Suggerimenti e articoli per la riparazione

Come asciugare una cantina: metodi di prevenzione e asciugatura

Come asciugare una cantina

Nella maggior parte dei casi, gli errori commessi nella fase di costruzione portano all’umidità nel seminterrato del garage. E il più interessante: prendere in considerazione tutte le sfumature e prevedere ogni possibilità che l’umidità entri in cantina è quasi impossibile. Ed è positivo se non ci sono acque sotterranee intorno e nessuno dei vicini si equipaggia nelle immediate vicinanze fognatura. Ma un numero enorme di proprietari di garage con una cantina in primavera e in autunno deve ancora affrontare un problema significativo: come asciugare la cantina. Nel nostro articolo, non solo prenderemo in considerazione i principali metodi di asciugatura della stanza, ma forniremo anche alcuni suggerimenti sul corretto impermeabilizzazione di scantinati.

Soddisfare

  • Pianifichiamo, esclusa l’umidità
  • Come asciugare uno scantinato in un garage
  • Metodo di asciugatura con teglia
  • Metodo di asciugatura della candela
  • Metodi per impermeabilizzare una cantina in un garage
    • Come eseguire il drenaggio esterno
    • Dispositivo di drenaggio interno
    • Protezione dell’iniezione del seminterrato
    • Impermeabilizzazione penetrante
    • Pianifichiamo, esclusa l’umidità

      Per evitare la comparsa di umidità in cantina, è necessario pensare in fase di pianificazione della costruzione. Quando si costruisce un seminterrato, in nessun caso devono essere utilizzati materiali porosi, come argilla espansa o blocchi di schiuma. Inoltre, non è consigliabile utilizzare alcun tipo di mattone, poiché in pratica è molto problematico garantire la corretta resistenza all’acqua di questo materiale. L’opzione migliore è di cemento, non solo per il fondo della cantina, ma per tutte le pareti.

      La costruzione della cantina nel garage

      Come materiale da costruzione per il seminterrato del garage, è meglio scegliere il cemento

      La domanda successiva che appare durante la costruzione della cantina del garage è quale design scegliere: prefabbricato o monolitico? Naturalmente, un seminterrato monolitico è meno laborioso e la sua durata è molto più lunga, ma se lo si desidera è possibile utilizzare blocchi di fondazione..

      I lavori di costruzione si eseguono meglio in estate, quando l’acqua nel seminterrato del garage è un evento estremamente raro. Quindi sarà possibile evitare l’emergere di acque sotterranee nella fossa preparata.

      Come asciugare uno scantinato in un garage

      Nonostante l’attenta scelta del luogo, l’impermeabilizzazione migliorata e altre misure per prevenire la comparsa di umidità nel seminterrato, non è sempre possibile prendere in considerazione tutte le piccole cose. Quindi, diamo un’occhiata ai modi principali per asciugare una cantina in un garage.

      Prima di procedere con l’impermeabilizzazione del seminterrato già costruito nel garage, è necessario pensare a come asciugare la cantina umida. È meglio farlo nei mesi più caldi. Per cominciare, tiriamo fuori dalla cantina tutto ciò che c’è, cioè:

      • scaffali;
      • scaffalature;
      • scatola di verdure.

      Successivamente, pulisci a fondo il pavimento, anche dai detriti più piccoli. Ora la stanza dovrebbe asciugare per due giorni in modo naturale. Inoltre (soprattutto nel periodo primavera-autunno), dovresti assolutamente asciugare il seminterrato.

      Metodo di asciugatura con teglia

      Il metodo di asciugatura della cantina

      Per mantenere la trazione nella benna necessaria per la normale combustione, dovrebbe essere leggermente modificata saldando le gambe e praticando dei fori sul fondo

      Un modo per asciugare rapidamente il seminterrato richiede un vecchio secchio di metallo. Il secchio viene posizionato al centro della cantina, viene acceso un fuoco e mantenuto fino a quando la stanza è completamente asciutta. L’aria calda crea una circolazione forzata e l’aria umida viziata viene espulsa rapidamente dal seminterrato. Un ulteriore vantaggio del metodo: il fumo distrugge notevolmente le spore di muffe e batteri nelle pareti e sfrutta a lungo gli insetti inutili.

