Suggerimenti e articoli per la riparazione

Polyfoam come riscaldatore: caratteristiche dell’applicazione, caratteristiche, vantaggi

Polyfoam come riscaldatore

Polyfoam è un materiale ecologico che è in grado di fornire un efficace isolamento termico, un’elevata sicurezza antincendio e quindi portare significativi vantaggi economici nella costruzione di edifici e strutture, nonché nelle loro ulteriori operazioni. La schiuma del materiale polimerico ha una struttura simile a quella dei materiali naturali: le cellule microscopiche (come un albero di sughero) sono riempite di gas o aria. È questa struttura che offre eccellenti proprietà termoisolanti a questo materiale, motivo per cui il polistirene come riscaldatore ha ricevuto il meritato riconoscimento in tutto il mondo. L’uso di schiuma nella costruzione di case come stufa è uno dei modi più economici per ottenere un buon isolamento termico.

Soddisfare

  • Proprietà e caratteristiche della schiuma
  • L’uso della schiuma come riscaldatore
  • Isolamento delle pareti: dentro e fuori
  • Isolamento del pavimento in schiuma
  • Isolamento delle strutture del tetto
  • Proteggere le fondamenta dal freddo
  • Isolamento in schiuma per comunicazioni
  • Isolamento termico dei frigoriferi

 

Proprietà e caratteristiche della schiuma

Le proprietà principali della schiuma caratterizzano le sue caratteristiche, oltre ai vantaggi rispetto ad altri materiali:

  • Purezza ecologica e innocuità – sono regolate dalle conclusioni igieniche dei produttori e dallo standard statale.
  • Bassa conduttività termica. Con questo indicatore, oltre che con la schiuma barriera al vapore, oggi non esistono eguali. Il materiale è composto per il 98% di aria ed è noto per essere il miglior isolante termico naturale.
  • Stabilità e sicurezza antincendio in un ampio intervallo di temperature. Le sue proprietà fisiche e chimiche non cambiano con il cambiamento della temperatura ambiente. Materiale ignifugo Polyfoam. Appartiene al gruppo di materie plastiche che emettono durante la combustione, oltre a legno, anidride carbonica e acqua. Ma la schiuma di alta qualità non favorisce la combustione: il ritardante di fiamma in essa contenuto conferisce al materiale una proprietà autoestinguente.
  • Bassa rigidità dinamica, che offre un buon isolamento acustico.
  • Resistenza a vari ambienti tecnici, nonché a microrganismi. Il materiale non emette sostanze idrosolubili, non si decompone, quindi, se entra nel suolo o nelle acque sotterranee, non ha un effetto dannoso sulle risorse naturali.

È importante saperlo! La schiuma utilizzata nella costruzione deve essere protetta dall’interazione con composti chimici: alcool, trementina, diluente, acetone, cherosene, benzina, varie resine, che possono dissolvere completamente la schiuma e danneggiarne la struttura cellulare.

  • Resistenza a fattori biologici. Polyfoam non è un mezzo nutritivo per batteri e funghi muffa, quindi il loro aspetto su di esso è escluso.
  • Peso leggero. A causa della densità minima, il polistirolo non influisce quasi sul cambiamento del carico sulla fondazione e sulle strutture di supporto.
  • convenienza.
  • Maneggevolezza e facile installazione.
  • Durevolezza. Ha una durata quasi illimitata..

L’uso della schiuma come riscaldatore

Grazie alla combinazione di tutte le proprietà di cui sopra e, prima di tutto, bassa conducibilità termica, l’uso di schiuma nella costruzione consente di:

  • in primo luogo, ridurre il costo del riscaldamento dell’edificio durante il funzionamento;
  • in secondo luogo, per salvare l’area utilizzabile;
  • in terzo luogo, ridurre i costi di carico e scarico;
  • in quarto luogo, ridurre il costo dell’uso di meccanismi e strumenti complessi durante l’elaborazione;
  • quinto: ridurre i tempi per i lavori di costruzione, pur ricevendo un edificio caldo e confortevole.

È importante saperlo! Polyfoam si combina bene con molti materiali, come cemento, calce, gesso, vernici a schiuma, asfalto, feltro per tetti, fertilizzanti artificiali, soda caustica, sapone.

Polyfoam è stato ampiamente utilizzato nella costruzione di riscaldamento a pavimento, nonché nell’isolamento termico di fondazioni, pareti e tetti. Questo materiale viene anche utilizzato attivamente per l’isolamento termico di tubi, cavi, condotti di ventilazione e altri servizi sotterranei..

Polyfoam è diventato indispensabile nella produzione di apparecchiature di refrigerazione e congelamento e nella progettazione di magazzini a bassa temperatura.

Isolamento delle pareti: dentro e fuori

Polyfoam come riscaldatore: caratteristiche dell'applicazione, caratteristiche, vantaggi

L’isolamento delle pareti con schiuma è il modo più efficace ed economico

Di recente, c’è stata una crescente diffusione dell’isolamento delle pareti con schiuma. Ciò è dovuto principalmente al costante aumento dei costi energetici e, come sapete, l’isolamento delle pareti con schiuma consente di ridurre i costi di riscaldamento fino al 50%. Allo stesso tempo, nel caldo della casa ti sentirai fresco e non sarà necessario accendere spesso il condizionatore d’aria.

Polyfoam viene utilizzato per l’isolamento delle pareti interne ed esterne. All’esterno, i pannelli sono incollati con malta cementizia, colla o mastice o fissati con dispositivi di montaggio. Polyfoam è protetto dalla possibile esposizione a fiamme libere da vari materiali non combustibili: mattoni, piastrelle in ceramica, profilo in alluminio o acciaio, intonaci.

