Fondazione

Come creare una base per una casa con le tue mani: tipi di strutture, metodi di costruzione

Come creare una base per una casa con le tue mani

Costruire una casa è un processo piuttosto complicato, che richiede tempo e responsabile. Il processo di costruzione di un edificio residenziale comprende diverse fasi, in una delle quali viene montata la fondazione per la casa. Questa fase è una delle chiavi, poiché la qualità della fondazione posta determina la durabilità dell’edificio, la sua protezione da molti fattori interni ed esterni e il grado di sicurezza. Un approccio competente alla costruzione della fondazione evita molti errori. Inoltre, si dovrebbe tenere conto del fatto che gli specialisti distinguono diversi tipi di fondazioni, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche ed è adatta per un particolare terreno, tipo di struttura. A seconda delle caratteristiche del design, è consuetudine distinguere le basi di nastri, pali, lastre e colonne. E ora – un po ‘su ciascuno di essi.

Soddisfare

  • Striscia di fondazione – un’opzione per una casa con un seminterrato
  • Mucchio di fondazione per la costruzione di una casa su terreno soffice
  • Lastra monolitica – fondamenta affidabile universale
  • Colonna di fondazione: la scelta economica
  • Consigli generali su come gettare le basi per la casa
  • Le fasi principali della posa delle basi sull’esempio della struttura del nastro

Striscia di fondazione – un’opzione per una casa con un seminterrato

La fondazione a strisce è ideale per la costruzione di edifici residenziali con pareti e lastre pesanti. Ecco perché si trova attorno all’intero perimetro delle pareti esterne e sotto altre aree con un maggiore grado di carico. Inoltre, la presenza di un garage sotterraneo, cantina o cantina è un altro argomento a favore di una fondazione a strisce. In una forma abbastanza generale, questo tipo di fondazione è un nastro sepolto nel terreno. Trasmettono l’intero carico dagli elementi portanti della casa: colonne, pareti. Il supporto per i nastri sono le piastre di fondazione, i cosiddetti cuscini di distribuzione. Questo design consente di distribuire uniformemente e su una vasta area il carico esistente a terra. Le basi della striscia sono divise in tipi secondo vari criteri. Quindi, secondo l’esecuzione, sono divisi in:

  • Squadre nazionali. Sono fatti di blocchi di cemento armato, che vengono montati direttamente sul cantiere usando una gru..
  • Monolitico. Tali fondamenta furono inizialmente gettate in cantiere..

A seconda del materiale utilizzato, è consuetudine distinguere:

  • Fondazioni di listelli in mattoni di argilla massiccia.
  • Calcestruzzo. Per la loro posa, viene utilizzato il cemento con un grande riempitivo, che viene utilizzato come una grande ghiaia, piccoli massi.
  • Fondazioni di nastri di cemento armato per i quali sono richiesti cemento di classe B15-B30 e rinforzo.
Tipi di fondamenta per la casa

Tipi di fondamenta per la casa

Mucchio di fondazione per la costruzione di una casa su terreno soffice

Questo tipo di fondazione è adatto a terreni che si distinguono per una debole capacità portante con un carico piuttosto significativo su di esso di un edificio residenziale. Vale la pena notare che la costruzione della fondazione della casa su palafitte ha guadagnato una grande popolarità, grazie ai costi non troppo elevati dei materiali e alle alte prestazioni. Una fondazione su pali è un gruppo di pile o pile singole che vengono unite dall’alto utilizzando una piastra o una trave.

Il materiale per la fabbricazione di lastre e travi è in cemento o cemento armato. Questo design garantisce la stabilità e la sicurezza del futuro edificio residenziale nel caso in cui a una profondità sufficientemente grande vi sia terreno debole: cedimento, sabbia sciolta. Le basi del mucchio variano anche nel tipo di fabbricazione e nel materiale utilizzato. Per tipo di fabbricazione si possono distinguere:

  • Fondamenti del martello. Ipoteca con macchine speciali su territori precedentemente non sviluppati.
  • Fondazioni su pali pressati. Le pile vengono premute nel terreno con potenti pompe idrauliche.
  • Fondazioni ripiene. Quando vengono posati, il calcestruzzo viene immesso in un pozzo preforato.

A seconda del materiale utilizzato, le basi del palo possono essere:

  • Metallo. Le pile sono tubi di metallo.
  • Legno. Le pile sono realizzate in pino lavorato e sono ideali per le piccole case di legno, la cui altezza non supera i 2 piani.
  • Cemento armato. Tale fondazione è adatta per strutture in cemento armato ed è realizzata in cemento armato.
  • Combinato. Per questo tipo di fondazione, vengono utilizzati sia metallo che cemento, che consente di costruire case in aree con complesse condizioni ingegneristiche e geologiche.
Fondazioni su pali e lastre

Fondazioni su pali e lastre

Lastra monolitica – fondamenta affidabile universale

Il fondamento della lastra si trova più spesso sulla superficie del terreno o vi è seppellito solo leggermente. È una lastra rinforzata in cemento armato, il cui spessore può essere compreso tra 0,3 m e 1 m. Il rinforzo della lastra viene eseguito utilizzando un rinforzo con un diametro di 12 mm – 25 mm. Prima di posare la lastra, la superficie è preparata da cemento o sabbia a bassa resistenza, che consente di livellare il terreno.

