Walls

Intonaci fai-da-te: una tradizione giustificata dalla praticità

Intonaco fai-da-te

Una varietà di materiali di finitura innovativi è difficile competere con metodi antichi, comprovati da una pratica secolare di successo. Indipendentemente dalla rapidità, dalla leggerezza e dalle tecnologie di finitura progressiva, l’intonaco rimane il leader nelle classificazioni. Nonostante la complessità, la polvere, lo sporco della costruzione, il processo a lungo termine, noi, come i nostri lontani antenati, intonaciamo le pareti con le nostre mani. Non abbiamo paura del grado di complessità del lavoro, perché il risultato finale e il lungo elenco di priorità che sono caratteristici dell’intonaco pratico resistente all’usura sono importanti.

Soddisfare

  • Vantaggi indiscutibili dell’intonaco
  • Elenco di aspetti negativi
  • Metodo bagnato: tecnologia applicativa
  • Composizioni per intonacare pareti
  • Intonacare il muro con malta cementizia
  • Come intonacare le pareti con malta di gesso
  • Interno del faro
  • Stucco offre l’opportunità di realizzare quasi tutti i progetti di design. Questa è l’opzione migliore per eliminare i difetti dei costruttori, allineare le pareti e creare motivi a stucco a mano. È usato per formare una diversa trama, colore e trama superficiale..

    I maestri della finitura possiedono una serie di tecnologie specifiche per l’applicazione della miscela di stucchi alle pareti, in modo che il materiale democratico si trasformi in pietra naturale strappata, roccia segata o in muratura ordinaria. In termini di espressività, l’intonaco veneziano e il terrazite possono competere con la carta da parati fotografica e finire con una struttura 3D. E dal numero di opzioni colorate e una combinazione di vari metodi di applicazione dei decoratori di uccelli fantasia crescono ali di chilometro.

    Intonaco volumetrico

    Anche gli effetti 3D sono soggetti a intonacatura

    Vantaggi indiscutibili dell’intonaco

    La scelta delle miscele di gesso come materiale di finitura è sostenuta dalla superiorità delle loro qualità operative, tecniche ed estetiche, più precisamente l’altezza della totalità dell’intero set di indicatori.

    Nell’elenco delle priorità per l’applicazione del gesso sono:

    • qualità idrorepellenti del materiale, capacità di asciugare dopo bagnatura di emergenza senza perdita di indicatori decorativi;
    • ottimizzazione delle caratteristiche isolanti della struttura;
    • permeabilità all’aria, ovvero la capacità di superare i fumi domestici in eccesso, prevenendo l’invecchiamento precoce e il deterioramento dei materiali da costruzione, grazie ai quali viene anche stabilito un equilibrio di umidità nei locali, favorevole alla vita;
    • rispetto delle norme igienico-sanitarie e ambientali;
    • la capacità di cambiare successivamente il concetto di decorazione strutturato e colorato;
    • incombustibilità, sulla base della quale si preferisce l’intonaco per facciate facciate e decorazioni interne di edifici in legno;
    • costi di riparazione accessibili, particolarmente tangibili se le pareti sono intonacate con le proprie mani e vengono utilizzate le formulazioni più convenienti.

    Elenco di aspetti negativi

    Nonostante il convincente elenco di argomenti a favore dell’applicazione dell’intonaco sulle pareti, questo materiale presenta numerosi inconvenienti significativi.

    • in caso di violazione della tecnologia di applicazione della miscela di gesso e del mancato rispetto del tempo necessario per l’indurimento, possono apparire crepe e altri difetti;
    • la decorazione della facciata può essere eseguita solo a temperatura positiva;
    • per l’applicazione su pareti con una superficie liscia o lucida, saranno necessarie la preparazione preliminare, uno strato di primer, l’installazione di una rete a maglie, tacche speciali;
    • bassa produttività del lavoro laborioso;
    • restrizioni costruttive sullo spessore dello strato di intonaco.

