Riscaldamento

Caldaie per il riscaldamento di una casa privata: come scegliere e installare, regole di installazione

Caldaie per il riscaldamento di una casa privata

La costruzione di una casa di campagna è un processo laborioso costituito da molte fasi. In effetti, per creare il tuo nido accogliente, devi fare un lavoro eccezionale, iniziando con la progettazione di alloggi futuri e finendo con la selezione di mobili e tende. Tra questi problemi, l’installazione del sistema di riscaldamento è uno dei luoghi prioritari. Il calore in casa è un componente importante di un ambiente confortevole e il riscaldamento di caldaie per una casa privata è un mezzo affidabile per crearlo..

Soddisfare

  • Linee guida per la selezione di una caldaia per una casa privata
  • Apparecchiature di riscaldamento a gas
  • Differenze specifiche di unità elettriche
  • Caldaie a combustibile solido
  • Caldaie a combustibile liquido
  • Sistemi di riscaldamento combinati
  • Installazione di una caldaia a gas in una casa privata
    • Requisiti tecnologici
    • Fasi di sostituzione dell’attrezzatura della caldaia a gas
    • Installazione e collegamento di una nuova caldaia a gas
    • Linee guida per la selezione di una caldaia per una casa privata

      Il mercato moderno offre una vasta gamma di caldaie per riscaldamento di produttori esteri e domestici. La disponibilità di un particolare tipo di carburante è un fattore determinante nella scelta. Considera i principali tipi di caldaie per una casa di campagna.

      Apparecchiature di riscaldamento a gas

      Questo tipo di caldaia per riscaldamento è il più comune. La popolarità è dovuta alla disponibilità e al basso costo del carburante, fattori che rendono l’applicazione caldaie a gas il metodo migliore per organizzare un sistema di riscaldamento autonomo. A seconda del bruciatore, le caldaie a gas per una casa privata sono divise in atmosferiche e sovralimentate. Nel primo caso, il processo di rimozione dei gas di scarico viene eseguito a causa del tiraggio del camino. Nel secondo, i prodotti trasformati vengono rimossi attraverso un tubo speciale con un ventilatore. Le caldaie con ventilatore non richiedono un camino, ma costano ovviamente molto più costose delle controparti dotate di bruciatore atmosferico.

      Una caldaia a gas

      Caldaia a gas – un’opzione razionale che elabora il tipo di combustibile più economico

      Quando si sceglie, va notato che le caldaie a gas per una casa di campagna sono divise in pavimento e parete. Vuoi ottenere acqua calda oltre al calore? Scegli una caldaia a parete, altrimenti dovrai installare una caldaia per l’acqua calda. La caldaia a gas a parete per una casa privata è economica, perché Tutta l’attrezzatura necessaria è inclusa nella confezione (pompa, manometro, termometro, vaso di espansione eccetera.)

      È importante! Il vantaggio delle caldaie a gas murali è anche la possibilità di portare i prodotti della combustione direttamente in strada (quando si sceglie un modello con la rimozione forzata di rifiuti).

      Va notato che il funzionamento di una caldaia murale è possibile solo con alimentazione ininterrotta. Se ciò non viene osservato, la casa non avrà né acqua calda né calore. Sbalzi di corrente Accade regolarmente a casa tua? Quindi è meglio prestare attenzione alle caldaie a pavimento, il cui funzionamento è completamente indipendente dall’elettricità. Ma qui è importante tenere conto di una piccola sfumatura: preoccuparsi di un buon camino in anticipo, perché una caldaia a pavimento per il riscaldamento di una casa di campagna funzionerà efficacemente solo se c’è un tiraggio.

      Il mercato comprende caldaie in acciaio e ghisa per una casa di campagna. Quale scegliere: decidi tu stesso. Una camera di combustione (scambiatore di calore) è realizzata in ghisa o acciaio. Lo scambiatore di calore in ghisa è pesante ma fragile, il che richiede attenzione durante il trasporto. Altrimenti, sulla custodia potrebbero apparire delle crepe, che influenzeranno negativamente la vita dell’apparecchiatura..

