Attrezzature da giardino

Il dispositivo e i suggerimenti per la scelta di una motosega per legno

La scelta di una motosega per legno

La sega è indispensabile in una casa di campagna. Poiché la versione manuale di questo strumento richiede uno sforzo considerevole da parte del suo proprietario, l’aspetto delle motoseghe automatiche è stato accolto con entusiasmo. La fonte di energia per il lavoro può essere la benzina o l’elettricità e la seconda opzione è più popolare tra i non professionisti. Pertanto, la questione di come scegliere una motosega è di grande importanza.

Soddisfare

  • A cosa serve una motosega?.
  • Modello elettrico o benzina.
  • Caratteristiche dell’utilizzo di motoseghe.
  • Cosa cercare quando si acquista una motosega.
  • Come prendersi cura di una motosega.

A cosa serve una motosega?

Quando si eseguono varie lavorazioni del legno, una sega elettrica è praticamente indispensabile. Questo può essere segare piccoli tronchi, assi, assi, carpenteria. In effetti, una motosega nelle sue funzioni occupa una posizione intermedia tra giardino e strumenti di costruzione. È improbabile che sia in grado di costruire una casa con il suo aiuto, ma è indispensabile nella potatura sanitaria e dello stampaggio, nella produzione di mobili, nella preparazione della legna da ardere.

Modello elettrico o benzina

Ciascuna delle opzioni per una motosega ha i suoi vantaggi e svantaggi. Ovviamente, una sega a benzina ha molta autonomia perché non ha bisogno di un cavo. E cos’altro sono le sfumature dell’uso di questi strumenti?

  • Una motosega è molto più facile da maneggiare di una benzina. Il motore richiede determinate abilità e tecniche e, nel caso dell’energia elettrica, tutto è molto più semplice.
  • Una sega elettrica, a differenza di una benzina, non emette gas di scarico. Ciò non solo aumenta la sua sicurezza, ma lo rende anche adatto per l’uso interno. Ma una sega a gas in uno spazio ristretto è meglio non usare.
  • L’uso di una sega a benzina comporta l’acquisto di carburante, che aumenta immediatamente in modo significativo il costo dell’operazione. Inoltre, il prezzo iniziale delle seghe a benzina è molto più alto di quello elettrico.
  • La motosega elettrica è più leggera della benzina e produce molto meno rumore..
strumento perfetto

Le seghe manuali appartengono al passato: sono sostituite da uno strumento più avanzato

Caratteristiche dell’utilizzo di motoseghe

Le motoseghe elettriche possono essere utilizzate con successo per anni, ma alcune regole devono essere seguite. Il punto debole delle motoseghe è l’instabilità alle fluttuazioni di tensione. La causa più comune di un guasto di questo strumento è il sovraccarico..

  • In un motore elettrico, l’ancoraggio è rigidamente collegato al cambio, quindi in caso di sovraccarico il motore si rompe facilmente.
  • La causa principale dei sovraccarichi è l’insufficiente nitidezza della sega. Pertanto, le condizioni dei denti devono essere attentamente monitorate e affilate regolarmente.
  • Il carico sul motore aumenta anche con una caduta di tensione nella rete, che purtroppo non è rara nelle case di campagna. In questo caso, la temperatura del motore inizia a salire. La protezione automatica dal surriscaldamento risolve questo problema, ma l’arresto che attua questa protezione crea molti inconvenienti se si verificano frequentemente fluttuazioni di tensione.
  • Le seghe professionali differiscono da quelle amatoriali a un prezzo significativamente più alto. Tuttavia, la vita utile potenziale è il doppio.
  • Il dispositivo di una sega elettrica assume la sua lubrificazione tempestiva. La mancanza di lubrificante porta alla rottura del motore, quindi è necessario monitorare attentamente il livello dell’olio e aggiungerlo nel tempo. Una quantità sufficiente di olio è evidenziata da una striscia di gocce microscopiche, che dovrebbe apparire quando la catena viene accelerata sulla superficie di lavoro. Se non esiste tale traccia, è necessario aggiungere urgentemente lubrificante.
  • Anche la qualità del lubrificante è importante. Si consiglia di utilizzare oli speciali per motoseghe. Di solito sono fatti su base vegetale, aggiungendo polimeri a loro. Tali composizioni hanno qualità migliori e allo stesso tempo un consumo inferiore..
  • Quando si lavora con qualsiasi apparecchio elettrico, le norme di sicurezza richiedono di evitare l’acqua aperta. Pertanto, queste seghe non vengono utilizzate sotto la pioggia o in prossimità di acque libere..
Sega elettrica

Una sega elettrica trasforma la registrazione in piacere

Cosa cercare quando si acquista una motosega

La scelta di qualsiasi strumento è determinata, prima di tutto, dalle condizioni previste del suo funzionamento. Il prezzo delle motoseghe elettriche varia nell’intervallo da 2 a 25 mila rubli, ma la vera gamma di qualità non è così ampia. Le opzioni più economiche di un produttore sconosciuto, oltre a quelle acquistate a mano o sul mercato, spesso risultano letteralmente usa e getta. D’altra parte, pagare prezzi esorbitanti per un’opzione professionale, il cui potenziale non sarà mai necessario, inoltre non ha molto senso. Le principali differenze tra le seghe domestiche e quelle professionali si riducono alla durata e alla durata massima del funzionamento continuo. Di solito, una motosega per uso domestico è sufficiente se si prevede di utilizzare non più di 3-4 ore al giorno. Allo stesso tempo, la durata del funzionamento continuo per la maggior parte degli strumenti di questa classe è di diversi minuti. Per capire come scegliere una sega elettrica, è necessario considerare i seguenti punti.

