di evitare la comparsa di difetti. Una forte diminuzione della temperatura dell’aria porterà alla formazione di condensa sulla superficie. In tali condizioni, il lavoro è inaccettabile. Il rivestimento non indurito deve essere protetto per 24 ore dall’umidità che entra nella superficie. In caso di umidità, il processo di indurimento verrà interrotto, il rivestimento diventerà bianco, bolle e pori appariranno sulla superficie. Mantenere la superficie pulita e garantire un’adeguata ventilazione è importante..

Pavimenti sfusi per l'incarnazione di soluzioni progettuali audaci

Pavimenti sfusi per l’incarnazione di soluzioni progettuali audaci

Sulla base delle foto presentate, puoi aggiungere solo un’impressione generale di questo metodo di pavimentazione, ma, nonostante alcune difficoltà nell’esecuzione, il risultato supera tutte le aspettative.

logo

Leave a Comment