Fornitura di gas

Installazione e installazione di caldaie a gas – requisiti e regole, metodi e norme di installazione

Installazione e installazione di caldaie a gas

Il problema della mancanza di acqua calda o di riscaldamento centralizzato, nonché della scarsa qualità di questi servizi, è risolto con successo dall’installazione caldaie a gas. Per questo, ci sono due tipi di caldaie: a circuito singolo e doppio circuito. Una caldaia a gas a circuito singolo può fornire un solo processo, ad esempio il riscaldamento. Doppio circuito – entrambi i processi: riscaldamento dell’ambiente e riscaldamento dell’acqua per usi domestici.

Soddisfare

  • Regole per l’installazione di caldaie a gas
  • Requisiti per l’installazione di unità a gas
  • Installazione di una caldaia a gas a parete
  • Disegno del camino

L’installazione di una caldaia a gas in sé non è solo un compito molto laborioso e problematico, al fine di produrla, è necessario osservare alcune norme per l’installazione di caldaie a gas. Il funzionamento di qualsiasi apparecchio a gas è sempre pieno di rischi, motivo per cui esistono norme di sicurezza antincendio.

Regole per l’installazione di caldaie a gas

Prima di installare la caldaia in una casa privata, è necessario preparare alcuni documenti ed eseguire determinate azioni. Cosa è richiesto:

  • Contratto di fornitura di gas naturale per un singolo sviluppatore;
  • Le specifiche tecniche e il progetto di installazione delle apparecchiature a gas devono essere concordati con il rappresentante locale del servizio gas. La documentazione del progetto è spesso sviluppata da istituti specializzati con la licenza appropriata per questo tipo di attività: gorgaz, raigaz, oblgaz, mingaz, ecc .;
  • L’installazione di apparecchiature a gas deve essere effettuata dall’organizzazione di installazione;
  • Un ingegnere di un distretto o di un’organizzazione regionale del gas deve venire alla struttura e verificare la corretta connessione del gas nella fornace e nella cucina, la loro conformità ai requisiti. Se tutte le regole sono rispettate, deve emettere una conclusione, sulla base della quale è possibile aprire la “valvola” del gas che porta alla caldaia;
  • L’impianto di riscaldamento deve essere piegato a P = 1,8 atm (vedere sul manometro della caldaia);
  • Decontaminare il sistema di riscaldamento;
  • Controllare tutte le connessioni per perdite;
  • È indispensabile installare uno stabilizzatore di tensione per la caldaia e preferibilmente un gruppo di continuità;
  • Non aggiungere antigelo all’acqua calda. Ciò può danneggiare le guarnizioni e causare perdite nel sistema di riscaldamento..
Installazione della caldaia a gas - regole

Le caldaie a gas devono essere installate utilizzando una tecnologia speciale per garantire il funzionamento sicuro delle unità esplosive che emettono tossine in caso di perdite

La stanza in cui verrà posizionata la caldaia deve soddisfare determinati requisiti. Quando si installa una caldaia per il riscaldamento in una casa unifamiliare privata, una fornace o, come viene anche chiamato, un locale caldaia, può essere equipaggiato su qualsiasi piano, incluso nel seminterrato, nel seminterrato e persino nella soffitta o nel tetto. Le restrizioni si applicano ai locali residenziali, un bagno e un bagno; è vietato posizionare una caldaia al loro interno.

Per calcolare il volume del locale caldaia, viene presa in considerazione la potenza termica totale delle apparecchiature di riscaldamento, degli scaldacqua di mandata o del serbatoio.

Importante! Si prega di notare che nel passaporto tecnico per le apparecchiature a gas, il locale con la caldaia dovrebbe essere chiamato – forno o locale caldaia.

Di seguito è riportata una tabella del volume richiesto per il locale caldaia:

Locale caldaia richiesto

Tabella del volume del locale caldaia richiesto in base alla capacità della caldaia

Ci sono eccezioni: se una caldaia per riscaldamento con una camera di combustione chiusa, il volume del locale caldaia non è standardizzato e la presenza di una finestra con un’uscita verso l’esterno non è necessaria.

