Decorazione del bagno

Piastrella per un bagno: come scegliere e posare: raccomandazioni, informazioni utili

Piastrella per un bagno: come scegliere e posare

I dettagli dei locali dettano le loro condizioni per la selezione dei materiali di finitura. Bathhouse è una stanza con umidità elevata e sbalzi di temperatura estremi. Se il legno è un materiale ideale per un bagno turco (tiglio o pioppo), quindi per un vestibolo, uno spogliatoio, una doccia e anche per un locale di riposo, il miglior materiale di finitura sarà rivolto verso le piastrelle. Poiché la piastrella tollera bene le differenze di temperatura, è resistente all’aumento dell’umidità dell’aria, è facile da pulire e, soprattutto, è assolutamente innocua per la salute, non emette sostanze nocive quando riscaldata. Ma, come sai, le piastrelle sono diverse. È diverso non solo per forma, colore, dimensioni, struttura della superficie, ma anche per le caratteristiche operative. Qual è la piastrella migliore per un bagno? – Proviamo a capirlo.

Soddisfare

  • Come scegliere le piastrelle per il bagno?
  • Strumenti e materiali per la posa di piastrelle nel bagno
  • La procedura per le fasi

Come scegliere le piastrelle per il bagno?

Scegliendo una piastrella, prima di tutto, prestiamo attenzione al colore, al motivo, alla trama, alla forma. Ma se viene selezionata la piastrella nel bagno, gli indicatori più importanti del materiale sono la resistenza all’usura e l’assorbimento dell’umidità.

Classificazione delle piastrelle per assorbimento di umidità

Classificazione delle piastrelle di ceramica secondo ISO 13006

In conformità con gli standard di classificazione europei, le piastrelle sul pavimento del bagno devono essere selezionate con il più basso assorbimento di umidità, perché è in costante contatto con l’acqua. Maggiore è la porosità della piastrella, più assorbe l’umidità. Le piastrelle con basso assorbimento di umidità (A I e B I) sono più dense, difficili da tagliare. La porosità dipende dalla composizione iniziale della miscela di argilla e dal metodo di fabbricazione. La piastrella può essere realizzata per estrusione (indicata da “A”) o premendo (“B”). L’estrusione comporta l’estrusione di una massa pastosa attraverso una speciale macchina per lo stampaggio e il taglio alla dimensione desiderata (è possibile ottenere piastrelle di varie forme, con ogni piastrella ripeterà esattamente la precedente). Durante la pressatura, ogni piastrella è formata da una massa ceramica sotto la pressa.

Quando acquisti una piastrella di rivestimento, dovresti anche prestare attenzione alla sua geometria, cioè alla correttezza della forma – il piano e l’esposizione degli angoli. Le piastrelle irregolari sono molto difficili da posare. È difficile determinare “ad occhio” se la tessera è uniforme, ma esiste un modo semplice: due tessere vengono messe insieme “faccia a faccia” se si adattano strettamente l’una all’altra con l’intero piano e gli angoli coincidono – la tessera è buona.

Piastrella per pavimento nel bagno esposti agli effetti più gravi, quindi, i requisiti per questo sono più elevati rispetto a quelli per i rivestimenti. Di norma, il pavimento del bagno è costantemente bagnato, quindi la piastrella viene scelta con il minor assorbimento di umidità, la massima resistenza all’usura e resistenza. Inoltre, le piastrelle per il pavimento del bagno non devono essere scivolose. È preferibile scegliere una piastrella con una superficie ruvida.

Un punto importante è la scelta della colla per piastrelle. Per posare le piastrelle nel bagno, la colla deve avere buone proprietà di resistenza all’umidità e al fissaggio. La colla dovrebbe essere particolarmente buona quando si incollano piastrelle su vecchie piastrelle di ceramica o vetro. Inoltre, l’adesivo preparato non dovrebbe indurirsi molto rapidamente in modo che sia possibile regolare la posizione di piastrelle incollate in modo non uniforme.

