Cucina

Quali sono le cappe per la cucina e come scegliere l’opzione migliore

È difficile immaginare come facessero senza una cappa da cucina. L’immaginazione è attratta dalle pareti affumicate, il soffitto è piuttosto oscurato sopra la stufa, una casalinga, di tanto in tanto che corre in giro per la cucina e agita un asciugamano bagnato. Nei ricordi d’infanzia emergono un forte mal di testa e l’odore pungente di un piatto bruciato. Tutto ciò, senza lasciare traccia, cancellò l’invenzione delle cappe e alla fine permise loro di dimenticare la loro produzione. Ora è sufficiente installare questa utile unità, scoprendo prima di acquistare come scegliere una cappa per la cucina, quali criteri è necessario considerare e su cosa concentrarsi.

Soddisfare

  • Su cosa contare quando si sceglie?
  • Differenze di design cappe da cucina
  • Modo di lavorare, differenze
  • Le prestazioni sono una caratteristica significativa.
  • Livello di rumore ottimale
  • Come scegliere una cappa in base alle dimensioni
  • Gestione come criterio di selezione

Su cosa contare quando si sceglie?

Le condizioni operative di questa apparecchiatura hanno portato a una maggiore protezione dei dispositivi dagli effetti negativi di alte temperature, fumi grassi e umidità. Sugli aspetti della resistenza al surriscaldamento e degli effetti dei vapori di olio bollente, non ha senso scegliere la cappa per la cucina. Classificano le apparecchiature in base al principio di azione, prestazioni, caratteristiche del design, design e costi. Un insieme importante di funzioni aggiuntive, il cui elenco completo è lungi dall’essere necessario a tutti gli utenti. Confrontando le caratteristiche, il tipo di attrezzatura e attrezzatura, puoi facilmente fare una conclusione ragionevole, quale cappa per la cucina è migliore in un caso particolare.

Come scegliere una cappa per la cucina: il design è un criterio importante

Quale cappa scegliere per la cucina ti dirà le differenze e le specifiche del design, in una moltitudine di modifiche, un’opzione con un design adatto è facile da trovare

Differenze di design cappe da cucina

A coloro che desiderano dotare la cucina di una cappa vengono offerti apparecchi a sospensione “piatti”, attrezzature integrate, una cupola o un “camino”, sono anche cappe a parete e ad angolo.

  • I dispositivi di sospensione piatti sono montati sopra il piano cottura. Un armadio può essere posizionato sopra l’apparecchiatura, poiché non è necessario collegare una cappa piatta con un condotto di ventilazione. Sono prevalentemente dotati di semplici filtri acrilici che assorbono solo grasso. Per non cambiare il filtro acrilico ogni 4 mesi, puoi mettere una cappa di metallo nella cappa, che devi solo lavare periodicamente. Cappe piatte: la tecnica meno potente considerata obsoleta.
Quali sono le cappe per la cucina: tipo piatto

Cappe pensili “piatte”: l’opzione più economica, non troppo produttiva per piccoli ambienti, obsoleta

  • Le apparecchiature integrate sono installate in specifici armadi sospesi in modo che la loro presenza possa essere determinata solo dalla presenza di una superficie di scarico funzionante sopra la stufa. La maggior parte delle modifiche ha un pannello estraibile, grazie al quale è possibile aumentare l’area di aspirazione della massa d’aria inquinata. Questa è un’apparecchiatura più produttiva dotata di un filtro metallico..
Costruzioni integrate: le migliori cappe per la cucina

Gli elettrodomestici da incasso per cappe sono installati in armadi da cucina, la loro presenza è quasi impercettibile, non influenzano la percezione generale degli interni

  • La tecnologia di scarico a cupola ricorda una parte di un camino. Tra le ultime modifiche ci sono opzioni rifinite con vetro, legno naturale. Se una cappa aspirante è necessaria in una cucina con un design simile determina l’interno, anche se è assolutamente facile selezionare attrezzature con un design adatto nell’assortimento proposto. È vero, l’attrezzatura a cupola richiesta presenta molte differenze nelle caratteristiche tecniche, che determinano principalmente.
La scelta di cappe per la cucina: vista della cupola

La scelta di cappe per la cucina: cappa ad angolo sinistra, modelli innovativi a parete a destra

Questi sono i tipi più comuni di cappe per la cucina, oltre a loro ci sono ancora modelli da tavolo progettati per fornire moduli di cottura aggiuntivi. Di solito sono posizionati tra la griglia e la stufa, la vicinanza dell’installazione garantisce la qualità della pulizia.

Dei tipi di cui sopra, le opzioni integrate compatte con i fan sono le più popolari, perché si adattano organicamente a qualsiasi immagine di design e non ingombrano affatto lo spazio.

