landscaping

Come organizzare una collina alpina sul sito con le tue mani

Come organizzare una collina alpina in un sito

I pendii montuosi rocciosi, decorati con una moltitudine di isole fiorite, rappresentano un’immagine indimenticabile che si desidera ammirare ancora e ancora. Non è nemmeno necessario fare un lungo viaggio per questo. Per i proprietari laboriosi con fantasia, uno scivolo alpino con le proprie mani può apparire rapidamente in un cottage estivo. È necessario solo fornire tutte le sfumature.

Soddisfare

  • Crea passo dopo passo una collina alpina
  • Scegli una posizione
  • Lavoro preparatorio
  • Parte rocciosa decorativa della struttura
  • Selezioniamo piante per giardino roccioso
  • Scivolo alpino con cascata
  • Decorazioni aggiuntive
  • Crea passo dopo passo una collina alpina

    Scegli una posizione

    L’altezza della struttura può raggiungere i 3 metri, ma le dimensioni dell’assegnazione devono essere prese in considerazione. Per una vasta area non ci sono restrizioni per un volo fantasy: una collina alpina può occupare un’area decente lungo la quale passeranno percorsi e passaggi, o un’isola molto piccola con un paio di tre pietre. E in una casa di campagna di dimensioni modeste, vale la pena evidenziare un’area non superiore a 2,5 m2. Altrimenti, potrebbe non essere una decorazione, ma un accumulo.

    Quando scegli un luogo non dovresti concentrarti sul nord. Meglio scegliere sud o est. Le piante amanti del calore si sentiranno molto a loro agio, e questo è un posto meraviglioso per rilassarsi. È importante che la struttura sia visibile da tutti i lati e non “nascondersi” dietro una casa o un gazebo. Perché una collina alpina è di solito il posto più bello nella progettazione del paesaggio.

    paesaggio naturale

    La giusta combinazione di pietre e piante sembra un paesaggio naturale

    Se il sito si trova su un pendio, allora non c’è nulla di speciale da inventare. Basta “spargere” meravigliosamente pietre e piantare piante. Ma puoi posizionare la struttura su una superficie orizzontale. Quindi la chiave del successo sarà un buon drenaggio.

    Lavoro preparatorio

    Inizia a lavorare all’inizio dell’autunno. A questo punto, lo schema della collina alpina (con le sue stesse mani sta costruendo o meno) dovrebbe essere visualizzato su carta. Se per la sistemazione è assegnata una vasta area (più di 10 m2), è necessario contrassegnare la posizione di percorsi del giardino, ponti, passaggi. La parte pratica prevede diverse fasi.

    collina alpina

    Lo schema ti consentirà di pianificare correttamente la sequenza delle fasi e la posizione delle piante

    • Uno strato di terreno spesso 40 cm viene rimosso sul territorio assegnato.
    • 1/4 della profondità è ricoperta da macerie, mattoni rotti e altri rifiuti edili. Non è consigliabile utilizzare mattoni di silicato bianco e rifiuti di legno. Nella terra decadono rapidamente.
    • Quindi, il terreno rimosso dovrebbe essere miscelato con ghiaia e sabbia grossolana in un rapporto di 3: 1: 1 e formare una collina. La terra dovrebbe essere pretrattata con erbicidi, perché è molto difficile combattere le erbacce che si faranno strada tra le pietre.
    diapositiva sul sito

    Un buon drenaggio è la chiave del successo

    Importante! Ogni strato è abbondantemente innaffiato e tamponato.

    Parte rocciosa decorativa della struttura

    Per l’installazione di una collina alpina con le tue mani, qualsiasi pietra farà. Possono essere approssimativamente uguali per dimensioni e colore o creare un’immagine colorata. In ogni caso, esiste un’opzione adatta. Un buon aiuto saranno molte foto di diapositive alpine con le proprie mani. Sulla base di questi, puoi creare il tuo design unico.

    È interessante! Pietre di rocce morbide (conchiglie, calcare, calcite) passano bene l’umidità e l’aria, ma nel tempo vengono distrutte. Il ciottolo e il granito non perdono le loro qualità in condizioni di elevata umidità, ma non tutte le piante come questo “quartiere”. Tuttavia, la seconda opzione è migliore per una collina alpina. Tali pietre sembrano belle e non creano barriere per la disposizione di un serbatoio.

    Ricorda!

    • I blocchi scheggiati non si adattano bene al paesaggio circostante.
    • In una piccola area, grandi massi formano un mucchio.
    • Le pietre impilate non devono oscillare.

    Le pietre dovrebbero essere distribuite sulla collina in modo caotico, quindi il design sembrerà naturale. Sono sepolti nel terreno con il lato piatto in modo che una parte più piccola rimanga sulla superficie. Quindi per 3 settimane il lavoro viene sospeso per ridurre tutti i componenti della diapositiva.

    sistemazione del sito

    Su un terreno di grandi dimensioni, è immediatamente necessario fornire percorsi e transizioni

    In alternativa, puoi usare ciottoli grossolani per creare singoli elementi o l’intera parte rocciosa della collina.

    Selezioniamo piante per giardino roccioso

    Per le piante, prepara un terreno fertile e riempilo con lo spazio tra le pietre. Puoi fare buchi versando un ulteriore strato di ghiaia sul fondo per il drenaggio, quindi il terreno.

