Attrezzature da giardino

Come realizzare una betoniera manuale ed elettrica

Quasi uno su tre sa per esperienza personale che curvare una pala su un vecchio trogolo per impastare la miscela è tutt’altro che piacevole. E ogni seconda persona lo sa dalle storie dei suoi amici. Pertanto, la domanda su come realizzare una betoniera con le tue mani non è affatto inattiva. Dopotutto, un po ‘teso all’inizio, puoi facilitare notevolmente la tua vita in futuro. Consideriamo quanto sia facile realizzare questa impresa e quali insidie ​​possano verificarsi nel processo.

Soddisfare

  • Opzioni del dispositivo esistenti e loro differenze
  • Processo di assemblaggio dell’azionamento manuale
  • Processo di assemblaggio di un dispositivo di azionamento elettrico

Opzioni del dispositivo esistenti e loro differenze

La separazione principale dipende da come viene impastata la miscela. Vengono utilizzati i seguenti quattro metodi principali, che vengono utilizzati in vari modelli..

  • Metodo di gravità

Viene eseguito a causa della forza ausiliaria del nostro pianeta Terra. Ruotando, il tamburo solleva sulle pareti un’ennesima quantità della miscela, che poi ricade sui residui sottostanti. Quindi, colpendo ancora e ancora e ancora e ancora, la miscela si mescola e appare alla fine in una forma abbastanza soddisfacente per il costruttore. È impossibile utilizzare questa opzione sulla scala di un grande progetto di costruzione. La qualità del prodotto finito è tutt’altro che ideale, e il volume dell’impasto impastato in una volta è piccolo (altrimenti la qualità ne risentirà).

  • Metodo meccanico

I componenti necessari vengono versati in un contenitore fisso, che vengono miscelati insieme mediante una vite che ruota attorno al suo asse. Oltre al movimento indicato, la vite deve muoversi lungo il perimetro del contenitore se il suo diametro è molto più piccolo del diametro di quest’ultimo. Questa opzione non viene utilizzata per grandi volumi di lavoro, poiché i suoi costi energetici sono molto elevati. Quando si tenta di utilizzare una versione semplificata a casa (un trapano con un ugello del mixer), può anche fallire. Il dispositivo non è progettato per un funzionamento a lungo termine e, in caso di pause, la miscela si bloccherà.

  • Metodo di vibrazione

La miscela in un contenitore fisso viene miscelata con un miscelatore speciale, che crea onde in esso. Utilizzando questo metodo, si ottiene una soluzione di altissima qualità. Il più delle volte utilizzato nelle opere relative alla costruzione di strutture complesse (ad esempio dighe). Praticamente non utilizzato a casa.

  • Metodi combinati

Sono i più diffusi. Il metodo meccanico e quello di gravità dell’impasto sono combinati. O è un contenitore rotante con ugelli rotanti per impastare, oppure è un contenitore rotante con nervature rigide sulle pareti interne. La qualità del prodotto finito è molte volte superiore a quella del metodo semplicemente gravitazionale e il costo dell’elettricità è molte volte inferiore rispetto a quando si utilizza solo il metodo meccanico.

Processo di assemblaggio dell’azionamento manuale

Prima di iniziare a capire come realizzare una betoniera, specificheremo quali strumenti e dettagli sono necessari durante il funzionamento.

  • Capacità con una capacità di circa 200 litri. Il materiale non importa molto, può anche essere in plastica resistente.
  • Un’asta di metallo a sezione circolare, che svolgerà il ruolo di un asse.
  • Chiodi da 200 mm che faranno parte del pettine utilizzato per impasti più accurati.
  • Due binari metallici la cui lunghezza è uguale all’altezza del serbatoio.
  • Tubi profilati metallici, necessari per creare un telaio di supporto e maniglie.
  • Corona dell’albero motore per il fissaggio dell’asse.
  • Cardini della porta.
  • Due anelli (dal blocco del gancio).
  • Compressore di gomma.
dispositivo di azionamento manuale

La fotografia non mostra un elemento molto importante. Affinché il design duri il più a lungo possibile, è necessario rafforzare la giunzione dell’asse con il tamburo. Sul coperchio superiore e inferiore del serbatoio, è meglio saldare due binari metallici che si incrociano

Quasi tutti i collegamenti vengono effettuati mediante saldatura, ad eccezione del collegamento della corona al lato del serbatoio e del coperchio.

