Porte, pareti divisorie

Installazione del muro a secco fai-da-te: diversi trucchi e suggerimenti

L’installazione del muro a secco è un processo di rivestimento delle superfici con fogli di muro a secco. Questo è il modo più economico e veloce per nascondere le irregolarità di base esistenti. La decorazione murale con questo materiale è il lavoro preliminare prima di applicare intonaco, vernice o tappezzare le pareti. Oltre all’allineamento, l’installazione del muro a secco consente di isolare e insonorizzare l’ambiente.

Soddisfare

  • Elenco degli strumenti richiesti
  • Opzioni di montaggio del muro a secco
  • Fissare senza cornice
  • Metodo del telaio: alta qualità, affidabile
  • Contrassegnare la superficie per il montaggio del telaio

 

  • Esecuzione del cablaggio sotto il muro a secco
  • Come tagliare
  • Smussatura del muro a secco
  • Come fare un ritaglio
  • Installazione di fogli per cartongesso su profili
  • Lavorazione di giunti e cavità da viti autofilettanti
  • Stucco, primer prima della finitura
  •  

    Elenco degli strumenti richiesti

    Per eseguire l’installazione del muro a secco con le tue mani, avrai bisogno di una serie di strumenti speciali che sono meglio preparati in anticipo. Ogni fase del lavoro ha i suoi strumenti per rendere il flusso di lavoro il più conveniente possibile..

    Strumenti di layout:

    • Livello, livello laser;
    • Filo a piombo;
    • Roulette;
    • Matita;
    • Pizzo colorante.

    Nella fabbricazione del telaio avrai bisogno di:

    • Un martello;
    • Trapano a percussione;
    • Bulgaro;
    • Cacciavite;
    • Pinze;
    • Forbici per metallo.

    Quando si lavora con fogli per cartongesso, è necessario utilizzare i seguenti strumenti:

    • seghetto;
    • Rail della lunghezza richiesta;
    • Coltello affilato;
    • Aereo.

    Per la sigillatura di alta qualità di fori da viti, giunti di fogli e angoli, è necessario preparare i seguenti strumenti:

    • spatole;
    • Capacità di miscelazione delle miscele;
    • Rulli di vernice e primer;
    • Grattugia con rete o carta vetrata.

    Naturalmente, quando si lavora, non è possibile utilizzare tutti gli strumenti sopra elencati o sostituirli con accessori alternativi.

    Opzioni di montaggio del muro a secco

    La tecnologia moderna per l’installazione del muro a secco distingue due modi:

    • Versione senza telaio (vengono utilizzate speciali miscele di colla a base di cemento o gesso);
    • Opzione telaio (utilizzare un telaio fatto di profili metallici o una trave di legno).

    L’uso di qualsiasi metodo dovrebbe garantire che il compito principale sia adempiuto: fissaggio regolare, affidabile e duraturo di fogli per cartongesso situati su un piano.

    Ciascuna delle opzioni è affidabile e duratura; l’importante è eseguire l’installazione con alta qualità.

    Fissare senza cornice

    Per l’uso nell’installazione del metodo frameless, il rivestimento murale non deve essere costituito da materiali esfolianti, essere asciutto, privo di polvere e non verniciato con smalto o pittura ad olio. Quando si utilizza la colla polimero-cemento o gesso, la base deve essere forte, preparata e abbastanza uniforme (sono ammesse solo piccole differenze). Sotto il muro a secco, disposto in questo modo, è impossibile posare l’isolamento, quindi è necessario applicare un ciclo di isolamento in schiuma. I vantaggi del metodo frameless sono: eccellente isolamento acustico dal rumore strutturale, un set minimo di strumenti utilizzati, una piccola distanza dalla superficie frontale alla base.

    installazione di cartongesso con colla

    Installazione del muro a secco in modo frameless con colla uniformemente applicata

      Metodo del telaio: alta qualità, affidabile

    Questo metodo prevede l’installazione di fogli su un telaio già finito assemblato da profili metallici o da una trave di legno. Il metodo del telaio è adatto per riparazioni più complesse, ad esempio quando si crea un arco o una struttura del soffitto complessa a più livelli. Per tale lavoro, questo tipo di installazione è considerato il più affidabile..

    Per la fabbricazione di un telaio metallico, viene utilizzato un profilo in acciaio zincato, con una tacca passante per la rigidità e fori passanti progettati per il suo fissaggio alla superficie. Va notato che durante l’installazione con questo metodo, si ottiene uno scarso isolamento acustico, che richiede l’uso di misure aggiuntive per garantirlo. Gli svantaggi includono una serie abbastanza ampia di strumenti necessari per completare il lavoro. La struttura del profilo in metallo è durevole e resistente all’umidità, è caratterizzata dalla standardizzazione degli elementi utilizzati. Il vantaggio di questo telaio è il suo uso su superfici con grandi irregolarità e la capacità esistente di isolare termicamente.

