Cucina

Quale carta da parati scegliere per la cucina: preziosi consigli

Quale carta da parati scegliere per la cucina

Quando nobilita la sua cucina, ogni proprietario dovrebbe sapere che i materiali per la finitura di una tale stanza dovrebbero avere non solo qualità decorative, ma anche praticità. Non dovrebbero perdere il loro aspetto sotto l’influenza di umidità, alte temperature e altre sostanze aggressive. Pertanto, pensando a quale carta da parati scegliere per la cucina, presta innanzitutto attenzione alle caratteristiche del materiale utilizzato nella fabbricazione della carta da parati, quindi sulla trama e sul colore dei rotoli.

Soddisfare

  • Caratteristiche importanti nella scelta della carta da parati per la cucina
  • Quale materiale preferire?
  • Carta da parati da colorare per la cucina
  • La dipendenza della qualità dal produttore
  • Determiniamo il numero di rotoli per incollare le pareti della cucina

Caratteristiche importanti nella scelta della carta da parati per la cucina

Caratteristiche importanti nella scelta della carta da parati per la cucina

La resistenza all’umidità e alla luce solare è una delle caratteristiche principali nella scelta della carta da parati per la cucina

  • Resistenza all’umidità. In questo caso, l’opzione migliore sarebbe il materiale con il tasso più alto, che è resistente non solo alla lavorazione a umido con l’uso di detergenti, ma anche alle sollecitazioni meccaniche. Lo sporco viene facilmente rimosso da tali sfondi..
  • Resistenza alla luce solare. La cucina è un luogo in cui i mobili vengono riorganizzati abbastanza spesso, quindi non sarà facile realizzare un tale evento se parte della carta da parati si sbiadisce e parte rimane invariata. Inoltre, i muri sbiaditi non sembrano esteticamente gradevoli. Pertanto, per le stanze soleggiate, la resistenza allo sbiadimento è anche un indicatore importante nella scelta della carta da parati per la cucina.
  • Resistenza al fuoco. Poiché la cottura, a gas o elettrica, è associata a un rischio di incendio, le pareti della cucina devono essere resistenti al fuoco. Sulla base di questo, diventa chiaro perché la resistenza al fuoco della carta da parati è importante anche quando si sceglie questo materiale di finitura.

Quale materiale preferire?

Successivamente, determiniamo come scegliere uno sfondo per la cucina, concentrandoci sulle caratteristiche di cui sopra.

  • Carta. Questo materiale ha una bassa resistenza all’usura, ma se trattato con impregnazioni speciali, questa cifra aumenta. È consentita la pulizia con un panno umido. Una carta impregnata con una miscela idrorepellente non è costosa, ma la durata di tale prodotto è di cinque anni con la forza. Ciò nonostante il fatto che non siano esposti alla luce solare, il che contribuisce al rapido sbiadimento del prodotto. E poi devi incollare di nuovo le pareti. Inoltre, questa opzione sembra economica e non rappresentabile..

La carta con un piccolo strato di vinile è un po ‘più carina e durerà più a lungo, ma anche di breve durata e richiede l’allineamento delle pareti per incollare.

  • Vinile. Hanno sufficiente idrorepellenza a causa del vinile schiumato. Ma è per questo che questi sfondi hanno una bassa densità e una bassa resistenza all’usura. Pertanto, scegliendo uno sfondo per la cucina, monitorare la densità del prodotto. Un’ottima opzione sarebbe il vinile compatto. È difficile danneggiarlo senza usare oggetti appuntiti. D’altra parte, può livellare pareti imperfette e ha una grande durata.
Ottima opzione per la cucina:

Le carte da parati in vinile hanno una lunga durata, non assorbono l’umidità

L’unico aspetto negativo di questo materiale di finitura è chiamato tenuta all’aria. Ma i produttori, migliorando la qualità del prodotto, hanno iniziato a produrre prodotti con micropori, sono loro che permettono all’aria di circolare liberamente.

Il prezzo elevato della carta da parati in vinile ripaga per la loro resistenza e aspetto estetico.