La fondazione della lastra può essere utilizzata su terreni morbidi, poiché contribuisce all’efficace distribuzione del carico dal condominio sull’intera area della lastra posata. Inoltre, consente di percepire deformazioni orizzontali e verticali. Molto spesso, questo tipo di fondazione viene utilizzato per costruire case su due piani. Viene eseguito senza soluzione di continuità e direttamente in cantiere. Vale la pena notare che la fondazione della lastra è adatta per case che hanno una struttura complessa. Tuttavia, in questo caso, la lastra dovrebbe avere giunti di dilatazione che tagliano la lastra in parti separate.

Colonna di fondazione: la scelta economica

Puoi gettare le basi per una casa con le tue mani, fermando la tua scelta su una base colonnare. Le fondamenta di un pilastro sono pilastri immersi in una profondità ben definita nel terreno o calcestruzzo immerso in un pozzo preforato. I pali sono collegati dall’alto mediante travi di cemento armato. Le basi colonnari sono ottimali per la costruzione di case basse di 1-2 piani. In questo caso, il peso dei materiali utilizzati per la costruzione non dovrebbe essere troppo grande. Idealmente, se le pareti della casa saranno realizzate in legno o altri analoghi leggeri. Per gli oggetti con cornice, è adatta anche una fondazione colonnare, ma vale la pena considerare che viene utilizzata solo su terreni che non sono soggetti a sollevamenti. A seconda del tipo di esecuzione, le basi colonnari possono essere:

  • Senza cappuccio. Realizzato in cemento.
  • Squadre nazionali.

Il materiale può servire:

  • Una pietra. Adatto per la costruzione di edifici residenziali con strutture abbastanza pesanti.
  • Legna. Il pino o la quercia più comunemente usati. Adatto a piccoli edifici in legno.
  • Mattone d’argilla.
  • Calcestruzzo con gabbia di rinforzo rinforzante. Utilizzato nella costruzione di case ed edifici pesanti senza seminterrato.
Tipi di basi colonnari

Tipi di basi colonnari

Consigli generali su come gettare le basi per la casa

Quando si decide come gettare le fondamenta di una casa che garantirà la sua affidabilità e durata, è necessario prima essere guidati da alcune raccomandazioni generali.

Sono adatti a tutti i tipi di fondazioni, essendo universali e sono un elenco di fattori a cui è consigliabile prestare attenzione quando si sceglie e si gettano le basi.

  1. Stato del suolo, il suo tipo.
  2. Profondità di congelamento.
  3. Carico al suolo da strutture di edifici residenziali.
  4. Seminterrato o garage sotterraneo.
  5. La vita di una casa in costruzione.
  6. Materiali utilizzati per la posa delle fondamenta.
  7. Disponibilità di servizi sotterranei.

Indubbiamente, quando si risolve il problema di come costruire le basi per la casa e non commettere errori, è necessario conoscere i possibili difetti. Un errore comune può essere preso in considerazione gettando le basi della futura casa su una base non consolidata (suolo). Inoltre, sarà errato non tenere conto della forza di pressione laterale che il terreno esercita sulle pareti di fondazione. Un calcolo errato della capacità portante del terreno può anche portare a molte conseguenze negative, nonché alla mancanza di un calcolo competente dell’area di supporto della base della casa. Non trascurare le attività legate al drenaggio dell’acqua dalla fondazione.

Le fasi principali della posa delle basi sull’esempio della struttura del nastro

La domanda su come costruire le basi per la casa con competenza consentirà una chiara sequenza di azioni. Quindi, ci sono cinque fasi principali della fondazione.

Nella prima fase di posa della fondazione, vengono determinati lo stato del terreno e la profondità delle acque sotterranee. Per fare questo, puoi scavare una buca profonda circa 1 m e valutare la composizione del terreno, la presenza di acqua nella buca. In tal caso, la profondità della fondazione dovrebbe superare 0,5 m e, in sua assenza, la profondità della fondazione non può superare 0,5 m.

Quindi la trama viene contrassegnata e lo strato di terreno fertile viene rimosso. Dopo questa procedura, una trincea viene scavata attorno al perimetro della futura casa, il cui fondo è allineato con la sabbia.

Il diagramma strutturale della fondazione risultante

Il diagramma strutturale della fondazione risultante

Nella terza fase, la fondazione viene riempita direttamente. Per questo, la cassaforma è realizzata con pannelli o compensato appositamente preparati. Il riempimento stesso viene eseguito con calcestruzzo di una classe o di un’altra. La densità della malta cementizia è direttamente proporzionale alla forza della fondazione: più spessa è la malta, più forte è la fondazione della casa. In questo caso, la larghezza della fondazione dovrebbe essere maggiore dello spessore della parete corrispondente di circa 20 cm.

Quindi, vengono prese misure per impermeabilizzare la fondazione. Per questo, 2 strati di materiale di copertura vengono introdotti nella fondazione a livello del suolo, dopo di che la sua posa continua all’altezza richiesta. La parte sotterranea della fondazione può essere preverniciata con bitume caldo..

Dopo lo strato impermeabilizzante, vengono posati mattoni o blocchi e vengono praticati fori di ventilazione nelle pareti opposte della fondazione posata per evitare l’umidità indesiderata sotto il pavimento della casa.

Pertanto, date una serie di sfumature, non è così difficile gettare le fondamenta di una casa con le proprie mani..

logo

Leave a Comment