Condizionata

È possibile accendere il condizionatore d’aria in inverno o le regole per lavorare sul riscaldamento

Posso accendere l’aria condizionata in inverno

Avendo acquistato un sistema split a casa, hai improvvisamente pensato se è possibile accendere il condizionatore d’aria in inverno? La domanda è abbastanza ragionevole, perché anche le istruzioni e la documentazione tecnica per le apparecchiature climatiche acquistate indicano che l’intervallo di temperature di funzionamento dei condizionatori d’aria reversibili (vale a dire, sono spesso venduti e acquistati) varia da -5 a +25 gradi. Si scopre che se è -5 per strada, il sistema split può far fronte alla funzione di riscaldamento della stanza. E se non ci fosse -5, ma -30? Scopriamo quanto è reale il condizionatore d’aria in inverno.

Soddisfare

  • Quali condizionatori d’aria sono adatti per il riscaldamento?
  • Possibili problemi con un uso improprio
  • Preparare un condizionatore d’aria domestico per l’inverno
  • Controllo del condizionatore d’aria in inverno

Quali condizionatori d’aria sono adatti per il riscaldamento?

Prestare attenzione alle istruzioni per il condizionatore d’aria. Sicuramente vedrai lì i parametri già annunciati sopra, beh, o molto vicini a loro. Se la temperatura fuori bordo è inferiore a -5, il condizionatore d’aria perderà semplicemente la potenza termica dichiarata nella documentazione tecnica. Prima o poi, scenderà completamente a zero. Tuttavia, è possibile utilizzare l’aria condizionata in inverno?

I condizionatori domestici non possono essere utilizzati affatto in inverno. Il fatto è che l’olio disciolto nel refrigerante “funziona” efficacemente solo ai parametri specificati nelle istruzioni. La violazione (istruzioni), si rischia di “perdere” il proprio amico per sempre, perché l’attrito delle parti si verificherà quasi a secco a causa dell’olio addensato, e questo porterà inevitabilmente a una rapida usura del compressore e al suo guasto finale. Ecco perché l’aria condizionata non può essere accesa in inverno.!

Funzionamento del condizionatore d'aria in inverno

Le temperature “invernali” per il funzionamento efficace dei condizionatori d’aria reversibili non devono essere inferiori a -5 gradi

Ma poi sorge un’altra domanda: “Perché alcune aziende impongono l’acquisto di uno speciale” kit invernale “, che presumibilmente consente al condizionatore d’aria di funzionare a temperature inferiori allo zero senza perdita di calore?” La risposta è banale: “Incassare chi crede in questa bici”. Infatti, il set per basse temperature è composto da tre dispositivi: riscaldamento del basamento, che impedisce l’ispessimento dell’olio, riscaldamento del drenaggio, che impedisce la formazione di una crosta di ghiaccio sull’unità esterna e un inibitore della velocità di rotazione del ventilatore esterno. Queste misure hanno lo scopo di ampliare la gamma di temperature di funzionamento del sistema split in modo da poter utilizzare il condizionatore d’aria in inverno per raffreddare la stanza e non riscaldarla.

Grazie al dispositivo di avvio invernale, è possibile il funzionamento del condizionatore d’aria in inverno, e non nell’intervallo specificato nelle istruzioni, ma a temperature molto più basse.

Si scopre che il funzionamento del condizionatore d’aria per il riscaldamento in inverno è un mito? Non proprio! Alcuni modelli di sistemi split, come Mitsubishi Electric e Daikin, possono essere utilizzati per il riscaldamento degli ambienti anche se la temperatura esterna è di -25 gradi, il che, vedi, è un buon risultato.

Operazione invernale

I condizionatori Mitsubishi Electric e Daikin possono funzionare anche a una temperatura di -25 gradi

Possibili problemi con un uso improprio

Vale la pena sapere che accendere il condizionatore d’aria in inverno può portare a una serie di problemi e la loro natura dipende dalla modalità in cui è stato utilizzato e da come era la temperatura esterna.

Modalità riscaldamento, temperatura inferiore a -5 gradi

  • l’unità esterna dalla condensa emessa durante il funzionamento del condizionatore d’aria inizia a essere coperta da una crosta di ghiaccio;
  • il trasferimento di calore si sta deteriorando, la produzione di calore sta diminuendo;
  • il refrigerante liquido può entrare nel compressore, causandone il malfunzionamento.

Modalità di raffreddamento, temperatura +5 gradi e inferiore

  • congelare l’unità esterna e il tubo di drenaggio;
  • le prestazioni del compressore sono ridotte;
  • aumento del rischio di guasto del compressore all’accensione del condizionatore d’aria.

Preparare un condizionatore d’aria domestico per l’inverno

Se il condizionatore d’aria non si accende in inverno, o meglio, il suo funzionamento non è pianificato, vale la pena prepararlo per il freddo. Per fare questo, è necessario:

  1. accendere il sistema split in modalità “Ventilazione” per 2-2,5 ore per rimuovere l’umidità dallo scambiatore di calore dell’unità interna;
  2. pulisci i filtri (puoi farlo da solo);
  3. chiudere l’unità esterna con materiale impermeabile.

Controllo del condizionatore d’aria in inverno

E un’altra domanda rilevante per molti era “per cominciare”: “Come controllare l’aria condizionata in inverno?” Puoi verificarlo solo se la temperatura della strada aumenta al minimo specificato nelle istruzioni o se hai un “kit invernale”. Nessun altro modo!

Quindi, se hai acquistato e deciso di installare un sistema split in inverno, quando fuori è di 25-30 gradi, allora dovresti aspettare il riscaldamento e quindi eseguire l’installazione, oppure fidarti della società che ti ha venduto l’attrezzatura climatica e accendere il sistema in primavera. Sì! E non dimenticare! Prima di controllare il funzionamento del condizionatore d’aria in inverno, assicurarsi che la temperatura esterna sia davvero quella che corrisponde ai parametri nelle istruzioni.

logo

Leave a Comment