    Importante! Se esageri il terreno con fertilizzanti, le piante inizieranno a ritrarsi rapidamente, privando la struttura della bellezza desiderata.

    Le piantine devono essere selezionate in modo che il giardino roccioso sia in fiori in primavera, in estate e in autunno. Le piante di conifere saranno un’aggiunta meravigliosa. Quando si scelgono le specie di alberi, è necessario fornire le loro dimensioni finali.

    Le piante perenni creano le basi e delizieranno l’occhio per diverse stagioni. E gli annuali possono essere usati come opzione economica per la modifica del design. Diversi gruppi di piante dovrebbero essere selezionati..

    • Moquette o copertura del terreno si estendono sul sito, formando un tappeto decorativo con germogli striscianti. Questo è erba di San Giovanni, margherita, achillea, veronica, fragole alpine, timo.
    • Le rosette richiedono più attenzione, ma sono gli elementi più belli di una collina alpina. Questi sono polsini, levisia, orostahis, più giovani.

    Nella parte superiore è possibile organizzare ginepro, pino mugo, thuja, cotoneaster. Decoreranno la struttura tutto l’anno. Assenzio e felci sono adatti per una scogliera. I “residenti” permanenti delle colline alpine sono stella alpina e genziana. Stonecrop cresce su qualsiasi terreno ed è completamente senza pretese. L’ossigeno della felce sembra molto bello.

    piante sulla trama

    Nelle aree ombreggiate, le specie di conifere e felci sono migliori per la decorazione delle piante

    A marzo, la primula fiorisce, ad aprile e maggio, la sassifraga, il cinquefoil sono a fiore grande, il porcospino wolfberry. Da maggio a settembre fiorisce la campana di Poskharsky. È bianco, blu, rosa e viola. E settembre-ottobre colorerà la genziana blu cinese.

    Scivolo alpino con cascata

    L’opzione migliore è uno scivolo alpino con una cascata, che è anche facile da fare con le tue mani. L’armonia di pietre, fiori e acqua crea un luogo meraviglioso per il riposo e il relax. Puoi ammirare un tale design all’infinito. Per creare una cascata, devi aggiungere alcune azioni aggiuntive.

    dispositivo a cascata

    La cascata è più facile da montare da pietre piatte

    • Dopo aver segnato l’area, scavare una buca. Per il serbatoio, è possibile utilizzare qualsiasi utensile domestico, pellicola ruvida. Il laghetto futuro viene prima riempito d’acqua, quindi impostato usando il livello.
    • Lo spazio attorno al serbatoio è coperto di sabbia e ciottoli in diversi strati, ognuno dei quali è abbondantemente irrigato e compattato.
    • Le pietre per la cascata dovrebbero essere scelte piatte. Sono più facili da montare. Il design dovrebbe essere leggermente inclinato all’indietro, ma in modo che ciò visivamente non sia evidente.
    • Il fissaggio viene effettuato con malta cementizia o schiuma poliuretanica. I resti devono essere rimossi e mascherati con piccoli ciottoli o altri elementi..
    • Una pompa è installata nella parte inferiore, la cui potenza dipende dall’altezza della cascata (un’opzione adatta sarà selezionata nel negozio).
    • Il tubo è mascherato tra le pietre e tenuto al punto più alto..
    disposizione dello stagno

    Tubo nascosto tra le pietre a cascata

    Puoi installarlo ovunque: l’acqua non si appanna all’ombra o al sole. Ma nel primo caso, la scelta delle piante sarà limitata, ma vuoi davvero sfumare le pietre grigie con colori vivaci di fiori. Le piante che amano l’acqua sono piantate nel serbatoio. Puoi decorare lo stagno stesso e l’area circostante..

    fallo da solo

    La combinazione di pietre, fiori e acqua porta pace e tranquillità.

    Un giardino roccioso con una cascata porta ulteriori problemi. L’acqua deve essere completamente scaricata più volte durante la stagione, il contenitore deve essere pulito da foglie e sporco e il filtro della pompa deve essere sostituito. Ma la pacificazione, che porta un mormorio calmo d’acqua, compensa completamente l’energia consumata..

    Decorazioni aggiuntive

    L’illuminazione dovrebbe essere fornita per una collina alpina in modo che la sua bellezza si sveli in modo nuovo al crepuscolo L’opzione migliore sarebbe luci a energia solare. Per il loro funzionamento non è necessario posare un cavo e consumare elettricità. La batteria si carica durante il giorno e illumina l’area di notte. E i modelli impermeabili possono essere posizionati proprio nello stagno.

    collina alpina

    L’illuminazione crea un aspetto completamente nuovo a tarda sera

    Non dimenticare la panchina. Nel territorio adiacente, deve essere trovato un posto per lei. Un modello in legno ritagliato dai loro tronchi o legni avrà un aspetto armonioso. Per un comfort extra, puoi fornire cuscini che diventeranno un altro passo verso la vera felicità..

    Il fascino della diapositiva alpina è che non ci sono due opzioni identiche. Ogni disegno è universale. Fare uno scivolo alpino con le tue mani porta grande gioia, specialmente se l’intera famiglia è coinvolta nel processo. Dopotutto, puoi inventare un modello in modo indipendente e creare una “perla” del paesaggio.

    logo

    Leave a Comment