Camera da letto

La base del tappeto: cosa succede e quale è meglio scegliere

Base del tappeto

Nel design moderno, sempre più al posto del tappeto tradizionale, viene utilizzato il tappeto. A differenza del suo “antenato”, non ha un disegno o trama finiti e confini chiari, ma ha altri vantaggi. La moquette di alta qualità è la base di un interno accogliente e funzionale. I pavimenti freddi sono un problema per molti appartamenti. Alcune persone lo risolvono con l’aiuto di un sistema di riscaldamento, ma per coloro che trovano questa opzione troppo costosa e problematica, la soluzione migliore è un tappeto..

Possono coprire rapidamente e semplicemente l’intera superficie del pavimento, indipendentemente dalla superficie, isolarla e ottenere un ulteriore effetto decorativo. Questo rivestimento è caratterizzato da resistenza all’usura, resistenza, durata e ha una struttura multistrato: pelo, base primaria, base secondaria e strato di rinforzo. In questo articolo, parleremo di quale tipo di base è moquette e quale è meglio scegliere, ma prima scopriremo cos’è questo materiale.

Soddisfare

  • Tappeto: assortimento di mercato
  • Qual è la base del tappeto
  • I lati attraenti della iuta
  • Base in gomma (gommata)
  • Feltro naturale o sintetico?
  • Se basato su tessuti
  • Caratteristiche della base in schiuma
  • Punto di riferimento – Proprietà di base
  • Tappeto: assortimento di mercato

    I tappeti variano a seconda del metodo di produzione, possono essere trapuntati, floccati, agugliati e tessuti. Quest’ultimo metodo ha una lunga tradizione, con esso una pila è formata da fili di tessitura e legatura di nodi, le cui estremità sono tagliate. La tecnologia di tufting è che dopo aver incollato il filo nella base, è ancora fissato con la colla. Con il suo aiuto vengono prodotti pile, cappi e altri tappeti. Nel metodo agugliato, con l’aiuto di aghi speciali con dentellature, quando il piercing multiplo, le fibre vengono catturate e aggrovigliate in modo fantasioso, il prodotto sembra feltro e non lascia pelucchi, si distingue per l’elevata resistenza all’usura.

    Floccaggio: usando un campo elettrostatico, i villi vengono “allineati” su una base di cloruro di polivinile e fissati con un adesivo. Il tappeto può avere una base a strato singolo o doppio. Un singolo strato è spesso costituito da un denso tessuto sintetico con fibre tessute e lattice fissi. Nei tappeti a doppio strato, l’interno è chiuso con lattice. Nonostante la durata del tappeto, il suo aspetto estetico e il comfort operativo siano determinati al 90% dalla qualità del pelo, anche la base non ha poca importanza.

    Tipi di moquette

    Esistono molti tipi di moquette, che si differenziano per tecnologia di produzione, trama, aspetto

    Qual è la base del tappeto

    La produzione di tappeti inizia con la fabbricazione della base primaria e il fissaggio della pila su di essa. In questa fase, i fili non sono ancora saldamente fissati e possono essere facilmente rimossi. Sono fissati con una composizione di fissaggio e l’applicazione di una base secondaria. Durante il funzionamento, l’impatto sul pavimento può essere molto intenso, il che significa che i requisiti di resistenza e durata aumentano. Particolare attenzione è prestata alla fissazione affidabile dei fili, che viene eseguita utilizzando una composizione adesiva a base di polimeri con l’aggiunta di lattice.

    Dopo che la pila è stata fissata in modo sicuro, viene applicato un substrato secondario. Nella maggior parte dei casi, si tratta di lattice espanso o di uno strato di tessuto che contatterà direttamente il pavimento. Grazie a questo strato, il tappeto acquisisce elasticità, resistenza allo scivolamento e al restringimento, ulteriore isolamento acustico e termico.

    La base fissa la pila e garantisce la stabilità della sua forma. Può essere tessuto e non tessuto. La varietà di tessuti è realizzata principalmente in polipropilene. Non tessuto – realizzato in poliammide o polipropilene stesso. L’ultimo di questi è caratterizzato da una bassa duttilità, che non consente l’uso di un rivestimento basato su di esso nei casi in cui è necessaria una modanatura aggiuntiva (ad esempio, quando si rivestono le superfici). Nel mercato dei materiali da costruzione e finitura, si può vedere un tappeto con una base diversa: juta, gomma, schiuma, tessuto e feltro. Le basi in feltro e iuta possono essere realizzate con materiali sia naturali che artificiali..

    Base del tappeto

    Il mercato ha un tappeto con una base diversa

    I lati attraenti della iuta

    La iuta naturale è un materiale naturale. È ecologico, ma presenta una serie di inconvenienti: le fibre si consumano rapidamente, sono soggette a decadimento e la muffa può persino apparire con eccessiva umidità. La iuta artificiale è ottenuta da fibre sintetiche. È resistente all’umidità, non si restringe, è resistente all’usura, tuttavia non tollera la pulizia frequente con un aspirapolvere. Il materiale è rigido, il che può causare danni allo strato superiore del rivestimento del pavimento: parquet, laminato, linoleum.

