Pavimentazione

Guida all’installazione di battiscopa in plastica: calcolo e metodi di fissaggio

Guida all’installazione del battiscopa in plastica

Uno degli ultimi ritocchi nella riparazione dei locali è l’installazione di battiscopa. Questo elemento decorativo consente di dare un aspetto ordinato al rivestimento del pavimento attorno al perimetro dell’intera stanza. Inoltre, il battiscopa per il pavimento consente di chiudere alcune irregolarità nei bordi del materiale utilizzato per rifinire il pavimento. C’erano una volta solo prodotti in legno per questi scopi, che non fornivano una perfetta aderenza dello zoccolo al muro. Dopotutto, non tutti gli appartamenti potevano e possono ancora vantarsi di pareti perfettamente uniformi. Le fessure devono essere coperte e colorate nel colore del battiscopa, mentre si dovrebbe cercare di non imbrattare la decorazione murale con la vernice per pavimenti. L’era dei battiscopa in plastica ha rimosso la maggior parte dei problemi sopra descritti. Pertanto, questi prodotti facili da installare hanno praticamente spostato le loro controparti in legno dal mercato dei materiali di finitura.

Soddisfare

  • Calcolo battiscopa
  • Selezione di battiscopa e accessori
  • Metodi e processo di installazione
  • Incollare il battiscopa in plastica
  • Autofilettanti
  • Montaggio su zoccolo: hardware speciale

 

Battiscopa in plastica

Una battiscopa in plastica per un pavimento con un canale via cavo offre la possibilità di posizionare un televisore, telefono e filo elettrico al suo interno

Calcolo battiscopa

Installare i battiscopa con le tue mani non è affatto complicato, devi solo calcolare con precisione il numero di battiscopa in metri. In questo caso, tenere conto del numero di angoli (esterno e interno) e degli elementi di collegamento. Per fare ciò, utilizzare un metro per misurare la stanza attorno al perimetro. Elimina le dimensioni delle porte dal valore risultante. Dividi il numero risultante per la lunghezza del battiscopa in plastica selezionato. Il risultato della divisione, arrotondato in eccesso, mostra il numero di profili da acquistare..

Importante! Arrotondare l’eccesso, ricordare, significa inclinarsi verso la scelta di un intero più grande. Diamo un’occhiata a un esempio specifico. Il perimetro della tua stanza, tenendo conto di tutte le sporgenze e nicchie, è di 23 metri. La lunghezza del battiscopa è di 2,5 metri. Se 23 diviso per 2,5, risulta 9.2. Quindi, è necessario acquistare un plinto per un importo di 10 pezzi..

Questi calcoli possono essere eseguiti da consulenti di vendita, che devono sempre essere contattati in caso di dubbi. Inoltre, è necessario acquistare altri materiali di consumo..

Selezione di battiscopa e accessori

Quando si sceglie una battiscopa in plastica, è necessario prestare attenzione a:

  • un colore che può essere abbinato al tono del pavimento o al contrasto con esso;
  • la presenza del canale del cavo nel battiscopa, che consente di nascondere il cablaggio e altri fili di collegamento;
  • forma del battiscopa.
Battiscopa con canalina per cavi

Battiscopa con canalina per cavi

In vendita ci sono tipi speciali di profili di battiscopa che hanno parti rimovibili nel loro design che forniscono l’accesso al cablaggio per la riparazione. I produttori producono anche battiscopa in plastica con bordi flessibili che coprono facilmente pavimenti e pareti irregolari..

Disegna un piano della stanza e calcola il numero esatto di angoli, tasselli, giunti. Tutti questi elementi sono chiamati in una sola parola: hardware. Si noti che la forma degli angoli è diversa per gli angoli esterno e interno. I tronchetti utilizzati per chiudere le estremità del battiscopa sono sinistro e destro. I giunti sono difficili da calcolare in anticipo, quindi vengono presi con un piccolo margine. Il costo di questi elementi è basso, quindi non sentirai una grande perdita nelle finanze. Ma risparmia tempo a causa della mancanza di tempi di inattività a causa della mancanza di alcune sciocchezze importanti.

