Elettricista

Sensori di movimento per l’illuminazione: come scegliere una buona opzione + lato tecnico dell’installazione

Sensori di movimento per illuminazione

Oggi, l’uso delle tecnologie di risparmio energetico per le proprie esigenze sta diventando sempre più rilevante. Per ridurre significativamente i costi energetici, le persone usano dispositivi speciali chiamati sensori di movimento per l’illuminazione. E come fare la scelta giusta? E qual è lo scopo, il principio di funzionamento di questi prodotti? Ci occuperemo di questo in modo più dettagliato..

Soddisfare

  • Scelta di un dispositivo utile
  • Principio funzionale, funzionale
  • Strumenti di funzionalità e personalizzazione
  • Vantaggi dei sensori di movimento
  • Classificazione, ambito di utilizzo
  • Installazione di sensori di movimento

Scelta di un dispositivo utile

Per coloro che desiderano utilizzare razionalmente le risorse, i sensori di movimento sono attributi praticamente necessari della vita di tutti i giorni, perché quando vengono utilizzati, viene risparmiato circa il 50-80% dell’elettricità consumata.

I sensori di movimento sono appropriati ovunque, nei corridoi, nelle dispense e sulle scale, dove una persona rimane per un breve periodo o, ad esempio, se le sue mani sono occupate. Quando un oggetto appare nell’area di copertura, la luce si accende automaticamente, se non c’è movimento per un tempo prestabilito, la luce si spegne. È anche possibile impostare la modalità di segnale breve, che viene utilizzata per accendere il dispositivo acustico che controlla la porta (campanello, campanello). Questa semplice soluzione farà risparmiare energia, aumenterà il comfort e garantirà la sicurezza domestica..

Sensori di movimento per illuminazione

Sensore di movimento per illuminazione stradale

Poiché il vantaggio è ovvio, molte persone sono ansiose di acquistare sensori di movimento per l’illuminazione, semplicemente non sanno quali parametri utilizzare quando si sceglie. C’è qualcosa su cui riflettere qui:

  • dove verrà esattamente utilizzato il dispositivo: può essere una strada, una tettoia aperta, uno spazio chiuso: una scelta con il metodo di fissaggio, dal grado di protezione, incorporato o montato;
  • potenza delle apparecchiature commutate. Questo parametro implica l’immagine dell’installazione del sensore – per una lampada fluorescente, per un thermos, una stanza di refrigerazione. Esistono modelli con capacità diverse – 200 V e superiori, a seconda di questi indicatori, condizioni di installazione e modifica degli ingombri;
  • configurazione della zona di risposta – in questa fase è importante considerare il fatto che il sensore di movimento controlla solo (l’enfasi principale!) la zona visibile. Anche le costruzioni leggere riducono la gamma, ad esempio una cornice, un applique, una lampada a sospensione;

Importante: è necessario ricordare: il vetro è un ostacolo al passaggio dei raggi infrarossi, rispettivamente, l’area controllata è ridotta.

  • la capacità di mettere a punto il tempo di risposta on / off. Questa funzione è particolarmente rilevante per ambienti di grandi dimensioni in cui sono installati diversi sensori su una vasta area, ma non la coprono completamente. Si scopre che in tali condizioni, le azioni di una persona sono molto importanti: deve avere il tempo di arrivare al sensore successivo o avere il tempo di eseguire determinati lavori, tornando alla zona di azione;
  • angolo di percezione del sensore – i prodotti sono disponibili con un angolo di visione di 180-360 gradi. Ad esempio, i sensori con un angolo di percezione di 180 gradi nella maggior parte dei casi sono destinati a una reazione input-output, montata su una parete. Se l’installazione viene eseguita a soffitto, significa che il dispositivo ha un angolo di visione completo;
  • la formula per i rapporti delle zone attive e passive è un parametro rilevante per uffici, sale. La registrazione delle persone presenti è più rapida se l’alternanza delle zone è maggiore.

Importante: alcuni modelli sono sintonizzati per la respirazione umana.

