La disposizione del bagno

Come realizzare il tetto del bagno con le tue mani: una descrizione dettagliata della tecnologia

Come realizzare il tetto del bagno con le tue mani

Vapore umido, ginestre di betulla e quercia, un aroma accogliente di un albero riscaldato: tutto ciò è un’atmosfera speciale del bagno in cui una persona non si limita a lavare, ma gode di questo processo. Il tetto per il bagno è un elemento importante, è più leggero di quello delle strutture residenziali e ha le sue caratteristiche. Pertanto, durante la sua costruzione, è necessario conoscere e, soprattutto, tenere conto dei numerosi requisiti e sfumature.

Soddisfare

  • Tipi di strutture del tetto
  • Componenti standard
  • Gamma di materiali di copertura
  • Erezione a fasi del tetto nel bagno
  • Riparo Tetto Riparo
  • Lavori di isolamento termico
  • Tetto verde: una soluzione originale

Tipi di strutture del tetto

La fase finale della costruzione del bagno è l’erezione e, se lo si desidera, l’isolamento del tetto. A seconda delle dimensioni della stanza, dei materiali per la costruzione delle pareti, del tipo di fondazione e della natura del terreno, il tetto dello stabilimento balneare può avere una forma e un design diversi. Il ruolo del tetto non può essere sopravvalutato, poiché si tratta di una garanzia di protezione efficace da vento, pioggia, neve e massimo risparmio di calore.

Pratico tetto a due falde

Se l’area del bagno è superiore a 12 metri quadrati. m., e questo è un edificio separato, si consiglia di scegliere un tetto a due falde. Inoltre, un tale rivestimento fornisce, principalmente, la presenza di una soffitta. È più attraente nell’aspetto e più funzionale. E anche sostenibile ed economico in termini di consumo di materiale.

Rafters

Il tetto dello stabilimento balneare è costruito secondo le tecnologie standard applicabili alla costruzione di qualsiasi tetto su una struttura in legno

Per evitare un eccessivo accumulo di neve in aree con prevalenza di precipitazioni, il tetto ha una pendenza di 45 gradi. E nelle aree aperte (nella steppa e nella foresta-steppa), viene eretta una struttura più piatta per prevenire il windage a causa dell’effetto distruttivo dei forti venti.

Caratteristiche di un tetto spiovente

Nel caso in cui lo stabilimento balneare faccia parte di un altro edificio, ovvero un’estensione, un tetto a shed è accettabile per lo stabilimento balneare. La sua pendenza varia nell’intervallo di 30-60 gradi e dipende dal tipo di materiale di copertura e dalle condizioni climatiche.

Va notato che i tetti a falde sono mansardati e senza soffitta. Di norma, i primi sono freddi, senza isolamento, e i secondi possono essere freddi (se la stanza non è riscaldata) e caldi (rispettivamente sopra i bagni riscaldati). L’attico può essere utilizzato per riporre l’attrezzatura domestica, per asciugare vestiti e scope.

Tetto a shed

Un tetto a falde viene spesso eretto sopra uno stabilimento balneare di estensione.

Quando si costruisce un tetto per stabilimento balneare, è necessario ricordare e comprendere che la costruzione più affidabile e duratura è considerata facile da installare. Un tetto a più falde è caratterizzato da un complicato processo di lavoro e da maggiori costi. Ci sono persone che vogliono in ogni caso distinguersi e inventare gli elementi più intricati (sporgenze, pieghe), naturalmente, esternamente sembra elegante, bella e spettacolare. Ma c’è un altro lato: il peso aumenta in modo significativo e questo fatto potrebbe in futuro influire negativamente sulla durata del funzionamento della stanza.

Componenti standard

Per imparare a costruire un tetto per un bagno con le tue mani, devi familiarizzare attentamente con gli elementi principali:

  • travi (pendenti e inclinate);
  • cassa;
  • tetto.

La struttura della trave può essere montata sulla capanna di tronchi dello stabilimento balneare, oppure è possibile una variante quando la capriata viene assemblata a terra e quindi installata sulla capanna di tronchi. Le travi dovrebbero essere collegate in modo sicuro con le pareti e gli elementi di supporto in quanto questo trucco proteggerà dalla demolizione del tetto in caso di forte vento.

