Pavimentazione

Posa del linoleum su un pavimento in legno: metodi di livellamento e pavimentazione

Posa di linoleum su un pavimento di legno

Vuoi fare le riparazioni a casa da solo? È del tutto possibile. L’importante è non impegnarsi subito in un duro lavoro. Cosa può fare una persona, anche se non ha esperienza in lavori di riparazione? Imbiancare il soffitto, tappezzare, posare linoleum. Questo è sufficiente per far brillare la casa con nuovi colori. Bene, l’imbiancatura e lo sfondo sono facili da capire. Ma sul linoleum vale la pena parlare separatamente.

Soddisfare

  • Linoleum: c’è molto da scegliere
  • Preparazione di pavimenti per la posa di linoleum
  • Livellamento di pavimenti grezzi
  • Usiamo compensato (truciolare, OSB o MDF)
  • Applicare una miscela autolivellante

 

  • Pavimenti in linoleum su pavimento in legno
    • Regole di accatastamento gratuite
    • Supporto per nastro biadesivo
    • Tecnologia di incollaggio per linoleum
    •  

    • La connessione di due o più strisce di linoleum
    • Linoleum: c’è molto da scegliere

      La necessità dell’umanità di realizzare pavimenti di alta qualità, convenienti e belli è sempre stata grande. Il pavimento di terra fu sostituito da argilla, poi cemento, coperto da assi, poi da parquet: la storia dello sviluppo del pavimento non è considerata secoli ma secoli. Dopotutto, è molto più piacevole camminare su una superficie piana, calda e persino morbida. Quindi la gente pensava alla tela cerata – una miscela di olio, resina e cera su base di tessuto. Ora la scienza e la tecnologia ci stanno offrendo sempre nuovi tipi di linoleum, utilizzando sia materiali naturali che artificiali..

      La scelta del linoleum con un'immagine

      Una varietà di colori di linoleum

      Per riparare un appartamento con le tue mani, si consiglia di scegliere linoleum in PVC. Ma quali qualità dovrebbero essere guidate nella scelta del linoleum?

      • Caratteristiche operative Per le stanze, è adatto il linoleum in PVC per uso domestico di media resistenza e per la cucina e il corridoio è semi-commerciale, la cui resistenza all’usura è superiore a quella del tipo precedente e quanto basta per un uso attivo.
      • Morbidezza e fermezza. Per un appartamento, il linoleum con una base di feltro o schiuma, che conferisce al rivestimento buone proprietà di isolamento acustico e termico, sarà più conveniente. La base schiumata, inoltre, quasi non si restringe e non teme l’acqua, motivo per cui viene spesso utilizzata in cucina.
      • Colori. Il maggior numero di modelli e colori di linoleum multistrato realizzato con materiali espansi. Lo spessore dello strato con la tintura è di 2-6 mm, lo spessore dello strato protettivo (da cui dipende la durata) è di 0,15-0,7 mm.
      Rivestimento in PVC a base di feltro

      Linoleum in PVC con base non tessuta (feltro)

      Ricorda che i tipi di linoleum più resistenti all’usura vengono utilizzati in quelle stanze in cui il carico è massimo: la cucina e il corridoio.

      Per ambienti con carichi medi e leggeri, non sono richieste maggiori proprietà operative..

      Preparazione di pavimenti per la posa di linoleum

      Il linoleum deve essere posato esclusivamente su una superficie orizzontale piana. Perchè così? Il fatto è che il linoleum è un rivestimento sufficientemente sottile e flessibile, cioè nel tempo assume la forma della superficie su cui è stato posato. E se il pavimento è irregolare, con sporgenze e tubercoli, in questi punti il ​​linoleum strofinerà più velocemente o addirittura si spezzerà, formando crepe. Pertanto, prima è necessario riordinare la base.

      Livellamento di pavimenti grezzi

      Considerare la situazione con i normali pavimenti in legno dipinto. Cosa devi fare prima di posare il linoleum su un pavimento di legno?

      • Rimuovere la battiscopa;
      • Rimuovere la vernice (questo può essere fatto con una normale spatola, riscaldando la vernice con un asciugacapelli da costruzione);
      • Controlla la resistenza del pavimento dai pannelli (se alcuni pannelli iniziano a marcire, devono essere sostituiti con quelli nuovi);
      • Elimina la mobilità e lo scricchiolio delle assi del pavimento (il modo più semplice qui è utilizzare una vite autofilettante per fissare le assi ai tronchi);
      • Approfondire le teste dei chiodi e delle viti nelle assi, preferibilmente a una profondità di almeno 5 mm;
      • Riempi crepe e scheggiature, in patch con una larghezza di oltre 5 mm di patch lay;
      • Livellare la superficie del pavimento (sarà più comodo camminare con una smerigliatrice per parquet);
      • Pulisci accuratamente il pavimento da detriti e polvere (aspirapolvere, mop, asciuga bene).

