Fontane e stagni

Quale filtro per uno stagno è meglio – acquistato o fatto in casa

I proprietari del loro pezzo di terra sono fortunati, perché possono costruire un bacino idrico personale. Può essere come una minuscola fontana, una modesta piscina o un enorme stagno dove inviterai i tuoi amici del seno a pescare. Tutto dipende dalle dimensioni del territorio, dal tuo desiderio, dalla tua immaginazione e dalle tue capacità finanziarie. Tuttavia, costruire uno stagno è metà della battaglia. Affinché funzioni normalmente, deve essere adeguatamente curato. La prima cosa a cui pensare è il filtro per lo stagno – un attributo essenziale di una caratteristica dell’acqua..

Soddisfare

  • Perché gli stagni devono essere puliti
  • Cosa sono i filtri per stagni
  • Conoscere i filtri
  • Come realizzare un filtro di depurazione dell’acqua fatto in casa

Perché gli stagni devono essere puliti

Come sai, Madre Natura vive la sua vita naturale, se hai costruito il tuo stagno sul suo territorio, dovrai fare amicizia con la ragazza birichina. Per studiare le sue abitudini, guardare scherzi, provare a lavorare come un “duetto”. Alcuni proprietari di immobili ritengono che sia sufficiente costruire un bacino idrico, e quindi la natura stessa prenderà l’oasi dell’acqua sotto la sua “protezione”, ma si sbagliano, perché la tua creazione è artificiale, quindi almeno devi concordare con l’ambiente sul “servizio di abbonamento”. La natura ti piace con il suo ambiente, ti prendi cura dello stagno – il risultato è un fruttuoso progetto congiunto chiamato “lo stagno dei tuoi sogni”.

stagno in loco

Uno stagno ben tenuto è l’orgoglio dei proprietari del sito, non è vero?!

A proposito, le ragioni dell’inquinamento del bacino idrico possono essere non solo i “trucchi” della natura burla, ma anche la tua “iniziativa” associata all’equipaggiamento e alla manutenzione dello stagno. Allora perché l’acqua perde la sua purezza?

  1. Lo stagno è sotto i raggi attivi del sole (non all’ombra), che provoca la fioritura dell’acqua.
  2. Non è stata pre-disinfettata l’acqua o non è stata eseguita correttamente.
  3. L’acqua nello stagno è stagnante (lo stagno non è dotato di una pompa), il che porta ad un aumento della crescita di alghe e acqua in fiore.
  4. Lo stagno è “sovraccarico” di piante, quindi è “sovrappopolato” con batteri e microbi, e per tutti ci sono norme assegnate dalla natura.
  5. Nutri i pesci troppo generosamente, quindi non hanno il tempo di mangiare la porzione assegnata. I residui di cibo si decompongono e inquinano l’acqua.

Come puoi vedere, ci sono molte ragioni per l’inquinamento dei bacini artificiali, quindi un sistema di depurazione delle acque è una componente obbligatoria del complesso idrico. Non puoi permetterti di acquistare un dispositivo finito? Quindi crea un filtro per lo stagno con le tue mani. La cosa principale è che funziona e fa fronte al volume di acqua.

filtro per laghetto

Sembra uno dei modelli di un filtro di flusso acquistato

Cosa sono i filtri per stagni

Quando inizi a scegliere un filtro, ammira la loro diversità. Per non “annegare” in abbondanza di offerte e fare la scelta giusta, dovrai seguire il programma del “programma educativo”. Per iniziare, esamina quali sono i filtri, in che modo differiscono, quale dispositivo è adatto a quali scopi. E poi fai la tua scelta o usa un filtro fatto in casa per il laghetto. In base ai metodi di pulizia, i filtri sono suddivisi nei seguenti tipi:

  1. Dispositivi meccanici che puliscono uno stagno da vari detriti, tra cui foglie cadute naturali, piante morte e così via.
  2. Sistemi di disinfezione dell’acqua a raggi ultravioletti che combattono i batteri nocivi che vivono nello stagno.
  3. Orientamento chimico, lavorando per normalizzare la composizione dell’acqua pulendo da impurità, tossine.
  4. Tipo biologico, garantendo un equilibrio naturale nel serbatoio e ripristino dell’ambiente naturale.
  5. Modelli combinati che includono diversi o tutti i sistemi di cui sopra, che consentono di ottenere una perfetta pulizia in uno stagno. Questo tipo di filtro viene spesso utilizzato per gli stagni di pesce, perché per la comoda esistenza degli abitanti sottomarini hai bisogno di acqua perfettamente pulita e chiara in modo che i pesci si sentano bene e tu possa goderti la tua creazione d’acqua con gioia.

Tuttavia, questo non è tutto. A seconda del volume di acqua destinato alla lavorazione, i filtri per lo stagno sono:

  • fluente,
  • testa di pressione.

Entrambi questi tipi di dispositivi funzionano sulla base di una pompa dell’acqua. Tali modelli, di regola, hanno un orientamento combinato, poiché sono utilizzati per grandi specchi d’acqua.

filtro a pressione

Funzionamento del filtro a pressione

Conoscere i filtri

Considerare il meccanismo d’azione dei filtri di flusso e pressione in modo più dettagliato.

