illuminazione stradale

Illuminazione delle facciate degli edifici: tecniche e capacità di illuminazione delle facciate

Illuminazione della facciata dell’edificio

L’illuminazione delle facciate è una direzione del design illuminotecnico che sta diventando sempre più popolare. E se prima veniva utilizzato principalmente per illuminare monumenti ed edifici storici, oggi l’illuminazione delle facciate è diventata parte integrante di quasi tutti gli edifici. Ciò non sorprende, poiché una tale tecnica decorativa non solo enfatizza la forma della struttura, ma dimostra anche in modo efficace il contenuto interno. Inoltre, una luce ben orientata evidenzia i vantaggi e nasconde gli svantaggi di un oggetto architettonico..

Soddisfare

  • Dove vanno le fonti??
  • Uno sguardo moderno all’illuminazione
  • Tecniche di illuminazione della facciata
  • Illuminazione generale dell’inondazione
  • Illuminazione locale (zona)
  • Eleganti facciate chiare
  • Silhouette (sfondo) retroilluminazione
  • Spettacolare luce di contorno
  • Colossali caratteristiche di dinamica del colore
  • Punti importanti da scegliere

Dove vanno le fonti??

L’illuminazione architettonica delle facciate è nata dopo la prima guerra mondiale negli Stati Uniti. L’opuscolo pubblicato da General Electric ha fatto colpo, aprendo opportunità senza precedenti nel trasformare l’aspetto degli edifici. Era l’anno 1930. Il tempo in cui Manhattan si trasforma in una meravigliosa città di luci scintillanti è una creazione magica di impressionisti della luce. L’idea è stata presa rapidamente.

Veduta aerea di Manhattan

Vista aerea di Manhattan – sede di un’illuminazione architettonica spettacolare

L’illuminazione artistica in Europa si è sviluppata sotto l’influenza di due fattori: la moda e l’espansione del settore energetico. Le versioni europee degli esperimenti sulla luce si distinguevano per la raffinatezza e un profondo senso dello stile. Altrettanto importanti sono state le caratteristiche dei capolavori architettonici che combinano note di neoclassicismo, classicismo, impero, gotico, barocco.

Una nuova fase inizia nel 1969 con l’istituzione dell’Associazione internazionale dei progettisti dell’illuminazione. Questo passaggio ha inteso cambiare l’atteggiamento del pubblico nei confronti del design dell’illuminazione. Oggi questa organizzazione riunisce professionisti che studiano l’arte leggera e, grazie all’esperienza pratica, sono in grado di evidenziare magistralmente le caratteristiche individuali di qualsiasi edificio.

Uno sguardo moderno all’illuminazione

L’illuminazione esterna contiene 2 punti principali: estetico e funzionale.

La retroilluminazione dovrebbe essere non solo estetica, ma anche funzionale

La retroilluminazione dovrebbe essere non solo estetica, ma anche funzionale

È importante!
Oltre all’attrattiva esterna, l’aspetto estetico porta anche vantaggi pratici: un’immagine memorabile e attirare l’attenzione. Tuttavia, oltre a ciò, i lampioni devono avere l’insieme necessario di qualità che gli consentono di far fronte ai loro doveri.

Esistono tre tipi di illuminazione della facciata:

  • proiettore. Occupa circa l’80% del numero totale di prodotti di illuminazione acquistati. A causa del fatto che il vetro assorbe molta luce, tale illuminazione viene spesso utilizzata per strutture in calcestruzzo;
  • accento. Consente di evidenziare i singoli dettagli senza illuminare completamente la facciata. Pertanto, l’attenzione si concentra sulla parte superiore o inferiore dell’edificio.

È importante!
Per evidenziare le parti esterne, vengono utilizzati i proiettori. L’opzione migliore: alogenuri metallici e proiettori ad alta pressione al sodio.

  • Luce a led. Una vasta gamma di colori offre possibilità illimitate per la realizzazione di fantasie di luce e crea insoliti effetti di bellezza.

Tecniche di illuminazione della facciata

Quando si sviluppa un progetto di illuminazione, prima di tutto, è necessario determinare le tecniche di illuminazione che dipendono dagli obiettivi perseguiti. Quindi considerali.

Illuminazione generale dell’inondazione

Ideale per oggetti culturali autonomi, come ti consente di preservare la monumentalità dell’apparenza e della percezione olistica. L’effetto si ottiene installando lampade spot sui poli attorno all’edificio. La massima luminosità metterà in evidenza la struttura sullo sfondo del paesaggio circostante, attirerà l’attenzione generale su di essa.

Illuminazione generale dell'inondazione

Lo scopo dell’illuminazione generale delle inondazioni è di concentrarsi sulla struttura architettonica

È importante!
Si prega di notare che la luce di inondazione passerà attraverso le finestre, quindi questa ricezione non sarà la migliore per gli edifici in cui le persone sono al buio: hotel, centri commerciali, edifici residenziali.

