Fontane e stagni

Creiamo uno stagno nel paese con le nostre mani – dall’idea al design

Creiamo uno stagno nel paese con le nostre mani

Gli psicologi affermano che la contemplazione dell’acqua ha un effetto benefico su una persona, alleviando la fatica dovuta al clamore quotidiano, ai pensieri negativi e ripristinando l’equilibrio interno del potere. Se la fonte d’acqua è tra le braccia della natura, l’effetto è notevolmente migliorato. Hai il tuo pezzo di terra, vuoi proteggerti dallo stress e ricaricare le batterie, ma non sai come fare uno stagno nel paese con le tue mani? Nessun problema, impara ora!

Soddisfare

  • La scelta di un luogo è la base di uno stagno ben tenuto
  • Forma e dimensioni: tutto conta
  • Lo stile è il destino dei proprietari terrieri creativi
  • Stagno

La scelta di un luogo è la base di uno stagno ben tenuto

Uno stagno non è solo una componente del paesaggio e un luogo per rilassarsi, ma anche un microrganismo naturale con un proprio sistema biologico, in cui i processi devono avvenire correttamente e in modo armonioso. Una scelta competente di un luogo è la garanzia che tutto funzionerà armoniosamente e non dovrai rifare il laghetto.

stagno in loco

Un bellissimo stagno ti attrae come una calamita. Essere d’accordo?!

Quindi, cosa devi considerare quando pensi a dove costruire uno stagno con le tue mani?

  • Il sito deve essere aperto. La presenza di alberi nel quartiere non è benvenuta, perché, in primo luogo, foglie e rami cadranno da loro, ostruendo il serbatoio, in secondo luogo, le radici crescenti degli alberi possono danneggiare le pareti dello stagno;
  • un luogo soleggiato non è la soluzione migliore, poiché un eccesso di raggi diretti provoca lo sviluppo attivo di microrganismi, che porta alla fioritura dell’acqua e alla comparsa di una palude. Inoltre, lo stagno si asciugherà rapidamente e dovrai riempirlo costantemente con acqua;
  • il lato oscuro può anche rovinare la tua acqua “frutto di un’idea”. Lo stagno con il suo sistema unico morirà semplicemente. Scegli un luogo in cui i raggi del sole raggiungano la superficie per circa 8 ore al giorno – questo è sufficiente per riscaldare bene l’acqua e il tuo stagno conserva la sua “vita” e bellezza;
  • Quando crei uno stagno decorativo con le tue mani, evita il lato ventoso, altrimenti il ​​tuo stagno si trasformerà in un contenitore per la spazzatura. Il vento da ladro guiderà tutto ciò che si trova sul sito e rovinerà il tuo capolavoro d’acqua.

Questo è importante sapere! Quando crei uno stagno artificiale con le tue mani, pensa attentamente se lo cambierai in futuro. Se l’area lo consente, ma non esiste ancora un budget, scegliere un luogo in cui lo stagno può essere ampliato nel tempo. Dopotutto, il denaro è una questione di guadagno, forse presto lo avrai, così come nuove idee per creare una fontana, un ponte, una spiaggia attorno a una fonte di piaceri acquatici.

specchio d'acqua nel paese

Il serbatoio ben curato dipende da una scelta competente del luogo. Più tempo dedichi all’unità di lavoro preparatoria, meno ore passerai a pulire il tuo “frutto del cervello”

Forma e dimensioni: tutto conta

È indiscutibile che per molti aspetti la costruzione di uno stagno con le proprie mani dipende dal budget assegnato al progetto. Ma anche se il denaro ti consente di creare qualsiasi tipo di stagno, secondo i professionisti, vale la pena considerare i seguenti punti.