Nella parte interna dei locali, la schiuma mostra anche le sue proprietà di isolamento acustico. E in questi casi deve essere protetto da fiamme libere. Questo viene fatto usando fogli di cartongesso o gesso normale..

Polyfoam come riscaldatore: caratteristiche dell'applicazione, caratteristiche, vantaggi

Isolamento delle pareti esterne con schiuma: alta qualità, efficiente, conveniente

Le piastre per il fissaggio esterno devono avere uno spessore di 50 mm e un interno sufficiente di 30 mm Quando si fissano le piastre in schiuma all’esterno delle pareti, la loro superficie è intonacata con malta cementizia, utilizzando una rete metallica.

Isolamento termico del pavimento con polistirolo con ritardo di posa e pavimentazione dopo la finitura del rivestimento

Isolamento termico del pavimento con polistirolo con ritardo di posa e pavimentazione dopo la finitura del rivestimento

Isolamento del pavimento in schiuma

Quando si isola il pavimento, il polistirolo è un efficace agente termoisolante, che riduce anche la trasmissione del rumore da impatto (mobili mobili, gradini, ecc.). Solitamente le lastre di schiuma spesse 50 mm vengono posate su uno strato di materiale isolante. Dopo aver sigillato i giunti, viene posata una miscela di cemento o sabbia-cemento o una pila di fogli di truciolare di legno con uno spessore di almeno sei cm.

Polyfoam come riscaldatore: caratteristiche dell'applicazione, caratteristiche, vantaggi

Isolamento del tetto in polistirolo espanso – versione ventilata

Isolamento delle strutture del tetto

L’isolamento termico con tetti in schiuma di plastica di condomini e edifici comuni viene effettuato in diversi modi. Uno di questi è il “tetto non ventilato (caldo)”. In questo caso, il tetto è coperto con lastre di schiuma spesse 70 mm, allagate con uno strato di bitume impermeabile. Il secondo metodo è “Tetto ventilato (freddo)”, quando i pannelli di schiuma sono installati sul retro del tetto, lasciando una cavità ventilata per impedire la condensazione del vapore acqueo. Un buon isolamento termico del tetto è particolarmente importante quando si installa un soggiorno in soffitta.

Polyfoam come riscaldatore: caratteristiche dell'applicazione, caratteristiche, vantaggi

L’isolamento termico della fondazione con schiuma di polistirolo è un modo operativo affidabile per ridurre la perdita di calore

Proteggere le fondamenta dal freddo

Non è un segreto che la fondazione dell’edificio sia la base e il comfort termico e la durata della casa dipendono in gran parte da esso. Pertanto, l’isolamento termico della fondazione, soprattutto nelle latitudini con inverni rigidi, svolge un ruolo fondamentale nella costruzione di edifici. Polyfoam è tradizionalmente usato come strato intermedio di blocchi di fondazione a tre strati. Il polistirolo ha dimostrato di non essere peggiore come riscaldatore (le migliori recensioni a riguardo) durante la costruzione di scantinati: i pannelli isolanti vengono posati in uno o più strati in un sito preparato e versati con cemento.

Successivamente, la struttura viene eretta nel solito modo. In questa situazione, il massetto di cemento funge sia da base che da base del pavimento. Polyfoam è anche usato per l’isolamento esterno della fondazione per prevenire il congelamento del terreno. Per fare questo, scavare una trincea larga 1 m lungo la fondazione, posare le piastre di isolamento termico e addormentarsi.

teploizolyaciya2

Isolamento termico di condotte con schiuma

Isolamento in schiuma per comunicazioni

Fino a poco tempo fa, l’isolamento termico delle utenze non riceveva la dovuta attenzione, anche se le perdite di calore che ne derivano rappresentano circa il 30%. Recentemente, la schiuma plastica è stata sempre più utilizzata per isolare condutture di approvvigionamento idrico, linee telefoniche, condotti di ventilazione, cavi interrati. Grazie a questo eccellente materiale, le tubazioni possono ora essere posate a una profondità inferiore, riducendo molto il terreno di scavo. In questo caso, la capacità di dare alla schiuma quasi qualsiasi forma desiderata gioca un ruolo speciale, adattandolo alle esigenze di progettazione.

Isolamento termico dei frigoriferi

Polyfoam viene utilizzato nella costruzione di celle frigorifere, nella costruzione di vetrine, congelatori, depositi refrigerati, carri refrigerati. In questo caso, viene preso in considerazione non solo il suo coefficiente di conducibilità termica, ma anche il suo assorbimento di umidità. Secondo questi due indicatori, la plastica espansa supera tutti i materiali termoisolanti esistenti precedentemente utilizzati nelle apparecchiature di refrigerazione, ad esempio mipora ed espanso, che assorbono l’umidità gradualmente e ciò riduce l’efficienza dell’isolamento. Polyfoam è privo di queste carenze: l’assorbimento d’acqua delle piastre non è superiore al 3%. Inoltre, le sue proprietà isolanti non si deteriorano nel tempo e la durata di servizio raggiunge i 100 anni. Ecco perché è la plastica espansa che viene utilizzata per l’isolamento termico di soffitti, pareti, pareti divisorie di locali refrigerati.

L’uso del polistirolo per l’isolamento termico di pareti, tetti, soffitti, pavimenti nelle case, nonché servizi pubblici e refrigerazione, è dovuto alle sue speciali proprietà fisiche e tecniche. Non vi è dubbio che in termini di rapporto qualità / prezzo il polistirolo sia il migliore isolamento. Le case isolate con schiuma di polistirolo dureranno per molti anni al loro padrone.

logo

Leave a Comment