      Se le differenze di elevazione sono piccole (non più di 1-2 mm), puoi iniziare a posare il linoleum. In caso di pavimenti troppo vecchi, quando la perfezione non è stata raggiunta, puoi provare un paio delle opzioni più semplici per livellare la superficie allo stato desiderato.

      Usiamo compensato (truciolare, OSB o MDF)

      La scelta del substrato dipende dalla rugosità del pavimento ruvido. Maggiore è la differenza di altezza, più spesso selezioniamo i fogli del substrato. Per piccole differenze è adatto un compensato da 5 mm di spessore. Se livelliamo il pavimento in cucina o in bagno, il compensato deve essere reso impermeabile. Selezioniamo i fogli di compensato in modo che siano impilati in strisce con uno scostamento l’uno rispetto all’altro da qualche parte su un mezzo foglio (muratura). Lasciamo uno spazio di circa 10 mm vicino alle pareti, ma non dovrebbe essere tra i fogli.

      Appliciamo colla speciale o mastice sul pavimento pretrattato (aggiungi gesso alla colla PVA allo stato di crema acida densa). Questo mastice dovrebbe riempire perfettamente i dossi. Posiamo i fogli di compensato, li fissiamo con viti con un passo di 15-20 cm, approfondendo al massimo la testa. Incolliamo gli spazi tra le piastre e le teste delle viti e maciniamo. E alle articolazioni puoi persino camminare su un aereo.

      Stiamo aspettando che il compensato si asciughi e lo trasformiamo con olio caldo essiccante (puoi semplicemente verniciarlo con vernice per pavimenti ad asciugatura rapida). Dopo l’essiccazione, il linoleum è già posato su un pavimento di legno..

      Applicare una miscela autolivellante

      Per livellare il pavimento in modo più semplice, viene utilizzata una miscela autolivellante. Tali miscele per un pavimento in legno possono essere acquistate nei negozi di ferramenta. Con il loro aiuto, si compensano differenze fino a 2 cm, tuttavia, va ricordato che la miscela è abbastanza liquida, quindi, durante il pre-trattamento, è necessario stuccare bene su tutte le crepe, garantendo la tenuta.

      Impregniamo i pavimenti asciutti preparati con uno speciale primer che migliora l’adesione tra le assi del pavimento e la miscela. Chiudiamo le pareti sulla superficie del pavimento con materiale isolante e incolliamo il giunto del pavimento e le pareti con schiuma di polistirolo, creando una giuntura di deformazione. Sulla porta mettiamo una tavola di legno che limita il futuro piano.

      Steleiamo una rete di rinforzo (con una sovrapposizione di 5 cm), la fissiamo con una cucitrice da costruzione alle assi del pavimento. Mescolando accuratamente, aggiungi la miscela secca all’acqua. Riempi il pavimento, distribuisci uniformemente la miscela con un rullo a punta di gomma o un mocio di gomma. Asciugiamo il pavimento secondo le raccomandazioni del produttore. Dopo l’essiccazione, stendiamo il linoleum su un pavimento di legno.

      Pavimenti in linoleum su pavimento in legno

      Fasi di posa del linoleum

      Posiamo linoleum su un pavimento di legno (passaggi 1-3)

      Fasi di posa del linoleum

      Posare il linoleum su un pavimento di legno (passaggi 4-6)

      Pavimenti in linoleum

      Posare il linoleum su un pavimento di legno (passaggi 7-9)

      Le dimensioni del linoleum sono misurate dai più grandi valori di lunghezza e larghezza delle pareti, tenendo conto di porte, sporgenze e nicchie, con un margine di 5 cm da tutti i lati. Se scegli il linoleum con un motivo, aggiungi alle dimensioni un altro rapporto dell’immagine in ciascuna direzione.

      La temperatura nella stanza in cui verrà posato il linoleum non dovrebbe essere inferiore a 15 ° С (e ottimale – 18 ° С) e mantenuta per 48 ore prima della posa e la stessa dopo. Umidità: 40-60%, i pavimenti vengono asciugati al massimo.

      Il linoleum acquistato dovrebbe essere distribuito sul pavimento con il motivo sollevato e lasciato per un giorno o due, in modo che sia ben raddrizzato e acclimatato. Se il linoleum è stato acquistato in inverno, prima di rotolare lasciarlo riposare per un giorno consecutivo.

      Il linoleum è posato in diversi modi. Per ognuno di essi, prima disponiamo il linoleum sul pavimento (un’entrata ai battiscopa di 4-5 cm – se le pareti sono con sporgenze o nicchie; se almeno una parete è uniforme, quindi disponiamo il linoleum lungo con uno spazio di 1 cm, una sovrapposizione viene posizionata sulla parete opposta). Livelliamo la tela di linoleum dal centro alle pareti. Il linoleum dovrebbe giacere uniformemente, senza pieghe e pieghe. Il disegno dovrebbe andare lungo il muro più lungo. Negli angoli eseguiamo tagli per un migliore adattamento del rivestimento alle pareti. Facciamo l’intera rifilatura del linoleum in piccoli segmenti lungo un righello di metallo.