Importante: come elementi di fissaggio è molto comodo utilizzare barre filettate, punti metallici o filo d’acciaio.

Il tornio può essere eseguito sotto forma di uno scudo continuo o con spazi tra le barre (schede). Dipende già dal tipo di materiale di copertura, ad esempio, è preferibile una tornitura solida con una distanza minima per un materiale di copertura e una distanza di 15-25 cm è consentita per un foglio d’onda di bitume.

Importante: se la copertura è in metallo o ardesia piatta in cemento-amianto, il tornio dovrebbe essere sotto forma di uno schermo continuo.

Gamma di materiali di copertura

Come coprire il tetto del bagno? Ci sono molte opzioni, dal momento che il mercato dei materiali da costruzione offre una vasta scelta. In ogni caso, il materiale di copertura deve essere resistente, affidabile, durevole e funzionale. Questo articolo discuterà il più noto.

Durevole tetto in metallo

È diviso in due tipi: con l’uso di acciaio zincato e metalli non ferrosi. Un materiale abbastanza popolare è l’acciaio per coperture. Può sopportare carichi elevati, facile da usare e relativamente economico. E di metalli non ferrosi, il rame, lo zinco-titanio e l’alluminio sono spesso usati. I loro principali vantaggi sono la durabilità e l’anticorrosione..

Tetto morbido: vantaggi

Questo tipo di tetto è rilevante per un tetto piano. Può trattarsi di lastre polimeriche per coperture, che sono arrotolate o di mastice per coperture, che è un materiale senza soluzione di continuità. Le composizioni polimeriche utilizzate nella produzione di questo tetto aumentano la qualità del rivestimento e lo completano con altri vantaggi. La sua durata è di 30-50 anni..

Tetto di tegole – un omaggio alle tradizioni

Le piastrelle in ceramica e bituminose, così come le piastrelle in metallo, differiscono l’una dall’altra e hanno i loro pro / contro. Ma qualsiasi tipo di tetto di tegole deve svolgere il compito più importante – non solo per proteggere la stanza dalle influenze ambientali, ma anche per creare un aspetto armonioso.

Ondulin: una soluzione moderna

È facile da usare e gli indicatori di duttilità ampliano la gamma di applicazioni, poiché ondulin può essere utilizzato per coperture con forme curve. Il suo principale vantaggio è il suo prezzo basso e alte prestazioni.

Promettente Policarbonato Cellulare

Il materiale più moderno, si può dire una novità, che ha eccellenti caratteristiche di trasmissione della luce e diffusione della luce. Il bagno crea un’atmosfera di comfort e intimità, che si basa sulla luce naturale. Allo stesso tempo, è possibile regolare il livello di intensità della luce, è sufficiente selezionare i pannelli in base a colore, consistenza e spessore.

Erezione a fasi del tetto nel bagno

Come realizzare il tetto del bagno? Per fare questo, è necessario costruire una struttura di supporto e dotare il tetto. La struttura portante – travi e travi e il tetto – torni e uno strato impermeabilizzante.

  • Il tetto dello stabilimento balneare con le tue mani inizia con la posa di travi sul rivestimento della parete superiore, che servirà da supporto. Se il progetto prevede una soffitta, le travi del pavimento sono fissate nei nidi.

Importante: in questa fase, è necessario osservare le travi di montaggio orizzontali.

  • Allo stesso tempo, i blocchi di legno non devono sporgere oltre le pareti di oltre 0,5 m, poiché sarà necessario un pilastro di supporto aggiuntivo.
Il tetto del bagno

Il design del tetto del bagno

  • Successivamente, le travi in ​​legno a forma di travi, tronchi o assi vengono montate sulle parti di supporto, aderendo a tutti i codici di costruzione. Utilizzando piastre di metallo o di legno, il fissaggio viene eseguito.

Importante: tra le travi la distanza non deve superare 1 m.