  • Se sei il proprietario di un appezzamento di terreno standard di 6 acri, gli esperti raccomandano di costruire uno stagno sotto forma di una piazza con lati di 3-4 metri e una profondità di circa 0,8-1,2 metri. Puoi anche fare uno stagno di 2 per 2 metri, ma con una profondità di circa 0,5 metri. Vuoi uno stagno più grande? Sono affari tuoi, ma tieni presente che può essere ridicolo guardare un sito così piccolo;
  • La dimensione ottimale della fonte d’acqua è del 3% dell’area totale, ma puoi anche meno, a partire dal budget, dai tuoi desideri e dallo stile del tuo “frutto dell’ingegno”.
  • Gli stagni a forma di goccia o i fagioli sembrano i più armoniosi, ma puoi creare il progetto del tuo autore sotto forma di rombo, cerchio, esagono o persino una stella: questo è il tuo diritto. Tuttavia, tieni presente che quanto più bizzarro è il contorno dello stagno e gli angoli più acuti, tanto più difficile sarà per te pulire la superficie dell’acqua da detriti;
  • La tua terra è un continuo calo di sollievo, quindi pensi che sia impossibile costruirvi uno stagno? Ma invano! Al contrario, questa è un’eccellente opportunità per creare uno stagno speciale con un ruscello, una cascata e un tranquillo arretrato. Ti ricordi che l’acqua corrente è un meraviglioso mezzo di rilassamento ?! Vedi, anche nel male puoi sempre trovare il lato buono.
  • Vuoi portare “abitanti” – pesci – allo stagno e lasciarli per l’inverno? Tieni presente che è necessaria una profondità di 2,5 metri, ma ci sono anche degli svantaggi, perché il contatore inferiore dell’acqua non si scalda bene. Sta a te decidere quale opzione è preferita..
  • Hai abbastanza piante, ma non vuoi che muoiano con l’inizio del freddo? Quindi scava una buca profonda un metro e mezzo – questo è sufficiente per far svernare comodamente le piante.

 

Sorprendi la tua casa e gli ospiti con un

Sorprendi la tua casa e gli ospiti con un “modello” esclusivo

Vale la pena prestare attenzione a! Vuoi fare un laghetto alla moda? Quindi scegliere un modulo basato sul materiale descritto nel blocco successivo.

Lo stile è il destino dei proprietari terrieri creativi

Anche il design del serbatoio è importante, perché non è solo una fossa con acqua, ma la decorazione del sito, vero ?! I fan principianti dell’elemento acqua sui loro beni aiuteranno a creare uno stagno alla moda con le proprie mani, foto e suggerimenti di designer esperti.

Quindi, quali sono gli stili più richiesti oggi?

1. Formale: un vero toccasana per coloro che sanno poco del design ma vogliono avere un bellissimo laghetto. In parole povere, lo stile formale implica forme simmetriche, ordinate, “calme” che rendono il sito armonioso, bello (nel senso classico della bellezza), anche un po ‘solenne;

2. Stile paesaggistico, nato in Oriente (dove lo stile formale non è mai stato sviluppato) e migrato in Europa. L’obiettivo principale di questo stile è preservare il più possibile la natura primordiale e la forma del serbatoio può essere asimmetrica. Lo stagno dovrebbe sembrare in qualche modo selvaggio, foresta, creato da madre natura. La buona notizia per chi ha scelto uno stile paesaggistico è l’economia del lavoro, sia in termini di finanze che di tempo, perché un tale serbatoio è l’incarnazione della libertà in tutto.

3. Country (stile rurale) – uno sbocco per i residenti estivi stanchi del trambusto della città. Forme semplici, materiali naturali, mancanza di “pretenziosità” – queste sono le caratteristiche principali dello stile country. Tuttavia, le piante nello stagno e attorno ad esso, al contrario, dovrebbero essere luminose, variegate, contrastanti. L’abbondanza di oggetti in legno e decorazioni nel quartiere è il benvenuto..

laghetto in giardino

Incontra il laghetto di campagna. Davvero carino?!