    Base in gomma (gommata)

    Un tappeto a base di gomma viene spesso utilizzato nelle stanze in cui il carico sul pavimento è superiore alla media: uffici, edifici pubblici, ecc. Per loro, è perfetto. La base è un materiale gommato speciale. Una base simile si ottiene impregnando lo strato secondario con colla di gomma resistente all’acqua o una miscela a base di kapron, seguita da vulcanizzazione. Lo strato superiore è spesso una pila agugliata, che ha eccellenti proprietà anti-sporco e mantiene un aspetto attraente per lungo tempo. Questa struttura offre prestazioni elevate.

    Feltro naturale o sintetico?

    Il feltro naturale è materiale del passato. Ora la sua controparte artificiale è popolare. La base del feltro artificiale ha buone proprietà fonoassorbenti, repellenti alla polvere e termoisolanti. Il tappeto a base di feltro è facile da tagliare, adattare e non “sbriciola”. È più facile da curare rispetto allo stesso rivestimento su feltro naturale; può essere bagnato durante la pulizia. E, sebbene costi molto di più rispetto ai naturali, i tappeti moderni sono spesso prodotti sulla base. Il materiale su base di feltro naturale è caldo e morbido, ma di difficile manutenzione, capriccioso e presenta gli stessi svantaggi della iuta naturale.

    Se basato su tessuti

    La base tessile viene utilizzata in rivestimenti commerciali o contrattuali. Il tappeto tessuto ha la base sotto forma di una rete, che viene successivamente cucita con fili spazzolati. Sono i più costosi, ma presentano una serie di vantaggi, i principali dei quali sono la semplicità e l’accuratezza dell’installazione.

    Caratteristiche della base in schiuma

    I rivestimenti a base di schiuma (lattice) hanno eccellenti proprietà fonoassorbenti e sono caratterizzati da buone caratteristiche di isolamento termico, offrendo un elevato livello di comfort nella stanza. Il lattice si riflette bene sulla forza del rivestimento e speciali additivi possono conferire al rivestimento resistenza al fuoco e proprietà antistatiche..

    I principali svantaggi di questo rivestimento includono il fatto che circa 6 anni dopo la sua installazione, il lattice perde elasticità, la base diventa fragile, si sgretolano e si ammaccano sul rivestimento.

    Come scegliere un tappeto

    La scelta del tappeto dipende dallo scopo della stanza in cui verrà posato e sulla base

    Punto di riferimento – Proprietà di base

    La scelta del tappeto dipende dallo scopo della stanza in cui è pianificato di essere utilizzato e dalla base su cui è pianificato di essere posato. La posa non richiede una grande preparazione della superficie, può essere posata sopra il parquet e il linoleum e puoi rimuovere il vecchio rivestimento e posarlo direttamente sulla base in cemento, senza disturbare davvero con il suo livellamento. Non utilizzare un tappeto solo in bagno, cucina e luoghi con umidità elevata costante, per loro ci sono rivestimenti più pratici.

    Se per qualche motivo si prevede di posare il tappeto su un rivestimento più costoso, come il parquet, allora ha senso usare un tappeto su una base di feltro, poiché un rivestimento duro può graffiare la vernice e richiedere costose riparazioni. È vero, puoi usare substrati speciali, ma questo è un costo aggiuntivo.

    Per le stanze in cui molte persone vanno quotidianamente, è conveniente scegliere un tappeto su una base di gomma o di gomma. È ben lavato, non teme l’umidità, resistente all’usura, mantiene a lungo il suo aspetto originale. Questo tappeto viene utilizzato in corridoi, edifici pubblici e persino in aree estive all’aperto. Si adatterà come un tappetino per auto.

    Moquette all'interno

    Il tappeto è in grado di dare intimità all’interno, ma allo stesso tempo pratico e funzionale

    Un tappeto su una base di iuta o feltro naturale richiede un’attenta cura e solo lavaggio a secco, quindi non è pratico posarlo in luoghi ad alto traffico, ma se stai cercando un pavimento bello, caldo e confortevole in una camera da letto o in ufficio, sarà abbastanza appropriato. Per le stanze dei bambini, è meglio scegliere un rivestimento su base sintetica, non importa quanto sia paradossale. Le ragioni sono diverse: non provocano allergie, sono facili da pulire, attraenti e morbide. È importante solo prestare attenzione alla qualità del materiale. I migliori considerano la produzione di tappeti negli Stati Uniti e in Europa occidentale.

    Piano: un elemento importante dello spazio abitativo della casa. L’umore dei residenti e lo “stato d’animo” degli interni dipendono dal tipo di finitura che verrà scelto per lui. Un pavimento di successo dovrebbe non solo essere piacevole per gli occhi ed essere piacevole da usare, dovrebbe corrispondere allo scopo funzionale della stanza. Un tappeto è un rivestimento che può dare intimità all’interno, riempire lo spazio di calore e allo stesso tempo rimanere pratico e funzionale..

    logo

    Leave a Comment