  • Posizione del motore

Questa parte può essere trasversale o longitudinale. La seconda opzione è molto migliore, perché consente di utilizzare strumenti su piani diversi, il che offre una maggiore libertà di attività, una sega universale. I modelli con una disposizione simile sono generalmente più costosi, ma la differenza di prezzo è piccola e ne vale la pena il vantaggio che ne deriva..

  • Potenza del motore

Va notato che maggiore è questo indicatore, maggiori sono le dimensioni, il peso e il prezzo. Pertanto, se lo strumento è necessario per talvolta tagliare un pezzo del tabellone nel paese, probabilmente non vale la pena inseguire questo indicatore. Tuttavia, la potenza deve necessariamente essere non solo sufficiente, ma anche avere un margine per evitare sovraccarichi del motore. Maggiore è tale margine, maggiori sono le fluttuazioni nella rete che lo strumento è in grado di sopportare senza danni. Questo è utile da tenere a mente quando si sceglie una sega per un cottage estivo..

ha visto le caratteristiche

La potenza della sega determina la sua affidabilità e la gamma di possibili lavori

  • La corrente massima scende al momento dell’accensione, quindi è meglio scegliere i modelli con un avvio graduale. Hanno a priori un margine maggiore di sicurezza e durata.
  • Una motosega è pericolosa; è facile ferirsi quando si lavora con essa. Pertanto, è necessario proteggere te stesso e i tuoi cari da possibili problemi. Per questo strumento è richiesto un sistema di blocco casuale.
  • Gli sviluppatori di motoseghe stanno cercando di risolvere il problema del surriscaldamento e una di queste soluzioni era uno speciale relè termico che interrompe l’alimentazione quando il motore raggiunge una temperatura critica.
  • Un’altra sfumatura che rappresenta un pericolo maggiore di lavorare con una sega elettrica a catena è il momento in cui la sega tocca la superficie di lavoro. La resistenza del materiale produce il cosiddetto “back strike”, che può portare a conseguenze imprevedibili. Pertanto, sui buoni modelli esiste un dispositivo come un freno a catena. Dopo essere scivolato dal colpo di ritorno, la mano preme su un piccolo scudo situato sotto, e il movimento della catena si ferma.
  • Quando si sceglie una sega elettrica, è importante prestare attenzione alla presenza di un sistema di tensione della catena. Dovrebbe consistere in un agnello: un grosso dado che fissa il pneumatico. Per tirare la catena, l’agnello viene allentato, dopodiché è possibile spostare la gomma.
  • Le migliori seghe elettriche sono dotate di un sistema di lubrificazione automatica costituito da una pompa che viene accesa contemporaneamente al motore. Usando una pompa, l’olio fuoriesce dal serbatoio attraverso le aperture e viene distribuito uniformemente sulla superficie di taglio..

Come prendersi cura di una motosega

Idealmente, controllare il livello dell’olio e macinare la catena ogni volta dopo il lavoro. Se il modello non ha una pompa automatica, la barra della sega deve essere abbassata regolarmente in un secchio d’olio. Inoltre, è necessario verificare l’affidabilità del fissaggio delle parti e la correttezza del cablaggio. Un buon criterio per il controllo della qualità dell’utensile è la facilità d’uso. In uno stato normale, una motosega praticamente non richiede sforzo fisico. Al termine del lavoro, la catena viene rimossa, gli scarichi vengono rimossi, la scatola viene pulita e posata.

costruzione in campagna

Usando questo strumento, puoi costruire una casa di cambio o un pergolato traforato

Spesso durante la stagione fredda, lo strumento viene conservato in una stanza non riscaldata. Nel caso di una sega elettrica, ciò può provocare un corto circuito, poiché all’interno si accumulerà condensa. Per evitare questo problema, è necessario resistere alla sega dopo un paio di giorni in una stanza calda e asciutta dopo l’inverno. I modelli di batteria non possono essere surriscaldati; se la temperatura di conservazione raggiunge i 50 ° C, potrebbero non funzionare. La luce solare diretta è strettamente controindicata per questo strumento..

Pertanto, una motosega è uno strumento conveniente, relativamente economico, che richiede, tuttavia, il rigoroso rispetto delle norme di sicurezza. Con una cura relativamente semplice, può durare diversi anni, praticamente senza richiedere costi aggiuntivi. La scelta di un modello specifico di una sega elettrica a catena è determinata dagli scopi per i quali è stata acquistata e dalla modalità operativa prevista.

logo

Leave a Comment