Attrezzature da giardino

Criteri chiave per la scelta di un buon tosaerba

Per i proprietari di case private, cottage a cui confina una trama personale, un dispositivo di taglio, rasatura o falciatura è un elemento essenziale. Capire come scegliere un tosaerba, devono essere sicuri. La scelta di tali meccanismi è piuttosto ampia, il principio di funzionamento varia. Prima di procedere con raccomandazioni specifiche, ha senso soffermarsi sui punti di classificazione.

Soddisfare

  • Istruzioni per la scelta di un tosaerba
  • Cosa succede questa tecnica
  • Tosaerba elettrici: pro e contro
  • Tosaerba a benzina: positivi e negativi
  • Cosa scegliere: unità elettrica o benzina
  • Criteri generali di selezione del modello
  • Cosa succede questa tecnica

    Per mettere in ordine il tempestoso giardino e la vegetazione del cottage, vengono utilizzati tipi non troppo complicati di strumenti meccanici e senza filo, così come le costruzioni a ruota del gas-prato proprie: benzina ed elettrico. I più semplici e manuali includono i tosaerba elettrici (usati per tagliare la lenza in luoghi remoti e inaccessibili, sotto gli alberi) e gli falci (progettati per tagliare grandi aree irregolari con spesse erbacce e bardane da lenza e coltelli).

    Il rifinitore è ecologico, leggero e arguto. Taglia bene dove il tosaerba non si gira, lavora in silenzio, superando regolarmente un sollievo superficiale. Non sarai in grado di camminare lungo il campo umido (dopotutto, un apparecchio elettrico), ed è piccolo in potenza (i numeri “estremi” sono 250 e 1300 W). Non lascerà andare lontano da casa: la lunghezza della prolunga decide la questione. C’è un’opzione batteria, è più pesante. Motokosa è chiaramente più produttivo, più comodo da usare. Tosa non solo erba, ma piccoli cespugli di canna. Funziona a lungo, ma richiede rifornimento di carburante (olio), fa molto rumore e vibra. Non tutti ce la faranno.

    selezione del trimer

    Il tagliabordi a benzina è conveniente per la lavorazione di “strade secondarie” e piattaforme sotto gli alberi

    In parte, abbiamo già risposto alla domanda su come scegliere un tosaerba: è bello avere uno dei dispositivi descritti (trimmer-motocosa) nella fattoria: per luoghi collinari e remoti. I loro vantaggi: basso costo, semplicità, mobilità. Ma per una vasta area piana è ancora necessario uno strumento più solido, simile a un carrello su ruote: il rasaerba stesso. Nessuno dei modelli porterà l’erba in vita, ma fornirà un’elaborazione relativamente rapida di un sito di dimensioni decenti. Resta solo da determinare il tipo di motore di tale attrezzatura speciale: sarà elettrico o benzina. Li descriveremo separatamente.

    Tosaerba elettrici: pro e contro

    Un dispositivo elettrico con una complessa costruzione su ruote è più potente delle varietà manuali sopra descritte di macchine agricole leggere (900-1800 W). Può funzionare a lungo, gestito senza difficoltà (una donna, una persona anziana “obbedirà” senza problemi). È ecologico, lascia una fila uniforme, taglia accuratamente le piante, ad un’altezza da 20 a 75 mm. Di solito dotato di un sacco di raccolta. Tuttavia, è in grado di muoversi solo su un terreno pianeggiante ed è impotente contro l’erba alta. La lunghezza del cavo sarà un deterrente: il tagliaerba non sarà in grado di allontanarsi dalla fonte di alimentazione di oltre 20 metri. Il prato bagnato senza stivali di gomma è generalmente pericoloso da falciare.

