Elettricista

Elettricista fai-da-te (cablaggio elettrico): una guida per elettricisti principianti

Il consumo di energia necessario per servire un numero enorme di dispositivi che ci semplificano la vita aumenta di giorno in giorno. L’abbondanza di fili, cavi, prese, interruttori e fusibili non deve solo essere posizionata in qualche modo, ma anche mantenuta in buone condizioni. Inoltre, il vecchio cablaggio spesso non resiste a nuovi carichi aumentati, a seguito dei quali diventa necessario sostituirlo completamente. Non tutti in questo caso possono fare a meno di un elettricista qualificato – con le tue mani senza la capacità di effettuare una sostituzione non è facile. A molti, tale lavoro sembra difficile, anche se questo è solo un errore. In questo articolo proveremo a fornire tutte le informazioni necessarie affinché tu possa eseguire tu stesso il lavoro elettrico più semplice.

Soddisfare

  • Preparazione competente per il lavoro
  • Sostituzione del vecchio cablaggio
  • Come raccogliere i fili
  • Modo aperto o nascosto?
  • Regole di connessione via cavo
  • Guasti comuni
  • Requisiti di esclusione del danno
  • Come risolvere
  • Precauzioni di sicurezza per elettricisti

 

Preparazione competente per il lavoro

Se sei interessato a come realizzare il cablaggio con le tue mani, devi elaborare uno schema il più dettagliato possibile con un’indicazione accurata di tutte le dimensioni e posizioni dei punti elettrici. Per fare ciò, è necessario disporre di alcune conoscenze del corso di fisica della scuola e familiarizzare con le Regole di installazione elettrica (PUE) al fine di evitare errori di progettazione. Cos’altro sarà necessario nella fase iniziale?

  1. Il circuito elettrico di tutti i cablaggi della casa.
  2. Comprensione dei principi di base delle apparecchiature elettriche.
  3. Conoscenza di metodi minori di risoluzione dei problemi.
  4. Informazioni sui principali tipi di fili e le loro caratteristiche.
  5. Competenze degli strumenti.

Se vivi in ​​una casa privata, molto probabilmente un dirigente schema elettrico situato nel tuo archivio documenti. Se sei il proprietario dell’appartamento, puoi ottenerlo in un REU o in un dipartimento immobiliare o farlo da solo (forse sarà più veloce). Quando si apportano modifiche significative a un piano esistente, ricordare che dovranno essere coordinate con le autorità competenti..

Sostituzione del vecchio cablaggio

Cominciamo con un processo così complesso e ad alta intensità di manodopera come la sostituzione del cablaggio con le proprie mani.

Come raccogliere i fili

Per determinare la sezione del filo desiderata, è necessario calcolare il carico totale sulla rete mentre si accendono tutti i consumatori. Per ogni chilowatt di potenza vengono assegnati 0,5 mq.

Come scegliere una sezione di filo

La sezione desiderata dei fili può essere selezionata da questa tabella

È meglio comprare un filo di rame incagliato, è molto più elastico dei suoi “concorrenti” e può sopportare carichi molto grandi. Nelle aree residenziali in cui non è previsto l’uso di apparecchi potenti, come una stufa elettrica, è sufficiente acquistare un filo VVG a tre fili con una sezione di 1,5 mm per l’illuminazione e 2,5 mm per l’alimentazione di tensione. Per i dispositivi ad alta potenza, è necessario un filo con una sezione trasversale fino a 4 mq.

Modo aperto o nascosto?

Ci sono collegamenti nascosti e aperti. Poiché l’installazione di cavi elettrici aperti è quasi lo stesso processo dell’installazione di nascosto, ad eccezione della posa dei cavi in ​​canali speciali, considereremo solo l’ultimo caso.

Ovviamente puoi nascondere il cablaggio applicando uno strato di intonaco su di esso, ma sarà molto più estetico nascondere tutti i fili nei canali disposti nelle pareti.

