Pavimentazione

Come posare le piastrelle sul pavimento: istruzioni per i veri proprietari

Come posare le piastrelle sul pavimento

Le piastrelle di ceramica occupano una posizione forte tra tutta la varietà di pavimenti. È posato sul pavimento in bagno, cucina, bagno, sauna, corridoio o anche sotto il portico. Il rivestimento delle piastrelle è resistente, durevole e resistente alle influenze esterne. La posa di piastrelle sul pavimento è un compito responsabile e problematico, che richiederà notevole abilità e pazienza. Nonostante le difficoltà tecniche, grazie alla varietà di forme, trame, colori delle piastrelle, il pavimento può essere trasformato in un vero miracolo del pensiero progettuale..

Soddisfare

  • Come livellare un pavimento sotto una piastrella
  • Come posare le piastrelle sul pavimento
  • Selezione di piastrelle e colla
  • Contrassegnare il pavimento prima dell’installazione
  • Tecnologia per la posa di piastrelle sul pavimento
  • Stuccatura tra piastrelle

 

  • Quanto si asciuga la piastrella sul pavimento
  • Come livellare un pavimento sotto una piastrella

    Uno dei compiti più importanti prima della posa delle piastrelle è la preparazione della superficie. La qualità del lavoro dipenderà dal modo in cui le piastrelle vengono posate in modo uniforme e dalla loro solidità..

    Preparazione della base per piastrelle ceramiche

    Massetto autolivellante: l’opzione di livellamento più rapida e migliore per piastrelle ceramiche

    La posa di piastrelle di ceramica sul pavimento richiede una superficie quasi perfettamente piana.

    Base in cemento deve essere livellato con un massetto. Per fare questo, prima pulire la superficie del vecchio pavimento, polvere e sporco. Se la base presenta difetti significativi sotto forma di flussi di cemento o crepe, devono essere eliminati. Rimuoviamo gli afflussi con una smerigliatrice. Espandiamo le crepe, rimuoviamo il calcestruzzo sbriciolato e lo sigilliamo con malta da riparazione.

    Nel caso di posa di piastrelle in ambienti con elevato livello di umidità, è necessario impermeabilizzare la base. Per fare ciò, innescare prima la base in cemento, quindi applicare un materiale impermeabilizzante. Puoi usare il mastice bituminoso. Dopo la completa asciugatura, riempire il massetto livellante. Può essere un cemento tradizionale – malta di sabbia o una miscela autolivellante. Quando il massetto si è asciugato, applicare un altro strato di primer per una migliore adesione dell’adesivo per piastrelle con la base.

    Base in legno Può essere livellato sotto la piastrella, sia con il metodo a secco che con un massetto tradizionale a base di miscele edili. Prima di tutto, è necessario verificare la resistenza del pavimento in legno. Non lasciare schede sciolte, devono essere sostituite con altre nuove. Se il pavimento è in uno stato più o meno normale, quindi lo cicliamo, chiudiamo tutte le crepe e le crepe con stucco a base di PVA. Dopo che lo stucco si asciuga, impermeabilizziamo la superficie. Ora puoi versare cemento – massetto di sabbia o posare fogli di compensato resistente all’umidità con uno spessore di almeno 12 mm per livellare il pavimento.

    Prima di posare la piastrella sul pavimento, la fondazione deve essere resa asciutta, pulita, liscia e il più uniforme possibile. Dopo aver raggiunto tali indicatori, si procede alla posa.

    Come posare le piastrelle sul pavimento

    Selezione di piastrelle e colla

    Come scegliere una piastrella di ceramica

    Tra tutta la varietà di piastrelle ceramiche devono essere selezionate in base alle condizioni del suo funzionamento

    La scelta e l’acquisto della piastrella vengono effettuati tenendo conto delle condizioni operative e del luogo in cui la poseremo.

    Piastrelle per pavimento nel bagno dovrebbe avere bassi tassi di assorbimento d’acqua. Per non scivolare sul pavimento bagnato, si consiglia di acquistare non una piastrella liscia, ma leggermente ruvida o con una superficie in rilievo.

    Alla cucina È necessario selezionare piastrelle in ceramica con elevata resistenza ai detergenti. Durante la cottura, grasso e oli spesso gocciolano sul pavimento e spesso devono essere lavati con prodotti alcalini. Inoltre, il pavimento della cucina è soggetto a frequenti sollecitazioni meccaniche, quindi la piastrella deve avere una classe di resistenza all’usura di almeno il terzo.

