Elettricista

Generatori per dare – tipi e come scegliere l’unità più adatta

Generatori per giardinaggio

L’approvvigionamento elettrico di riserva è un problema urgente per i proprietari di case di campagna. Le interruzioni di corrente o la sua completa assenza possono rovinare completamente la tanto attesa vacanza nel grembo della natura, perché non vuoi separarti dal consueto comfort offerto da una TV, un frigorifero, un computer e altri risultati della civiltà, e quindi generatori per cottage estivi, dispositivi progettati per fornire alimentazione autonoma, deve essere incluso nell’elenco degli apparecchi essenziali. Soddisfare

  • Criteri per la scelta di un generatore di paese
  • Generatori di benzina per cottage estivi
  • Generatori diesel per cottage estivi
  • Generatori di gas: caratteristici

 

  • Come scegliere un generatore per una residenza estiva?
    • La potenza è un punto di riferimento per i clienti
    • Benzina o diesel?
    • Sincrono o asincrono?
    • Due o quattro tempi?
    •  

    • Come collegare un generatore per dare?
    • Dettagli del generatore
    • Criteri per la scelta di un generatore di paese

      I generatori sono dispositivi progettati per produrre elettricità. Esistono tre tipi: benzina, diesel e gas.

      Generatori di benzina per cottage estivi

      I generatori di benzina sono divisi in sincrono e invertitore. I primi hanno una potenza non superiore a 10 kW e sono in grado di funzionare fino a 12 ore. Ottimo per il supporto vitale degli assistenti domestici: un forno a microonde, una doppia caldaia, un aspirapolvere, ecc. Questi ultimi generano elettricità di qualità superiore, in modo che possano essere affidati alla potenza di apparecchiature anche molto esigenti, ad esempio il tuo laptop o home theater preferito. I vantaggi includono efficienza, silenziosità, dimensioni ridotte e leggerezza, sistema di accensione ad alta affidabilità.

      Generatore di benzina

      Generatore di benzina – un’opzione economica per l’approvvigionamento energetico aggiuntivo

      Generatori diesel per cottage estivi

      Hanno un orario di lavoro più lungo – fino a 5000 ore. Il sistema di raffreddamento ad acqua consente di utilizzarli come fonte permanente di energia. Esistono generatori diesel per cottage estivi con due tipi di motori: 1500 rpm e 3000 rpm.

      Le installazioni ad alta velocità sono ottimali per l’uso periodico e sono caratterizzate da un aumento del rumore, ma il prezzo sarà molto più basso, rispettivamente, rispetto a quelli a bassa velocità, che funzionano quasi silenziosamente, ma costano il doppio.

      Generatore diesel

      Il generatore diesel può servire come principale fonte di energia.

      Generatori di gas: caratteristici

      Tali apparecchiature presentano molti vantaggi: il gas è più economico del gasolio o della benzina, le particelle solide e la cenere vengono emesse del 30% in meno durante la combustione, il che porta a indicatori di prestazioni elevate. I generatori di gas sono focalizzati sulla risoluzione di complessi problemi di produzione, sono silenziosi e possono funzionare tutto il giorno, senza interruzioni.

      Generatore di gas per giardino

      Generatore di gas – un’unità che converte il tipo più economico di combustibile in energia

      Come scegliere un generatore per una residenza estiva?

      L’acquisto di un dispositivo così importante richiede un approccio completo al business. Ovviamente puoi usare le informazioni raccolte dal Web – la query “generatore per dare: recensioni” può fornire alcune informazioni, ma questo chiaramente non è abbastanza. Richiede un approccio individuale e tenendo conto di molti punti importanti.

      La potenza è un punto di riferimento per i clienti

      Il potere è il criterio principale per l’acquisto, a seconda dello spettro di compiti assegnati al generatore. È necessario calcolare la somma delle capacità dei consumatori di elettricità (dispositivi), che funzioneranno alla volta. Molto spesso, si tratta di sorgenti luminose, un frigorifero, una TV. Se si prevede di eseguire riparazioni, prendere in considerazione la possibilità di collegare una smerigliatrice, un punzone e altri strumenti.

