Fornitura di gas

Caldaie a gas per una casa privata – installazione e manutenzione dell’unità di riscaldamento principale

Caldaie a gas per una casa privata

Quando la casa è costruita ed è il momento di iniziare a condurre le comunicazioni, uno dei problemi più difficili diventa la scelta di una caldaia di riscaldamento. Di norma, il ruolo dell’elemento riscaldante principale è un sistema di riscaldamento dell’acqua. E tutti i tipi di radiatori ad olio, sistemi di riscaldamento a pavimento elettrici, stufe a infrarossi, caminetti a legna ed elettrici sono utilizzati per il riscaldamento aggiuntivo. Per prima cosa devi decidere quale tipo di carburante preferisci, e solo allora scegli il modello dell’unità. Va notato che negli ultimi anni, il più popolare caldaie a gas – per una casa privata questa è l’opzione migliore.

Soddisfare

  • I principali tipi di carburante
  • Tipi di apparecchiature a gas
  • Separazione della posizione
  • Differenze nel principio di funzionamento
  • Installazione della pompa su un sistema di riscaldamento a gravità
  • Caldaie a condensazione progressiva
  • Divisione delle caldaie a gas in categorie
  • Classificazione prevista
  • Per tipo di scambiatore di calore
  • Secondo il metodo di rimozione dei prodotti della combustione
  • Automazione e sicurezza
  • Installazione e manutenzione di caldaie a gas
  • I principali tipi di carburante

    A seconda del tipo di energia o materiale bruciato, le caldaie a gas, elettriche, a combustibile solido e a combustibile liquido sono divise. Molti produttori offrono anche una selezione abbastanza ampia di cosiddette caldaie combinate che passano da un tipo di combustibile a un altro. Pertanto, nelle aree in cui non è presente la fornitura di gas centrale e l’elettricità viene spesso interrotta, è molto comodo utilizzare caldaie in grado di funzionare sia a elettricità che a combustibile solido (carbone, legna, bricchette).

    Caldaia a gas da pavimento

    Una caldaia a gas da pavimento è l’apparecchiatura più popolare, la sua popolarità è giustificata dalla sua potenza, dalla capacità di servire due circuiti

    La scelta finale si basa sulla convenienza e sui costi di funzionamento delle apparecchiature di riscaldamento. Le più economiche sono le caldaie a gas e non causano molti problemi. I moderni riscaldatori sono dotati di un sistema di automazione che garantisce il loro funzionamento ininterrotto praticamente senza intervento umano.

    I vantaggi indiscutibili del riscaldamento a gas comprendono la mancanza di necessità di riserve di carburante, l’elevata efficienza (fino al 95%) e la relativa sicurezza. Inoltre, una caldaia a gas spesso non ha bisogno di un locale speciale: un locale caldaie. E grazie a un design piuttosto accattivante, l’unità si adatterà facilmente all’interno della tua cucina.

    Tipi di apparecchiature a gas

    Per scegliere il giusto caldaia a gas per una casa privata, devi prima capire come differiscono l’uno dall’altro.

    Separazione della posizione

    Ci sono pensili e pensili. Le caldaie murali, di regola, sono dotate di uno scambiatore di calore in rame, che porta al loro peso ridotto. È a causa della rapida combustione dello scambiatore di calore in rame a carichi elevati che tali caldaie hanno un limite di potenza di 35 kW. Le caldaie a pavimento sono dotate di uno scambiatore di calore in ghisa e sono indispensabili per il riscaldamento di grandi aree.

    Differenze nel principio di funzionamento

    Caldaie volatili

    Questa apparecchiatura è dotata non solo di un bruciatore e di uno scambiatore di calore, ma anche di una pompa di circolazione che pompa la pressione costante nel sistema. Con una corretta installazione, tale caldaia garantisce che il liquido di raffreddamento raggiunga tutti gli angoli del sistema di riscaldamento, mantenendo la temperatura impostata. Inoltre, l’installazione del sistema di tubazioni per una tale caldaia è notevolmente facilitata, poiché in questo caso non è necessario osservare una pendenza costante. Scegliendo una tale caldaia a gas per la casa, ricorda che quando un’interruzione di corrente, le apparecchiature volatili non funzionano. Quindi, se nella tua zona tali problemi non sono rari, fai scorta di un generatore diesel o benzina.

