Comunicazioni in garage

Stufa da garage fai-da-te: tipi e versione fatta in casa dell’unità efficace più semplice

Stufa da garage fai-da-te

Le questioni relative al riscaldamento dei garage in inverno devono essere indirizzate ai proprietari di edifici che non sono collegati a una rete centralizzata o non sono integrati in un unico sistema di riscaldamento in una zona suburbana. Spesso, una stufa da garage aggiuntiva salva gli automobilisti il ​​cui parcheggio individuale per le auto viene riscaldato con efficienza insufficiente. Esistono diversi modi per affrontare il freddo che influisce negativamente sull’auto e impedisce al proprietario di lavorare in garage. La scelta dell’opzione appropriata dipende dalle condizioni economiche del proprietario dell’auto e dal tipo di costruzione per il suo deposito.

Soddisfare

  • Perché ho bisogno di riscaldamento in garage?
  • Tipi di forni per garage
  • I vantaggi di una stufa a legna
  • Componenti strutturali di una stufa in ceramica
  • Forno di “lavoro”
    • Come fare una stufa con le tue mani
    • Perché ho bisogno di riscaldamento in garage?

      Le normative regolano un indicatore di temperatura favorevole per la conservazione in auto, è di 5 ° C e consente deviazioni di un grado. Ciò che accade a un’auto a una temperatura più bassa è probabilmente noto a tutti gli automobilisti. La maggior parte di loro, senza dubbio, è riuscita ad affrontare il dispendioso avvio del motore a basse temperature, particolarmente evidente dopo un parcheggio prolungato.

      Dall’esposizione a basse temperature, anche l’antigelo può congelare. Gli appassionati di auto che usano l’acqua pura per raffreddarsi e drenarla ogni giorno di notte non possono riempire il radiatore con acqua calda. Da questo, il blocco cilindri congelato al freddo e la testa di questa unità potrebbero esplodere. Una volta in un ambiente molto freddo, l’acqua bollente si congela in un paio di istanti e ostruisce i canali con tappi di ghiaccio.

      Stufe da garage fai-da-te: attrezzature economiche e produttive

      Stufa fatta in casa – un’opzione economica efficace

      Un modo primitivo e costoso per prevenire questi problemi è far funzionare il motore tutto il giorno, il che riduce le risorse del motore e comporta costi elevati. Inoltre, il proprietario dell’auto dovrà comunque riscaldare la trasmissione con una fiamma ossidrica o un falò elementare. Dopo aver esaminato l’elenco delle minacce e acquisito esperienza pratica, il proprietario del garage arriva alla conclusione naturale: ha bisogno di un riscaldatore di fabbrica o di una stufa fatta in casa per il garage, che mantiene un regime di temperatura costante con parametri dettati dalle norme.

      Tipi di forni per garage

      Due aspetti principali influenzano la scelta del metodo di riscaldamento ottimale:

      • il periodo di tempo durante il quale sarà necessario riscaldare il garage;
      • l’importo che il proprietario è in grado di investire nella fornace.

      Se il garage è un’estensione domestica di un edificio residenziale, ha senso dotarlo di dispositivi di riscaldamento, seguiti dal collegamento a una rete comune. In un garage autonomo, situato lontano da edifici residenziali con comunicazioni, dovrai creare un sistema individuale.

      Tutte le unità di riscaldamento utilizzate per i garage utilizzati nel nostro tempo sono classificate in base alla differenza nel principio di funzionamento della fonte di energia. Puoi equipaggiare l’edificio installando nel garage:

      • Caldaia a gas. Le attrezzature abbastanza produttive si distinguono per un prezzo accessibile, indipendenza dagli alimentatori. Tuttavia, nelle aree che non hanno accesso alle reti centrali di approvvigionamento di gas, questo metodo di riscaldamento non è possibile. Pericolo di esplosione.
      • Unità che forniscono energia termica attraverso la combustione di combustibili solidi. Puoi acquistare una stufa fabbricata in fabbrica per la produzione estera o domestica, puoi fare una stufa semplice per il tuo garage. Questo è il metodo più razionale di riscaldamento in termini di costi e l’effetto risultante..
      • Riscaldatori elettrici, il cui lato attraente è la possibilità di scegliere apparecchiature con la giusta capacità. Qualità negativa dei sistemi alimentati dalla rete, consumo di energia con una carica piuttosto grande.
      • Forni per olio motore usati.

      Il riscaldamento delle apparecchiature elettriche è ora rappresentato da una vasta gamma di prodotti di fabbrica. L’argomento principale a loro favore è la mobilità, che consente l’installazione di unità in aree che richiedono il massimo riscaldamento alla massima velocità. I proprietari di garage che non sono troppo preoccupati per il consumo di energia possono acquistare sistemi a infrarossi, radiatori ad olio o pistole termiche nei negozi.

