Elettricista

Lavori elettrici nell’appartamento – regole e consigli, norme e procedure

Lavori elettrici nell’appartamento

La rete elettrica è uno dei componenti più importanti di qualsiasi casa. Senza di essa, oggi è difficile immaginare la nostra vita, in una casa di campagna, in ufficio o in appartamento. D’altra parte, siamo tutti così abituati ad esso che spesso quando ripariamo un appartamento non attribuiamo la dovuta importanza ai lavori relativi al cablaggio elettrico, che comprende fili e schermi, prese e interruttori, lampade e apparecchi elettrici. I lavori elettrici nell’appartamento – le regole e i consigli sull’attuazione di cui sono dati in questo articolo – è di fornire energia all’intero appartamento, installare vari tipi di sistemi di illuminazione, sistemi di illuminazione di emergenza e, se necessario, installare sistemi di alimentazione in garanzia.

Soddisfare

  • Procedura di cablaggio
  • Il primo stadio – markup
  • Il secondo stadio – installazione diretta
  • Lavori elettrici nell’appartamento
  • Come smantellare
  • Regole di markup
  • Lavori meccanici – cippatura
  • Posa di cavi, cablaggio
  • Installazione di apparecchiature di cablaggio
  • Collegamento dei fili in un unico sistema
  • Lavori di messa in servizio

Procedura di cablaggio

I lavori elettrici sono preceduti da un piano di lavoro.

Schema elettrico nell'appartamento

Lo schema elettrico nell’appartamento è necessario per gli installatori come guida e i proprietari per i calcoli prima di acquistare il cavo e gli accessori di cablaggio

Dovrebbe essere comodo e sicuro da usare, perché l’elettricità è un’area in cui la negligenza è inaccettabile. Quando si riparano gli appartamenti, i lavori elettrici consistono, di regola, in 2 fasi.

Sembra un quadro elettrico

Ecco come appare il quadro elettrico: al suo interno si trova l’automazione protettiva per ciascuno dei gruppi installati

  Il primo stadio – markup

Viene effettuato all’inizio della riparazione, dopo che sono state eseguite la riprogettazione e lo smantellamento..

In questa fase, viene eseguito il seguente lavoro:

  • contrassegnare i siti di installazione dei dispositivi di illuminazione e di altre apparecchiature;
  • marcatura di sezioni del passaggio del cablaggio;
  • posa di tubi;
  • installazione di isolatori, fissaggio di interruttori, connettori, ecc .;
  • posa e fissaggio di fili;
  • installazione di dispositivi di sezionamento, utenze elettriche, armadi di distribuzione, scatole per diramazioni, grasso di prese;
  • collegamento di fili;
  • verifica e test.
    Designazione dei luoghi per l'installazione di prese e interruttori

    Designazione dei luoghi per l’installazione di prese e interruttori

    Verifica della qualità delle connessioni di contatto

    Il controllo della qualità dei collegamenti dei contatti viene eseguito da dispositivi speciali che misurano la forza e la tensione attuali

Il secondo stadio – installazione diretta

Il lavoro viene eseguito immediatamente dopo la finitura di pareti, pavimenti, soffitti. Questi includono:

  • installazione di prese;
  • installazione di dispositivi di illuminazione – lampadari, faretti, lampade;
  • installazione di consumatori di energia.

Lavori elettrici nell’appartamento

Il cablaggio nel suo insieme consiste di:

  • lavori di smantellamento;
  • markup;
  • lavoro meccanico;
  • passaggio dei cavi;
  • strisce di cablaggio;
  • installazione di apparecchiature di cablaggio (interruttori, prese, lampade, ecc.;
  • collegamenti dei cavi in ​​un unico sistema;
  • la messa in produzione.

Attenzione! Tutti i lavori elettrici nell’appartamento devono essere eseguiti solo da professionisti!

Come smantellare

Questo tipo di lavoro include la rimozione di vecchi interruttori, prese e, se necessario, cavi.

La prima regola: al fine di evitare scosse elettriche durante lo smantellamento di vecchie apparecchiature, nonché di vecchi cablaggi, è necessario spegnere l’alimentazione del centralino.

Regole di markup

Il disegno di una marcatura viene effettuato secondo la documentazione di progettazione. Su tutte le superfici (ove necessario) della stanza, sono indicate le linee per la posa di cavi e fili, i luoghi per l’installazione di interruttori, prese, lampade. Attualmente, le prese sono installate a un livello di 40 cm e gli interruttori sono a 80 centimetri dal pavimento. L’eccezione sono le prese in cucina: qui sono posizionate 10 cm sopra il piano del tavolo.

In questa fase del lavoro, la posa di altre reti viene studiata e presa in considerazione (approvvigionamento idrico, fognario, riscaldamento, aria condizionata, reti televisive e informatiche, sistema di sicurezza).

Lavori meccanici – cippatura

Questo tipo di lavoro elettrico include il processo di perforazione di pareti (fabbricazione di shtrob) per cavi elettrici nascosti e per l’ingresso di un cavo di alimentazione nella stanza.

Lo stroboscopio viene eseguito usando un pugno, un macinino con un disco diamantato o un cacciatore. Questo è un lavoro polveroso e rumoroso, quindi devi lavorare con un respiratore, occhiali e cuffie.

Scheggiatura del muro

Molto spesso, un trapano a roccia viene utilizzato per scavare muri di pietra.

Seconda regola.  Prima del gate, è obbligatorio effettuare una chiamata a muro per cercare un cablaggio nascosto, poiché l’intersezione con il cablaggio precedentemente posato può portare a un corto circuito o addirittura a un incendio.

