Soffitto

Come realizzare un soffitto con le tue mani: una panoramica dei modi popolari

Come realizzare un soffitto con le tue mani

Quando entriamo nella stanza, prima di tutto, prestiamo attenzione al soffitto. Inoltre, ciò accade a livello di subconscio e quindi, se il soffitto è uniforme, non presenta crepe e altri difetti, allora potremmo non accorgercene. Ma se sembra disordinato, l’impressione generale della stanza sarà rovinata, non importa quanto lussuosa possa essere. Per ottenere una superficie ideale, è necessario osservare attentamente la tecnologia di riparazione del soffitto, non trascurare un singolo passo, non importa quanto sembri insignificante, altrimenti tutto il lavoro può andare giù per lo scarico. In questo articolo, parleremo di come realizzare un soffitto con le tue mani e di alcuni segreti che rendono facile ottenere un risultato eccellente..

Soddisfare

  • Buona preparazione – riparazioni di qualità
  • Tecnologia di livellamento del gesso
  • Tecnologia di allineamento del soffitto a secco

 

  • Come imbiancare il soffitto
  • Come e qual è il colore migliore
  • Come installare un soffitto teso
  • Come realizzare un controsoffitto con le tue mani
  • Buona preparazione – riparazioni di qualità

    Non importa quanto banale possa sembrare, il livello di riparazione del soffitto dipende in larga misura dalla sua preparazione. Questo è ciò che faremo per primo.

    Innanzitutto, è necessario liberare l’intera stanza da mobili e altri oggetti interni. Tutto ciò che può essere tolto – portiamo nella stanza successiva. Se qualcosa non attraversa la porta o non si desidera smontarla, è possibile coprire tali articoli con fogli o polietilene.

    In secondo luogo, stiamo preparando lo strumento necessario. Nella fase di preparazione, abbiamo bisogno di una spatola, una pietra per affilare, una ciotola d’acqua e uno straccio morbido. Un coltello da stucco ha bisogno di una taglia piccola, circa 5-7 cm. Sarà difficile lavorare troppo grande, perché per poter premere completamente il suo bordo contro la superficie del soffitto, dovrai fare grandi sforzi, ma non dovresti prenderlo troppo piccolo, altrimenti il ​​lavoro richiederà un enorme quantità di tempo.

    Come pulire il soffitto dalle imbiancature

    La preparazione del soffitto per la finitura dipende dal metodo di lavorazione successivo: la pulizia è obbligatoria, ma la decorazione precedente viene rimossa solo prima di imbiancare o dipingere

    Quindi iniziamo. Prendiamo una piccola spatola e la affiliamo nel modo più nitido possibile. Ora rimuoviamo con cura il vecchio rivestimento dal soffitto: intonaco, vernice, calce, ecc. Durante il funzionamento, la spatola deve essere periodicamente affilata. Credetemi, questo vi farà risparmiare un sacco di tempo, il che è importante in questa fase, poiché il lavoro è davvero noioso e noioso, ma il risultato finale dipende da questo. Devi ammettere che non sarà molto piacevole se un pezzo di vernice o intonaco cade davanti agli occhi di un soffitto appena rinnovato a causa del fatto che da qualche parte rimane un pezzo del vecchio rivestimento.

    Come realizzare un soffitto: lavori preparatori

    È possibile lavare il soffitto dopo la pulizia con un comune prodotto chimico domestico diluito in acqua calda

    Ora il soffitto deve essere accuratamente lavato con acqua calda pulita e una piccola quantità di detergente. Devi farlo cambiando la soluzione più volte. Rimuovere tutta la polvere, i residui di calce e altre impurità dal soffitto. Non pulire l’intera superficie con uno straccio, ricorda che la qualità della riparazione dipende da quanto accuratamente prepari la superficie.

    Soffitto di fondo

    Il soffitto può essere innescato solo dopo che si è completamente asciugato

    Ma non è tutto. Dopo che il soffitto è completamente asciutto, deve essere coperto con uno strato di primer. Passiamo le cuciture e gli angoli con un pennello e su tutta la superficie rimanente il primer può essere applicato con un rullo.

    Suggerimento: utilizzare lo stesso primer e lo stesso composto livellante per il soffitto..

    Se non si prevede di installare controsoffitti sospesi o sospesi, la preparazione prevede un ulteriore passaggio: livellare la superficie. Innanzitutto, considerare il caso in cui le differenze di altezza del soffitto non superano i 50 mm. Tali irregolarità, nonché le cuciture tra le piastre e le piccole crepe possono essere eliminate coprendo la superficie con gesso.