      L’apparecchiatura prodotta dai produttori è dotata di dispositivi con i quali è possibile impostare la direzione del flusso di calore e regolare la potenza. Ci sono ruote per la comodità delle attrezzature in movimento, sistemi che forniscono agli utenti sicurezza, prevenendo l’usura prematura e danni alle unità. Le pistole termiche e i riscaldatori a infrarossi sono anche nella gamma dei sistemi a gas.

      È possibile acquistare una stufa di fabbrica per il garage

      Un vasto assortimento di forni di fabbrica per il garage consente di scegliere e acquistare un’unità con qualsiasi capacità che elabori il tipo ottimale di carburante per il proprietario

      Produttività ed efficienza sono combinate con apparecchiature che funzionano con combustibili solidi standard, che utilizzano carbone, pallet speciali e legna da ardere. Sono prodotti in un’ampia gamma dall’industria. I sistemi di riscaldamento realizzati con materiali resistenti al calore dei produttori nel modo più semplice descritto nelle istruzioni sono installati nei luoghi indicati dai produttori. Tuttavia, una stufa da garage elementare a legna fai-da-te sarà altrettanto produttiva, costando solo decine di volte in meno.

      I vantaggi di una stufa a legna

      Una stufa a legna economica e autoprodotta è facile da mantenere, molti la considerano la migliore opzione per organizzare garage situati in modo autonomo. Il design più comune è una stufa in ceramica, la cui installazione richiede il rispetto di due regole principali:

      • Una stufa a ventosa può essere utilizzata solo in stanze con aperture che forniscono flusso d’aria e condutture attraverso le quali viene effettuata la ventilazione di scarico.
      • È necessario installare una struttura di riscaldamento nell’area del garage, a distanza da oggetti infiammabili, elementi in legno, da luoghi per lubrificare, materiali di consumo combustibili.
      Design della stufa da garage

      Una delle opzioni per una stufa in ceramica può essere installata solo in garage con ventilazione naturale o artificiale

      Oltre alla redditività e al tasso operativo di riscaldamento dei locali, la popolarità di questo progetto è giustificata dai seguenti vantaggi convincenti:

      • il costo estremamente basso delle attrezzature e il prezzo accessibile del carburante richiesto per la sua funzionalità;
      • la capacità di montare autonomamente una stufa produttiva e duratura con costi finanziari minimi;
      • eccellente efficienza con unità di piccole dimensioni;
      • Installazione economica
      • manutenzione non laboriosa;
      • mancanza di necessità per la costruzione di una fondazione speciale per la stufa;
      • la capacità di utilizzare un prodotto fatto a mano per riscaldare e cucinare.

      Gli svantaggi di questo metodo sono anche disponibili. Il principale tra questi è un consumo piuttosto elevato di poco costoso, ma portando via una certa quantità di carburante. La legna da ardere viene consumata rapidamente perché la struttura metallica non è in grado di accumulare il calore generato. L’energia derivante dalla combustione della legna viene immediatamente trasferita alla massa d’aria, ma dopo che la stufa non è più riscaldata, la custodia in metallo si raffredda molto rapidamente.

      Esiste un metodo per ridurre i costi del carburante, che consiste nella modernizzazione del design. Una stufa in ceramica richiederà molta meno legna se il tubo è montato nell’alloggiamento quasi sopra la porta e non tradizionalmente vicino alla parete posteriore.

      A causa dello spostamento della posizione dell’ugello, le pareti della stufa verranno prima riscaldate e solo allora i prodotti della combustione cadranno nel tubo. Allo stesso tempo, aumenterà il tempo per il rilascio di energia termica, dal momento che una tubazione in cemento armato, metallo isolato o mattoni si raffredda più lentamente del metallo del corpo. Inoltre, il periodo necessario per riscaldare l’interno del garage sarà ridotto..

      Componenti strutturali di una stufa in ceramica

      La variabilità dei disegni delle stufe del tipo “stufa a ventre” determina l’assenza di regole chiare. Ogni maestro lo fa a sua discrezione, in conformità con le preferenze personali. Ma indipendentemente dallo schema preferito dal produttore, tutte le unità di riscaldamento di questa varietà hanno elementi strutturali comuni, questi sono:

      Schema per la fabbricazione di una semplice stufa a ventosa

      Lo schema di progettazione della più semplice stufa-pentola

      • il focolare, che è una camera di combustione standard, la sua configurazione e dimensioni non sono dichiarate da canoni rigorosi;
      • la griglia installata alla base della struttura, è necessaria per creare trazione e posizionare legna;
      • il tubo del camino, può essere curvo o a spirale, nel caso di utilizzo di un tubo diritto standard, si noti che la lunghezza delle sezioni del camino installate orizzontalmente in linea secondo gli standard di costruzione non deve superare 1 metro.
      • una bacinella posta sotto la griglia, che è un dispositivo per la raccolta della cenere.

