Cucina

Qual è la migliore piastrella o linoleum: scegliere il rivestimento ottimale

Qual è la migliore piastrella o linoleum

Secondo le statistiche, il pavimento più popolare in Russia è il linoleum. È economico, bello, abbastanza resistente e di facile manutenzione. La piastrella in ceramica occupa solo la terza posizione, dando il prestigioso secondo posto al laminato. Sembrerebbe che un rivestimento ideale con caratteristiche eccellenti e alta resistenza, ma per qualche motivo, l’acquirente preferisce un linoleum meno affidabile. Cosa indica questo? Cosa c’è dietro il frenetico successo del linoleum e cosa c’è di meglio delle piastrelle o del linoleum? Scopriamolo!

Soddisfare

  • Linoleum: vantaggi e svantaggi
  • Caratteristiche delle piastrelle per pavimento

Linoleum: vantaggi e svantaggi

Linoleum è un rivestimento per pavimenti in polivinilcloruro. È eterogeneo e omogeneo. Il primo è composto da diversi strati: quello inferiore è una base che può essere realizzata in juta, feltro, poliestere e PVC, diversi strati intermedi sono realizzati in fibra di vetro e vinile espanso e quello superiore è trasparente, resistente dello stesso vinile.

I vantaggi del linoleum includono:

  • Un’abbondanza di colori e disegni. In qualsiasi negozio ti verranno offerte più di 20 diverse opzioni per questo pavimento: in fiori, pois, con forme geometriche, con e senza motivi, marmorizzato, legno, piastrelle, ecc..
  • prezzo basso. Il linoleum costa in modo abbastanza economico, almeno la soglia di prezzo inferiore inizia a 120 rubli per metro lineare.
  • semplicità di posa. Anche la persona più lontana dal mondo delle riparazioni può posare linoleum. Cosa potrebbe essere più facile – letto, tagliare l’eccesso, riparato con colla speciale o garofani e voilà – il pavimento è pronto! Bello, fresco, originale!
  • facilità nell’andarsene. Non sono richiesti detergenti speciali per la cura del linoleum: basta lavarlo con acqua calda e polvere.
  • morbidezza. Il pavimento posato con linoleum è caratterizzato da elasticità e elasticità. È abbastanza morbido, per così dire, e resistente.
  • durata. Il linoleum commerciale, progettato per luoghi altamente visitati, può servire per decenni, mentre il suo aspetto praticamente non cambia. Naturalmente, il linoleum semi-commerciale e domestico non può vantare tali risultati, ma con la cura adeguata e un’attenta manipolazione, possono anche essere utilizzati per molti anni.
Linoleum

La varietà di specie di linoleum

Linoleum per la cucina

Linoleum per la cucina con colori interessanti. Originale ed economica

Il linoleum ha anche degli svantaggi:

  • burnout al sole. Se c’è molto sole nella stanza, il pavimento inizierà rapidamente a perdere il suo colore, il che influenzerà sicuramente il suo aspetto.
  • debole resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Un coltello o una forchetta caduti, una gamba del tavolo, tacchi sottili: tutto ciò può causare danni al linoleum.
  • instabilità a vari tipi di punti. Grasso, acetone e altri problemi vengono lavati molto male dalla superficie del rivestimento in PVC, tuttavia, se si reagisce immediatamente, la macchia non apparirà.
  • intolleranza alle alte e basse temperature.
  • “Paura” dei prodotti chimici. Alcuni detergenti aggressivi possono rovinare il linoleum, lasciando macchie indelebili, macchie e persino macchie calve..

Caratteristiche delle piastrelle per pavimento

La piastrella in ceramica è un materiale di finitura indispensabile nelle stanze ad alto traffico. È forte, resistente, si riferisce tranquillamente alle alte e basse temperature ed è molto bello. Soffermiamoci sui suoi vantaggi e svantaggi..