      È importante! Dopo aver calcolato la potenza di tutti i dispositivi, aggiungere alla figura risultante il 30% per i casi non contabilizzati.

      In media, 6 kW sono sufficienti per un piccolo cottage estivo, ma i fortunati proprietari di un cottage di campagna dovrebbero prestare attenzione ai generatori più potenti – 10-15 kW.

      Per cottage preferito generatori con una capacità di 10 kW

      Per cottage preferito generatori con una capacità di 10 kW

      Benzina o diesel?

      A causa del fatto che i generatori di gas sono molto più costosi delle controparti benzina e diesel, i proprietari di cottage sono spesso costretti a scegliere tra le ultime due opzioni. Un generatore di benzina compatto ed economico è caratterizzato da un elenco scadente di “competenze” (7 kW) e dall’incapacità di eseguire il funzionamento continuo. Il motore si riscalda rapidamente, quindi non è consigliabile utilizzarlo per più di 8 ore. In linea di principio, se non vivi sempre nel paese, ma vieni solo nel fine settimana, questa opzione si giustifica, salvandoti dai capricci del tempo o dai blackout di emergenza.

      Il generatore diesel ha una grande potenza (fino a 15 kW), il che significa che è progettato per un funzionamento a lungo termine senza interruzioni. Vale la pena notare un’altra proprietà straordinaria: la ricevibilità di un funzionamento efficiente con un basso consumo di carburante. Pertanto, se è necessaria un’alimentazione ininterrotta, è meglio acquistare un impianto diesel.

      Presta attenzione alla fase. Se il cablaggio nel paese è monofase, il generatore dovrebbe essere lo stesso. Nella versione trifase, notare che l’inclinazione non deve superare il 30%.

      Sincrono o asincrono?

      Questa caratteristica viene spesso dimenticata, ma quando si utilizza una tecnologia sensibile alle temperature estreme, non è possibile farlo. I generatori sincroni possono essere utilizzati senza paura per alimentare unità di refrigerazione, dispositivi di illuminazione e alimentazione di emergenza, mentre i campioni asincroni sono ottimali per i dispositivi sensibili.

      Il vantaggio del primo è la capacità di collegare apparecchiature con una potenza reattiva che supera del 65% quella nominale, che i generatori sincroni non possono promettere, perché il limite delle loro capacità è al 30%.

      Generatore raffreddato ad aria

      Generatore raffreddato ad aria

      Se parliamo di uptime, il raffreddamento ad acqua è preferibile al raffreddamento ad aria. In una giornata calda, un apparecchio raffreddato ad aria si surriscalda dopo 8 ore. Il generatore dovrà essere spento e attendere che si raffreddi. Il raffreddamento ad acqua consente al motore di funzionare per più di 15 ore.

      È importante! La compattezza di un tale generatore parla anche a favore del raffreddamento ad acqua. È improbabile che il peso del dispositivo superi i 40 kg. Per trasportare il generatore con un tipo di raffreddamento ad aria, è necessario coinvolgere più persone o un caricatore speciale.

      Due o quattro tempi?

      I motori a due tempi sono più semplici nel design e più economici. La leggerezza facilita il trasporto e l’uso nella vita di tutti i giorni. Tuttavia, c’erano alcune carenze. Un generatore di corrente elettrica a due tempi per dare consuma molto carburante, fa rumore e ha una piccola risorsa motoria. Ogni rifornimento di carburante richiederà la miscelazione di olio e benzina, come su gas puro, le installazioni push-pull non funzionano. Gli strumenti progettati per un tempo di funzionamento limitato sono dotati di tale motore..

      I motori a quattro tempi sono considerati attrezzature più moderne, in grado di fornire energia al cottage per 5000 ore (7 stagioni). I generatori vengono caricati come segue: olio 10W30 viene versato nel basamento e benzina AI-92 viene versata nel serbatoio. Il motore a quattro tempi fa molto meno rumore e dopo il riscaldamento non fuma affatto.