    Per il pavimento nel corridoio anche la classe di resistenza all’usura della piastrella è molto importante. Deve essere al di sopra del terzo. Inoltre, vale la pena raccogliere un colore non troppo sporco, perché verrà spesso calpestato con scarpe sporche.

    Per organizzare terrazze all’aperto, verande, portico, gradini e altri oggetti all’aperto È adatto il gres porcellanato, che ricorda il granito naturale con il suo aspetto e le sue caratteristiche prestazionali. Il grado della sua durata è di quinta elementare. Quindi non devi preoccuparti se può resistere a forti sollecitazioni meccaniche.

    Prima di acquistare piastrelle di ceramica, assicurati di misurare l’area che vogliamo coprire con il suo aiuto. Vale anche la pena riflettere immediatamente sull’opzione di layout e sul disegno. Avendo deciso sulla scelta delle piastrelle, otteniamo con un margine del 15% minimo e preferibilmente di più. Ciò è necessario per motivi di sicurezza, se durante l’installazione la piastrella si rompe. In effetti, tra una settimana questa piastrella potrebbe non essere più in vendita: finirà o ci sarà un nuovo lotto in cui l’ombra è leggermente diversa dalla vecchia. Quindi è meglio garantire la disponibilità di materiale di ricambio.

    Immediatamente otteniamo tutti gli elementi decorativi: bordi, piastrelle con un motivo, elementi di inquadratura e altro ancora.

    Il marchio della colla dipende direttamente dal marchio delle piastrelle di ceramica. La regola generale è solo una: se la mettiamo in una stanza con un alto livello di umidità, allora otteniamo la colla per le stanze bagnate e se la mettiamo all’aria aperta, quindi – la colla per il lavoro all’aperto.

    Contrassegnare il pavimento prima dell’installazione

    Prima di posare la piastrella sul pavimento, assicurarsi di segnare il pavimento.

    L’opzione migliore sarebbe quella di disegnare un diagramma di layout su un pezzo di carta o utilizzare speciali programmi per computer per vedere il risultato finale. Quindi sarà chiaro quale tessera devi tagliare, quante tessere di fila, come appare il motivo e molto altro.

    Come segnare un pavimento sotto una piastrella

    Per contrassegnare il pavimento, delineamo linee assiali e diagonali. Posiamo le piastrelle “asciutte” su di esse e segniamo i luoghi

    • Per trasferire i segni sulla superficie del pavimento, rimuovere tutti i battiscopa, i platbands e i telai delle porte.
    • Misuriamo la lunghezza delle pareti e delineamo il centro di ciascuna.
    • Quindi prendiamo un cavo di marcatura, lo strofiniamo con il gesso, tiriamo tra i segni sulle pareti opposte e lasciamo andare. Sul pavimento dovresti trovare una linea assiale che collega le pareti.
    • Con l’aiuto di un cavo di marcatura, delineamo le linee assiali longitudinali e trasversali.

    Importante! Se hai intenzione di posare le piastrelle sul pavimento in diagonale, devi anche delineare le linee diagonali. Colleghiamo gli angoli opposti della stanza con un cavo e tracciamo linee. Il punto di intersezione delle linee assiali e diagonali dovrebbe essere uno, il che significa che abbiamo fatto tutto nel modo giusto.

    Concentrandosi sulle linee disegnate, stendi la piastrella “A secco” per vedere visivamente la posizione dell’immagine. A questo punto, puoi regolare la versione iniziale dell’installazione: nascondi le piastrelle tagliate sotto i mobili, circonda gli elementi centrali del decoro con intere piastrelle. Se siamo soddisfatti del risultato, rimuovere la piastrella e procedere con la sua posa.

    Tecnologia per la posa di piastrelle sul pavimento

    • Prima di tutto, prepariamo la miscela adesiva secondo le istruzioni sulla confezione. Per fare ciò, versare il componente secco nell’acqua e impastare con un trapano con un ugello miscelatore. Non facciamo molto in una volta, poiché inizia rapidamente a “impostare”.
    • Iniziamo sempre a posare con un’intera piastrella. È meglio partire da un angolo chiaramente visibile e spostarsi verso la porta.
    Come applicare l'adesivo per piastrelle sul pavimento

    Applicare la colla per la piastrella alla base e allungare con una spatola dentata

    • Applicare la colla sull’area in cui poseremo le piastrelle. Usiamo una spatola dentata per questo, livellare la soluzione.