Se lo stagno è grande, allora avrai bisogno di un filtro di flusso per lo stagno, che è in grado di pulire il volume di acqua dell’ordine di 300 metri cubi. Il dispositivo include una pompa. Il principio di funzionamento del filtro si basa sul passaggio dell’acqua attraverso un apposito contenitore in cui avviene la purificazione. Il materiale filtrante poroso, secondo il principio di una spugna, non attraversa una varietà di detriti, cellule vegetali morte, altre particelle insolubili che intasano il serbatoio. Spesso, tali unità combinano diversi sistemi di pulizia, ad esempio meccanici, ultravioletti e chimici. Dopo aver attraversato un serbatoio così multifunzionale, l’acqua diventa perfettamente pulita, la sua composizione è normalizzata.

cascata sul posto

Se il sistema di pulizia è abilmente posizionato, diventerai il proprietario della cascata

Questo è importante sapere! Se si utilizzerà un filtro del tipo di flusso per pulire il serbatoio in cui vivono i pesci, tenere presente che le prestazioni del dispositivo potrebbero diminuire.

Hai un piccolo laghetto, non ci sono ancora pesci e hai sempre sognato di avere, anche se minuscolo, la tua cascata o fontana? Quindi è necessario un filtro a pressione per il laghetto, in grado di purificare fino a 60 metri cubi di acqua. Il suo “trucco” è la capacità di fornire acqua purificata a una piccola altezza – fino a 5 metri. Pertanto, questo aggregato miracoloso è sempre nella fattoria degli appassionati di corsi d’acqua artificiali, cascate e fontane. Nonostante la sua bassa potenza, il “bambino” è un dispositivo più complesso di un filtro a pressione alternativo. Sebbene il principio del loro lavoro sia generalmente simile.

Nel filtro a pressione, l’acqua passa anche attraverso una specie di spugna nella sezione biologica o nello sterilizzatore. Il filtro di pressione viene chiamato perché l’acqua con l’aiuto di una pompa elettrica entra nel punto più alto (all’altezza che hai programmato) e un flusso di acqua entra dal fondo dello stagno, dove si trova l’apparato. Come capisci, questo tipo di trattamento è ideale per creare strutture che implicano il deflusso dell’acqua e comportano un tipo chiuso di circolazione dell’acqua. Ma, come già accennato, tali stagni con tasti che colpiscono non dovrebbero essere grandi, altrimenti il ​​filtro non affronterà la purificazione dell’intero volume.

unità di pulizia combinata

Se c’è del pesce nello stagno, allora è meglio acquistare un’unità di pulizia combinata

Come realizzare un filtro di depurazione dell’acqua fatto in casa

Se hai un budget modesto o un piccolo stagno che non è abitato da “abitanti” sottomarini o, ad esempio, vuoi diventare il creatore di un’unità di depurazione delle acque, puoi creare un filtro con le tue mani. I saggi proprietari di giacimenti affermano che non vi è nulla di complicato in questo processo, ma i costi saranno significativamente inferiori. È possibile che per creare un dispositivo sia necessario acquistare solo una pompa subacquea e tutti gli altri materiali possano essere trovati in casa e nel fienile.

Quindi, come serbatoio, puoi usare una grande vasca, una vasca o un altro contenitore di plastica. Nella metà inferiore del serbatoio è necessario praticare un foro alto circa 10 cm e largo il doppio. Allo stesso tempo, assicurarsi che il fondo non sia interessato, altrimenti l’unità non funzionerà completamente. Posizionare una pietra piatta nello scalfo risultante. Il fondo del serbatoio (approssimativamente al livello della superficie superiore della pietra) deve essere versato con malta (cemento con sabbia), ma in modo che si formi un deflusso al primo livello. La massa congelata può essere opzionalmente trattata con mastice impermeabilizzante. Quindi dovresti raccogliere 4 pietre con un diametro di circa 5 cm, metterle in un serbatoio, coprire la struttura con un pezzo di plastica o acciaio inossidabile sulla parte superiore. Versare uno strato di pietrisco sulla parte superiore, adagiare l’inverno sintetico e collegare il tubo proveniente dalla pompa. Quasi fatto, rimane per decorare la parte superiore dell’unità, perché anche la bellezza conta, no?!

Come funziona un dispositivo fatto in casa? L’acqua, grazie alla pompa installata sul fondo del serbatoio, viene alimentata attraverso un tubo flessibile al serbatoio, filtra attraverso un winterizer sintetico, uno strato di macerie e già pulito attraverso la cascata ritorna nello stagno. Di tanto in tanto, la ghiaia e l’inverno invernale sintetico devono essere lavati dallo sporco e, quando si consumano, dovrebbero essere cambiati. D’accordo, un tale filtro fatto in casa può essere fatto da qualsiasi proprietario di stagno.?

sistema di trattamento delle acque dello stagno fatto in casa

Ecco come funziona un sistema di trattamento delle acque dello stagno improvvisato

Un filtro correttamente selezionato o realizzato sapientemente manterrà l’ecosistema del tuo serbatoio in una condizione stabile, il che significa che le tue riserve idriche saranno pulite e belle e gli abitanti dello stagno saranno sani e felici..

logo

Leave a Comment