Per fornire e scaricare l’aria, è necessario garantire l’afflusso del volume richiesto. Per garantire 23,3 kW di potenza della caldaia, devono essere bruciati 2,5 m3 / h di gas. Per una combustione completa di questo volume, sono necessari 30 m3 / ora di aria. Se viene fornita aria insufficiente, il gas non brucia completamente, causando la formazione di una sostanza estremamente dannosa, la cui inalazione influisce negativamente sulla salute umana. Se lo inali per 15 minuti, si verifica la morte. L’aria dovrebbe fluire non solo dall’esterno, ma anche da altre stanze della casa. Ciò è garantito dalla presenza di uno spazio tra la porta e il pavimento e un buco con una griglia nelle porte.

La caldaia per il riscaldamento è installata a pavimento a una distanza di 10 cm dalla parete, che dovrebbe essere realizzata in materiale non combustibile. Se non ci sono pareti realizzate con materiali non combustibili, è possibile installare una protezione da materiale refrattario.

Requisiti per l’installazione di unità a gas

Senza determinati requisiti, il servizio gas non autorizzerà il collegamento della caldaia alla rete principale. Ma la conformità a questi requisiti e norme non è dettata tanto dalla burocrazia quanto dall’amara esperienza e dalla sicurezza antincendio. Restrizioni sono imposte non solo alle apparecchiature a gas e alla sua installazione, ma anche al locale in cui verrà posizionata la caldaia.

Requisiti per una stanza con una caldaia a gas

Requisiti normativi per l’installazione di una caldaia a gas

  1. L’area della stanza in cui verrà posizionata la caldaia dovrebbe essere di almeno 4 m2, i soffitti dovrebbero essere più alti di 2,5 m;
  2. La larghezza della porta che conduce alla stanza dovrebbe essere di almeno 80 cm;
  3. La caldaia deve essere illuminata naturalmente attraverso l’apertura della finestra. Per ogni 10 m2 della stanza dovrebbero esserci almeno 0,3 m2 di finestre;
  4. Una buona ventilazione è obbligatoria, poiché la combustione del gas nella caldaia è assicurata dal flusso di ossigeno. L’area del foro per garantire l’afflusso di aria esterna dovrebbe essere di 8 cm2 per ogni 1 kW di potenza della caldaia;
  5. I tubi del gas devono essere solo in metallo. I tubi flessibili possono essere utilizzati solo per collegare i consumatori;
  6. La sezione trasversale del camino deve corrispondere alla capacità della caldaia. Se la potenza della caldaia è di 30 kW, il diametro del camino dovrebbe essere di 130 mm. Se la potenza della caldaia è di 40 kW, il diametro del camino è di 170 mm;
  7. Non si deve permettere che l’area della sezione trasversale del camino sia inferiore alla sezione del foro per il collegamento del camino;
  8. L’estremità superiore del camino deve essere visualizzata almeno 0,5 m sopra la cresta del tetto;
  9. Il sistema di alimentazione della caldaia deve avere una macchina speciale con protezione corrente e termica configurata;
  10. Nella stanza in cui si troverà la caldaia, dovrebbe esserci un analizzatore di gas, che avviserà di una perdita di gas, e un’elettrovalvola che interrompe l’alimentazione del gas;
  11. Le apparecchiature a gas possono essere situate nel seminterrato di una casa privata unifamiliare. In condomini a più piani è vietata l’installazione di caldaie a gas nel seminterrato.
  12. Ogni dispositivo deve essere dotato di un contatore del gas;
  13. La ventilazione dovrebbe essere installata nella parte superiore della stanza..

Informazioni più dettagliate su tutti i requisiti e gli standard sono disponibili nei documenti: SNiPe II-35-76 “Unità caldaia”, Codice di condotta per la progettazione di sistemi autonomi di fornitura di calore SP-41-104-2000.

Installazione di una caldaia a gas a parete

L’installazione di una caldaia a gas a parete viene eseguita se i requisiti di alimentazione non sono troppo grandi e non c’è molto spazio libero. Molto spesso, tali caldaie vengono utilizzate per il riscaldamento e il riscaldamento dell’acqua in edifici a più piani. Il predecessore di una caldaia murale a gas è scaldabagno a gas, che forniva acqua di riscaldamento per le necessità domestiche nel “Krusciov”.

Caldaia murale a gas

Installazione di una caldaia a gas a parete

L’installazione di caldaie a gas murali consente di dotare una casa di riscaldamento centralizzato con un sistema autonomo di riscaldamento aggiuntivo. Il gas deve essere fornito e i locali devono essere conformi ai requisiti e alle norme..