    Importante! Non coprire immediatamente una vasta area con la colla. È sufficiente applicare all’area in cui verrà posizionata una tessera. Se l’installazione viene eseguita da un artigiano esperto, puoi immediatamente incollare 1 m2.

    • Mettiamo la piastrella sulla colla. Lo livelliamo, lo tocchiamo con un martello di gomma, partendo dal centro della piastrella e spostandoci verso i suoi bordi. Controlla il livellamento in orizzontale e regola facendo clic nei punti giusti.
    • Rimuoviamo la colla in eccesso lungo i bordi con una spatola e applichiamo una nuova porzione di colla per la piastrella successiva.
    • Posiamo la seconda tessera. Allinea nuovamente, tocca, controlla orizzontale. Inoltre, dobbiamo controllare la posizione delle tessere sullo stesso livello. Se la seconda piastrella è più alta della prima, toccare e premerla fino a quando la colla in eccesso fuoriesce dai bordi. Se la seconda tessera è più bassa della prima, rimuovila e aggiungi un po ‘di colla.
    Posa di piastrelle ceramiche sul pavimento

    Per fissare i giunti tra le piastrelle usiamo croci divisorie in plastica

    • Tra le piastrelle inseriamo speciali croci divisorie in plastica.
    • Mettiamo tutte le piastrelle secondo questo algoritmo: metti la colla, metti giù la piastrella, premi verso il basso con la mano, controlla il livello, finisci con un martello di gomma, rimuovi la colla in eccesso dalla parte anteriore della piastrella, metti le croci divisorie, rimuovi la colla in eccesso attorno ai bordi con una spatola.
    • Tagliamo le piastrelle tagliate per ultime. Se necessario, li tagliamo di nuovo, tenendo conto delle dimensioni esatte del sito.
    • Dopo un giorno, togliamo le croci divisorie, quando la colla è già parzialmente polimerizzata.
    • Solo dopo che l’adesivo si è completamente asciugato, puoi iniziare a stuccare.

    Stuccatura tra piastrelle

    Stuccatura tra piastrelle

    È possibile sovrascrivere le cuciture solo dopo che l’adesivo per piastrelle si è completamente asciugato

    Prepariamo la composizione per la stuccatura, impastandola su una pasta spessa.

    Usando una spatola di gomma, riempi le giunture tra le piastrelle con una spatola. Quindi raccogliamo la composizione in eccesso usando la stessa spatola. Ripeti la procedura.

    Aspettiamo che la cazzuola guarisca parzialmente, ci vorrà circa mezz’ora.

    Importante! Non stringere le piastrelle con un lavaggio preliminare. Poiché successivamente la malta essiccata non può essere rimossa dalla superficie senza danneggiare la parte anteriore della piastrella.

    Bagnare una spugna a pori larghi in acqua calda e rimuovere l’adesivo e la malta rimanenti dalla superficie della piastrella..

    Un’ora dopo, puliamo la piastrella con una spugna dura e uno straccio asciutto in flanella.

    Quanto si asciuga la piastrella sul pavimento

    Il tempo di asciugatura delle piastrelle di ceramica varia da 24 ore a 7 giorni e dipende dalle caratteristiche dell’adesivo e dalle circostanze dell’installazione.

    La temperatura ottimale per la posa di piastrelle è + 20 ° C e umidità 60%. In queste condizioni, la colla si asciuga in 24 ore. Sebbene anche in tali condizioni ideali, è meglio iniziare a stuccare non prima di 36 ore.

    Se durante la posa della piastrella la temperatura di base era +5 ° C e inferiore, la colla può indurirsi per più di 7 giorni. Per accelerare questo processo, è necessario dotare il riscaldamento aggiuntivo della base. Perché fino a quando l’adesivo per piastrelle non si asciuga, non è possibile avviare la stuccatura..

    In condizioni di elevata umidità, la colla si asciuga anche per un tempo piuttosto lungo. Questo deve essere preso in considerazione. Ad esempio, anche se la posa è avvenuta nella calura estiva in una zona soleggiata aperta, ma dopo 4 ore ha iniziato a piovere, la piastrella è stata allagata con acqua, il tempo di asciugatura della colla durerà.

    Dopo che la colla per la piastrella e la malta per le fughe sono completamente asciutte, è possibile utilizzare il pavimento. Prima di ciò, non vale la pena portare e organizzare mobili pesanti.

    La posa di piastrelle di ceramica sul pavimento, dalla preparazione della superficie alla stuccatura, richiederà almeno un mese e mezzo. Ma il risultato ti farà piacere per molti anni.

    logo

    Leave a Comment