    tosaerba elettrico

    Tra i rasaerba elettrici si trovano modelli abbastanza potenti

    Tosaerba a benzina: positivi e negativi

    Si tratta di dispositivi ad alta potenza (entro 5-7 CV = 250 W) e quindi più produttivi. Coprono una vasta area perfettamente, più affidabile e manovrabile rispetto a quelli elettrici (senza fili). L’autonomia è di qualità eccellente, ma il ronzio con il motore acceso è tale che a volte hai bisogno di cuffie (per non perdere l’udito). Spesso sono persino inclusi. La “macchina” stessa pesa molto, inoltre consuma molto carburante costoso, tuttavia, può funzionare per più di un’ora di fila – solo per aggiungere olio in tempo. Ci sono modelli con un motore a due e quattro tempi. È tecnicamente più difficile da mantenere rispetto a un’unità elettrica, è costoso, crea una nuvola di gas di scarico, ma è in grado di “falciare” 10 acri e più.

    Motokosa risparmia carburante, ma fa un lavoro eccellente

    Cosa scegliere: unità elettrica o benzina

    Quando si decide la scelta di un tosaerba a favore di un’opzione benzina o elettrica, è necessario tenere conto di criteri come potenza-rumore-prestazioni-sicurezza e non dimenticare la disponibilità di controllo, il peso, la manovrabilità e le condizioni di servizio di entrambi i tipi di tosaerba. Per aree molto grandi, un motore a benzina è migliore: è più potente e dura più a lungo. Ma i prezzi per un tale “prodotto” sono più alti, e non tutti riusciranno rapidamente ad impiccare un “cavallo”. Un tale carrello semovente e un giovane arbusto e un germoglio di albero lo taglieranno. La larghezza di lavoro è impressionante (da 37 a 53 cm). Ma il fascino per i modelli pesanti è irto di problemi: la loro volontà di impegnarsi in battaglia con le pietre termina con la curvatura dell’asta, i coltelli – e la revisione.

    A differenza degli “uomini forti” alimentati a gas, i dispositivi di falciatura elettrici più “delicati” hanno difficoltà non solo con le pietre, ma saranno anche confusi da un osso di cane incompiuto. Dopo essersi imbattuto in un ostacolo, il tagliaerba si ferma, si blocca. Ma i coltelli e le boccole rimarranno intatti. La pietra non verrà lanciata a lungo e il processo continuerà. A questo proposito, la tecnica è meno impressionante più redditizia: meno spesso fallisce. E un tale dispositivo non ha bisogno di un controllo speciale: non richiede olio-benzina. Questo è “a portata di mano” per coloro a cui non piace scherzare con le attrezzature o sono scarsamente esperti. Bene, il fatto che il dispositivo alimentato dalla corrente sia “leggero” rispetto a un motore a benzina super pesante e senza pressione si sviluppa, offre alle persone un accesso fisicamente debole al processo di taglio dei capelli.

    taglia erba

    I potenti tosaerba su ruote sono ideali per la movimentazione di grandi aree piane

    Per quanto riguarda la sicurezza (sia una persona che il suo “assistente”), le opzioni sono approssimativamente uguali. Il che è meglio: respirare i vapori di gas, arrestarsi dal ruggito del motore o temere scosse elettriche in caso di pioggia o “collisione” accidentale con il cavo: dipende da te. Alla fine, le scarpe di gomma alleviano tale disagio. Molto più inconveniente crea la capacità del campione di surriscaldarsi ogni 15-20 minuti, motivo per cui è necessario sospendere la falciatura. Il ritmo si smarrisce, ci vuole più tempo per falciare. Inoltre, la lunghezza del cavo è imbarazzante. L’acquisto di una prolunga è costoso: il kit “rasaerba + automazione + cavo” è quasi uguale a un dispositivo a benzina ad un prezzo. C’è qualcosa a cui pensare..