Scanalature di imbastitura

Prima di lampeggiare le scanalature, tracciamo le linee con una smerigliatrice

Per fare questo, uno schema di cablaggio viene applicato alle pareti e lungo le linee disegnate (a proposito, dovrebbero essere posizionate solo verticalmente o orizzontalmente, così come la loro intersezione è estremamente indesiderabile), una scanalatura viene tagliata usando una smerigliatrice. Quindi, con l’aiuto di un perforatore, vengono selezionati stroboscopi con una profondità di 15-20 mm. Un ugello speciale viene utilizzato per selezionare i fori per l’uscita, ma puoi farne a meno. In questo caso:

  • il centro dell’uscita è contrassegnato;
  • i fori sono praticati attorno al perimetro pianificato;
  • l’area tra loro viene eliminata con uno scalpello.

Il cablaggio nel canale è fissato con speciali morsetti di plastica e le prese sono installate sull’alabastro.

Suggerimento: quando si installa la presa, non dimenticare di lasciare il margine necessario per livellare il muro con stucco.

I fili vengono posati lungo i canali finiti dall’uscita alla scatola di giunzione e dall’interruttore alla scatola di giunzione attraverso la lampada. Ogni scatola di distribuzione dell’alimentazione dovrebbe avere un cavo di alimentazione. Successivamente, i fili vengono scambiati.

Fili di montaggio nel battiscopa

Il cablaggio nascosto può essere eseguito nei battiscopa

I cablaggi nascosti possono essere posizionati non solo nelle pareti, ma possono anche passare all’interno dei battiscopa o in apposite scatole aeree. Ciò consente ulteriori operazioni per rilevare rapidamente un malfunzionamento ed eliminarlo. Per prevenire un corto circuito o un circuito aperto, è necessario sapere

Regole di connessione via cavo

Innanzitutto, puliamo accuratamente entrambe le estremità per garantire un contatto stretto. Successivamente, lo torciamo delicatamente e lo saldiamo con un saldatore molto riscaldato, ma con un flusso universale, al fine di evitare un eccessivo riscaldamento dell’isolante, che porta alla sua rapida usura. Tutti gli spigoli vivi dei fili di contatto devono essere smussati in modo da non perforare l’isolamento..

Collegamenti a filo

Metodi per il collegamento di fili a trefolo

Suggerimento: è meglio acquistare fili in modo che il nucleo di uno scopo corrisponda a un determinato colore. Ad esempio: la fase è un filo rosso, zero è blu e la messa a terra è verde. In futuro, sarà più facile collegarsi l’un l’altro.

Dopo aver collegato i cavi, applicare la tensione alla scatola di giunzione e verificarne la presenza nelle prese utilizzando un indicatore e il funzionamento delle lampade. Ora puoi iniziare a decorare la stanza.

Guasti comuni

Non è sempre necessario sostituire gli elettricisti. A volte è necessaria una semplice riparazione della linea. La qualità delle nostre reti elettriche è ancora scarsa. Pertanto, anche se il cablaggio è posato in conformità con tutte le regole e gli standard, frequente sbalzi di tensione in grado di causare vari danni ad esso.

Inoltre, il loro aspetto può essere causato dalla connessione di dispositivi non operativi alla rete, nonché da un ritardo nel funzionamento dei dispositivi di protezione o dal loro malfunzionamento. Analizzeremo i principali malfunzionamenti dei circuiti elettrici.