Le unità a gas sono installate in locali speciali – forno, con aperture di ventilazione per l’afflusso di massa d’aria e la rimozione dei prodotti della combustione. Le caldaie non richiedono spazio libero e possono essere installate sopra un altro apparecchio in piedi sul pavimento. È possibile installare caldaie murali a cascata. È molto comodo se hai bisogno di più energia, più caldaie si accendono contemporaneamente.

Cascata di caldaie murali

Più caldaie in una fornace: un’opzione conveniente

La caldaia a gas è installata a una distanza di 20 cm da altri apparecchi a gas e materiali infiammabili. A seconda della capacità e del modello della caldaia, la distanza tra questa e la parete può essere compresa tra 30 e 50 cm. Non è consigliabile posizionare la caldaia nell’apertura tra le pareti o nelle immediate vicinanze della finestra. La fonte di alimentazione dovrebbe essere abbastanza vicina.

Dopo aver selezionato e approvato il posto per la caldaia, è necessario controllare la caldaia acquistata per un set completo. La confezione deve contenere istruzioni, staffe da parete, modello di montaggio e hardware di montaggio. Si consiglia di confrontare le specifiche tecniche indicate sulla confezione con quelle indicate sulla targhetta dei dati situata all’interno del coperchio anteriore.

Prima di installare la caldaia in posizione, è necessario lavare con acqua tutti i tubi della caldaia e l’intero sistema. Ciò è necessario per rimuovere particelle estranee che potrebbero entrare nell’unità durante il montaggio in fabbrica.

Le lamelle su cui verrà montata la caldaia sono inchiodate a una distanza di 0,8-1,6 m dal pavimento.

Importante! La parete deve essere piatta in modo verticale e abbastanza forte da sostenere il peso non solo della caldaia, ma anche delle attrezzature correlate. Se la parete è realizzata in materiale combustibile, è possibile fissare una guarnizione di materiale non combustibile, il cui spessore dovrebbe essere di almeno 3 mm. La caldaia in questo caso deve essere fissata a una distanza di 4,5 cm dalla parete.

La caldaia è fissata sulle stecche. Prima di collegare la caldaia ai tubi dell’acqua, è necessario rimuovere i tappi installati sui tubi corrispondenti.

Per evitare l’intasamento dello scambiatore di calore della caldaia, si consiglia di installare un filtro angolare a rete all’ingresso dell’acqua. Le valvole a sfera sono installate su entrambi i lati del filtro, ciò faciliterà la manutenzione e la riparazione future..

Quindi è necessario verificare se la caldaia si blocca in modo uniforme. L’oscillazione in qualsiasi direzione può portare a spiacevoli conseguenze.

Il collegamento dei tubi del gas alla caldaia deve essere effettuato solo con un tubo di metallo, un collegamento rigido, attraverso la “americana” o una compressione speciale. Utilizzare una guarnizione di paronite.

Questo completa l’installazione della caldaia con le tue mani. Il collegamento diretto della caldaia a gas viene effettuato solo da persone autorizzate dopo aver verificato la conformità a tutti i requisiti e le norme.

Disegno del camino

Il materiale per il camino viene selezionato in base al combustibile combustibile e al tipo di caldaia. Per una caldaia a gas, i tubi devono essere cilindrici e realizzati in metallo, preferibilmente in acciaio inossidabile. Tali camini sono i più sicuri, durevoli e affidabili..

Il camino viene scaricato sopra la cresta della casa. È necessario montare un portello per la pulizia del camino. Al fine di garantire la comodità di raccogliere la fuliggine durante la pulizia, la raccolta e la rimozione della condensa, è necessario uno spazio vuoto sotto l’ingresso del camino.

Camino per una caldaia a gas

Lo schema del camino di una caldaia a gas

Quando si installa il camino, non dovrebbero esserci più di tre gomiti e curve. Il tubo che collega la caldaia e il camino deve essere il più corto possibile, non più di 25 cm.

La sezione verticale all’uscita della caldaia deve essere uguale ad almeno due diametri. Dietro questa sezione verticale, il tubo della sezione di collegamento deve necessariamente sollevarsi verso l’alto con una pendenza verso la caldaia.

In questo caso, la rimozione del fumo viene eseguita a causa di tiraggio naturale attraverso il camino.

Seguire tutti i requisiti e le regole per l’installazione di caldaie a gas garantirà il loro funzionamento efficiente, durata e sicurezza antincendio.

logo

Leave a Comment