Principio funzionale, funzionale

Sensori di movimento per l’illuminazione: un prodotto popolare e conveniente che risolve vari problemi. Questo dispositivo funziona grazie alla radiazione infrarossa: un segnale programmato arriva sulla matrice catturata.

Spesso i sensori lavorano insieme ai dispositivi elettrici e possono anche essere i principali nel sistema di allarme e nella videosorveglianza. Cioè, i sensori di movimento vengono utilizzati per accendere innocuamente la luce nella zona di passaggio, per garantire la sicurezza dell’alloggiamento.

Sensore di movimento per illuminazione

Sensore di movimento per l’illuminazione: comodo e funzionale

Il sensore rileva automaticamente il movimento, chiude il circuito e accende la luce. Il principio di funzionamento principale è il monitoraggio continuo nella zona di osservazione: quando appare un oggetto in movimento, il campo termico cambia, è superiore alla temperatura ambiente.

Usando un obiettivo speciale chiamato obiettivo Frankel, viene applicato un segnale alla fotocellula, che provoca la chiusura di un circuito. Nella zona di controllo, il sensore viene attivato anche con movimenti minori, ad esempio se una persona seduta oscilla.

Importante: i sensori di movimento sono configurati in un modo unico: non rispondono agli animali domestici, ma si sentono benissimo con oggetti di grandi dimensioni: auto, persona.

L’acquisto di un tale dispositivo non influirà molto sul budget e il suo utilizzo porterà una convenienza tangibile: una persona entra nella stanza, il sensore accende la luce, si spegne – la luce si spegne automaticamente (dopo un tempo prestabilito). In questo caso, non è necessario cercare l’interruttore e ricordare se ho dimenticato di spegnere la luce, ad esempio nella dispensa.

Strumenti di funzionalità e personalizzazione

I sensori di movimento potenziometrici sono configurati, ce ne sono tre:

  • intervallo di tempo – imposta il periodo durante il quale il sensore funzionerà. I valori sono impostati tra 5 secondi e 10 minuti (a seconda del modello). Questa è la più semplice di tutte le impostazioni: è necessario valutare la frequenza con cui una persona appare nella zona di rilevamento e impostare il tempo di ritardo per spegnere le luci un po ‘più di questo valore (1-2 minuti). Questo viene fatto per evitare l’accensione / lo spegnimento costanti;
  • sensibilità: maggiore è, migliore è la risposta del dispositivo ai movimenti. Se ci sono molte risposte, è preferibile ridurre la sensibilità, lo stesso vale per la commutazione spontanea. Fondamentalmente, questo parametro è configurato 3 volte. È inoltre necessario riconfigurare la sensibilità in base al periodo dell’anno, ad esempio in estate il sensore funziona bene e in inverno si verificano guasti. Ciò è dovuto alla reazione all’aria calda che sale dal riscaldatore;
  • Livello di illuminazione – per il corretto funzionamento del dispositivo durante le ore diurne. Quando si verifica un movimento, il sensore determina il livello di illuminazione, se è inferiore alla soglia, il dispositivo funziona, se è più alto, non funziona. Sì, è abbastanza logico, perché nel pomeriggio accendere la luce elettrica nella stanza.

Vantaggi dei sensori di movimento

  • compattezza – installato silenziosamente, assolutamente senza danni agli interni;
  • i risparmi sono evidenti, perché la luce viene accesa solo quando necessario;
  • convenienza per i proprietari di case private – i sensori sono installati sul portico, sulle scale, negli scantinati e nelle dispense: muoversi nella casa diventa molto pratico;
  • una specie di allarme da parte dei ladri: se gli intrusi penetrano in casa, la luce si accende, annunciando che gli estranei sono in casa.

Classificazione, ambito di utilizzo

In realtà, inizialmente, i sensori di movimento erano progettati per funzionare in un sistema di allarme di sicurezza: trasmettevano un allarme al pannello di controllo. I produttori sono andati oltre sviluppando modelli che includevano proiettori, illuminazione stradale, sirene e apparecchiature elettriche.