      Gli scambiatori di calore in acciaio sono resistenti, pesano un po ‘, ma sono soggetti a corrosione, quindi, quando si acquista una caldaia in acciaio, è necessario controllare la temperatura: non dovrebbe scendere al di sotto del punto di rugiada, perché ciò può causare ruggine sulle pareti della camera.

      Differenze specifiche di unità elettriche

      In assenza di una conduttura principale del gas, è necessario cercare alternative per il riscaldamento autonomo. Una caldaia elettrica potrebbe benissimo diventare tale opzione. È compatto, facile da installare e utilizzare, più rispettoso dell’ambiente (non produce rifiuti nocivi durante il funzionamento).

      È importante! L’uso diffuso di caldaie elettriche è ostacolato da due fattori. Per il riscaldamento di 150 mq dei locali sono necessari 15 kW di potenza, che tecnicamente non è sempre possibile. E in secondo luogo, è un piacere piuttosto costoso.

      Caldaia elettrica

      Una caldaia elettrica non richiede l’installazione di camini, è facile da usare, ma non economica a causa dell’elevato costo dell’energia, quindi viene spesso utilizzata come attrezzatura aggiuntiva

      Le caldaie elettriche sono spesso utilizzate come opzione di backup in tandem con sistemi a combustibile solido, fatto esclusivamente per ragioni di economia. In questo caso, la caldaia a combustibile solido trasporta il carico principale, mentre quella elettrica mantiene la temperatura specificata.

      Caldaie a combustibile solido

      Forse questo tipo di caldaie può essere definito il più vecchio, utilizzato per molti anni in un sistema di riscaldamento autonomo. Il loro principale vantaggio è la disponibilità di combustibile, che può essere utilizzato legna da ardere, bricchette di torba, carbone, coke. Tra le carenze, vale la pena notare l’impossibilità di lavorare completamente offline.

      Caldaia a combustibile solido per riscaldamento

      Progettazione e principio di funzionamento di una caldaia di ritrattamento a combustibile solido

      Il miglioramento della tecnologia dei sistemi a combustibile solido ha contribuito alla nascita di nuove caldaie: la generazione di gas. In queste caldaie viene utilizzata la pirolisi – una procedura in cui, sotto l’influenza delle alte temperature, il gas viene rilasciato dal legno, che è la principale fonte di combustibile. Tali sistemi di riscaldamento di una casa privata hanno un’efficienza 2 volte superiore. Tra gli svantaggi, puoi vedere un prezzo elevato, perché la pirolisi è impossibile senza una camera sigillata, che è costosa da fabbricare.

      Caldaie a combustibile liquido

      Le caldaie a combustibile liquido utilizzano gasolio. Se si decide di installare una caldaia di questo tipo, non è necessario utilizzare legna da ardere, ma è necessario un serbatoio con gasolio.

      Lo svantaggio principale è il costo del bruciatore, paragonabile al costo delle caldaie a gas con bruciatori atmosferici. Ma un tale dispositivo ha diversi livelli di potenza, che aiuta a consumare carburante in modo economico.

      Caldaia a gasolio

      Caldaia a combustibile liquido: la maggior parte dei modelli può trasformare non solo diesel o cherosene, ma anche gas in energia termica

      Devi sapere! Esistono campioni con bruciatori intercambiabili per il passaggio da gasolio a gas o con componenti che funzionano contemporaneamente su gas e gasolio.

      Sistemi di riscaldamento combinati

      Questo tipo di apparecchiatura della caldaia consente l’uso di qualsiasi combustibile, dal gas all’elettricità.

      Installazione di una caldaia a gas in una casa privata

      L’installazione o la sostituzione della caldaia in una casa privata (specialmente se la caldaia è una caldaia a gas) è consentita solo dopo aver preparato la relativa documentazione. L’autorizzazione può essere ottenuta se viene soddisfatto un elenco di condizioni.