    Caldaie non volatili

    Si tratta di un tipo di attrezzatura a gas piuttosto obsoleto, che richiede un diametro maggiore della tubazione interna, conformità con la pendenza e installazione di un vaso di espansione aperto. Tuttavia, se lo si integra con una pompa di circolazione e si migliora leggermente il sistema domestico, installazione di caldaie a gas questo tipo può essere l’opzione migliore per le aree in cui l’alimentazione viene spesso interrotta.

    Installazione della pompa su un sistema di riscaldamento a gravità

    Rendilo abbastanza semplice.

    Installazione della pompa di circolazione

    La pompa di circolazione è integrata nel circuito di riscaldamento a gravità, se il sistema non affronta il lavoro e la temperatura nei radiatori installati in punti diversi è significativamente diversa

    • Sul tubo di ritorno, 20-30 cm davanti all’entrata della caldaia, è necessario costruire un bypass su cui è installata la pompa.
    • Prima della pompa è necessario installare un filtro di pulizia dura, che impedirà alle particelle solide di entrare nel meccanismo della pompa e quindi proteggerlo dai danni.
    • Una valvola è installata sul tubo di ritorno tra l’ingresso della corsa e la sua uscita..
    • La pompa è collegata alla rete elettrica. Quando la pompa è in funzione, la valvola sul tubo principale deve essere chiusa. Se si verifica un’interruzione di corrente, basta aprire la valvola e riprendere la circolazione per gravità.

    Importante! Questo metodo di commutazione è possibile solo sulla tubazione, originariamente predisposta per l’installazione di una caldaia non volatile. Cioè, quando si osservano tutte le pendenze e i diametri dei tubi. In un sistema progettato per l’installazione della pompa, l’autocircolazione del liquido di raffreddamento non è possibile.

    Caldaie a condensazione progressiva

    Questa è l’ultima generazione di apparecchiature di riscaldamento. Per capire qual è la sua principale differenza, è necessario comprendere un po ‘i principi di funzionamento di una caldaia a gas convenzionale. Il fatto è che insieme ai prodotti della combustione una parte significativa del vapore viene scaricata attraverso il camino, il che porta a perdite di energia termica. I produttori lo fanno in modo assolutamente consapevole al fine di prevenire la condensa all’interno della caldaia, che può portare molto rapidamente alla corrosione delle parti della caldaia e al suo guasto.

    Il dispositivo interno della caldaia a condensazione

    Caldaia a condensazione sezionale

    Le caldaie a gas a condensazione per la casa sono progettate in modo tale che il vapore acqueo venga raffreddato nello scambiatore di calore alla temperatura alla quale appare la condensa. Ciò accade a causa dell’interazione del vapore con l’acqua dal tubo di ritorno. In questo caso, il refrigerante stesso si riscalda, il che significa che le perdite di calore sono ridotte.

    È più vantaggioso installare tali apparecchiature nelle case dove c’è un “pavimento caldo” dell’acqua, cioè non ci sono radiatori e il riscaldamento viene effettuato a causa di una lunga tubazione posta sotto il pavimento.

    Divisione delle caldaie a gas in categorie

    Classificazione prevista

    Molto spesso, al momento della selezione, sorge la domanda: quale tipo di caldaia a gas è più conveniente installare – a circuito singolo o doppio. La caldaia a circuito singolo è destinata esclusivamente al riscaldamento e la caldaia a doppio circuito riscalda anche l’acqua per l’approvvigionamento di acqua calda. La risposta a questa domanda è abbastanza semplice: tutto dipende dalla capacità della caldaia. Se si prevede di riscaldare una casa abbastanza grande e quindi installare una potente caldaia, è consigliabile installare separatamente un sistema di riscaldamento a circuito singolo e una caldaia. Per una casa con una superficie fino a 200 m2 è possibile utilizzare un sistema a doppio circuito.

