Ventilazione

Ventilazione in un condominio – vari schemi di dispositivi ed esempi di cablaggio

Ventilazione in un condominio

La frase “la lotta per la qualità della vita” è percepita dalla maggior parte di noi come sinonimo del concetto di “ricerca della prosperità materiale”. Nel frattempo, la qualità dell’aria nel soggiorno è molto più importante degli elementi “status” degli interni, dell’abbigliamento firmato o dei mobili di design. In effetti, un’esposizione prolungata e sistematica all’aria di bassa qualità (non conforme agli standard consentiti) può causare un deterioramento del benessere, una diminuzione della capacità di lavoro e, purtroppo, un deterioramento della salute. Le norme ammissibili e ottimali sulla mobilità aerea, la sua temperatura, l’umidità non sono scritte invano in regolamenti tecnici e codici di condotta. Secondo i requisiti dei GOST, tenendo conto di tutti i parametri della stanza, si sta sviluppando uno schema di ventilazione in una casa a pannelli, un grattacielo di mattoni o qualsiasi altro condominio. Per garantire il necessario ricambio d’aria (rimozione di aria contaminata e aria fresca), viene calcolato e progettato un sistema di ventilazione. Consideriamo più in dettaglio come può essere implementato un sistema di ventilazione in un condominio.

Soddisfare

  • Caratteristiche della scelta di un sistema di ventilazione
  • Tipi di sistemi di ventilazione utilizzati negli appartamenti residenziali
  • Aspirazione e scarico dell’aria in vari sistemi di ventilazione
  • Dettagli sugli schemi di ventilazione in un condominio

Oltre ai disegni per il posizionamento di condotti dell’aria, distributori d’aria, condotti di ventilazione e altri elementi del sistema di ventilazione, vengono sviluppati dettagli sui componenti delle apparecchiature di ventilazione, vengono calcolati il ​​consumo di energia e le dimensioni complessive. Il dispositivo di ventilazione in una casa a pannelli, così come in una casa di mattoni, deve essere pensato ed efficace, perché oltre a garantire il ricambio d’aria, è anche importante preservare il calore in casa in inverno. Inoltre, una ventilazione adeguatamente equipaggiata può prevenire la propagazione del fuoco in caso di emergenza, questo è facilitato dall’uso di materiali resistenti al fuoco durante l’installazione, l’installazione di valvole di sicurezza automatiche.

Caratteristiche della scelta di un sistema di ventilazione

La scelta del sistema di ventilazione viene effettuata per un determinato edificio, tenendo conto del numero di piani, della categoria dell’edificio, del livello stimato di rumore del traffico, del grado di inquinamento dell’aria. L’organizzazione del movimento dell’aria attraverso i canali di ventilazione, eseguita in modo naturale (a causa della temperatura e delle cadute di pressione del vento) è consigliata per le stanze situate all’interno dei quartieri, con un livello di rumore del traffico non superiore a 50 dBA. Sono installati sistemi con cappe a induzione forzata o afflussi per garantire condizioni confortevoli negli edifici in cui il livello di rumore del traffico nelle facciate supera i 50 dBA.

Ventilazione in un condominio - vari schemi di dispositivi ed esempi di cablaggio

La disposizione del condotto di ventilazione dei canali in un edificio a più piani utilizzando un albero principale comune, in cui l’aria entra dai canali del booster

Tipi di sistemi di ventilazione utilizzati negli appartamenti residenziali

  • ventilazione, effettuata mediante rimozione naturale dell’aria mediante tiraggio che si forma nei condotti di ventilazione a causa della differenza di temperatura e l’afflusso di aria esterna attraverso le finestre e le finestre;
  • sistema combinato con rimozione forzata e flusso d’aria naturale o, al contrario, con iniezione meccanica dell’aria di mandata e rimozione naturale;
  • completamente meccanico, sia di scarico che di iniezione di aria fresca.

Aspirazione e scarico dell’aria in vari sistemi di ventilazione

L’aspirazione di aria fresca nella stanza viene effettuata in diversi modi, dipende dal sistema di ventilazione utilizzato. Se non c’è riscaldamento dell’aria di mandata, deve essere fornita alla zona superiore per garantire la migliore miscelazione con l’aria della stanza riscaldata. Nei sistemi in cui l’aria di mandata viene riscaldata da dispositivi di riscaldamento, l’aria esterna entra sopra o dietro i dispositivi per garantirne il riscaldamento. Nei sistemi a flusso decentralizzato, in cui l’aria viene riscaldata mediante i riscaldatori integrati nei dispositivi di alimentazione, l’aria viene fornita nella zona superiore o inferiore della stanza. L’aria viene fornita agli alloggi (camera dei bambini, studio, camera da letto e sala comune). L’aria di scarico, indipendentemente dal tipo di sistema di ventilazione, dovrebbe essere ricavata dalla zona superiore di cucine, bagni e altri locali ausiliari. Le griglie di ventilazione devono trovarsi a 2 m (o più) dal pavimento.