  • Fili scintillanti. Si verifica quando viene aperto il circuito sotto carico, se i fili e i cavi non sono ben collegati tra loro, nonché durante la rottura dell’isolamento tra i due conduttori.
  • Sovraccarico. Questo malfunzionamento può anche causare un incendio, poiché in questo caso una corrente con un valore superiore alla norma consentita scorre attraverso i fili, il che porta al loro riscaldamento. Di conseguenza, l’isolamento dei conduttori potrebbe incendiarsi. Anche se il riscaldamento è insufficiente per accendersi, l’isolamento da esso si consuma più velocemente. Il sovraccarico si verifica durante la connessione simultanea di un gran numero di utenti alla rete, aumentando la temperatura ambiente o cavi selezionati in modo errato. In rari casi, i fulmini o altre correnti che entrano nel conduttore sono la causa del sovraccarico.
  • Corto circuito. Questo è il nome di qualsiasi cortocircuito tra fili o tra fili e terra. Sorge a seguito di una violazione dell’integrità dell’isolamento a causa di danni, invecchiamento o alta tensione.

Requisiti di esclusione del danno

Né un corto circuito, né un sovraccarico, né altri problemi possono mai accadere, se durante cablaggio fai-da-te, osservare alcuni semplici requisiti:

  1. Non solo torcere i fili insieme, ma assicurati di collegarli saldando, saldando o aggraffando.
  2. Non abusare della connessione parallela di punti elettrici.
  3. Installare tutti i dispositivi di sicurezza necessari con una risposta rapida..
  4. Utilizzare solo conduttori con una sezione sufficiente..
  5. Utilizzare solo interruttori o fusibili.

Come risolvere

Fatte salve le norme di sicurezza, riparare i cavi elettrici con le proprie mani è abbastanza semplice. Quindi non c’è luce in casa. Cosa fare? Innanzitutto è necessario assicurarsi che ci sia tensione nel quadro elettrico. Questo viene determinato utilizzando l’indicatore del tester, che deve essere nell’elenco degli strumenti del proprietario della stanza. Se mostra che c’è tensione, allora il problema è sorto solo per te. Altrimenti, per prima cosa spegniamo la macchina sul bancone e la riaccendiamo. Se la causa della mancanza di elettricità è stata un aumento di potenza, allora questo dovrebbe aiutare.

La luce non si è accesa? Quindi, tutto è molto più tragico. Molto probabilmente, si è verificata un’interruzione del cablaggio a causa di danni meccanici o sovraccarico nella rete. Sarà più difficile trovare questo posto quando il cablaggio nascosto è strappato o se il filo è in isolamento di plastica. Per rilevare, è necessario un ohmmetro o una sonda vernacolare. Due sonde di questo dispositivo sono applicate al filo e secondo le sue indicazioni determinano il luogo del danno. La regola principale per lavorare con un ohmmetro è la diseccitazione del cablaggio. Se non sei ancora sicuro delle tue capacità o non hai assolutamente idea di come avvicinarti alla sonda, è meglio invitare un elettricista professionista che rileverà rapidamente un malfunzionamento.

Dopo aver trovato il posto del divario, deve essere aperto con cura e il problema identificato risolto, osservando tutte le norme di sicurezza.

Riparazione del cablaggio

Dopo aver trovato il posto del divario, la sezione deve essere aperta e il guasto eliminato.

  Precauzioni di sicurezza per elettricisti

Ci sono diverse regole che devono essere osservate durante qualsiasi lavoro con l’elettricità:

  1. La rete elettrica, in cui è pianificato il lavoro, deve essere scollegata.
  2. Le maniglie dell’intero strumento devono essere isolate..
  3. Se il centralino si trova in luoghi pubblici (ad esempio sul pianerottolo), è necessario appendere un segnale di avvertimento sulla linea..
  4. Prima di iniziare i lavori in assenza di tensione deve essere verificato utilizzando dispositivi speciali.
  5. Con scatole di derivazione, messa a terra, dispositivi di protezione, misuratore e tensione di ingresso, dovrebbero funzionare solo elettricisti qualificati.

Quando si lavora con l’elettricità, ricordare che la mancata osservanza delle precauzioni di sicurezza e dei requisiti dei PUE può portare non solo a un rapido guasto del circuito elettrico, ma anche, più spaventosamente, a danni significativi al corpo umano e persino alla morte.

 

logo

Leave a Comment