Pavimentazione

Come livellare il pavimento: tipi, metodi di installazione del massetto

Come livellare il pavimento

Prima di finire il pavimento, è necessario livellarlo, per il quale dispongono un massetto. In questo caso, le prestazioni del rivestimento del pavimento posato su di esso dipendono dalla qualità del massetto. Se durante l’esecuzione dei lavori vengono commessi errori, ciò complicherà sicuramente l’installazione di linoleum, laminato o moquette e ridurrà il tempo di funzionamento dei rivestimenti per pavimenti. Tuttavia, non c’è nulla oltre la complessità del massetto, quindi, se lo desideri e hai tempo libero, puoi livellare il pavimento con le tue mani da artigiani che non hanno esperienza nella finitura.

Soddisfare

  • Massetto, classificazione
  • Il dispositivo di un massetto di cemento e sabbia
  • Come livellare il pavimento di cemento: video
  • Miscele di livellamento – pavimenti sfusi
    • Pavimenti autolivellanti
    • GVL: allineamento a secco “pulito”
      • Dispositivo massetto a secco: avanzamento
      • Massetto, classificazione

        1. Massetto monolitico, che è diviso in diverse sottospecie:

        2. Massetto a secco (prefabbricato) costituito da pannelli da costruzione.

        Il dispositivo di un massetto di cemento e sabbia

        1. Questo metodo viene scelto se la differenza di livello del pavimento nella stanza supera i 5 cm. Per determinare questo valore, trovare il livello zero della stanza usando il livello dell’acqua dell’edificio. Usando questo strumento ad un’altezza di circa un metro e mezzo dal pavimento, vengono misurati i punti sul muro, che sono collegati in una sola linea. Quindi misurare la distanza da questa linea al pavimento in diversi punti. La distanza minima servirà da altezza massima del pavimento possibile. Nella parte inferiore del muro, sono contrassegnati diversi punti, che sono anche collegati in una linea, che svolgerà il ruolo del bordo virtuale del massetto. Allo stesso tempo, ricorda che lo spessore minimo di un massetto di cemento e sabbia è di tre centimetri e il massimo è di 7 cm.

        Livellamento del pavimento: massetto

        Livellamento del pavimento: massetto

         

        2. Successivamente, iniziano a preparare la superficie della base del pavimento in cemento. La superficie viene completamente spazzata via e la polvere viene rimossa con un aspirapolvere. Successivamente, la base viene innescata, versata con una soluzione impermeabilizzante. Successivamente, la procedura di adescamento viene ripetuta di nuovo. Ciò consentirà una migliore adesione del massetto alla base del pavimento..

        3. Il prossimo passo è installare i fari che renderanno il pavimento perfettamente livellato. I fari (guide metalliche a forma di T) sono fissati alla base in cemento con viti regolabili o semplicemente posizionati su una spessa malta di cemento e sabbia rivestita con scivoli. Invece di malta, è possibile utilizzare Rotband – gesso di alta qualità, prodotto dalla società tedesca KNAUF. I fari devono essere livellati con un livello dell’edificio e un cavo allungato in altezza. La prima guida è posizionata ad una distanza di 20 cm dall’angolo, mentre le seguenti guide sono parallele alla prima, mantenendo una distanza tra loro inferiore di 40 cm rispetto alla lunghezza della regola.

        Installazione del faro

        Installazione del faro

        4. Il materiale può essere una miscela di sabbia e cemento M-300 o miscele secche pronte destinate alla pavimentazione del pavimento. Quando si aggiunge acqua, è necessario rispettare la proporzione indicata dal produttore sulla confezione della miscela. Quando si mescola il massetto, viene utilizzato un miscelatore da costruzione, in assenza del quale vengono erogati con un ugello speciale indossato sul trapano. La soluzione viene agitata fino alla consistenza di un impasto denso, mentre non ci dovrebbero essere grumi. La miscela preparata dovrebbe diffondersi leggermente su una superficie piana, ma non diffondersi. Una soluzione viene preparata per l’intera area della stanza contemporaneamente e viene utilizzata per un massimo di un’ora e mezza.

        5. Una parte della soluzione mista viene versata tra due fari, dopodiché, usando la regola, vengono livellati lungo i fari, spostandola verso di sé. Inizia dall’angolo più lontano della stanza, spostandoti gradualmente verso le porte. Il massetto fai-da-te viene eseguito al meglio con un assistente. Allo stesso tempo, una persona livellerà la miscela e la seconda mescolerà la porzione successiva della soluzione. Nel processo di versamento dei massetti, i costruttori professionisti spesso raccomandano di “perforare” malta cementizia di cemento appena posata con un’asta di metallo sottile. Ciò eviterà la formazione di vuoti d’aria nello spessore del massetto in calcestruzzo.

        Allineamento delle regole

        Allineamento delle regole

        6. Ci vogliono diversi giorni per asciugare il massetto, dopodiché sarà possibile camminarci sopra. Tuttavia, l’asciugatura completa si verifica solo dopo 2-3 settimane. Affinché il massetto non si incrini, è necessario coprirlo con un involucro di plastica in questo momento. Invece di coprire il film, puoi bagnare uniformemente il massetto due volte al giorno.

        Massetto monolitico

        Massetto monolitico

         7. È possibile verificare la qualità del massetto mediante diversi segni:

        • il colore dovrebbe essere grigio e uniforme in tutta la stanza;
        • un massetto uniforme, quando verificato dalla regola, forma uno spazio non superiore a due millimetri;
        • la deviazione orizzontale non deve superare lo 0,2%, per una rappresentazione visiva di questo valore possiamo fare un esempio: in una stanza di quattro metri, la deviazione non può essere più di 8 mm.
        • lo stesso suono emesso toccando il massetto con un blocco di legno.

        8. Sul massetto finito è possibile posare il pavimento selezionato.

        Miscele di livellamento – pavimenti sfusi

        Nel caso di una piccola differenza nei livelli del pavimento non superiore a 3 cm, vengono utilizzate miscele di livellamento per il pavimento, che sono divise in due tipi. Alcuni sono in grado di diffondersi da soli sulla superficie della base, quindi sono chiamati miscele autolivellanti. Un altro tipo di miscela richiede l’intervento di una persona che, usando una spatola, la spalma manualmente sul pavimento.

        Le miscele autolivellanti destinate alla pavimentazione sono anche denominate pavimenti sfusi, livellatrici, miscele autolivellanti, ecc. