comunicazioni

Disinfezione e pulizia delle piscine: strumenti e dispositivi speciali, modi diversi

Disinfezione e pulizia della piscina

Disinfezione e pulizia della piscina è un prerequisito per il loro funzionamento. Mantenere la pulizia del serbatoio artificiale è un compito piuttosto difficile e laborioso, che richiede un atteggiamento serio nei confronti del modo di risolverlo. Grazie alla tecnologia moderna, ci sono molti modi diversi per disinfettare l’acqua nella piscina. La pulizia del serbatoio diventa una garanzia di sicurezza per la salute umana.

Soddisfare

  • Metodi di purificazione dell’acqua in piscina
  • Mezzi per la pulizia meccanica
  • Prodotti per la pulizia chimica
  • Pulizia elettrofisica della piscina

Metodi di purificazione dell’acqua in piscina

L’uso tempestivo della disinfezione e la pulizia della piscina eviteranno cambi d’acqua troppo frequenti. Esistono i seguenti metodi principali con cui l’acqua della piscina viene pulita e disinfettata:

  • Pulizia meccanica;
  • Pulizia chimica;
  • Pulizia elettrofisica.

Importante! Solo l’uso di una serie di misure di pulizia della piscina contribuirà a raggiungere la massima sicurezza dell’acqua..

La maggior parte degli eventi può essere eseguita manualmente, automaticamente o semi-automaticamente. La più economica, ovviamente, è l’opzione di pulizia manuale, ma è più lunga e complessa. La versione automatica si distingue per il suo prezzo elevato, la velocità del processo e la facilità d’uso. Tiene conto di molti fattori che influenzano la qualità dell’acqua, che non possono sempre essere considerati in modo indipendente. L’opzione semi-automatica per la pulizia del serbatoio è un compromesso tra i due precedenti.

Mezzi per la pulizia meccanica

La pulizia meccanica della piscina viene effettuata mediante filtrazione. Questo metodo consente di rimuovere le impurità organiche e meccaniche dall’acqua, come polvere, particelle di sporco, foglie, capelli, insetti e altri piccoli detriti.

Le piante di filtrazione puliscono solo lo strato superiore di acqua, facendolo passare attraverso gli ugelli e riportandolo nuovamente in piscina.

Attenzione! L’alimentazione dell’unità filtro deve garantire che l’intero volume di acqua passi attraverso il filtro 3-6 volte al giorno.

Esistono diversi tipi di sistemi di filtro:

  • I filtri a sabbia sono i più comuni e meno costosi. Gli elementi filtranti in questa installazione sono sabbia di quarzo, setacciata in modo speciale e ghiaia;
Filtro a sabbia per la pulizia

Il filtro a sabbia purifica l’acqua separando i contaminanti mentre passa attraverso sabbia di quarzo e ghiaia

  • Filtri a diatomite – caratterizzati da un elevato grado di purificazione. Gli elementi filtranti sono sabbia di diatomee, riempimento di granito;
  • Filtri a cartuccia – il più facile da usare dagli analoghi presentati.

Va notato che la pompa filtro per la pulizia della piscina non è in grado di rimuovere i contaminanti depositati sulle pareti e sul fondo del serbatoio artificiale. Questo problema può essere risolto utilizzando un aspirapolvere subacqueo per pulire la piscina. Questo dispositivo è un’unità specializzata, il cui scopo è quello di purificare l’acqua dagli inquinanti con una densità maggiore.

Esistono diverse varietà di aspirapolvere che si differenziano per caratteristiche e scopo.

Gli aspirapolvere subacquei manuali (chiamati anche aspirapolvere inferiori) hanno un basso costo e sono destinati all’uso in pieghevoli o piscine gonfiabili. Si collegano al filtro e puliscono il fondo dello stagno..

Aspirapolvere portatile per la piscina

Aspirapolvere subacqueo portatile attrezzatura versatile per la pulizia delle pareti dello stagno e del fondo

Gli aspirapolvere semiautomatici consentono di pulire le pareti e il fondo della piscina. Questo tipo di attrezzatura è adatta a piscine di vario tipo per la sua versatilità. Alcuni modelli di aspirapolvere subacquei semiautomatici devono essere collegati allo scrimmer. Ma ci sono altri modelli che sono autonomi, poiché il pacchetto include una borsa per la raccolta di contaminanti.

Gli aspirapolvere subacquei automatici sono caratterizzati da maggiore manovrabilità, potenza e sono completamente autonomi. L’uso di questo tipo di aspirapolvere è consigliabile in piscine con una vasta area e profondità. Puliscono perfettamente le pareti e il fondo dello stagno artificiale..

Aspirapolvere subacqueo per la pulizia automatica della piscina

L’aspirapolvere subacqueo automatico garantisce una pulizia di qualità

Il vantaggio degli aspirapolvere subacquei è l’assenza di ulteriore inquinamento durante la lavorazione della superficie di lavoro, caratteristica del metodo di pulizia manuale. L’uso di questi dispositivi consente di pulire la piscina e dirigere l’inquinamento risultante in pompe per filtri o sacchetti speciali.

Per la pulizia manuale del serbatoio, è necessario un set completo per la pulizia della piscina, che include una varietà di dispositivi e strumenti. Questi includono reti, spazzole, aste telescopiche. Ad esempio, una rete per la pulizia della piscina consente di raccogliere detriti dalla superficie (rete di superficie) o dalla profondità dello stagno (rete profonda).