    Struttura in metallo per l'installazione di cartongesso

    Il telaio di profili metallici offre l’opportunità di posare le comunicazioni e uno strato di isolamento sotto il muro a secco

    Per la fabbricazione di una struttura in legno, viene utilizzata una trave asciutta, uniforme e pialla. Indubbiamente, questo tipo di telaio è un materiale ecologico, ha un buon isolamento acustico e consente di posare un isolamento termico aggiuntivo. Dopo che il telaio in legno è stato assemblato, dovrebbe essere trattato con una speciale impregnazione che protegge il materiale da umidità, muffe, marciume, insetti.

    Contrassegnare la superficie per il montaggio del telaio

    Per lavori di riparazione di alta qualità, segnare la superficie.

    La marcatura delle pareti viene eseguita nella seguente sequenza. È necessario misurare la distanza di 5-6 cm dall’angolo e tracciare una linea verticale sulla parete adiacente. Allo stesso modo, è necessario tracciare una linea sulla parete opposta e utilizzare un lungo binario per collegare queste linee sul soffitto e sul pavimento. Successivamente, dall’angolo del muro, dovresti segnare le linee verticali a una distanza di 60 cm e contrassegnarle in uno schema a scacchiera dopo 50 cm – saranno il posto per montare la staffa di montaggio.

    Marcatura a parete per il metodo del telaio di installazione del muro a secco

    Marcatura delle pareti per la cornice di profili metallici

    Quando si installa il muro a secco sul soffitto, il livello orizzontale della stanza dovrebbe essere notato in via prioritaria. Per fare ciò, è possibile utilizzare un livello laser o un livello idraulico. Piccoli segni vengono fatti in tutti gli angoli interni ed esterni della stanza, quindi la distanza da queste figure al soffitto viene misurata in ogni angolo e viene segnato un valore con il valore della distanza ottenuta. Tale manipolazione è necessaria per determinare il punto più basso del soffitto, dal quale dovrebbe essere respinto quando lo si abbassa.

    È importante! Per il montaggio su telaio, il soffitto scende ad almeno 4 cm dal suo punto più basso..

    L’altezza trovata è contrassegnata in ogni angolo e i segni risultanti sono collegati usando il rigo con linee orizzontali. Successivamente, l’installazione del profilo attorno al perimetro. Sulla superficie del soffitto lungo il muro sono contrassegnati con un intervallo di 40 cm. Allo stesso modo, i segni sono posizionati sul lato opposto, quindi i punti risultanti sono collegati in linee parallele. Ogni riga è contrassegnata da un motivo a scacchiera dopo 50 cm, che determina dove installare la sospensione.

    Esecuzione del cablaggio sotto il muro a secco

    Dopo aver impostato tutti i profili, è necessario iniziare a condurre le comunicazioni: cavi elettrici, cavi di rete, telefonici e televisivi.

    Va ricordato! Le regole per l’installazione di apparecchiature elettriche richiedono il posizionamento di cavi di alimentazione situati dietro la guaina di cartongesso in un tubo corrugato, che non supporta la combustione. Può essere un tubo di metallo o una corrugazione di plastica contrassegnata con NG (non combustibile).

    I cavi con tensione di sicurezza non necessitano di ondulazione, ma possono proteggere il cablaggio da danni causati dai bordi taglienti del telaio metallico.

    In questa fase, dovresti considerare il numero di punti di consumo richiesti, determinare la loro posizione e il passaggio dei fili.

    È importante saperlo! Il filo dovrebbe estendersi verticalmente dalla presa o dall’interruttore e le sezioni orizzontali del suo passaggio dovrebbero essere alla stessa altezza delle scatole di giunzione.

    Si consiglia di rappresentare graficamente come passerà il filo per evitare problemi durante la posa in futuro.

    Marcatura del filo necessaria per condurre i fili

    Marcatura del filo

    I fili sono fissati al muro, per comodità di collegamento delle prese, la lunghezza dei fili deve essere lasciata con un piccolo margine dalla superficie.

    Come tagliare

    Per tagliare il foglio a secco in modo corretto ed efficiente, avrai bisogno dei seguenti strumenti: guida lunga, matita, metro a nastro, coltello affilato.

    Per eseguire questo lavoro è molto semplice, è necessario seguire i passaggi:

    • Layout del foglio a secco;
      Come tagliare un foglio a secco durante la sua installazione

      Fase 1: tagliare il primo strato di carta lungo la linea disegnata usando un righello

       

    • La fase 2 lungo la linea segnata viene tagliata con un coltello affilato uno strato di carta;
    • È necessario rompere il foglio, mentre la base in gesso si rompe lungo la linea di taglio;
      Come tagliare un foglio a secco durante l'installazione - fase 3

      Fase 3: lungo il foglio tagliato del muro a secco si rompe in due parti

       

    • Tenendo due metà del foglio ad angolo retto, è necessario tagliare lo strato di carta dal retro.

      Come tagliare correttamente il foglio a secco 4 fasi di lavoro

      Fase 4: un taglio da dietro

    Eventuali irregolarità alle estremità, sporgendo la carta devono essere carteggiate con un piano destinato a muro a secco, un file su un albero o una grattugia con carta vetrata. Nel risultato finale, otteniamo una porzione del foglio del muro a secco della dimensione richiesta con bordi puliti e uniformi.