4. Moderna è la scelta per i proprietari terrieri che amano l’ordine e la raffinata tranquillità. Con questo stile, di norma, il serbatoio si trova al centro dei possedimenti. I progettisti consigliano di rendere semplici le forme dello stagno, le piante che usano l’unione monofonica e cromatica. L’Art Nouveau ricorda un po ‘lo stile formale, ma è meno rigoroso ed elegante.

5. Stile giapponese: un “cigolio” di un paesaggio alla moda. Alcuni designer insistono sul fatto che lo stagno giapponese sia una sottospecie di stile paesaggistico, di dimensioni solo più modeste rispetto al suo “genitore”. Il “trucco” dello stile giapponese è la profondità spaziale su larga scala con dimensioni minuscole. Per fare questo, lo stagno è circondato da alberi nani, rocce, cascate e altre copie in miniatura del “decor” del paesaggio. Nonostante le sue dimensioni modeste, lo stile giapponese è laborioso da implementare, poiché ogni centimetro d’acqua è attentamente studiato. Un tale capolavoro d’acqua non è probabilmente un luogo di divertimento, ma un angolo di contemplazione, relax, relax.

stile stagno

Lo stagno in stile giapponese è l’opzione di design più misteriosa e accattivante. Guarda tu stesso!

Stagno

Quindi, il posto è stato trovato, sono state scelte le dimensioni, lo stile e la forma, ma ancora non sai come fare uno stagno con le tue mani? Lasciati guidare da tali opzioni:

  • stagno a basso budget;
  • uno stagno fatto da forme prefabbricate;
  • costruzione tradizionale.
dispositivo stagno

Il diagramma dei suggerimenti per un dispositivo stagno

Consideriamo ogni opzione in dettaglio.

Che cos’è uno stagno a basso budget? Qui tutto è semplice: usa materiali improvvisati che si trovano nella stalla o acquista un film “economico” e allinealo con il fondo dello stagno. Ma prima le cose principali. Se i soldi sono stretti, cerca una vecchia vasca da bagno o trogolo. Non hai trovato nel tuo fienile? Interrogare vicini, amici, parenti, qualcuno avrà sicuramente una capacità. Inoltre, la procedura è la seguente:

  • scavando una buca:
  • posizionare il bagno nella nicchia;
  • riempire d’acqua;
  • decorare uno stagno con pietre e piante.
come fare uno stagno

E questo è uno stagno di un vecchio bagno, che avrebbe pensato, giusto?!

Se hai qualche soldo e desideri uno stagno più grande, acquista un film nero con uno spessore di 150 micron. L’unica cosa è che l’incavo dovrebbe essere fatto con un tumulo attorno al perimetro, che fisserà il film nella giusta posizione e coprirà anche il fondo della fossa con la sabbia. I bordi dello stagno (sopra l’argine) dovrebbero essere decorati con pietre. Per affidabilità, stendi due strati di pellicola sul fondo dello stagno..

disposizione dello stagno

Sembra uno stagno realizzato con un film, prima di riempirsi d’acqua

Vuoi che i possedimenti idrici servano per diversi decenni, ma non c’è tempo per “giocare” con il cemento? Acquista la forma finita della dimensione desiderata. Quindi procedere secondo la procedura descritta nell’installazione del bagno. È vero, i volumi di tali forme finite non superano i 900 litri.

opzione stagno

La creazione di uno stagno concreto è un processo laborioso e problematico, ma questa è l’opzione più affidabile

Se vuoi un serbatoio più grande, devi comunque essere paziente e concreto, oltre a prepararti al fatto che un tale stagno ti farà volare un centesimo e impiegherà molto tempo ed energia. Per creare un corpo idrico affidabile e di grandi dimensioni, è necessario:

  • scavare una fossa;
  • impermeabilizzare la rientranza;
  • versare calcestruzzo speciale (resistente all’acqua);
  • decorare il “frutto dell’ingegno”;
  • sistemare i pesci (opzionale).

Uno stagno fatto da te non è solo il luogo più bello del sito e un paradiso per il relax, ma anche una ragione per l’orgoglio dell’autore del progetto.

logo

Leave a Comment