Elettricista

Impianto elettrico nell’appartamento – regole di installazione e installazione che garantiscono prestazioni e sicurezza della rete

L’abbondanza di moderni elettrodomestici negli appartamenti è molto impegnativa per la rete elettrica. Spesso, l’elettricista nell’appartamento del vecchio parco immobiliare ha già servito al suo scopo e non tollera carichi elevati da molti dispositivi collegati contemporaneamente alla rete. Per i nuovi edifici, questo non è così critico, poiché puoi pianificare tutto in anticipo e farlo con riserva, utilizzando le moderne tecnologie. Ma se dopo aver acquistato un appartamento trovi un cablaggio vecchio o a bassa potenza, la sua sostituzione richiederà una revisione dell’intero appartamento. Per la sostituzione e l’installazione, puoi invitare specialisti o puoi fare tutto da solo.

Soddisfare

  • Regole per il cablaggio
  • Installazione di elettricisti nell’appartamento
  • Metodo di posa nascosto
  • Cablaggio esterno

 

Regole per il cablaggio

Elettricista fai-da-te in un appartamento – una questione che richiede una maggiore attenzione al lavoro svolto, una rigorosa attuazione degli standard di sicurezza e delle regole di installazione.

Il minimo errore può causare un corto circuito e, di conseguenza, un incendio. Pertanto, esistono alcune regole che aderiscono alle quali è possibile realizzare cablaggi di alta qualità.

Schema elettrico nell'appartamento

Questo può apparire come uno schema elettrico in un appartamento

1. La prima cosa che deve essere creata è un progetto di approvvigionamento energetico dell’appartamento. Questo documento include uno schema elettrico, un sistema di alimentazione di backup, se presente, un elenco di apparecchiature pianificate e calcoli di capacità e carichi. Inoltre, la documentazione di progettazione indica il tipo di fili e cavi, il metodo e lo schema della loro posa, la quantità di materiali.

2. Per il cablaggio nell’appartamento, è possibile utilizzare i seguenti tipi di fili e cavi con un nucleo di rame e una guaina di materiali non combustibili o bassa capacità di generazione di fumo: VVG-2 * 6 o VVG-5 * 6 per il collegamento allo schermo di V.R.U., VVG- 3 * 2.5 per il cablaggio principale alle scatole di distribuzione e alle prese, VVG-3 * 1.5 per il cablaggio dalle scatole di distribuzione agli interruttori e ai dispositivi di illuminazione. Nell’appartamento è possibile installare macchine della seguente potenza: 16 A, 20 A e 25 A. 16 A possono essere installati per l’illuminazione e 20 A per le prese. 25 A è adatto per dispositivi ad alta potenza.

3. Per i dispositivi fissi ad alta potenza, è necessario posare linee separate e installare macchine separate. Inoltre, per aumentare la sicurezza, è necessario separare le linee per prese e dispositivi di illuminazione con interruttori.

4. Tutti i pannelli di illuminazione, gli interruttori automatici, i contatori, le prese e gli interruttori devono trovarsi in luoghi facilmente accessibili..

5. Gli interruttori sono installati vicino alla porta accanto alla maniglia della porta ad un’altezza di 80 cm o 1,5 m.

6. Le prese sono poste a un’altezza massima di 1 m, per evitare cortocircuiti durante l’allagamento. Si raccomanda anche un certo numero di punti vendita: nei locali residenziali, 1 punto vendita per 6 m2, nei corridoi di almeno 1 punto vendita per 10 m2, cucine – almeno 5, ma più se è previsto un numero elevato di elettrodomestici. È vietata l’installazione di prese nel bagno, nel bagno può essere messo a condizione che vengano posati un trasformatore di linea e di distribuzione separato. Per motivi di sicurezza, le prese devono essere posizionate a 50 cm da stufe a gas ed elettriche.

7. La posa di fili e cavi nell’appartamento può essere eseguita in modo nascosto o aperto. In questo caso, devono essere rispettati i seguenti requisiti: la posa viene eseguita rigorosamente in alberi o condotti orizzontali e verticali, con posa orizzontale, l’altezza dal pavimento deve essere di almeno 200 mm, dal soffitto 150 mm, da travi e cornici 50-100 mm. Quando si esegue l’installazione verticale, è necessario ritirarsi di almeno 100 mm dalle aperture di porte e finestre.

8. Per la possibilità di riparazione o sostituzione del cablaggio, si consiglia di nascondere tutti i fili in una speciale ondulazione.

9. Durante la posa, assicurarsi che i fili non entrino in contatto con le parti metalliche delle strutture dell’edificio.

Fili in scatole di distribuzione

I cavi sono collegati in scatole di distribuzione e quindi divergono per i consumatori

10. Il cablaggio viene eseguito in apposite scatole di derivazione e le estremità nude sono interconnesse mediante saldatura, pressatura o punte speciali di SIZ. È vietato il collegamento di fili di rame e alluminio..

11. Con il metodo di installazione chiuso, gli strobo profondi non devono essere fatti nelle pareti portanti per preservare la loro integrità e resistenza complessiva.