    Modifica delle estremità del muro a secco durante la sua installazione

    Modifica delle estremità del muro a secco – rettifica di un taglio con una pialla

      Smussatura del muro a secco

    Quando si uniscono fogli con bordi non di fabbrica, è necessario rimuovere lo smusso con un angolo di 45 gradi. Innanzitutto, parallelamente al taglio, la carta viene tagliata con un rientro di 1 cm dal bordo, quindi lo smusso viene rimosso con un coltello.

    Smussatura corretta durante l'installazione del muro a secco

    smussatura

    Fatte salve queste raccomandazioni, la carta sul lato anteriore del foglio non si gonfia..

    Come fare un ritaglio

    Esistono due tipi di tagli: con il bordo e al centro del foglio.

    Per un ritaglio dal bordo, è necessario contrassegnare e tagliare la carta con un coltello su un lato, quindi eseguire due tagli con un seghetto elettrico o un seghetto nella direzione dal bordo. Il cartongesso deve essere rotto e la carta tagliata dal retro.

    Come fare un ritaglio sul muro a secco

    Il ritaglio sul foglio del muro a secco viene eseguito con un coltello affilato lungo la linea precedentemente tracciata

    Per tagliare un buco nel mezzo del foglio, ho visto tre lati e poi rompere. O immediatamente tagliare completamente il buco.

    Installazione di fogli per cartongesso su profili

    Dopo aver installato il telaio e aver eseguito i lavori preparatori, è necessario procedere immediatamente all’installazione del muro a secco. Per pareti e soffitti, c’è un modo per risolverli. È necessario attaccare da vicino il foglio al telaio finito in modo che un bordo del foglio sia adiacente al muro. I fogli di cartongesso sono fissati ai profili mediante viti autofilettanti.

    Quando si esegue il lavoro, è necessario approfondire la vite autofilettante a una distanza tale che la punta non sporga, ma anche non sia posizionata troppo in profondità. Va notato che quando lo strato di cartone superiore viene strappato, il posto degli elementi di fissaggio si rilassa. La distanza tra le viti dovrebbe essere di 20-25 cm.

    Se l’altezza dei soffitti è maggiore delle dimensioni del nastro del muro a secco, è necessario fissare il profilo intermedio. Tutte le parti del foglio devono essere riparate, altrimenti il ​​giunto si spezzerà costantemente. In questa situazione, i pannelli successivi devono essere avviati su e giù, in uno schema a scacchiera: un intero foglio dal basso, ritaglio dall’alto e viceversa. Utilizzando questo metodo, si ottiene l’affidabilità dell’intera struttura..

    Lavorazione di giunti e cavità da viti autofilettanti

    Al termine dell’installazione dei fogli per cartongesso, i giunti dei fogli devono essere lavorati e gli incavi devono essere riempiti con viti autofilettanti. Per le articolazioni viene utilizzata una miscela di gesso, che essiccata forma un materiale molto resistente. I bordi smussati devono essere innescati.

    Una rete di rinforzo con una larghezza di 80-100 mm è incollata a tutti i giunti con il bordo di fabbrica. In una situazione in cui uno o entrambi i bordi del foglio presentano uno smusso, è necessario tagliare la griglia e impedirne l’uscita dal piano. Se in questo caso utilizziamo una rete di rinforzo di larghezza normale, dovremo stuccare l’intera superficie con uno strato di 1-2 mm in più.

    Attenzione! La rete di rinforzo deve essere sempre posizionata nel mezzo dello stucco.

    Circa il 60% del volume della rientranza è riempito con il primo strato di stucco, quindi la rete deve essere immersa nello stucco e levigata. Alla fine, il volume rimanente della rientranza viene riempito.

    Anche le scanalature delle viti autofilettanti devono essere stucco, per questo è necessario eseguire una spatola in diverse direzioni per riempire la scanalatura con stucco. Quando si asciuga, si ritrae un po ‘, il che è una situazione normale. L’elaborazione finale degli incavi viene eseguita finendo lo stucco.

    Stucco, primer prima della finitura

    È desiderabile stuccare la superficie del muro a secco sotto la carta da parati con uno stucco di finitura, che garantirà la sua uniformità. La forza del loro incollaggio non cambierà durante queste opere. Prima di incollare le pareti con carta da parati, lo stucco deve essere innescato.

    Finitura: il passaggio finale nell'installazione del muro a secco con le tue mani

    Finitura: la fase finale dell’installazione del muro a secco

    Puoi attaccare le piastrelle sul muro a secco immediatamente su una superficie di cartone, solo prima che debba essere innescata.

    Avendo familiarizzato con l’implementazione graduale del lavoro, è possibile eseguire autonomamente l’installazione del muro a secco. Questo processo – l’installazione del muro a secco con le tue mani descrive visivamente, permettendoti di comprendere tutte le sfumature. In questo articolo vengono illustrate le basi della tecnologia di installazione del muro a secco che consente di eseguire tutti i lavori di riparazione in modo efficiente.

     

    logo

    Leave a Comment