    Tecnologia di livellamento del gesso

    1. Diluiamo la soluzione, seguendo rigorosamente le istruzioni indicate sulla confezione. Prepariamo una piccola quantità di miscela alla volta, poiché il gesso si asciuga molto rapidamente. Di solito abbastanza 2,5-4 kg.
    2. Mettiamo la soluzione su un lato della stiratura, la applichiamo al soffitto e, premendo delicatamente, strofiniamo la composizione sulla superficie in modo che aderisca, ma non schiacci. Il primo strato dovrebbe essere di circa 15-20 mm, senza raggiungere una superficie perfettamente piana. In questa fase, è importante riempire grandi dossi e crepe e tutto il resto verrà mascherato dai seguenti livelli.
    3. Ora tutte le grandi irregolarità e tubercoli devono essere tagliati con una spatola. È meglio farlo fino a quando la soluzione non si è completamente asciugata. I difetti sono più facili da identificare spostando una lunga rotaia sulla superficie del soffitto.
    4. Applichiamo il secondo strato di gesso, sempre senza raggiungere l’uniformità dello specchio. Anche questo è un livello di livellamento..
    5. Per il terzo strato, diluiamo leggermente la soluzione e la applichiamo non con la stiratura, ma con una spatola larga.
    6. Dopo che la superficie si è completamente asciugata, puliamo tutte le cuciture e le irregolarità con carta smerigliata a grana grossa.
    7. Rimuovere la polvere residua dopo la levigatura con una grande spazzola bagnata.
    8. Ora ricopri la superficie preparata con un primer.
    9. In conclusione, applicare uno strato di stucco di finitura.

      Allineamento del soffitto

      È meglio livellare i soffitti in modo “bagnato” in più strati

    Suggerimento: se l’irregolarità del soffitto non supera un millimetro, è possibile farlo con uno strato di gesso. Maggiore è la differenza di altezza, più strati devi applicare.

    Tecnologia di allineamento del soffitto a secco

    Molto spesso, gli utenti della rete si chiedono come realizzare un soffitto con le proprie mani se la differenza di altezza del soffitto raggiunge qualche centimetro o più, se ci sono enormi crepe nel soffitto o le piastrelle sono posizionate in modo non uniforme. Naturalmente, il metodo a umido non sarà in grado di risolvere il problema, pertanto viene utilizzato il livellamento “a secco” della superficie del soffitto, ovvero il suo rivestimento con materiali da costruzione in lamiera.

    Il muro a secco più comunemente usato per questo scopo. Oggi è il materiale più conveniente, sia in termini di costi che di facilità di utilizzo. Inoltre, è abbastanza resistente e ha un gran numero di qualità positive..

    Soffitti di livellamento con compensato

    Il metodo “a secco” è l’allineamento dei soffitti con cartongesso, compensato e altri materiali in fogli

    I lavori preparatori per l’allineamento “a secco” sono esattamente gli stessi del metodo “a umido”. L’unica differenza è che dovrebbe essere usato un primer con proprietà battericide e antimicrobiche. Inoltre, al soffitto viene applicato un listello costituito da un profilo metallico, mentre la sua orizzontalità viene tracciata utilizzando il livello dell’edificio. Fogli di compensato, cartongesso o fibra di legno sono attaccati alla cassa, a seconda della scelta del proprietario. Successivamente, il soffitto risultante può essere verniciato o rivestito con qualsiasi materiale selezionato..

    Come imbiancare il soffitto

    Ci sono ancora persone che preferiscono soffitti imbiancati. In linea di principio, possono essere compresi: il soffitto imbiancato sembra pulito, dona alla stanza intimità e freschezza.

    Soffitto imbiancato

    Durante l’imbiancatura, ogni strato successivo deve essere applicato perpendicolarmente al precedente

    La buona qualità di tali riparazioni dipende in gran parte dalla corretta preparazione della soluzione di imbiancatura. Per ogni 10 metri quadrati avremo bisogno di 3,5 litri di acqua, in cui 90 grammi di colla per legno dovrebbero essere sciolti. Una piccola quantità di acqua deve essere diluita con 2,3 kg di lime, 15 g di blu e 60 g di sapone da bucato separatamente l’uno dall’altro, quindi introdurre con attenzione la miscela risultante in una soluzione con colla. La composizione viene accuratamente miscelata e applicata in 2-3 strati.

    Suggerimento: quando si imbianca, ogni strato deve essere completamente asciugato.

    Come e qual è il colore migliore

    Prima di dipingere, dopo aver completato i lavori preparatori, la superficie del soffitto deve essere verniciata con vernice diluita. Assicurati di usare esattamente quello che hai scelto per dipingere il soffitto. In questa fase, possono apparire aree non finite e piccoli difetti che sono invisibili su una superficie screpolata. Tutte le carenze individuate dovrebbero essere affrontate..