Strumenti e materiali per la posa di piastrelle nel bagno

Strumenti per piastrelle

Strumenti per piastrelle

Quindi, abbiamo bisogno di:

  • piastrella di rivestimento;
  • miscela adesiva per piastrelle;
  • righello di livello;
  • martello di gomma (mazzuolo);
  • contenitore per diluire la colla;
  • trapano con miscelatore;
  • un contenitore d’acqua per immergere le piastrelle;
  • spatole;
  • croci di plastica;
  • filo da pesca o spago;
  • malta per giunti.

La procedura per le fasi

La posa delle piastrelle nella vasca da bagno praticamente non differisce da quella di qualsiasi altra stanza. A meno che per garantire il flusso d’acqua, le piastrelle sul pavimento del bagno possono essere posate con una pendenza. Prima di tutto, è necessario preparare la superficie per il rivestimento. Pareti e pavimenti sono puliti da sporco e delaminazione. Se necessario, il pavimento irregolare è livellato con un massetto di cemento e le pareti con intonaco. Il passo successivo è una rottura della superficie, per la quale i fari sono installati lungo il perimetro della superficie, tra i quali tirano una lenza o uno spago, lungo il quale verrà controllata l’uniformità della posa delle piastrelle. Se intendi posare il motivo, dovresti prima fare un layout dettagliato delle tessere.

Nota. La piastrella deve essere bagnata prima della posa, per la quale viene posizionata in un contenitore d’acqua. Lascia che la piastrella sia nell’acqua fino a quando le bolle d’aria non smettono di fuoriuscire. È meglio diluire la miscela adesiva per piastrelle in un contenitore di plastica, mescolando con un trapano elettrico con un miscelatore fino a che liscio.

Sia sul muro che sul pavimento, la posa delle piastrelle inizia dall’angolo. La colla per piastrelle viene applicata sulla superficie precedentemente preparata, su cui verrà posata la piastrella. Poiché la miscela adesiva si indurisce molto rapidamente e diventa inutilizzabile, viene applicata su una superficie per far aderire una piastrella.

Colla livellante con spatola dentata

Allineando la colla con una spatola dentata, viene selezionata la spatola, concentrandosi sulla regola “più la piastrella è, maggiore è il calibro del pettine”

La colla viene levigata su tutta l’area di installazione con una spatola dentata immersa nell’acqua. È importante che lo spessore dell’adesivo non sia maggiore dello spessore della piastrella. Successivamente, la piastrella viene incollata, picchiettando delicatamente con un martello di gomma, livellandola con un righello di livello.

Tra le piastrelle posate vengono inserite speciali croci di plastica della stessa dimensione, che aiuteranno a stabilire lo stesso spazio tra le piastrelle adiacenti.

Posa di piastrelle per pavimento

Il controllo della posa delle piastrelle per il rispetto dell’orizzontale deve essere effettuato costantemente, impostando la livella a bolla su due o più elementi contemporaneamente

La colla rimanente ai bordi viene rimossa con una spatola, quindi procedere con l’installazione della piastrella successiva. Durante la posa, è necessario monitorare costantemente l’uniformità delle file e del piano di superficie (controllato utilizzando la lenza e il righello di livello).

Stuccatura tra piastrelle

La stuccatura aumenta le prestazioni estetiche del rivestimento, protegge le articolazioni dall’umidità

Dopo che l’adesivo si è completamente indurito, le croci di plastica vengono rimosse, le cuciture tra le piastrelle vengono riparate con una speciale malta utilizzando una spatola di gomma. È possibile utilizzare una malta di colore contrastante rispetto al colore di base della piastrella. Oppure applica una malta dello stesso tono con la piastrella – questa è una questione di preferenza personale. Pulisci il resto della malta con una spugna bagnata..

Come puoi vedere, la piastrella in ceramica nel bagno è il materiale di finitura più appropriato, grazie ai suoi numerosi vantaggi (durata, resistenza, aspetto attraente, resistenza alle variazioni di temperatura). La posa di piastrelle nel bagno ripete in termini generali il processo di decorazione con piastrelle di qualsiasi altra stanza. È importante scegliere responsabilmente i materiali con le giuste caratteristiche..

logo

Leave a Comment