    Gli svantaggi dell’intonaco comprendono il processo inutilmente complicato di finitura delle case in legno, la necessità di una preparazione complessa. Il lato negativo è riconosciuto dalla capacità dell’intonaco strutturato di “assorbire” la polvere che si accumula nelle scanalature di scarico. Questo meno è anche caratteristico del materiale, che includeva grandi particelle di sabbia. È vero, la superficie intonacata può essere lavata con quasi tutti i prodotti per la pulizia della casa attualmente esistenti. Per eliminare la necessità di cure frequenti, è meglio coprire con una vernice speciale, cera naturale o sintetica.

    L'intonaco strutturato protegge la cera e la vernice dallo sporco.

    Vernice e cera prevengono la contaminazione dell’intonaco.

    Metodo bagnato: tecnologia applicativa

    Tradizionalmente, le malte per intonaco vengono applicate in tre strati successivi, ognuno dei quali svolge una funzione specifica.

    • Spray: il primo strato che fornisce una finitura adesiva con la superficie dei materiali da costruzione. Per la sua applicazione, vengono utilizzate soluzioni con una consistenza di panna acida densa. Lo spessore dello strato applicato sul legno non deve superare i 9 mm, durante la lavorazione di calcestruzzo espanso e pareti in mattoni di 5 mm. Lo spray viene livellato solo su superfici lisce in calcestruzzo per mantenere lo stesso spessore.
    • Suolo – il secondo strato, viene eseguito con una soluzione con una consistenza più spessa, viene applicato dopo l’indurimento dello spray precedente. Ricordando l’impasto, la soluzione viene livellata e sfregata fino ad ottenere una superficie relativamente piatta. Il terreno determina lo spessore dell’intonaco, svolge il ruolo di base per la finitura finale.
    • Nakryvka è la fase finale del lavoro di intonacatura. Per il terzo strato superiore vengono utilizzate soluzioni con sabbia accuratamente setacciata finemente dispersa. Prima di applicare la malta per intonaco, la cui consistenza ricorda una panna acida non troppo spessa, il terreno essiccato viene inumidito per migliorare l’adesione tra i due strati di intonaco, quindi la superficie viene accuratamente livellata.

    Prima di eseguire ciascuna delle fasi di applicazione del gesso, è necessario attendere il periodo regolato dai codici di costruzione e dalle raccomandazioni dei produttori di miscele preconfezionate.

    I futuri intonacatori interessati alla domanda su come intonacare le pareti per la carta da parati o per un diverso tipo di rivestimento, è necessario sapere che se la tecnologia viene violata, tutto il lavoro svolto sarà inutile. L’intonaco esfolerà, crepa e sconvolge gli artisti con altre manifestazioni negative..

    L'adesione alla tecnologia garantisce risultati di intonacatura perfetti.

    Vuoi applicare perfettamente l’intonaco con le tue mani – segui la tecnologia e sii paziente

    Composizioni per intonacare pareti

    In un passato quasi dimenticato, il legante di sabbia e cemento serviva da componente per la produzione di miscele di stucchi. Ora ci sono molte formule già pronte, le cui formule sono arricchite con una varietà di additivi modificanti. Questi componenti influenzano la duttilità, l’adesione, la velocità di indurimento e la capacità di indurire a una certa temperatura. Grazie all’introduzione di modificatori di gesso, è conveniente diluire e applicare. Solo il costo delle miscele di gesso preconfezionate non tutti vogliono acquistare. Pertanto, gli aderenti ai piani di riparazione e finitura del budget preferiscono composizioni di cemento pratiche ed economiche e gli intonaci di gesso più popolari.

    I materiali realizzati sulla base del cemento differiscono in modo significativo dalle miscele di gesso, sia per metodi di applicazione che per proprietà specifiche che influiscono sul campo di applicazione.

    Intonacare il muro con malta cementizia

    I componenti principali dell’intonaco di cemento sono schermati da sabbia di fiume o di mare e cemento tradizionale con una varietà di additivi miglioranti. La dimensione frazionaria, che indica la dimensione dei grani, determina il possibile spessore dello strato di gesso: più fine è la dispersione del materiale, più sottile è lo strato di gesso.