      Regole di accatastamento gratuite

      Pavimenti in linoleum senza colla

      Installazione gratuita di linoleum su un pavimento di legno

      È utilizzato per ambienti fino a 20 metri quadrati. incluso, dove non ci sarà un grande carico sul pavimento (ad esempio, il riarrangiamento costante di mobili pesanti). Per tale styling il linoleum su una base spessa, spesso schiumata, è adatto. Il linoleum deve essere selezionato in un pezzo intero, in modo da non creare giunti non necessari, che con questa installazione possono spostarsi.

      Raddrizziamo il nastro di linoleum lungo i battiscopa in modo che rimangano degli spazi di 10 mm lungo le pareti. Lungo le pareti, i bordi sono chiusi con ugelli di alluminio sotto il battiscopa; nella porta sono fissati con listelli di metallo.

      Supporto per nastro biadesivo

      Tagliamo il linoleum sui battiscopa

      Lo stock di linoleum viene tagliato sotto il battiscopa

      Per riparare il linoleum più forte, lo hanno messo su un nastro biadesivo. Incollare il nastro adesivo su un lato attorno al perimetro del pavimento. Per una migliore fissazione del linoleum (se ci sono abbastanza carichi intensi su di esso), il nastro adesivo viene incollato con strisce su tutta la superficie del pavimento o trasversalmente nei punti di maggior carico.

      Il linoleum stesso è incollato in alcune parti. Piegando la metà della tela, rimuovere la protezione dal nastro. Raddrizziamo questa parte di linoleum, fissandola su nastro. Pieghiamo la seconda metà, ripetiamo l’operazione. Dopo che il linoleum è stato uniformemente posato e incollato, rifiniamo i profili con spazi vuoti alle pareti di 10 mm. Quindi posiamo la battiscopa e fissiamo la guida in linoleum sulla porta.

      Tecnologia di incollaggio per linoleum

      Mettiamo il linoleum sulla colla

      Applicazione di colla per la posa di linoleum

      Se la stanza è più di 20 metri quadrati. o più di due strisce di linoleum si adatteranno, quindi dovrà essere piantato sulla colla. Quale colla utilizzare è spesso indicata nelle istruzioni per il linoleum, anche un venditore in un negozio di ferramenta può dare consigli su questo..

      Innanzitutto, copriamo il pavimento e la parte inferiore del linoleum con un primer, e solo allora procediamo con il dimensionamento. Proprio come con il nastro adesivo, linoleum incollato fare parti. Dopo essersi piegato per circa un terzo della tela, con una spatola dentata, distribuire uniformemente colla o mastice sul pavimento. Posiamo il linoleum sopra lo strato adesivo, stendendolo e premendolo con cura sul pavimento. È meglio premere linoleum con un rullo pesante speciale o un blocco di legno. Monitoriamo attentamente che non rimangano bolle d’aria tra il pavimento e il pavimento. Spostiamo il rullo o il blocco nella direzione dal centro verso le pareti. Allo stesso modo, incolla il restante linoleum.

      Elaboriamo il bordo del linoleum lungo le pareti allo stesso modo dei casi precedenti, inserendo il battiscopa e la guida di fissaggio.

      La colla dovrebbe asciugare per 7-10 giorni. Durante l’asciugatura, ci assicuriamo che non ci sia gonfiore del linoleum. Se appare comunque la bolla, è necessario appoggiarvi sopra un foglio di compensato e mettere sopra qualcosa di pesante, ad esempio un sacco di sabbia.

      La connessione di due o più strisce di linoleum

      Se la stanza è troppo ampia o semplicemente non fortunata per trovare linoleum della larghezza richiesta e si devono applicare due (o più) strisce di rivestimento, è necessario incollare anche tali giunti. La sovrapposizione delle strisce deve essere di almeno 10 cm. Monitoriamo attentamente la coincidenza dell’immagine. Tagliamo entrambi gli strati approssimativamente nel mezzo della sovrapposizione. Otteniamo la combinazione perfetta di tessuti testa a testa.

      Ora queste giunture devono essere incollate. Il modo più conveniente è la saldatura a freddo. Incollare un nastro per mascheratura lungo la cucitura. La punta del tubo con colla per saldatura a freddo viene eseguita alla giunzione delle strisce. L’adesivo di fusione deve penetrare nella giuntura del linoleum almeno 2-3 mm. L’eccesso di colla viene lasciato evaporare. Non rimuovere mai da solo! Dopo che i bordi del linoleum sono stati completamente saldati, il nastro per mascheratura può essere rimosso.

      Questi sono tutti i segreti di base della corretta posa del linoleum. Vedi di persona, peggio è il tuo sesso, più dovrai lavorare. Ma se fai tutto onestamente, per 20 anni non tornerai a riparare i pavimenti. Bene, a meno che non ti stanchi del colore scelto. A proposito, se si livellano i pavimenti con il compensato, quindi, se lo si desidera, è possibile posare il laminato sul linoleum annoiato senza ulteriore preparazione.

      Buona riparazione!

      logo

      Leave a Comment