12. Tutti i lavori vengono eseguiti con una rete morta nell’appartamento.

Installazione di elettricisti nell’appartamento

Condurre un elettricista in un appartamento non è particolarmente difficile per coloro che sanno maneggiare lo strumento. Gli elettricisti possono essere installati in un appartamento in due modi: nascosto e aperto. Il modo nascosto di posa comprende l’installazione di cavi in ​​pareti, soffitti e vuoti, sotto il pavimento e dietro fogli di cartongesso. Un metodo di installazione aperto include la posa di fili e cavi in ​​scatole speciali, canali via cavo, utilizzando staffe e clip. Entrambi questi metodi hanno i loro vantaggi e svantaggi. Per eseguire l’installazione, prima di tutto, è necessario spostare tutti i mobili e gli elettrodomestici dalle pareti, se l’appartamento è sottoposto a importanti riparazioni, quindi rimuovere tutti i rifiuti di costruzione.

Metodo di posa nascosto

Installazione nascosta di cavi elettrici

È consuetudine posare i cavi in ​​modo nascosto negli shtrobs, che dopo l’installazione sono sigillati con gesso o gesso

Questo metodo di installazione è il più polveroso e sporco, poiché dovrai abbandonare le pareti e il soffitto o strappare il rivestimento del pavimento. Pertanto, è meglio eseguirlo durante la revisione dell’appartamento. Se la disposizione delle pareti è prevista nel progetto di alimentazione, allora mettiamo i posti per il cablaggio sulle pareti e sul soffitto, prendiamo un perforatore o una smerigliatrice nelle nostre mani e tagliamo scanalature di una certa larghezza e profondità. Scegliamo la profondità dal calcolo che dopo aver posato il cablaggio o il cavo, lo strato di gesso non sarà più di 10 mm, la larghezza è illimitata. I posti per prese e scatole di distribuzione sono ritagliati usando una corona speciale. Ricorda le pareti portanti e rendi gli stroboscopici non troppo profondi.

Negli appartamenti di case prefabbricate, i soffitti a pavimento hanno vuoti interni, in cui è anche possibile allungare il cablaggio per gli apparecchi di illuminazione. Oggi, le costruzioni monolitiche con pavimenti interni in mattoni sono più popolari, in tali appartamenti i cancelli possono essere realizzati in tutte le pareti, l’importante è non agganciare le travi monolitiche portanti. L’opzione più economica per il montaggio a filo è la posa dei cavi sotto il pavimento. La cosa principale a cui prestare attenzione in questo caso è la presenza di un’ondulazione per ciascun filo. Questo viene fatto per comodità in caso di riparazione o sostituzione di cavi e per ulteriore isolamento..

Dopo che le porte sono state attrezzate, è possibile procedere con l’installazione del pannello di distribuzione dell’illuminazione e la posa del filo. Lo scudo stesso può essere montato o fissato al muro. Nelle nuove case è prevista una nicchia speciale e nelle vecchie case può essere fissata al muro usando viti autofilettanti. All’interno dello schermo, installiamo macchine automatiche, da cui i fili VVG-3 * 2.5 andranno alle prese e al tronco principale. Dai quadri agli interruttori e agli apparecchi di illuminazione, posare il filo VVG-3 * 1.5. Per i dispositivi fissi di alta potenza, posiamo linee separate dal filo VVG-3 * 2.5.

Nei luoghi di installazione dei punti di connessione realizziamo il rilascio del filo di 15-20 cm. Ora nelle scatole di distribuzione colleghiamo i fili in un’unica rete. La connessione più semplice e di alta qualità sarà l’uso di SIZ. Per non mescolare i fili durante la connessione, è possibile appendere i tag con un certo segno su di essi. Successivamente, con l’aiuto di un tester, controlliamo l’intera rete per danni ed errori. Se tutto va bene, avvolgiamo tutti i fili, installiamo gli interruttori, le prese, i dispositivi di illuminazione in posizione.

Cablaggio esterno

Aprire il cablaggio nell'appartamento

È possibile installare il cablaggio in modo aperto nei canali via cavo, il metodo attira per la presenza di protezione e la capacità di trovare e riparare facilmente una sezione danneggiata del filo

Per le stanze in cui è vietato o impossibile posare i cavi in ​​modo nascosto, viene utilizzato il cablaggio aperto. A tal fine, utilizzare scatole, canali via cavo o clip speciali. La posa è abbastanza semplice e viene eseguita solo su pareti e soffitto. La prima cosa che facciamo è contrassegnare la posizione dei fili e praticare i fori per gli elementi di fissaggio con incrementi di 40-50 cm, se lo spazio per il filo è inferiore a 0,5 m, quindi fare un passo di 15 cm per due punti di elementi di fissaggio. Dopodiché fissiamo le scatole alla parete o al soffitto, i canali via cavo o le clip. Quale sarà – la scelta è tua. Nei luoghi di cablaggio installiamo scatole di giunzione esterne e colleghiamo i fili, il cablaggio e l’installazione dei punti di connessione allo stesso modo del metodo di installazione nascosto. Il vantaggio dell’installazione aperta è un facile accesso a tutti i cablaggi e lo svantaggio non è l’aspetto estetico.

L’installazione di elettricisti nell’appartamento può essere considerata completata. Resta da connettersi alla rete pubblica. Per fare questo, dovrai rivolgerti agli elettricisti degli alloggi e dei servizi comunali, solo loro hanno tutto il diritto di collegarsi al contatore. Se tutto è stato eseguito correttamente e senza violare le regole e i regolamenti, l’elettricista darà il via libera alla connessione senza alcuna domanda.

logo

Leave a Comment