Condizionata

Come installare l’aria condizionata in un appartamento – un esempio di installazione di un sistema split

Come installare l’aria condizionata nell’appartamento

L’acquisto di un condizionatore d’aria, una volta fatto in nome della creazione e del mantenimento di condizioni climatiche confortevoli in una stanza, può diventare assolutamente inutile … Dopotutto, se, quando si scelgono i sistemi di climatizzazione, la maggior parte di noi tende ad ascoltare l’opinione di specialisti qualificati (non stiamo acquistando “a caso”, ma considerando il volume della stanza, il materiale delle pareti, il numero di aperture di porte e finestre, stiamo cercando informazioni disponibili sui prodotti del marchio selezionato), quindi molti rifiutano l’aiuto di un team di installazione qualificato, preferendo installare l’aria condizionata nell’appartamento da soli. Ma la prospettiva di “rovinare” apparecchiature costose da parte di installazioni artigianali è molto più reale della probabilità del perfetto funzionamento di un dispositivo di alta qualità installato da mani inette. Un’analisi comparativa dei condizionatori d’aria per uso domestico e l’identificazione delle caratteristiche principali di ciascun tipo è l’argomento di un articolo separato. Oggi considereremo le caratteristiche dell’installazione di un sistema split – il tipo più popolare di condizionatore d’aria progettato per mantenere un microclima confortevole nell’appartamento.

Soddisfare

  • Il principio di funzionamento del sistema split
  • Fase preparatoria
  • Caratteristiche e regole di installazione dell’unità esterna
  • Tutto sull’installazione dell’unità interna

Il principio di funzionamento del sistema split

Il sistema split è costituito da tubi di rame interconnessi e fili elettrici dei blocchi esterni e interni. Per evitare perdite di calore, i tubi di collegamento devono essere isolati termicamente. In ogni unità c’è uno scambiatore di calore, un sistema chiuso è assolutamente ermetico, è riempito di refrigerante (il più delle volte freon). Un compressore installato nell’unità esterna comprime il freon, trasformandolo in uno stato liquido. In questo caso, lo scambiatore di calore esterno (condensatore) viene riscaldato, trasferendo il calore all’aria sulla strada.

Sistema di aria condizionata

Sistema di climatizzazione composto da unità interne ed esterne

Per un raffreddamento efficace, è installata una ventola nell’unità esterna. La frazione liquida raffreddata entra attraverso il tubo di rame nell’unità interna (evaporatore), dove è strutturalmente prevista la conversione della frazione liquida in gassoso. La transizione del freon da uno stato liquido a uno stato gassoso (evaporazione) è accompagnata da un forte raffreddamento nell’unità interna. L’aria prelevata dalla stanza è guidata dalla ventola attraverso lo scambiatore di calore, raffreddata e restituita. Questo processo è accompagnato dalla formazione di condensa, che viene deviata utilizzando uno speciale drenaggio di plastica, idealmente collegato a un tubo di fognatura, ma in pratica viene spesso semplicemente portato fuori.

Fase preparatoria

L’installazione dei condizionatori d’aria nell’appartamento inizia con la scelta della posizione delle unità esterne e interne. È necessario disporre i blocchi in modo tale che possano funzionare in modo efficace, non interferire con gli altri, essere accessibili per la manutenzione e posizionati il ​​più vicino possibile l’uno all’altro.

Caratteristiche e regole di installazione dell’unità esterna

L’aria condizionata è meglio installata durante le riparazioni. Nella prima fase dell’installazione (durante i lavori di massima), è possibile installare un’unità esterna, pavimentare le pareti e posare in esse le comunicazioni dall’unità esterna al luogo di installazione futura dell’unità interna, nonché eseguire i collegamenti elettrici. Il condizionatore d’aria consuma molta elettricità per proteggere il circuito principale da sovraccarichi, sono necessari una linea di cablaggio separata e un interruttore.

Installazione dell'unità esterna su una parete dell'edificio

L’installazione dell’unità esterna sulla parete dell’edificio deve essere eseguita con molta attenzione e con l’uso di cavi di sicurezza

Quando si sceglie una posizione di montaggio per l’unità esterna del condizionatore d’aria, considerare anche la necessità di una manutenzione periodica. Il condizionatore d’aria deve essere protetto in modo affidabile dall’ingresso di acqua durante la pioggia e lo scioglimento della neve. Per proteggere l’unità esterna, è possibile installare una visiera. La staffa per il montaggio del condizionatore d’aria deve soddisfare il carico richiesto. Se possibile, si consiglia vivamente di scegliere la distanza minima tra le unità esterna e interna. Il collegamento e l’installazione di un tale sistema saranno meno costosi, inoltre durante il funzionamento si avrà una minore perdita di energia. I lavori in alta quota devono essere eseguiti solo da specialisti qualificati che utilizzano attrezzature speciali.

Tutto sull’installazione dell’unità interna

La fase di installazione successiva viene eseguita dopo il completamento di tutti i progetti di bozza, include l’installazione dell’unità interna, il collegamento a quello esterno mediante tubi, il riempimento del sistema con freon, il collegamento dell’alimentazione e la messa in servizio.

Scatola decorativa per comunicazioni

Se il condizionatore d’aria viene installato dopo la riparazione, tagliare il cancello non è appropriato, in questo caso le comunicazioni devono essere nascoste in una scatola decorativa

Quando si sceglie la posizione dell’unità interna del sistema split, essere guidati dalla necessità di garantire una circolazione dell’aria senza ostacoli (non installare l’unità a parete a una distanza inferiore a 10 cm dal soffitto, nonché sopra i mobili alti del mobile). Considera la direzione del flusso di aria refrigerata: il flusso non deve essere diretto verso luoghi di frequente residenza di persone (letto, posto di lavoro, tavolo da pranzo). Nel luogo scelto per l’installazione dell’unità interna, dovrebbe essere possibile posare cavi e condutture in modo conveniente. Ricorda la necessità di una manutenzione periodica, è indispensabile che l’unità sia situata in un’area ad accesso libero.

Un'opzione in cui puoi fare a meno di una scatola: tutto è nel muro

Durante la riparazione, le comunicazioni sono state fissate in anticipo al muro nella posizione di montaggio dell’unità interna

Molto spesso, le aziende che vendono condizionatori d’aria offrono una gamma di servizi: sono obbligati a fornire aria condizionata all’appartamento e fornire un servizio post-vendita. È molto più vantaggioso approfittare di tale offerta piuttosto che acquistare un aggregato e solo dopo cercare una squadra qualificata. Nel primo caso, si risparmia sull’installazione e in caso di guasto al condizionatore d’aria, si può contare su riparazioni in garanzia. Nel secondo caso, l’eterna domanda “di chi è la colpa?” rimarrà senza risposta: la società che ti ha venduto il condizionatore d’aria non può essere responsabile delle possibili conseguenze di “installazione di scarsa qualità” e gli specialisti dell’installazione non possono garantire la qualità del lavoro del “dispositivo inizialmente difettoso”.

Come puoi vedere, l’installazione di un sistema di climatizzazione è piuttosto complicata e richiede l’uso di costose apparecchiature altamente specializzate. Oltre agli strumenti, le conoscenze e le competenze necessarie sono importanti, poiché l’installazione di un condizionatore d’aria non è solo un fissaggio affidabile dei nodi, ma anche la corretta connessione di tubazioni di collegamento, cavi elettrici e un’installazione del sistema abile. Il funzionamento efficace del dispositivo dipende da molti fattori, in particolare, è importante calcolare la potenza del dispositivo e scegliere correttamente dove nell’appartamento installare l’aria condizionata.

logo

Leave a Comment