Ventilazione in un condominio - vari schemi di dispositivi ed esempi di cablaggio

Lo schema del cablaggio di ventilazione dei canali con la rimozione dell’aria attraverso canali di ventilazione separati

Dettagli sugli schemi di ventilazione in un condominio

Lo schema di ventilazione in un condominio dovrebbe essere realizzato con una suddivisione in zone obbligatoria in termini di pulizia, il flusso di aria contaminata dai locali ausiliari ai locali residenziali dovrebbe essere escluso. Si consiglia di combinare i blocchi di ventilazione di scarico dei singoli locali in blocchi. I sistemi di scambio d’aria con l’induzione naturale dell’ingresso e dell’uscita dell’aria devono essere eseguiti separatamente (esclusi i canali di raccolta verticali o orizzontali). La ventilazione in un edificio a più piani può essere organizzata con i condotti di ventilazione di diversi piani collegati a un condotto comune (prefabbricato).

Ventilazione in un condominio - vari schemi di dispositivi ed esempi di cablaggio

Schema di un sistema di ventilazione naturale con rimozione dell’aria attraverso i canali satellitari che comunicano con il canale principale attraverso un piano

L’adesione alla miniera prefabbricata di canali satellitari dovrebbe avvenire attraverso uno o più piani. I condotti di scarico dei due piani superiori non devono essere collegati al canale di raccolta, è più opportuno separare lo scarico.

A seconda dell’organizzazione dello scambio d’aria, si distinguono la ventilazione con agitazione e la ventilazione con spostamento dell’aria. L’aria di miscelazione è tipica per ambienti con barriera al vapore ermetica, edifici in cemento e mattoni con pareti ermetiche. E la ventilazione di mandata e di scarico viene effettuata utilizzando piccole finestre di ventilazione, vengono prese in considerazione anche le fessure della porta e delle aperture delle finestre.

A causa dell’elevata velocità dell’aria locale, l’aria fresca e contaminata viene efficacemente miscelata e rimossa. Pertanto, è impossibile rimuovere tutte le impurità dannose, perché ci sono sempre zone con velocità dell’aria quasi nulla nella stanza. Solo la corretta organizzazione del sistema di ventilazione può ottenere l’effetto desiderato.

Ventilazione in un condominio - vari schemi di dispositivi ed esempi di cablaggio

La disposizione dei condotti di ventilazione con collegamento al condotto di ventilazione prefabbricato attraverso due piani

Molto spesso in Europa, prima era utilizzato il sistema di ventilazione di alimentazione e di scarico. Viene effettuato a causa della trazione naturale derivante dalla differenza di temperatura tra l’aria interna ed esterna. La popolarità del sistema di dispositivi, in cui la fonte di aria di alimentazione è costituita da lacune nei telai delle finestre e nelle finestre aperte, è dovuta al basso costo del dispositivo e alla semplicità. Inoltre, la ventilazione con un flusso naturale praticamente non ha richiesto ulteriore manutenzione.

Oggi, a causa della tenuta delle finestre moderne, la ventilazione naturale in un condominio è inefficace. Nella stagione fredda, pochi di noi vorranno perdere calore prezioso per fornire il flusso d’aria necessario. Tuttavia, anche la depressurizzazione dell’appartamento (apertura della finestra) porta solo ulteriore disagio da un aumento del livello di rumore (dalla strada), perdita di calore, ma non fornisce ancora il flusso d’aria necessario affinché la ventilazione funzioni in modo efficace. L’umidità aumenta impercettibilmente, in un microclima caldo umido di un appartamento con aria viziata, si creano eccellenti condizioni per la crescita di funghi e muffe, che è spiacevole e malsana.

Per mezzo di un sistema regolato con un afflusso naturale attraverso le valvole di alimentazione, è possibile non solo fornire il livello necessario di scambio d’aria, ma anche ridurre il rumore che entra nell’appartamento. Utilizzando un sistema di ventilazione a scarico meccanico (oltre a un sistema di alimentazione e scarico meccanico), è possibile normalizzare il regime aria-termico degli appartamenti, che consentirà di ridurre significativamente il costo della generazione di calore. Recupero dell’aria (recupero di calore dell’aria espulsa), è possibile mantenere il microclima ottimale a basso consumo energetico.

logo

Leave a Comment