  • Nella “cresta” del tetto, i dettagli sono segati e end-to-end.
  • Se il tetto dello stabilimento balneare sarà coperto con materiale in rotolo, è necessaria la costruzione preliminare di un pavimento in legno sul telaio. E nel caso di utilizzo di lastre di ardesia o piastrelle, sarà necessario fabbricare una cassa da una barra. Viene montato in questo ordine: una tavola viene fissata vicino alla cresta e quindi la cassa stessa viene battuta (dall’alto verso il basso).
  • Il pattino è rivestito con materiale zincato o pezzi grezzi di cemento amianto.
  • Come rendere il tetto del bagno è già chiaro, ora puoi procedere alla progettazione dei timpani. Possono essere cuciti con rivestimento o rivestimenti, dipende già dal gusto del proprietario.
  • Se c’è uno spazio sottotetto, allora devi lasciare aperture per finestre e porte alle estremità. Puoi sistemarli su un lato e, con una leggera pendenza, è preferibile disporli a estremità diverse.

Riparo Tetto Riparo

Vorrei soffermarmi più in dettaglio sulla copertura.

  • Posa del ruberoid: una linea guida è il bordo laterale della prima striscia. In questo caso, il materiale di copertura viene tagliato con una tolleranza di 10-15 cm, in modo da non calcolare erroneamente con la lunghezza della rampa.

Importante: la tecnologia di posa deve essere di alta qualità, senza onde.

  • I marcatori segnano i bordi che sporgono oltre il bordo della cassa, quindi ritagliano.
  • Il primo foglio è fissato con pulsanti speciali (in modo che il vento non soffi).
  • Il secondo è sovrapposto (8-10 cm).
  • È più consigliabile pretagliare le metà dei fogli di ardesia.
  • Fare pattini da due assi piallate o da ferro zincato. Inoltre, tali prodotti possono essere acquistati nella rete di distribuzione..

Lavori di isolamento termico

Come isolare il tetto del bagno, anche questo è un processo importante? L’opzione più semplice – posa dell’isolamento termico tra le travi.

L’isolamento deve essere continuo, senza spazi vuoti nelle aree di collegamento (con una parete, tubi, altre strutture). Inoltre, non bisogna dimenticare di osservare lo spessore del traferro (almeno 2 cm).

isolamento del tetto del bagno

L’isolamento del tetto dal lato dell’attico ridurrà leggermente la quantità di spazio dell’attico

Il materiale isolante non deve deformarsi, è necessario per una buona ventilazione. Se la struttura è piatta, è razionale migliorare il processo di ventilazione con l’aiuto di barre, cioè costruendole con travi.

Importante: è possibile un’altra opzione: separazione dell’isolante e posa di una parte tra le travi e l’altra sotto di esse.

Oggi isolamento del tetto del bagno È rappresentato da comodi sistemi di impermeabilizzazione, che consistono in pannelli termoisolanti con un’eccellente protezione contro l’umidità. L’uso di tali sistemi elimina un livello di circolazione, poiché non è necessaria la posa di impermeabilizzazione sotto il tetto.

Importante: un momento significativo nella posa di pannelli termoisolanti è la creazione di uno strato interno che non lascia passare il vapore.

L’isolamento viene posizionato sopra o sotto le travi e le singole parti sono collegate in una piega. Dovrebbe essere chiaro che la posa del materiale sotto le travi riduce lo spazio dell’attico. Pertanto, è meglio isolare il tetto sopra le barre, cioè gli elementi strutturali del tetto rimarranno visibili. Le travi aperte possono essere utilizzate come ulteriore elemento di arredo, se è necessario decorare l’interno della mansarda.

Tetto verde: una soluzione originale

Questa opzione è popolare nei paesi europei e questa tradizione è stata diffusa anche in Russia..

Tetto in erba

Tetto verde: una soluzione interessante con antiche radici popolari

La fabbricazione di un tale tetto è semplice: la copertura del materiale di copertura è coperta da due strati di tappeto erboso. In questo caso, lo strato inferiore è steso dalle radici, quello superiore è viceversa. Prendersi cura di un tetto così esotico è uguale a prendersi cura di un prato verde.

Importante: la pendenza del tetto del tappeto erboso è abbastanza delicata – non più di 10 gradi.

In questa pubblicazione, la domanda è stata presa in considerazione: come costruire un tetto dello stabilimento balneare; aderendo a questi consigli, puoi realizzare tu stesso un tetto, senza ricorrere all’aiuto di professionisti. La cosa principale è fare tutto onestamente, quindi il tetto dello stabilimento balneare con le tue mani durerà a lungo.

logo

Leave a Comment