Posa di cavi elettrici nascosti nel muro

Dopo aver installato il filo nel cancello, il foro viene chiuso con intonaco, piccole aree possono essere coperte con alabastro

Per i collegamenti elettrici, è necessario praticare il foro esattamente in verticale a una distanza di almeno 10 centimetri dagli angoli di intersezione di pareti, finestre e porte e in orizzontale – 15-20 centimetri dalla battiscopa, 20 cm dal soffitto, 10 centimetri dalle cornici e travi. Questo viene fatto in modo che successivamente, quando si eseguono altri lavori di finitura e decorazione con le pareti, non danneggi il cablaggio.

Regola tre. Gli incavi per interruttori e prese sono realizzati praticando fori circolari con un diametro di 80 mm.

Non posizionare i cavi e un cavo televisivo su una linea comune, poiché potrebbero verificarsi grandi interferenze.

Si consiglia di fare uno schema elettrico dopo la fine del cablaggio.

Posa di cavi, cablaggio

Dopo la marcatura, dopo aver determinato il metodo di installazione, i cavi vengono posati in forma aperta in apposite scatole o nascosti dietro intonaco, controsoffitti, strutture edili. L’installazione interna viene spesso utilizzata in ambienti chiusi.

Instradamento dei cavi nascosto

Il comodo cablaggio nella battiscopa con canalina per cavi offre la possibilità di trovare facilmente il luogo del danno e di ripararlo senza problemi

Questo metodo è più sicuro, tuttavia, in caso di guasto, la posizione di installazione non è disponibile e, di conseguenza, è necessario installare un nuovo cablaggio.

Consigli! Per acquistare il cavo della sezione desiderata, è necessario calcolare il carico totale di tutti gli apparecchi elettrici nell’appartamento.

Al fine di evitare sovraccarichi, il sistema di alimentazione è suddiviso in più linee e alcuni consumatori sono collegati a ciascuna di esse, tra cui prese, interruttori, lampade e varie apparecchiature elettriche. La somma della potenza su qualsiasi linea non dovrebbe essere superiore a 4 kW.

Collegamento dei cavi nella scatola di giunzione

Collegamento dei cavi nella scatola di giunzione: per eliminare gli errori, i fili sono dotati di una guaina di colore diverso

Per apparecchiature ad alta intensità energetica – stufe elettriche, lavatrici, caminetti elettrici, vasche idromassaggio, stufe elettriche, sono collegate linee separate, ognuna delle quali deve essere dotata di un proprio interruttore automatico, che consente di proteggere la rete elettrica da sovraccarichi e cortocircuiti.

Consigli! Quando si collega l’alimentatore nell’appartamento, è necessario osservare il principio di un colore: il filo di lavoro zero è blu, il filo di fase è rosso o marrone, il filo di terra è giallo-verde.

Installazione di apparecchiature di cablaggio

Quando si esegue questo tipo di lavoro, è necessario osservare alcune regole che garantiscono la sicurezza della casa e delle persone che la abitano.

Regola quattro. Con cablaggio aperto, l’installazione di interruttori e prese viene eseguita su prese con uno spessore di 10 mm e un diametro di 70 mm, realizzate con materiali che non conducono corrente – legno, plexiglass, ecc..

Regola cinque. Le scatole sono installate in appositi recessi nel muro, fissandoli poi con malta di gesso.

Regola sei. Gli interruttori sono installati nella fessura del filo di fase (non zero), che va al portalampada. Ciò scollegherà rapidamente l’alimentazione durante i cortocircuiti, oltre a garantire la sostituzione sicura di cartucce e lampade. L’installazione degli interruttori deve essere eseguita in modo tale da accendere l’illuminazione premendo il pulsante superiore o superiore del pulsante.

Regola Sette. Le prese devono essere collegate in parallelo con i cavi principali.

Installazione della presa

Le prese sono montate parallelamente ai canali principali

Regola otto. Le scatole di derivazione, nonché prese e contatori elettrici, devono essere installati in luoghi facilmente accessibili per la manutenzione e la riparazione.

Collegamento dei fili in un unico sistema

Quando si scollegano le scatole di derivazione, vengono utilizzati terminali speciali.

Terminali della scatola di giunzione

Scatole terminali per scatole di derivazione. I cavi inclusi nelle scatole di derivazione devono essere contrassegnati..

Esclusione della scatola di giunzione

Esclusione della scatola di giunzione

Ciò è necessario per la successiva manutenzione del cablaggio.

Verifica della connessione

Verifica dei collegamenti nella scatola di giunzione

  Lavori di messa in servizio

includere:

  • ispezione visiva e verifica della conformità dell’installazione elettrica installata alle regole dei lavori di installazione elettrica, nonché della documentazione di progettazione;
  • misurazione della resistenza di isolamento del cablaggio elettrico;
  • verifica della disponibilità del circuito, della qualità dei dispositivi di protezione e di messa a terra;
  • verifica delle prestazioni dell’RCD;
  • controllo di qualità di fissaggio di nodi di tutti gli sbocchi, ganci per sospensione di lampade.

    Misura della resistenza di isolamento del cablaggio elettrico

    Misura della resistenza di isolamento del cablaggio elettrico

Indipendentemente da quale stanza e come vengono eseguiti i lavori elettrici, dovrebbero essere eseguiti esclusivamente da specialisti, poiché hanno molte caratteristiche specifiche. Se riesci a dipingere i muri o, ad esempio, ad incollare lo sfondo da solo, allora una questione così complessa e responsabile come installazione di cavi elettrici nell’appartamento meglio affidato a specialisti con conoscenze specialistiche.

logo

Leave a Comment