L’illuminazione dinamica dell’inondazione della facciata della casa dovuta al livello di luce irregolare aiuta a “ravvivare” l’oggetto. È meglio usare lampade a LED.

Illuminazione locale (zona)

Indispensabile, se necessario, enfasi su una determinata area: finestre, fregi, balconi, cornici, ecc..

Per creare una composizione armoniosa, ogni dettaglio dovrebbe essere pensato, associato al quadro generale..

Illuminazione della facciata locale

L’illuminazione della facciata locale evidenzia solo alcuni elementi

Per questo tipo di illuminazione vengono utilizzate lampade di piccola e media potenza montate direttamente sulla facciata. È consentito l’uso di apparecchi a LED lineari, che hanno sostituito con successo installazioni voluminose: Power-Washer, Accent White, DU-6, Vari-Spot, ecc..

Eleganti facciate chiare

La reception è adatta per edifici con vetri solidi: centri commerciali, amministrativi, di intrattenimento e commerciali. Apparecchiature di illuminazione (RGB o monocolore) sono installate all’interno dell’edificio dietro il vetro, a cui è diretto il flusso luminoso.

Facciata leggera

Facciata leggera: una tecnica che è possibile implementare solo in caso di vetri continui

Ciò consente di ottenere interessanti combinazioni dinamiche e statiche..

Silhouette (sfondo) retroilluminazione

Un modo artistico per ottenere la selezione del contorno dell’edificio senza tener conto dei singoli elementi. Crea un’immagine chiara, forte e chiara. La linea di fondo è di proiettare uno sfondo luminoso su cui la sagoma della struttura appare nera o scura.

L'illuminazione di sfondo è tipica per teatri e palazzi

L’illuminazione di sfondo è tipica per teatri e palazzi

L’illuminazione di sfondo è adatta per palazzi e teatri con colonne, realizzata con l’aiuto di proiettori ad alta potenza a LED.

Spettacolare luce di contorno

Un nuovo metodo, che prevede l’allocazione del contorno dell’edificio con lampade lineari. L’utilizzo massiccio è diventato possibile dopo l’avvento di apparecchi lineari economici: linee neon e LED flessibili, che sono installate con un certo intervallo lungo la facciata.

Illuminazione di contorno

Illuminazione di contorno

Evidenzia notevolmente angoli e fregi, in modo che il contorno della struttura acquisisca un bagliore morbido. Per questo tipo di illuminazione sono più adatte le linee LED “Facciata”.

Colossali caratteristiche di dinamica del colore

Dinamica del colore

Dinamica del colore – una tecnica per l’implementazione di cui vengono utilizzati diversi tipi di dispositivi di illuminazione

Un metodo che sintetizza una varietà di effetti: cambiamento di colore, aumento / dissolvenza del contrasto, miscelazione dei colori, ecc. In questo caso, sono necessari faretti, righelli LED, LED spot per creare contorni luminosi di diversi colori e configurazioni.

Punti importanti da scegliere

Quando si scelgono le lampade per l’illuminazione delle facciate, è necessario prendere in considerazione alcuni punti:

  • caratteristiche compositive (dimensioni e struttura dell’edificio, consistenza e colore dei materiali di finitura);
  • il ruolo dell’oggetto nella composizione architettonica della città;
  • distanza e direzione da cui viene vista la struttura;
  • copertura esistente del territorio;
  • stile di costruzione, come il progetto illuminotecnico deve essere combinato con l’aspetto dell’oggetto architettonico.
La luce trasforma un edificio oltre il riconoscimento

La luce trasforma un edificio oltre il riconoscimento

Quando si scelgono le lampade, prestare attenzione ai seguenti indicatori: facilità di manutenzione, sicurezza, protezione dagli effetti dell’ambiente esterno, tenuta dell’involucro, capacità di lavorare in qualsiasi condizione, redditività. Gli effetti della luce dipendono in gran parte dall’angolo di rotazione della lampada rispetto alla facciata, quindi è necessario acquistare proiettori con un angolo di inclinazione regolabile.
Il grado di protezione da umidità e polvere deve essere almeno IP 65. Per strutture che hanno un valore storico, è inaccettabile utilizzare lampade su staffe che danneggiano in modo significativo l’aspetto.

La luce è una materia sottile capace di compiere veri miracoli. Numerosi riflettori trasformeranno l’edificio, conferendogli presentabilità, migliorando l’immagine e attirando sguardi ammirati dei passanti. È così bello ammirare una città piena di migliaia di luci brillanti. Una città dove c’è il senso di qualcosa di misterioso e festoso.

logo

Leave a Comment