Hardware

La presenza di raccordi accelera e facilita il processo di installazione.

Metodi e processo di installazione

L’installazione del battiscopa può essere eseguita in diversi modi, che differiscono tra loro per le opzioni di montaggio. Pertanto, il battiscopa può essere fissato con:

  1. colla;
  2. viti autofilettanti;
  3. elementi di fissaggio speciali.

Incollare il battiscopa in plastica

Il vantaggio di installare battiscopa in plastica con colla o chiodi liquidi è l’assenza di perforazione. Ciò significa l’assenza di polvere e lavori sporchi per rimuoverlo al termine dell’installazione. In questo caso, non abbiate fretta di incollare i battiscopa. Innanzitutto, misura tutto e installa i battiscopa del pavimento senza colla. Dopo aver inserito e provato, incollare gli elementi nei punti selezionati.

Gli svantaggi di questo metodo sono l’uso una tantum di un battiscopa in plastica. Riapplicarli non è più necessario, poiché lo smantellamento peggiora l’aspetto del prodotto. Devi anche essere in grado di lavorare con la colla, dosandone abilmente la quantità. In questo caso, devi cercare di non incollare il rivestimento del pavimento e il materiale decorativo della parete con la colla.

Autofilettanti

Questo tipo di fissaggio è leggermente inferiore nella decoratività, ma a volte supera l’affidabilità. Viene eseguito il seguente algoritmo:

  • nel profilo del battiscopa, è necessario praticare fori di due millimetri con incrementi di 40-50 cm;
  • nel foro, utilizzare un trapano di grandi dimensioni per realizzare una cavità a forma di cono, che consente di “annegare” impercettibilmente le teste delle viti;
  • iniziare a installare la battiscopa dall’angolo;
  • premi saldamente la battiscopa contro il muro e metti dei segni attraverso i fori con una matita;
  • nei punti contrassegnati, praticare i fori e inserire i tasselli;
  • Quindi, collegare un battiscopa al muro e ruotare le viti.

Importante! Quando si serrano le viti, assicurarsi che il battiscopa in plastica non si schiacci o si pieghi.

Ripetere l’algoritmo descritto per il fissaggio delle seguenti sezioni di battiscopa. Dopo il tappo, le viti sono mascherate con tappi di plastica che sono abbinati al colore del battiscopa. Affinché le spine si tengano saldamente in posizione, gli esperti consigliano di incollarle.

Fissaggio del battiscopa con viti autofilettanti

Il fissaggio del battiscopa con viti autofilettanti è un modo affidabile per riutilizzare il battiscopa dopo lo smontaggio

Montaggio su zoccolo: hardware speciale

Questo metodo presenta numerosi vantaggi, ma non esclude la presenza di svantaggi. I vantaggi includono una facile rimozione, se necessario. La stessa semplice reinstallazione, in cui non ci sono tracce di elementi di fissaggio sulla superficie esterna del battiscopa. Gli svantaggi includono un aumento dei requisiti di uniformità delle pareti e del pavimento, il che restringe la portata del loro utilizzo, specialmente nel mercato dell’edilizia secondaria. Inoltre, la reinstallazione non procede sempre senza intoppi, poiché il sistema di fissaggio è indebolito, il che non può più fornire la tenuta iniziale.

L’installazione del battiscopa con questa opzione di installazione è la seguente:

  • segnare i punti per i fissaggi nel muro;
  • praticare fori in punti contrassegnati, la cui profondità non deve superare 2-3 cm;
  • inserire tasselli di plastica in cui avvitare le viti che fissano gli elementi di fissaggio;
  • mantenere la distanza tra gli apparecchi adiacenti nell’intervallo di 30-50 centimetri;
  • l’installazione della battiscopa inizia sempre dall’angolo.

Importante! Il primo punto di montaggio dall’angolo deve essere ad una distanza non superiore a 10 cm.

Ora, dopo aver letto l’articolo, tu stesso puoi facilmente scegliere come riparare il battiscopa in plastica nella tua stanza. Un cacciavite è utile nel lavoro, che aumenta più volte la velocità del lavoro di installazione.

logo

Leave a Comment