Quale cappa in cucina scegliere

Quale cappa in cucina scegliere? molte persone preferiscono modelli integrati compatti con un pannello estraibile, grazie al quale aumenta la superficie

Modo di lavorare, differenze

Risolvendo il problema di quale cappa scegliere per la cucina, è necessario prestare attenzione alle differenze fondamentali nel funzionamento dei sistemi tecnici. Questi dispositivi possono eseguire:

  • pulizia, ad es. ricircolo della massa d’aria contaminata, passando il flusso in entrata attraverso il filtro e restituendolo indietro;
  • presa d’aria senza filtrare i contaminanti, seguita dalla sua uscita nel sistema di ventilazione.
Come scegliere una cappa per la cucina, concentrandosi sul principio del suo lavoro

Il principio di funzionamento della cappa, che assorbe la massa d’aria contaminata e la conduce nel condotto di ventilazione

La maggior parte degli ultimi modelli esegue sia la retrazione che la circolazione, in modo che il proprietario possa scegliere autonomamente una modalità prioritaria per lui. Se la connessione alla ventilazione centrale non è possibile a causa della lontananza del condotto di ventilazione, a causa del processo troppo lungo di riepilogo e di un risultato antiestetico, l’unità acquistata eseguirà perfettamente solo il filtraggio. Tuttavia, non bisogna dimenticare che la pulizia senza un filtro al carbone non eliminerà gli odori e ha un effetto più debole rispetto alla sua ventilazione..

Si ritiene che le migliori cappe per la cucina siano dotate di filtri in alluminio riutilizzabili. Le opzioni acriliche sono riconosciute come le più impraticabili, perché dopo l’inquinamento devono essere gettate via. I filtri al carbone che eliminano gli odori sgradevoli per gli altri sono forniti separatamente..

Scegliere una cappa per la cucina: quale filtro è meglio

Un filtro acrilico non è senza motivo riconosciuto come il più poco pratico: ogni 3-4 mesi deve essere sostituito, è meglio se nella cappa è installato un filtro metallico – viene sostituito dopo 2-3 anni, ma deve essere lavato regolarmente

Le prestazioni sono una caratteristica significativa.

Diversi modelli possono pompare da 200 a 1200 m? / H. Tuttavia, la valutazione massima delle cappe da cucina di buona qualità è ben lungi dall’attrezzatura più potente, ma apparecchi con una capacità di 500 m / ora.

Per calcolare le prestazioni richieste, moltiplicare il volume della stanza per 10 (secondo gli standard SES, la quantità di scambio d’aria). Il risultato deve ancora essere moltiplicato per 1,3 per lo stock. Un certo margine di produttività fornirà un’eccellente pulizia senza utilizzare la modalità massima, prolungando così la vita dell’apparecchiatura e allo stesso tempo il livello di rumore sarà ridotto.

Nota. Nella scheda tecnica dei dispositivi che eseguono sia la diversione che il ripristino, verrà indicata la potenza dell’operazione in modalità di prelievo. La pulizia sarà più debole del 40% a causa della perdita di potenza quando si passa attraverso un filtro.

Livello di rumore ottimale

Per il rammarico generale di non aver oppresso monotoni cappucci “ronzanti” non esiste. Puoi solo scegliere la modifica ottimale, combinando prestazioni sufficienti con la minima negatività del suono. La cappa più silenziosa per la cucina è dotata di un motore inserito in un alloggiamento in plastica insonorizzata, non a contatto con il corpo principale dell’apparecchiatura a causa della presenza di guarnizioni speciali. Nel passaporto tecnico dei dispositivi “silenziosi” saranno apposti valori da 36 dB.

È possibile ridurre il livello delle onde sonore grazie alla funzionalità di potenti ventole che operano a basse velocità.

La cappa da cucina più silenziosa

La classificazione delle cappe per la cucina è guidata da modelli “a basso rumore”, la cappa più silenziosa per la cucina produrrà un suono non più di 36 dB (decibel)

Come scegliere una cappa in base alle dimensioni

L’area della superficie di lavoro della cappa dovrebbe essere uguale all’area della piastra, non può essere inferiore, può essere leggermente più grande. Se la dimensione del dispositivo selezionato non è “sufficiente”, si consiglia di preferire un’opzione integrata con un pannello retrattile aggiuntivo o un equipaggiamento più grande.

Gestione come criterio di selezione

Un’altra domanda: come scegliere una cappa per la cucina con un controllo perfettamente funzionante?

  • Il tipo di cursore o cursore si trova nella parte inferiore dell’attrezzatura, il che non è molto attraente in termini di aspetti decorativi e scomodi. Inoltre, è spesso salato.
  • Versione pulsante con pulsanti tradizionali.
La scelta di cappe per la cucina per tipo di controllo

Il tipo di controllo è un criterio di selezione importante che garantisce un funzionamento senza problemi del dispositivo e facilità d’uso, quindi è ancora popolare una semplice opzione pulsante affidabile

  • Il touch view è conveniente, ma i picchi di tensione tipici della rete domestica possono causare la rottura di apparecchiature costose.
  • L’opzione “pseudo-sensoriale” è riconosciuta come la più razionale, poiché i suoi microscopi sono ben protetti dall’intasamento..
Cappa con telecomando

Un certo numero di modelli di cappe da cucina sono controllati tramite telecomandi, se il consumatore ha bisogno di questa opzione, sta a lui decidere

Naturalmente, i venditori di elettrodomestici ti diranno a cosa devi prestare attenzione quando scegli. La verità non deve essere dimenticata che la loro opinione è spesso adattata dal desiderio di vendere beni stantii o più redditizi.
Le informazioni sui tipi e le differenze di apparecchi, su cosa sono le cappe per la cucina, ti aiuteranno a scegliere il modello più adatto, in base alla tua idea di priorità. È meglio andare al negozio, armato di informazioni sui punti di forza, di debolezza e di caratteristiche.

logo

Leave a Comment