    Il metodo per preparare una soluzione da miscele già pronte prodotte dall’industria è estremamente semplice. Un contenitore con un volume di 7 o 8 litri viene riempito per metà con acqua, quindi la composizione asciutta viene quindi aggiunta in modo proporzionale con agitazione regolare con un miscelatore per costruzioni o manualmente con una spatola. Coloro che vogliono risparmiare denaro possono fare da soli una miscela di cemento. Per questo, saranno necessari cemento del marchio M400 usato di frequente e sabbia pulita setacciata in un rapporto di 1/3.

    È indesiderabile aumentare la percentuale del componente legante principale, a causa della violazione delle proporzioni, il periodo di indurimento può essere ridotto. Quindi sarà difficile per l’esecutore appianare e levigare accuratamente la superficie nel tempo.

    Per una “toppa” sulle pareti dell’intonaco di cemento avrai bisogno di una spatola o di una spatola, per livellare le cazzuole o, di norma, per levigare la grattugia. Finitori inesperti che decidono di intonacare le pareti con le proprie mani per la prima volta, saranno sufficienti una spatola e una grattugia.

    Strumenti per intonacare le pareti

    Strumenti di gesso fai-da-te

    Non è senza ragione che nei circoli degli intonaci professionali la tecnica di applicare una malta cementizia si chiama macchia. Il mortaio della spatola deve davvero schiaffeggiare il muro. Solo allora la malta aderirà bene alla superficie da trattare, poiché le sue particelle più piccole, sotto l’influenza della forza di impatto, saranno in grado di penetrare liberamente negli strati superiori del materiale da costruzione. I movimenti dell’intonacatore della malta liquida assomigliano ai movimenti del giocatore nel ping-pong, ci sono schizzi e sporco intorno, ma dovranno essere riconciliati con per una presa ottimale.

    Non è necessario riempire immediatamente un ampio segmento del muro; è meglio iniziare a rifinire la parte, la cui area non supererà un metro. Dopo aver “sculacciato” l’area pianificata, puoi iniziare ad allinearlo. Viene eseguito con una grattugia in un movimento circolare diretto in senso antiorario. Nel processo di livellamento, una soluzione viene aggiunta ai vuoti, il materiale in eccesso viene rimosso dal muro e rispedito al contenitore con la soluzione. Lo strato sovrapposto di malta cementizia dovrebbe asciugare per almeno 7-8 ore, quindi lo strato successivo si inclina.

    Gli angoli lisci sono realizzati con l’aiuto di un pannello di rivestimento fissato con viti autofilettanti a una parete adiacente alla superficie di lavoro. E quando è necessario intonacare una parete adiacente, la tavola non è inchiodata, ma fissata con fiocchi. Per la formazione di tronchi (angoli concavi) geometricamente precisi, utilizzare due semi-fissati insieme ad angolo retto. I cerotti principianti devono ricordare che tutti i malti in eccesso e tutti i difetti devono essere eliminati in un periodo non superiore a 12 ore. Trascorso questo tempo, rimuovere la soluzione indurita sarà problematico..

    Come intonacare le pareti con malta di gesso

    Le miscele di gesso, chiamate anche composti di alabastro, sono state create per facilitare il lavoro degli intonacatori. Possono essere applicati senza problemi, induriscono rapidamente, ma sono inferiori alle miscele di cemento in termini di resistenza e durata.

    Esistono requisiti obbligatori: la soluzione di alabastro viene diluita in un contenitore perfettamente pulito, applicato con strumenti puliti, poiché la presenza di impurità può ridurre il processo di solidificazione.

    Intonaco a base di alabastro

    È più facile lavorare con l’intonaco di gesso per coloro che hanno deciso di intonacare le pareti con le proprie mani.