  • Carta da parati per la pittura. La base di tale materiale può essere realizzata in vinile, carta o tessuto non tessuto. La durata e la resistenza all’usura di questo prodotto sono fornite da uno speciale rivestimento che aumenta la resistenza superficiale alle influenze esterne avverse. Tali sfondi resistono fino a quindici macchie, il che ti consente di dedicare un minimo di tempo a cambiare l’ambiente.
La carta da parati può resistere fino a quindici macchie

La carta da parati è rivestita con uno speciale rivestimento che aumenta la resistenza della superficie agli effetti collaterali esterni

  • Carta da parati autoadesiva. Questa carta da parati è resistente all’usura, impermeabile e resistente agli ambienti aggressivi. Questo rivestimento può essere utilizzato non solo per pareti, ma può aggiornare i mobili della cucina. La cosa principale è che la superficie è piatta. L’applicazione di questo materiale non richiede abilità speciali, anche un principiante può farcela.
  • Carta da parati liquida. Ideale per chi non ama incollare rotoli ordinari, sofisticato nell’incollare angoli, prese e sporgenze. È molto facile da applicare. L’unica condizione per usarli in cucina: la superficie dopo l’applicazione deve essere verniciata. Ciò è necessario per migliorare la durabilità delle pareti..
La carta da parati liquida per la cucina deve essere verniciata

La carta da parati liquida è facile da applicare sulle pareti, ma richiede una successiva vernice

  • Sfondo di fibra di vetro. Questo materiale ecologico, tra le altre cose, ha un alto livello di resistenza all’usura e non perde le sue caratteristiche per molti anni. La forza di questo materiale consente la pulizia con un pennello. La carta da parati in fibra di vetro può essere riverniciata più volte.

Carta da parati da colorare per la cucina

Ora scopriremo come scegliere la carta da parati per la cucina, concentrandoci sui colori. Qualsiasi designer ti dirà che per le piccole stanze l’opzione migliore è la carta da parati chiara, per le tonalità più grandi e più scure. E non importa se si tratta di una cucina o di un’altra stanza. Un modello piccolo è adatto per stanze più piccole e grandi dettagli nei colori della carta da parati per grandi aree.

La carta da parati luminosa per la cucina espande lo spazio

La carta da parati leggera e il piccolo disegno espandono visivamente lo spazio

L’illuminazione naturale in cucina influisce anche sulla giusta scelta di rivestimenti murali. Le camere situate sul lato nord sono meno illuminate e richiedono colori chiari e caldi nel design della stanza: beige, limone, pesca. Per le camere situate sul lato sud, è consigliabile scegliere sfondi di tonalità più fredde: grigio, turchese, blu. Inoltre, tali colori espandono visivamente lo spazio..

La dipendenza della qualità dal produttore

Un vasto assortimento di carte da parati moderne nel mercato interno è rappresentato da produttori tedeschi. Vari materiali, colori e trame ti consentono di scegliere l’opzione giusta per qualsiasi cucina. I più avanzati sono i maestri italiani. Ma i nostri produttori stanno cercando di tenere il passo con i concorrenti stranieri e producono prodotti di qualità decente che non si vergognano di esporre accanto alle controparti europee. Inoltre, gli sfondi domestici sono più economici.

Con cautela devi avvicinarti quando acquisti prodotti cinesi. Alcuni sfondi cinesi sono realizzati in vinile di bassa qualità, che quando viene rilasciato emette sostanze nocive. Pertanto, quando si acquista carta da parati per la cucina, prestare attenzione a GOST o RAL (marchio di qualità europeo).

Determiniamo il numero di rotoli per incollare le pareti della cucina

Per determinare il numero di rotoli, è necessario calcolare il perimetro di tutte le pareti meno le finestre e le porte. La larghezza del rotolo standard è di circa 52 cm, la lunghezza è di 10 metri e coprirà 5,2 m² di superficie della parete. Allo stesso modo, considera l’area dei rotoli non standard. Sapendo questo, non sarà difficile determinare la quantità di carta da parati necessaria. Per sicurezza, gli esperti consigliano di aggiungere il 10% alle dimensioni.

La larghezza di un rotolo standard è di circa 52 cm, la lunghezza è di 10 m.

Per determinare il numero di rotoli, è necessario calcolare il perimetro di tutte le pareti della stanza.

Pensando al design della stanza, scegliendo la carta da parati per la cucina, non dimenticare la praticità di un tale rivestimento. Affinché non sia necessario cambiare spesso i “vestiti” per le pareti, prestare attenzione all’etichettatura dei rotoli. Devono essere resistenti all’umidità, al fuoco, resistenti alla luce e al vapore. La marcatura digitale di tutti i rotoli deve essere la stessa, altrimenti è possibile ritirare la merce in diversi colori. Potrebbe essere necessaria un’etichetta del prodotto in caso di danni a una sezione del muro. Quindi sarà facile per te raccogliere prodotti simili per sostituire l’area danneggiata.

logo

Leave a Comment