    Per tipo di scambiatore di calore

    Per una caldaia a doppio circuito, è molto importante scegliere il giusto tipo di scambiatore di calore. La durata dell’unità dipende direttamente da questo. Esistono scambiatori di calore bitermici che funzionano secondo il principio del “tubo nel tubo” e dispositivi con scambiatori di calore separati. In tali caldaie, uno scambiatore di calore in rame viene utilizzato per riscaldare il refrigerante e acciaio inossidabile per l’approvvigionamento di acqua calda. Le caldaie bitermiche sono adatte solo per il riscaldamento dell’acqua ottenuta da un sistema di approvvigionamento idrico centrale. Se si utilizza acqua dal proprio pozzo o pozzo, installare una caldaia con due scambiatori di calore.

    Secondo il metodo di rimozione dei prodotti della combustione

    Un’altra importante caratteristica delle caldaie a gas è il metodo di rimozione dei prodotti della combustione. Distinguere i dispositivi turbocompressi (camino) e camino.

    L’installazione di una caldaia a gas con un sistema a camino per la rimozione dei prodotti della combustione, come suggerisce il nome, suggerisce la presenza di un camino a tiraggio naturale. Inoltre, in tali unità, la combustione in una camera aperta viene mantenuta a causa dell’assunzione di ossigeno dalla stanza in cui è installata. Le imprese del gas hanno requisiti molto seri per i siti di installazione di tali caldaie. Di norma, questo dovrebbe essere un locale caldaia appositamente attrezzato.

    Tubo coassiale per caldaia turbo

    Il tubo coassiale per una caldaia a gas turbocharged fornisce l’alimentazione dell’aria e i gas di scarico

    Le caldaie con turbocompressore sono dotate di una camera di combustione chiusa, alla quale l’ossigeno viene forzatamente alimentato dalla strada attraverso un tubo speciale. E i prodotti della combustione vengono scaricati da un ventilatore. Molto spesso, tali dispositivi sono dotati di un tubo coassiale: il monossido di carbonio viene scaricato lungo il circuito interno e l’aria di combustione viene fornita attraverso l’esterno.

    Automazione e sicurezza

    Quasi tutti i moderni sistemi di riscaldamento sono dotati di un sistema di sicurezza automatico che blocca il funzionamento della caldaia in presenza di malfunzionamenti. Un tale sistema interromperà la fornitura di gas se il bruciatore si spegne, proteggendoti dall’avvelenamento. La maggior parte dei sistemi di sicurezza risponde anche all’assenza di fumo, surriscaldamento dell’acqua, interruzioni di corrente e surriscaldamento del refrigerante.

    Automazione per la caldaia

    Il sistema di controllo automatico per la caldaia a gas offre controllo, regolazione e possibilità di modificare la modalità

    Quando si sceglie una caldaia, prestare attenzione al fatto che il sistema si sblocchi automaticamente durante la risoluzione dei problemi. Se dopo che il sistema di sicurezza ha funzionato, la caldaia deve essere accesa manualmente, quindi non funzionerà per le persone che spesso non sono a casa. Se il riscaldamento viene spento per lungo tempo in inverno, esiste il pericolo di “scongelare” il sistema di riscaldamento, che porterà alla rottura del tubo e comporterà la necessità di sostituirli.

    Installazione e manutenzione di caldaie a gas

    Ricordare che l’installazione e la manutenzione delle apparecchiature a gas devono essere eseguite da specialisti della società del gas. Non provare a farlo da solo. Ciò può comportare non solo gravi sanzioni, ma anche un pericolo per la vita e la salute dei tuoi cari. Qualsiasi intervento sul gasdotto e sulle apparecchiature a gas deve essere eseguito solo da personale appositamente addestrato..

    logo

    Leave a Comment