      La più semplice stufa “borghese” è costituita da una custodia in metallo dotata di una porta per la fornitura di carburante e un tubo, la cui posizione è determinata dal produttore. Come soffiatore, puoi praticare piccoli fori nella parte inferiore, che aiuteranno a creare una buona brutta copia. La tortuosità del camino è dettata dalla necessità di ridurre la velocità di movimento dell’aria calda attraverso il tubo. Il fumo, persistente nel camino, emetterà energia termica nella stanza e non “volerà fuori nel camino” con indesiderata rapidità.

      Forno di “lavoro”

      Il vantaggio principale di questa apparecchiatura di riscaldamento è l’uso del combustibile più economico e spesso gratuito. Una semplice unità affidabile funziona senza ugello e contagocce. Questa è una stufa estremamente economica: è facile realizzarla con le tue mani in garage, inoltre non è problematico trovare sempre carburante.

      Stufa per la lavorazione dell'olio esausto

      Lo schema standard di una fornace per un garage che funziona con oli usati, il maestro può scegliere le sue dimensioni

      La fornace di trasformazione strutturale dell’olio esausto è costituita da due contenitori collegati da un tubo perforato. L’elemento inferiore con un volume di 12 l funge da forno e serbatoio del carburante. Sul piano superiore della parte inferiore della stufa dovrebbe esserci un foro dotato di una copertura. È necessario un foro per il rifornimento di carburante, è necessaria una copertura per controllare il funzionamento delle apparecchiature fatte in casa. Aprendo e chiudendo il coperchio, il proprietario controllerà l’apporto di ossigeno necessario per la combustione, da cui dipende la produttività del riscaldamento.

      Il serbatoio superiore e il tubo che collegano le due parti principali svolgono il ruolo degli elementi riscaldanti del forno. Questo dispositivo fatto in casa può riscaldarsi fino a 800-900 ° C. In modo che i contenitori non si brucino per la loro fabbricazione, viene utilizzata una lamiera con uno spessore da 4 a 6 mm. Un tubo è saldato nella parte superiore della stufa, su cui è installato un camino in lega di acciaio zincato. L’intera struttura del forno non dovrebbe essere monolitica, poiché il serbatoio superiore dovrà essere rimosso per rimuovere la fuliggine dal bruciatore.

      Elementi strutturali della futura stufa per l'industria mineraria

      I componenti strutturali della futura fornace per un garage che elabora oli usati

      Come fare una stufa con le tue mani

      Per la fabbricazione di un tale dispositivo, non sono richiesti disegni, conoscenze tecniche approfondite e competenze professionali. L’unità consumerà fino a un litro e mezzo all’ora, l’intero sistema non pesa più di 30 kg. Le dimensioni standard che non tengono conto del tubo di scarico variano da 35 a 70 cm e molto spesso viene utilizzato un tubo con una sezione trasversale di 105 mm per realizzare la cappa..

      Per coloro che vogliono imparare a fare correttamente la stufa in garage e cosa fare in modo che il funzionamento del prodotto fatto in casa non causi problemi, ci sono diverse raccomandazioni importanti:

      • L’altezza preferita del camino è di circa 4 metri, necessaria per formare un buon tiraggio.
      • La stufa funzionante deve essere pulita ogni dieci giorni.
      • La fuliggine sarà molto più piccola se il diametro del tubo superiore è maggiore della dimensione dell’elemento di scarico.
      • L’unità deve essere installata nell’area del garage in modo tale che non vi siano sostanze esplosive o oggetti combustibili nelle immediate vicinanze.

      Per il funzionamento della stufa, è adatto olio con qualsiasi grado di purificazione. Una composizione non pulita è abbastanza adatta. Se negoziate con i proprietari di garage nelle vicinanze e inserite un serbatoio per scaricare l’olio, il carburante per la stufa sarà completamente gratuito. L’uso per il riscaldamento del garage può essere cambio, trasformatore, olio motore, diesel, qualsiasi olio combustibile.

      Un numero enorme di stufe da miniera, realizzate secondo un unico schema

      Un numero enorme di stufe per l’industria mineraria, con un design simile e lavorando su un unico principio

      Una tale stufa fatta in casa viene accesa con l’aiuto della carta incorporata nel serbatoio inferiore, il giornale, sul quale viene versato il carburante. Il contenuto inizierà a bollire in circa dieci minuti, il processo di combustione viene avviato a causa della capacità dell’olio di accendersi spontaneamente. Il carburante viene versato in porzioni da 5 litri. Quando si utilizzano composti puliti, sarà possibile prendersi cura degli elementi strutturali meno frequentemente, il che sarà anche facilitato da un aumento della sezione trasversale del camino.

      Un forno funzionale ed efficiente per la costruzione di garage può essere fatto con le tue mani a un costo minimo. Senza problemi, costi di manodopera esorbitanti e competenze professionali, un maestro alle prime armi è in grado di renderla capace. Le stufe fatte in casa sono facili da usare, produttive, sicure da seguire.

      logo

      Leave a Comment