L’assemblaggio viene eseguito nella seguente sequenza:

  • Post di supporto per saldatura.

L’altezza delle cremagliere è regolabile a propria discrezione, ma è auspicabile che la struttura finita sia di almeno 1,2 M. Altrimenti, il processo di riempimento del serbatoio e di liberazione dalla miscela sarà problematico. La larghezza dei supporti perpendicolari dovrebbe essere circa il doppio della larghezza del serbatoio. I supporti obliqui sono saldati con un angolo di 45 gradi.

  • Taglio del foro della porta.

Le dimensioni del foro sono determinate individualmente, ma gli indicatori più accettabili sono 30×30 cm La sezione ritagliata deve essere leggermente ridotta, non più di 0,5 cm (su ciascun lato). Una guarnizione di gomma è incollata attorno al perimetro del foro. Sulla porta stessa e sul serbatoio vicino al bordo del foro, sono fissati due anelli dalla serratura, che saranno fissati con una treccia.

  • Montare un rastrello all’interno del serbatoio.

I chiodi sono saldati ai binari metallici con incrementi di 5-10 cm, mentre i binari sono saldati all’interno del serbatoio uno di fronte all’altro..

  • Montaggio dell’asse.

Le corone sono fissate ai lati del serbatoio con viti e dadi. Un asse è filettato nei fori, che è saldato alle corone ai giunti. Il punto di attacco è rinforzato con binari saldati a croce.

  • Montaggio delle maniglie e del serbatoio sul telaio di base.

La parte superiore del palo di supporto deve trovarsi tra il serbatoio e il bordo dell’asse. Nei montanti vengono praticati fori per l’asse. I dispositivi di fissaggio sono eseguiti da due rondelle metalliche, che sono fissate con viti e dadi. Le maniglie a forma di lettera “G” sono saldate ai bordi dell’asse.

Processo di assemblaggio di un dispositivo di azionamento elettrico

Il telaio stesso con il serbatoio può essere reso quasi uguale a quello descritto in precedenza. Ma al posto delle maniglie con cui abbiamo effettuato l’impastamento manuale, è installato un dispositivo speciale con un motore.

Di solito, una corona dentata viene utilizzata negli elementi di fabbrica, ma per noi non sarà la soluzione migliore. Innanzitutto, il suo costo è piuttosto elevato. In secondo luogo, non tutti possono fare una cosa del genere in modo indipendente.

Un degno sostituto può essere un dispositivo assemblato dalle seguenti parti:

  • volano (da qualsiasi macchina, anche molto vecchia);
  • pignone (usandolo, il motorino di avviamento sarà collegato al volano).
  • mozzo ruota.
betoniera

Per garantire la necessaria velocità di rotazione, è necessario integrare la trasmissione ad ingranaggi con una cinghia

Inoltre, c’è un’altra differenza. L’asse non è saldato al serbatoio, ruoterà usando un motore e il serbatoio stesso rimarrà fermo. Nessuna cresta è saldata all’interno del serbatoio, al posto di esse, le lame sono saldate sull’asse, che impasterà.

disegno della betoniera

La costruzione aperta è mostrata nella foto, ma è scomodo in quanto ad un’alta velocità di rotazione la miscela viene molto spruzzata. Si consiglia di saldare sopra la seconda parte del serbatoio dopo aver montato le lame.

L’autoproduzione di una betoniera contribuirà ad accelerare i lavori di costruzione almeno tre volte (nel caso in cui venga utilizzata la versione manuale). Inoltre, ti libererai della necessità non solo di un acquisto costoso, ma anche di un dispositivo a noleggio meno costoso.

logo

Leave a Comment