    Come dipingere il soffitto con le tue mani

    Quando dipingi il soffitto, avrai bisogno sia di un rullo che di una piccola spazzola per dipingere angoli e punti difficili da raggiungere

    Quindi, procedere con la pittura del soffitto. Di regola, dovresti iniziare da un muro con finestre. La prima striscia è fatta con un pennello, dipingendo con cura su tutte le sporgenze e gli angoli. La superficie rimanente può essere coperta con un rullo, passando con la spazzola alla fine del lavoro i restanti giunti del soffitto con le pareti.

    Importante: ogni mano deve essere applicata in una direzione, ma ogni mano successiva deve essere perpendicolare alla precedente. È meglio applicare 3-4 strati di luce rispetto a uno spesso.

    Affinché la superficie verniciata mantenga la sua lucentezza a lungo, al termine della verniciatura è necessario chiudere tutte le finestre e le porte, evitando la comparsa di correnti d’aria e la penetrazione della luce solare. Non è necessario accelerare il processo di asciugatura naturale, avrai il tempo di ventilare la stanza un po ‘più tardi.

    Come installare un soffitto teso

    Naturalmente, se lo si desidera, i soffitti tesi possono essere realizzati in modo indipendente. La tecnologia della loro installazione non è così complicata, ma è meglio affidare questo lavoro ai professionisti del loro settore. Ci sono alcune caratteristiche specifiche in esso..

    Dopo che la superficie del soffitto è stata trattata con una composizione antisettica, è possibile procedere con il fissaggio del profilo di supporto. Per fare questo, prima su un livello è necessario tracciare una linea orizzontale attorno all’intero perimetro. Successivamente, dovrebbe essere incollato al profilo per garantire il suo contatto uniforme, quindi fissarlo con viti a uguale distanza l’uno dall’altro.

    Suggerimento: non fissare le viti a una distanza inferiore a 10 mm dal bordo del profilo.

    Prima di iniziare a lavorare con materiale in tensione, è necessario riscaldare l’ambiente a una temperatura di 40 ° C e mantenerlo costantemente fino al completamento dell’installazione. Il film con l’aiuto di un asciugacapelli da costruzione si riscalda fino a 60 ° C e successivamente viene allungato sul profilo. Gli angoli sono attaccati nel seguente ordine: prima uno, poi il contrario, ora rimanendo a turno. Dopo aver fissato saldamente gli angoli, fissiamo l’intero film al profilo con incrementi di 80 mm. Ora con una spatola stringiamo uniformemente il materiale attorno all’intero perimetro.

    Soffitti tesi fai-da-te

    Il passo più difficile nell’installazione di controsoffitti è il fissaggio dell’ultimo angolo del materiale

    Suggerimento: se durante l’installazione si formano rughe e rughe, possono essere levigate con un movimento circolare dopo aver riscaldato la tela con un asciugacapelli da costruzione a 60 ° C.

    Come realizzare un controsoffitto con le tue mani

    In questo caso, dopo aver preparato la superficie del soffitto, è necessario installare un sistema di sospensione. Analogamente alla tecnologia precedente, viene tracciata una linea orizzontale lungo il perimetro della stanza su cui verrà montato il profilo guida. Sul soffitto a una distanza di 600 mm l’uno dall’altro, le linee sono tracciate in entrambe le direzioni. I punti della loro intersezione determineranno la posizione delle sospensioni.

    Il profilo del soffitto è fissato dalle estremità nelle scanalature della guida ed è saldamente fissato da sospensioni da due lati. Tutti i profili del soffitto devono essere installati a livello dell’edificio..

    Come realizzare controsoffitti con le tue mani

    Costruzione del telaio per appendere i fogli del muro a secco

    Sul sistema di sospensione risultante, è necessario applicare fogli di cartongesso, compensato o qualsiasi altro materiale selezionato. Una volta completata l’installazione, l’intera superficie deve essere stuccata, cioè preparata per ulteriori lavori di finitura. Dopo che lo strato di stucco è completamente asciutto, l’intero soffitto deve essere levigato con carta smerigliata a grana fine e pulito dalla polvere, e solo allora possiamo procedere alla sua finitura.

    Ricorda, qualsiasi soffitto realizzato con le tue mani servirà a lungo solo soggetto alla tecnologia della sua installazione. Pertanto, se non si ha pazienza, diligenza, precisione e non si può nemmeno immaginare da che parte avvicinarsi a un cacciavite o cacciavite, affidare questo lavoro agli specialisti.

    logo

    Leave a Comment