Rete per la pulizia dell'acqua in piscina

È necessaria una rete per la pulizia della piscina per raccogliere i rifiuti dalla superficie dell’acqua

Per pulire il fondo, le pareti della ciotola, viene utilizzato un pennello per pulire la piscina.

Spazzola per la pulizia

Spazzola per la pulizia della piscina

Naturalmente, anche l’uso di apparecchiature ad alta efficienza per il trattamento meccanico dell’acqua non può sostituire l’uso di sostanze chimiche. L’uso della chimica consente di neutralizzare i microrganismi pericolosi che entrano insieme alla spazzatura e allo sporco.

Prodotti per la pulizia chimica

La pulizia chimica dell’acqua nella piscina consente di distruggere efficacemente gli inquinanti biologicamente attivi, i loro prodotti di scarto. Esistono vari mezzi per la pulizia delle piscine, che offrono l’opportunità di raggiungere la qualità dell’acqua richiesta ed eseguire una procedura così importante come la disinfezione della piscina.

Va notato che i moderni mezzi per pulire la piscina non solo purificano l’acqua, ma prevengono anche la comparsa di impurità dannose nel serbatoio.

La pulizia chimica è suddivisa in diverse categorie:

  • Mantenimento del livello di Ph al livello richiesto;
  • Garantire la disinfezione dell’acqua introducendo prodotti specializzati (cloro, bromo, ossigeno attivo);
  • L’introduzione di farmaci per prevenire l’inquinamento (per prevenire la comparsa di alghe, depositi calcarei, torbidità dell’acqua).

I mezzi moderni per la disinfezione delle piscine nella concentrazione raccomandata sono sicuri per la salute umana. L’uso tempestivo della chimica rende l’acqua pulita, eliminando la necessità di una costante sostituzione. La cosa principale è osservare rigorosamente le istruzioni per l’uso di sostanze e non superare la concentrazione consentita.

I preparati sono disponibili in varie forme: polvere, sostanza liquida, granuli, bricchette, compresse per la pulizia della piscina. Puoi scegliere qualsiasi consistenza adatta. Inoltre, ci sono compresse multifunzionali per la pulizia delle piscine che consentono di eseguire diverse attività contemporaneamente (disinfezione, regolazione del livello di pH, rimozione e prevenzione dei depositi di calcare e altri).

Compresse per la pulizia della piscina

Pillole per la disinfezione delle piscine: uno strumento completo che ottimizza la composizione, disinfetta l’ambiente e previene la deposizione di calcio

Quando si utilizzano alogeni (cloro e bromo), la disinfezione delle piscine è efficace e veloce. Questo metodo è ottimale per la disinfezione di grandi volumi di acqua ed è una soluzione economica a questo problema. Il cloro gassoso è più comune; vengono utilizzati anche biossido di cloro, ipocloriti e cloramina. Quando si utilizzano questi fondi, è necessario prestare attenzione, poiché gli alogeni sono piuttosto aggressivi. La clorazione è meglio usata in combinazione con altri farmaci..

Un sistema di trattamento dell’acqua più morbido adatto a piscine più piccole è la disinfezione attiva dell’ossigeno. Questo metodo è caratterizzato da una velocità ed efficienza inferiori rispetto al trattamento con alogeni. Per ottenere un risultato ottimale, la concentrazione del principio attivo deve essere costantemente monitorata..

Esiste un metodo più moderno di disinfezione, basato sull’elettrolisi. Una piccola quantità di cloruro di sodio viene aggiunta al serbatoio, che, passando attraverso la stazione di elettrolisi, si decompone in cloro e sodio. Il cloro liquido che entra nella piscina reagisce immediatamente con gli inquinanti organici. Questo metodo evita l’irritazione delle mucose, della pelle.

Pulizia elettrofisica della piscina

L’uso di metodi di pulizia elettrofisici riduce l’uso di sostanze chimiche. Questo metodo è privo di reagenti e la disinfezione viene eseguita utilizzando ozonizzazione, irradiazione ultravioletta e ionizzazione di rame e argento.

L’efficacia dell’ozono è molto superiore a quella del cloro, è sicura e non ha effetti dannosi sul corpo umano..

L’irradiazione ultravioletta dell’acqua è anche altamente efficace e sicura, basata sull’uso di lampade speciali – emettitori UV.

La purificazione dell’acqua mediante ioni rame e argento viene effettuata utilizzando attrezzature specializzate. L’acqua contaminata passa attraverso gli elettrodi sotto corrente continua. Sotto la sua influenza, gli elettrodi vengono attivati, causando la formazione di ioni argento e rame. Questi elementi sono caratterizzati da efficacia nella distruzione di batteri e alghe nocivi.

In conclusione, va notato che per ottenere il miglior risultato nel processo di disinfezione e pulizia delle piscine, è necessario utilizzare tutta una gamma di strumenti e attrezzature speciali. Un punto importante per garantire la conformità ai requisiti di igiene è la regolarità e la tempestività delle procedure di pulizia. È un approccio multilaterale alla questione della pulizia che raggiungerà il massimo livello di sicurezza e pulizia del serbatoio artificiale.

logo

Leave a Comment