      Requisiti tecnologici

      • la stanza dovrebbe essere di almeno 4 m2 con un’altezza del soffitto di almeno 2,5 metri. La larghezza della porta è di 80 cm;
      • la ventilazione è obbligatoria, oltre a fornire illuminazione naturale per l’installazione della caldaia attraverso la finestra;
      • è necessario installare un camino con una sezione trasversale corrispondente alla potenza della caldaia (con una potenza di 30 kW, il diametro dovrebbe essere di 13 mm e con una potenza di 40 kW dovrebbe già essere di 170);
      • l’alimentazione deve avvenire a spese di una macchina speciale, in cui sono configurate la protezione corrente e termica;
      • nella stanza in cui si trova la caldaia, dovrebbero essere installati un analizzatore di gas e un’elettrovalvola, che serve a interrompere la fornitura di gas;
      • non è consentita l’installazione di apparecchiature a gas negli scantinati;
      • il gasdotto dovrebbe essere fatto di tubi metallici. Può essere aperto o chiuso;
      • È vietato posare un gasdotto in aree a rischio di incendio;
      • la caldaia deve essere dotata di un sensore.

      È importante! L’installazione di apparecchiature per caldaie a gas senza l’intervento di organizzazioni speciali che non solo eseguono l’installazione, ma redigono anche tutta la documentazione necessaria, non è raccomandata.

      Fasi di sostituzione dell’attrezzatura della caldaia a gas

      Solo un professionista può installare una caldaia a gas per una casa privata, perché il minimo errore può portare a un’esplosione. In termini generali, il processo è simile al seguente:

      Installazione di apparecchiature di riscaldamento

      Installazione di apparecchiature di riscaldamento

      1. Lavaggio del vecchio sistema. Il buon funzionamento della nuova caldaia dipende in gran parte dalle condizioni del sistema di tubazioni. L’operazione viene eseguita utilizzando un compressore che rimuove i contaminanti ad alta pressione.

      2. Smantellamento di vecchie apparecchiature.

      3. Installazione di una nuova caldaia. Durante l’installazione, è necessario tenere conto delle raccomandazioni del produttore specificate nelle istruzioni.

      4. Collegamento della caldaia al sistema camino. Ciò fornisce la produzione di prodotti di combustione e fornisce ossigeno per la combustione se la camera è di tipo chiuso. È importante rispettare i requisiti per l’altezza del camino, come se è insufficiente, i rifiuti della combustione cadranno inevitabilmente nella stanza.

      5. Collegamento della caldaia alla tubazione del gas. La procedura è consentita per le organizzazioni con un documento giustificativo ufficialmente certificato.

      6. Inserire la caldaia nel sistema PVA e nel sistema di riscaldamento.

      7. La messa in servizio è la fase più importante da cui dipende l’efficienza delle apparecchiature installate.

      Installazione e collegamento di una nuova caldaia a gas

      Come già accennato, l’installazione di apparecchiature per caldaie è un lavoro per specialisti, ma un minimo di conoscenze teoriche non farà male. L’installazione di una caldaia a gas viene eseguita nella seguente sequenza:

      • controllo del set completo della caldaia (tubazioni, modello di montaggio, striscia per il collegamento di gas e acqua, caldaia);
      • selezione del livello per il fissaggio della staffa incernierata e della staffa per il collegamento al modello di montaggio;
      • attaccare una cinghia;
      • installazione di guarnizioni su condotte di acqua e gas;
      • rimozione di cappucci protettivi;
      • installazione della caldaia mediante lamelle;
      • collegare il circuito idraulico e l’alimentazione del gas all’apparecchiatura;
      • collegamento di alimentazione;
      • comunicazione della caldaia con un tubo o camino coassiale;
      • collegamento delle valvole di scarico.

      Il processo di installazione di una caldaia a gas è completato: puoi goderti condizioni confortevoli e un passatempo spensierato in mezzo alla natura, senza provare disagio. Dopotutto, la tua casa di campagna sarà ora molto calda e confortevole.

      logo

      Leave a Comment