Condizionata

Come scegliere un condizionatore d’aria e non lasciarti catturare dagli esperti di marketing

Come scegliere un condizionatore d’aria

Il picco delle vendite di condizionatori d’aria, ventilatori, umidificatori e altri elettrodomestici per mantenere un microclima interno confortevole è, naturalmente, al momento di un sole debilitante quando l’espressione “il cervello si scioglie” è vicina e comprensibile a tutti. Nel tentativo di trovare il comfort tanto atteso, gli afflitti, con un’idea piuttosto vaga di come scegliere un condizionatore d’aria, studiare l’assortimento di negozi di elettrodomestici, chiedere consigli ai consulenti di vendita e confrontare i prezzi. I venditori, a loro volta, sono cautamente interessati all’importo che l’acquirente è disposto a spendere e, sulla base dei dati ricevuti, si sentono liberi di consigliare quale condizionatore d’aria è meglio scegliere, dipingendo in modo colorato i vantaggi di un dispositivo di una categoria di prezzo adeguata, preferendo tacere sui difetti, in modo che la parola trascurata negativamente non influisca sulla scelta dell’aria condizionata.

Tutti questi giochi di relazioni tra mercato delle materie prime per un semplice profano si trasformano in un acquisto riuscito o senza successo (che è molto più probabile). Solo un confronto tra i parametri del dispositivo con le funzioni necessarie e desiderate con quelle reali aiuterà a capire quale condizionatore d’aria scegliere tra la varietà di assortimenti di negozi di elettrodomestici. Considera le caratteristiche principali di vari tipi di condizionatori d’aria, in modo che la selezione del condizionatore d’aria sia consapevole ed equilibrata.

Soddisfare

  • Tipi di condizionatori domestici
  • Condizionatori d’aria da finestra
  • Condizionatori da pavimento
  • Sistema split classico
  • Sistema split dell’inverter
  • Suggerimenti per la scelta di un condizionatore d’aria
  • Tutti i condizionatori d’aria possono essere classificati in base al campo di applicazione, evidenziando i sistemi di condizionamento industriale, domestico e semi-industriale. I dispositivi con una capacità di raffreddamento di 1,5-8 kW appartengono al gruppo dei condizionatori d’aria domestici, vengono utilizzati per normalizzare il microclima in singole stanze di appartamenti o cottage con una superficie fino a 100 m2. Nella vita di tutti i giorni vengono utilizzati sia modelli fissi che portatili. Esistono diversi tipi di condizionatori d’aria con design, caratteristiche e principi operativi diversi.

    Tipi di condizionatori domestici

    • Monoblocco (finestra, pavimento).
    • Sistemi split (tipo a parete, sistemi multi split fissi)

    Condizionatori d’aria da finestra

    I condizionatori d’aria da finestra sono installati in una finestra a battente in legno. L’installazione non richiede l’uso di apparecchiature costose, può essere eseguita con le proprie mani. A causa della scarsa tenuta in inverno, tali dispositivi possono passare aria fredda, inoltre, sono abbastanza rumorosi durante il funzionamento.

    Il sistema di aria condizionata è contenuto in un'unità

    L’intero sistema di climatizzazione è contenuto in un’unità, il che semplifica notevolmente l’installazione di un condizionatore d’aria per finestre

    Condizionatori da pavimento

    I condizionatori di tipo mobile (chiamati anche “pavimento”) sono installati all’interno, di solito dotati di ruote, possono essere spostati. Contengono sia un compressore che un dissipatore di calore. L’aria calda viene espulsa dalla finestra attraverso un tubo. Tali dispositivi sono generalmente caratterizzati da un elevato livello di rumore..

    Condizionatore da pavimento

    La scelta di un condizionatore d’aria da pavimento è consigliabile se è necessario mantenere un microclima ottimale in una piccola stanza

    Sistema split classico

    Il sistema split è costituito da un’unità esterna e collegata ad essa mediante tubi e fili di rame dell’unità interna. Il sistema multi split è composto da un’unità esterna e da più unità interne collegate (da 2 a 6). I classici sistemi split sono silenziosi, alla massima potenza raggiungono la temperatura richiesta, quando l’aria si riscalda di nuovo – riprendono gli sforzi. L’operazione a fasi alla massima potenza è efficace, ma consuma abbastanza energia.

    Sistema split

    È questo tipo di condizionatore d’aria più richiesto nel mercato moderno, a causa dell’efficienza del lavoro, della facilità di manutenzione e del funzionamento

    Sistema split dell’inverter

    Tale sistema split si distingue per il funzionamento non-stop del compressore. La temperatura nella stanza è regolata cambiando la potenza del suo lavoro, il che consente di risparmiare energia e aiuta a prolungare la durata. Rispetto a un condizionatore d’aria convenzionale, i risparmi energetici sono circa del 40%. In inverno, i sistemi split convenzionali potrebbero non funzionare a causa del congelamento delle unità esterne. Inverter split system, il limite di temperatura per un funzionamento efficiente è molto più elevato.

    Suggerimenti per la scelta di un condizionatore d’aria

    Oggi sul mercato ci sono condizionatori d’aria di classe economica, fascia di prezzo medio ed elite, eccellenti in una serie di caratteristiche, dotati di funzioni aggiuntive. La domanda alla maniera di “come scegliere il giusto condizionatore tra tutto questo splendore” non è così difficile da risolvere. Soprattutto, il rispetto delle esigenze. Per mantenere un microclima confortevole, può essere sufficiente un condizionatore d’aria di classe media o economica (dipende dalla potenza richiesta). Filtrazione multipla dell’aria (può essere utile incline alle allergie), protezione dalle correnti d’aria (rilevante se la casa ha bambini o raffreddori inclini agli adulti), riscaldamento dell’aria (particolarmente conveniente in bassa stagione) – queste e altre caratteristiche aggiuntive completano l’elenco delle funzioni standard dei prestigiosi condizionatori d’aria d’élite Marche.

    Riflettendo spesso sull’argomento “quali condizionatori di marca scegliere”, l’utente studia le caratteristiche e seleziona un modello particolare come preferito. Quindi la domanda viene modificata, prende la formulazione nel modo in cui “da quale società scegliere il condizionatore d’aria” e alla ricerca dell’affare migliore si ferma in un piccolo negozio online che offre il modello che ti piace con uno sconto sostanziale. In questo modo, infatti, è possibile risparmiare denaro, ma esiste un rischio elevato di inadempienza da parte della società di ulteriori obblighi di garanzia. Nel caso di un acquisto in un grande negozio di elettrodomestici, l’acquirente riceve non solo servizi di installazione, ma anche garanzie di manutenzione dell’apparecchiatura.

    La scelta del condizionatore d’aria per area è la seguente: in media 1 kW di potenza frigorifera cade su 10 m2 di area, l’altezza del soffitto, il numero di persone costantemente nella stanza e anche il calore proveniente dal funzionamento degli elettrodomestici (TV, computer) dovrebbero essere presi in considerazione.

    Spesso, nel tentativo di migliorare il microclima dell’intero appartamento, l’utente non trova niente di meglio che scegliere la potenza di un condizionatore d’aria più volte del necessario, nella speranza che un dispositivo potente fornisca comfort su un’area più ampia. Infatti, il sensore di temperatura reagirà quando viene raggiunto il livello specificato e la stanza smetterà di raffreddarsi. Ricorda che ogni stanza richiede un climatizzatore separato..

    logo

    Leave a Comment