      Come asciugare una cantina con una teglia

      Come asciugare un seminterrato del garage usando un girarrosto

      Metodo di asciugatura della candela

      Il secondo metodo di asciugatura del seminterrato è persino più semplice del precedente. Tutto ciò che serve per lui è aumentare il tubo di ventilazione sul pavimento e mettere una candela accesa sotto di esso in una nave di metallo (ad esempio, in una lattina alta). Ora, affinché appaia la bozza iniziale, proprio nel tubo illuminiamo un piccolo pezzo di carta. Tutti. Inoltre, la spinta necessaria sarà supportata dalla fiamma della candela. Pertanto, in 3-4 giorni, sostituendo la cenere con una nuova candela, puoi risolvere completamente il problema di come asciugare il seminterrato in garage.

      Asciugare una cantina del garage con una candela

      Come asciugare una cantina da garage con una candela

      Suggerimento: invece di una candela, è possibile utilizzare una tavoletta di combustibile secco.

      Solo dopo aver asciugato completamente ogni centimetro quadrato del seminterrato del garage, possono iniziare i lavori di impermeabilizzazione.

      Metodi per impermeabilizzare una cantina in un garage

      Di solito, per l’impermeabilizzazione, già nella fase di costruzione del seminterrato, vengono aggiunti al cemento speciali additivi impermeabilizzanti, migliorando le proprietà protettive del materiale dall’umidità e dalle acque sotterranee. Diamo un’occhiata ad alcuni altri modi per proteggere la cantina da umidità e umidità..

      Come eseguire il drenaggio esterno

      Il modo più affidabile per evitare che il seminterrato si bagni è scaricare le acque sotterranee dalle fondamenta nelle fognature o fuori dal sito. È vero, questo metodo è adatto, sia in termini di efficienza che di economia, solo per edifici indipendenti e non per parcheggi, cooperative di garage e scantinati di grandi case.

      Suggerimento: è meglio realizzare un sistema di drenaggio esterno contemporaneamente alla costruzione di un garage sotterraneo.

      Sistema di drenaggio del seminterrato esterno

      La corretta disposizione del drenaggio esterno della cantina

      Tecnologia di drenaggio esterno:

      1. Una trincea deve essere scavata lungo l’intero perimetro del seminterrato, 0,4 m sotto il pavimento della cantina e 0,4 m di larghezza, mentre ogni 2 metri vengono perforati pozzi sullo strato di sabbia, in cui sono installati tubi di plastica per il drenaggio. Per evitare che il terreno fatiscente e la pietra frantumata penetrino nell’apertura del tubo di drenaggio, devono essere coperti con una griglia zincata fine.
      2. Successivamente, il fondo della trincea viene chiuso con geotessile (per evitare la siltazione) in modo che le estremità del materiale si estendano sulle pareti della cavità e le stesse trincee siano riempite di ghiaia o pietrisco ad un’altezza di circa 0,4 metri (assicurarsi che il bordo superiore dello strato di riempimento sia leggermente più alto del bordo inferiore pareti della cantina).
      3. In alto, la pietra frantumata è avvolta dai resti di materia geosettica. Il risultato di tutte queste manipolazioni sarà un tubo di drenaggio orizzontale attorno all’intero garage, impedendo alle acque sotterranee di entrare nel suo perimetro, nonché il loro accumulo.
      4. Successivamente, riempi la trincea di terreno in più fasi, speronando attentamente ogni strato per evitare che la struttura si sparga.

      Importante: durante la perforazione di pozzi, è necessario assicurarsi che non penetrino in profondità nello strato di sabbia e che i liquami del sistema fognario non penetrino nel sistema di drenaggio, poiché le sabbie continentali sono una falda acquifera contenente acqua potabile. Avendo permesso alle azioni di entrare, tu e la tua famiglia sarete i primi a soffrire.

      Dispositivo di drenaggio interno

      Se sorge spesso la domanda, come asciugare rapidamente una grande cantina, vale la pena dotarla di un sistema di drenaggio interno. Per fare questo, i tubi interconnessi sono posizionati intorno all’intero perimetro dell’edificio, in cui scorre l’acqua che entra nel seminterrato.

      Per svuotare la cantina del garage nel moderno mercato delle costruzioni, viene presentata una vasta gamma di tubi appositamente progettati di vari diametri: perforati, ondulati, con irrigidimenti. I tubi con un diametro di 110 mm sono i più efficaci. Gli scarichi devono essere dotati di fori speciali situati lungo l’intera lunghezza del tubo ad una distanza uguale l’uno dall’altro.

      Suggerimento: il drenaggio interno è preferibile prima della pavimentazione. Altrimenti, devi romperlo.