    Tuttavia, quando si decide quale rasaerba elettrico scegliere, oltre alla benzina, un sistema con un motore aereo potrebbe essere una buona difesa: in questo caso, non reagirà all’erba bagnata e il trauma elettrico sarà praticamente escluso. Ora è chiaro perché vengono prodotti modelli molto più potenti (400-1500 W) con la connessione superiore. Per un appezzamento relativamente uniforme, di ciottoli di giardino-prato-prato di 5 acri, tale acquisizione, forse, sarà un’opzione abbastanza saggia. A proposito, due tipi di unità si distinguono in un’unità di benzina: anteriore e posteriore. La parte anteriore facilita il controllo: è più facile girarsi in posizione con il motore acceso. È vero, se l’erba è bagnata, la macchina sta slittando, deve essere spinta. La versione a trazione posteriore non scivola, ma è necessario disattivare la trazione in curva.

    Criteri generali di selezione del modello

    Immagina questa situazione: hai già deciso il problema con il tipo di tecnica per tagliare e tagliare gli steli: resta da decidere su un campione specifico del tuo futuro “assistente”. In questa fase, indipendentemente dal rasaerba che decidi di scegliere – benzina o elettrico – ti sarà utile ricordare le funzioni e le caratteristiche aggiuntive comuni a entrambe le linee. Chiameremo il più tipico di loro:

    • tipo di raccoglierba;
    • pacciamatura;
    • problema alla ruota;
    • materiale della custodia;
    • motore.
    tosaerba a batteria

    I modelli costosi di batterie ricordano strutturalmente quelli elettrici, ma sono molto più mobili

    Il raccoglierba è utile quando in finale non hai voglia di fare casini con l’erba tagliata e sparsa (o interferisce). Tale dispositivo lascia un prato pulito e pulito, ma l’erba deve essere periodicamente scaricata da un contenitore morbido o duro. Morbido (rete, tessuto) è comodo perché è facile tenere traccia del grado di riempimento: la borsa diventa più pesante e smette di gonfiare. È impossibile tracciare il riempimento del solido. L’opzione del tessuto ha anche degli svantaggi: si intasa rapidamente, specialmente se l’erba è bagnata. Di conseguenza, è necessario lavare o aspirare la rete.

    La pacciamatura (macinazione) consente di non rimuovere il taglio, lasciando una “sciocchezza” per l’alimentazione. L’operazione è significativa solo se l’erba è secca. Nel caso opposto, tali azioni non solo non portano benefici, ma addirittura danno: la sezione dell’erba si attacca insieme – e i grumi giacciono sul terreno, ostruendo la crescita di germogli freschi. Inoltre, lo strato secco non può essere lasciato costantemente – questo termina con la crescita del cosiddetto “tappeto erboso” sul terreno. Il prato diventa così disordinato che successivamente è necessario pettinarlo. È fantastico se c’è uno scoppio laterale: questo crea le condizioni per i bordi della strada obkoski.

    taglia erba

    I potenti tosaerba su ruote sono ideali per la movimentazione di grandi aree piane

    La larghezza delle ruote e il loro diametro sono direttamente correlati alla capacità di catturare l’erba alta, la velocità di passaggio e la profondità delle piste lasciate. Più ampia è la ruota, minore sarà l’inceppamento dell’erba. Maggiore è il diametro, più adeguato è il dispositivo per la falciatura di “alti boschetti”. Più impressionante è la larghezza dell’impugnatura, più velocemente sarai in grado di attraversare l’intera sezione. In realtà, la velocità dipende direttamente dalla potenza e dalle caratteristiche del motore. È abbastanza ovvio che i motori di marca funzionano meglio e non ci sono complicazioni con i pezzi di ricambio. Per quanto riguarda il materiale della custodia, non vi sono dubbi: qualsiasi “abito” in metallo è più resistente della plastica.

    Per riassumere quanto sopra, ricordiamo:

    • il design del tosaerba è determinato dal terreno e dalle condizioni della copertura verde falciata;
    • il tosaerba viene selezionato in base all’area da elaborare, capacità fisiche e materiali;
    • qualsiasi modello sarà efficace se i criteri vengono presi in considerazione quando si sceglie e lo strumento viene utilizzato correttamente.
    logo

    Leave a Comment