Vantaggi delle piastrelle di ceramica:

  • vasto assortimento. Nei negozi puoi vedere non solo piastrelle in ceramica artificiale, ma anche piastrelle in porcellana, piastrelle in arenaria e prodotti in marmo. Inoltre, può essere lucido con una superficie lucida, opaca, con o senza un motivo, sotto una pietra, legno, metallo, in generale, una scelta degna di prestare attenzione a te stesso.
  • elevata resistenza alle temperature estreme. Questa qualità delle piastrelle di ceramica consente di posarla non solo all’interno, ma anche all’esterno.
  • resistenza all’umidità. L’acqua è il principale nemico di molti rivestimenti per pavimenti, ma non delle piastrelle di ceramica: può facilmente resistere a qualsiasi alluvione.
  • resistenza ai prodotti chimici e alle macchie. Prendersi cura delle piastrelle del pavimento è facile e semplice – non ha paura di alcuna chimica e le macchie non sono un problema per questo.
  • elevata “immunità” all’abrasione.
  • durata. La ceramica può servire per decenni, mentre il suo aspetto sarà sempre al suo meglio.

Ora considera le carenze. Quindi, piastrelle di ceramica:

  • difficile. La superficie delle piastrelle del pavimento è dura, la caduta su un pavimento del genere può causare lesioni.
  • freddo. I pezzi di ceramica freschi possono essere riscaldati solo con il sistema di riscaldamento a pavimento, che si trova direttamente sotto il rivestimento del pavimento..
  • costoso. In effetti, per acquistare piastrelle per pavimenti devi disporre una fortuna. Significa materiale costoso di alta qualità e non falso a buon mercato dalla Cina.
  • difficile da installare. Il processo di installazione del pavimento in piastrelle è abbastanza accurato e complicato. Naturalmente è possibile posare da soli piastrelle in gres porcellanato o in ceramica, ma solo un professionista può garantire la qualità. Dovrò pagare i soldi per il lavoro di uno specialista.
  • scivoloso. Molti tipi di piastrelle in ceramica hanno una superficie liscia e scivolosa, che può causare una caduta. Ma alcuni produttori hanno già prestato attenzione a questo problema e stanno creando prodotti con un rivestimento speciale che ti consente di sentirti sicuro anche se l’acqua viene versata sul pavimento.
Piastrelle di ceramica

Piastrelle in ceramica con superficie opaca – ideale per la cucina

Piastrella lucida

Riassumendo quanto sopra, possiamo trarre la seguente conclusione: sia il linoleum che le piastrelle di ceramica sono adatte per la posa in cucina. Ma … Linoleum abbastanza rapidamente “fuori servizio”, perché qualsiasi caduta senza successo di un coltello o una forchetta potrebbe finire per lui in modo disastroso. Lo stesso vale per le macchie – sono più che sufficienti in cucina: olio bollente, un panino caduto, succo versato o caffè – tutto ciò può causare danni all’aspetto del rivestimento.

Ora piastrella. Questo materiale di finitura è ideale per la cucina in termini di resistenza alle macchie e resiste anche all’impatto fisico degli utensili e dei mobili della cucina. Ma devi solo comprare piastrelle con una superficie opaca, leggermente ruvida, poiché i prodotti lucidi e scivolosi possono causare cadute accidentali.

Linoleum o piastrelle

L’opzione di rifinire il pavimento in cucina con piastrelle e linoleum

Si scopre che le piastrelle sono meglio del linoleum. È più forte e più resistente, più affidabile e più facile da curare. Ma ciò non significa che sia impossibile gettare linoleum in cucina. Puoi, perché no! Basta avere cento volte per essere più attento e attento.

E puoi persino inventare un interno originale, usando sia le piastrelle che il linoleum. Una cucina del genere sarà una su un milione!

In ogni caso, indipendentemente dal pavimento che scegli, richiede comunque cura e cura. Anche il gres porcellanato super resistente o il marmo perderanno il suo aspetto nobile se non vengono periodicamente puliti. Prenditi cura della tua casa e lui ricambia.

logo

Leave a Comment