      Tecnologia di drenaggio interno:

      1. Una trincea viene scavata lungo l’intero perimetro del seminterrato fino a una profondità di 0,4 m.
      2. Il fondo è accuratamente compattato e su di esso è steso del materiale geosettico..
      3. La trincea è coperta di ghiaia o ghiaia a 0,15 m.
      4. Gli scarichi vengono posati sopra lo strato di riempimento con una pendenza di 3 mm per metro di lunghezza del tubo.
      5. I tubi di drenaggio sono completamente ricoperti di ghiaia di medie dimensioni (5-15 mm) in modo che i fori non siano intasati da particelle più piccole e siano ricoperti di geotessili.
      6. La trincea è completamente ricoperta di sabbia e speronata.
      7. Per raccogliere l’acqua dai tubi nel punto più basso del seminterrato, è necessario costruire un pozzo di raccolta. Ora puoi acquistare pozzi industriali in PVC già pronti fino a 3 m di altezza, leggeri e resistenti. Ma alcune persone preferiscono costruire il proprio bene in cemento, il che aumenta significativamente la quantità di lavoro.
      8. Una pompa di drenaggio è installata nel pozzo, che si accende automaticamente quando il galleggiante nel pozzo raggiunge un certo livello. Quando si abbassa il galleggiante nella posizione iniziale, il motore della pompa viene spento.

      Consiglio: il luogo in cui verrà scaricata l’acqua pompata dovrebbe essere curato in anticipo. Per fare ciò, un tubo collegato al sito o al sistema fognario locale è collegato alla pompa.

      Interessante: invece di un pozzo, puoi usare una normale botte da duecento litri, ma in questo caso dovrai ventilare regolarmente il seminterrato del garage.

      Protezione dell’iniezione del seminterrato

      Questo metodo innovativo è uno dei più costosi, inoltre richiede determinate abilità e attrezzature speciali, a seguito delle quali tale lavoro dovrebbe essere affidato a professionisti e non cercare di farcela da soli. L’impermeabilizzazione ad iniezione è efficace anche per oggetti costruiti con mattoni, blocchi di schiuma e blocchi di calcestruzzo.

      La tecnologia del metodo di iniezione dell’impermeabilizzazione

      1. I fori con un diametro da 1,5 a 4 mm sono praticati attorno al perimetro della struttura ad una distanza di 20-80 cm l’uno dall’altro, a seconda dello spessore della parete, della densità del suolo e di altri fattori di influenza.
      2. I packer di espansione sono installati nei fori, in cui le sostanze isolanti vengono iniettate ad alta pressione utilizzando una pompa speciale.

      L’indubbio vantaggio del metodo è che tale impermeabilizzazione può essere effettuata in qualsiasi momento senza aprire i pavimenti, le fondamenta e senza rimuovere il rivestimento. Inoltre, gli agenti impermeabilizzanti polimerici sono materiali molto resistenti ed ecologici e, grazie alla loro ridotta viscosità, sono in grado di riempire anche le più piccole crepe nelle pareti e nelle fondamenta.

      Impermeabilizzazione ad iniezione

      Impermeabilizzazione dell’iniezione: i polimeri vengono iniettati nei fori formati attorno al perimetro sotto pressione

      Impermeabilizzazione penetrante

      Il modo più efficace per impermeabilizzare la cantina di un garage è attraverso l’impermeabilizzazione penetrante..

      Impermeabilizzazione penetrante

      Il principio di impermeabilizzazione penetrante è quello di bloccare i pori e i capillari creando nuovi composti strutturali

      Questo tipo di materiale consente di coprire in modo rapido ed efficiente non solo le superfici del seminterrato, ma anche tutte le superfici in cemento e persino in mattoni. L’alta efficienza quando si lavora con oggetti bagnati consente di lavorare dall’interno, evitando lo scavo debilitante delle pareti esterne.

      La miscela impermeabilizzante viene diluita con acqua ordinaria e la soluzione risultante viene applicata su una superficie precedentemente inumidita. La miscela, avendo reagito violentemente con l’acqua sulla superficie di oggetti isolati, forma cristalli che riempiono completamente i capillari di cemento o mattoni..

      Dopo che il seminterrato è completamente asciutto e impermeabilizzato, è possibile riportare ripiani, scatole e scaffali. Prima di ciò, devono essere accuratamente lavati e trattati con una soluzione antisettica, ad esempio il solfato di rame (oggi è uno dei modi più economici, ma allo stesso tempo altamente efficaci per proteggere dalle muffe).

      logo

      Leave a Comment