Applicazioni del sensore di movimento

L’uso di sensori di movimento nel cortile garantirà la sicurezza dei movimenti al buio

I sensori di movimento sono divisi in soffitto e parete. Il principio del loro lavoro è lo stesso, sono semplicemente selezionati individualmente, a seconda del luogo di installazione. Inoltre, al momento, i pali di illuminazione stradale con sensori svolgono un ruolo significativo nella progettazione del paesaggio..

Le persone comprendono che è necessario impegnarsi per risparmiare denaro, quindi utilizzano ampiamente i sensori di movimento per l’illuminazione stradale. Devono soddisfare i requisiti ed eseguire una serie di funzioni:

  • illuminazione di sicurezza di terreni (cottage, giardino);
  • illuminazione estetica di case, parchi;
  • illuminazione del movimento di persone che camminano lungo la strada.

I sensori di movimento installati sui supporti differiscono dai modelli domestici: sono caratterizzati da un ampio angolo di copertura. Raggio d’azione – 12 metri.

L'uso di sensori di movimento per l'illuminazione stradale

L’illuminazione stradale è una soluzione economica e pratica: il sensore trasmette un segnale al sistema di illuminazione solo quando una persona si avvicina

I sensori di movimento a infrarossi sono attivi e passivi. La prima opzione viene utilizzata per proteggere il perimetro della casa, recinzioni e la seconda – nei sistemi di allarme per proteggere ampi settori, ad esempio l’approccio alla porta, cancelli di sicurezza.

Installazione di sensori di movimento

Il lato tecnico dell’installazione dei sensori di movimento non è troppo complicato. Ma se non c’è fiducia in se stessi, è meglio affidare questo processo a un professionista. Il cavo di questo dispositivo è collegato al cablaggio generale della casa attraverso la scatola di giunzione. Inoltre, sono installati anche sensori che rispondono ai cambiamenti nell’intensità della luce, sono anche chiamati interruttori crepuscolari. Questo per garantire che il sensore funzioni solo al buio..

Esistono molti sensori di movimento, ognuno di essi svolge un compito specifico: illuminare la piscina, avviare la pompa della fontana. Quando si installa il sensore, è necessario tenere conto delle dimensioni della stanza, della posizione delle finestre, delle porte, poiché questi indicatori influenzano il corretto funzionamento del dispositivo.

Importante: il circuito del sensore di movimento per l’illuminazione è simile al principio di funzionamento di un interruttore convenzionale. In entrambi i casi, il circuito elettrico a cui la lampada è collegata in serie viene chiuso o aperto..

Se è necessario che, nonostante la mancanza di movimento nella stanza, la lampada funzioni costantemente, viene aggiunto un interruttore al circuito, che è collegato in parallelo con il sensore di movimento. In questo caso, l’interruttore duplica il funzionamento del sensore, il che significa che è possibile azionare con forza la luce.

Schema di collegamento del sensore di movimento

Collegamento dei sensori di movimento

È anche possibile che, a causa delle caratteristiche della stanza, un sensore non copra l’intera area, quindi viene utilizzato lo schema di connessione per due sensori di movimento e una lampada. Quando viene attivato un sensore, un circuito viene chiuso, la tensione viene applicata ai contatti.

La potenza nominale dei sensori di movimento considerati è di 500-700 W, questo ne limita l’uso per carichi pesanti.

Importante: in alcuni casi è necessario collegare contemporaneamente più potenti lampadine (illuminazione del cortile), quindi è meglio utilizzare un avviatore magnetico.

I sensori di movimento per l’illuminazione oggi sono estremamente utilizzati. Può essere hotel, uffici e edifici amministrativi, istituti scolastici, palestre, parcheggi, imprese commerciali.

L’adeguatezza dell’uso dei sensori di movimento è supportata da argomenti per il risparmio energetico, nonché praticità e praticità. Il periodo di ammortamento dipende dalle cifre di potenza totale delle lampade collegate. Ma una cosa è certa, per i sensori di bassa qualità che si rompono immediatamente dopo l’installazione, si allontaneranno costantemente. Cioè, è meglio pagare in eccesso e ottenere un ottimo dispositivo piuttosto che acquistare un prodotto di bassa qualità.

logo

Leave a Comment