    L’esecutore non deve possedere trucchi specifici. L’intonaco di gesso si applica facilmente alle pareti divisorie con semplici movimenti mediante spatola, spatola o spatola. Per preparare la miscela, è necessario leggere le istruzioni del produttore e seguire chiaramente le sue raccomandazioni. Il materiale plastico viene distribuito su una sezione del muro, quindi viene livellato con una regola o una grande spatola. L’allineamento viene eseguito prima in direzione verticale, quindi in orizzontale. Uno strato di intonaco di gesso si asciuga in 2-3 ore.

    Gli angoli piatti sono formati da un dispositivo angolare rinforzato, dopo una cui pressione elementare il piano viene regolato con una spatola. Entro un’ora dopo l’inizio del processo di tempra, è necessario rimuovere tutti i cerotti in gesso in eccesso, che i principianti non hanno sempre il tempo di gestire. Tra le carenze di questo materiale di finitura, si nota una scarsa compatibilità con le superfici verniciate ad olio, l’alabastro e lo stucco non si adattano bene. In questi casi, l’intonacatura delle pareti fai-da-te può cadere a causa del fatto che l’umidità inizia a liberarsi dalla malta di gesso durante l’indurimento. È questo che fa staccare l’intonaco dalla superficie lucida e cambia la percentuale di umidità nello stucco.

    Interno del faro

    Per i potenziali intonacatori che cercano di imparare a intonacare le pareti per la finitura di carta da parati, tessuto non tessuto, piastrelle e altri tipi di faro, descrivere la tecnologia può essere un processo troppo complicato. In effetti, tutto è molto più semplice di quanto possa sembrare a una persona inesperta spaventata da termini insoliti. È molto più semplice apprendere la tecnica delle prestazioni utilizzando i corsi video, ma istruire sul metodo di livellamento più semplice utilizzando i profili metallici può tornare utile.

    Avrai bisogno di una regola di almeno 2 metri, viti autofilettanti, alabastro o malta cementizia, strumenti per intonacare e profili metallici, ora prodotti dai produttori di materiali di finitura e dispositivi tecnologici. Non possono essere definiti troppo economici, ma costano molto meno dei servizi di stuccatori professionisti, inoltre, aiuteranno a fare il lavoro meglio e più velocemente..

    • I fari estremi (doghe montate verticalmente) sono più convenienti da posizionare a una distanza di 20 cm dall’intersezione della parete con una parete adiacente o l’estremità della parete.
    • Per identificare la curvatura della partizione o della superficie della parete portante in verticale, viene utilizzato un livello o un laccio primitivo con un carico all’estremità.
    • Lungo una regola situata verticalmente, i tubercoli di gesso vengono applicati dopo 20-30 cm.
    • Premendo la regola sui tubercoli, si forma un livello immaginario a cui sarà orientato il processo di allineamento..
    • La posizione del faro è fissata con una soluzione.
    • Il prossimo faro è impostato in modo simile..
    • Per determinare la posizione esatta dei fari intermedi, se sono necessari per una superficie con una vasta area, i cavi vengono allungati tra i punti dei fari allo stesso livello. Come dispositivi intermedi, che indicano la futura superficie dell’intonaco, è possibile utilizzare viti autofilettanti inserite nel filo della parete. Dovranno essere rimossi dopo il completamento del lavoro.
    • Non appena la soluzione utilizzata per riparare i fari si indurisce, gli spazi tra i profili.
    • La regola viene premuta contro i fari e come se la malta di gesso si livellasse lungo le rotaie.

    La regola lungo i profili delle rotaie viene spostata in direzione verticale, alternando occasionalmente con lievi giri a destra e sinistra per creare uno strato uniforme. Dopo che l’intonaco si è asciugato, i fari esplodono dal muro, i solchi rimasti da loro vengono accuratamente sigillati con una soluzione.

    C’è un altro modo per applicare la soluzione usando i beacon. È abbastanza semplice farlo da soli con un tale intonaco.

    L’intonacatura è un tipo complesso di finitura, ma una persona assolutamente inesperta può farcela. È necessario essere pazienti, studiare a fondo il manuale e soddisfare chiaramente tutti i requisiti. In base a queste condizioni, una superficie impeccabile e un risultato eccellente soddisferanno a lungo i proprietari.

    logo

    Leave a Comment