      È importante! Se non si prevede di utilizzare il generatore per più di 500 ore all’anno, è più semplice acquistare una copia ad alta velocità (3000 rpm), che costa molto meno. Nel caso in cui la necessità di ore superi la quantità specificata, sarà più redditizio acquistare un generatore a bassa velocità con un basso livello di rumore e maggiori capacità.

      Oltre ai parametri specificati, la scelta del generatore per il cottage è influenzata dal metodo di controllo, che determina la facilità d’uso. La modalità manuale è l’installazione più semplice che richiede la tua presenza. La modalità manuale con telecomando consente di controllare il dispositivo a una distanza di 25 metri.

      Il controllo semi-automatico è una sintesi di automazione e controlli manuali. Il generatore viene avviato e messo in funzione manualmente e tutte le altre opzioni sono automatizzate.

      Generatore automatico

      Generatore automatico

      La modalità automatica tramite programmazione fornisce un monitoraggio completo, indipendentemente dalla distanza dall’unità. Questa modalità è ideale per il controllo di sistemi di alimentazione ad alta tecnologia ramificati per uno / più oggetti da un singolo punto di controllo.

      Ora scegliere un generatore non è difficile. Forse vale la pena menzionare gli artigiani che producono generatori per dare con le proprie mani. I generatori eolici, o semplicemente i mulini a vento, possono essere assemblati da mezzi improvvisati: tubi d’acciaio, magneti, un motore da un tapis roulant, bobine, un telaio in legno o metallo, pale …

      Generatore eolico fai-da-te

      Generatore eolico fai-da-te

      Esistono moltissime opzioni per tali dispositivi fatti in casa. È abbastanza comprensibile che una turbina eolica non sarà in grado di fornire apparecchi elettrici, ma, ad esempio, è abbastanza adatta per illuminare gli edifici annessi.

      Come collegare un generatore per dare?

      Quindi, il dispositivo è stato acquistato e ora è in vista un evento altrettanto importante: l’installazione. Installare un generatore nel paese non è un compito facile, quindi, se non capisci l’elettricista, è meglio fidarsi di uno specialista. Ma se hai la conoscenza e il desiderio, puoi provare a svolgere il lavoro da solo. Se il generatore sarà sempre nella posizione selezionata, dovrebbe essere installato secondo uno schema permanente, ad es. la commutazione avverrà senza interruzioni nel circuito elettrico dall’unità al centralino. In caso contrario, è necessaria l’installazione di una presa speciale per collegare il cavo, le cui estremità sono dotate di spine speciali.

      I fili del generatore sono tenuti nella schermatura. Il punto di connessione dovrebbe trovarsi dopo il contatore, davanti al dispositivo di protezione, come mostrato nello schema.

      Schema di installazione

      Schema di installazione

      Durante la connessione, vengono utilizzati i seguenti dispositivi:

      • spia di segnalazione necessaria per monitorare la presenza / assenza di corrente nella rete;
      • un interruttore o un interruttore di inversione per selezionare le modalità “rete elettrica” ​​- “generatore elettrico”. Analogo più economico – interruttore crossover.
      Generatori per cottage estivo - una garanzia di un soggiorno confortevole

      Generatori per cottage estivo – una garanzia di un soggiorno confortevole

      Se c’è spazio libero nel quadro elettrico, l’apparecchiatura viene installata lì, in caso contrario, in un quadro più piccolo più piccolo, che svolgerà il ruolo di un’unità di controllo per la scelta del percorso di alimentazione “rete elettrica” ​​- “generatore elettrico”. Durante il collegamento, non dimenticare di scollegare le linee dalla rete e dal generatore.

      Fatto. Il generatore viene acquistato, installato in sicurezza, il che significa che stare in campagna sarà confortevole, pieno di emozioni esclusivamente positive.

      logo

      Leave a Comment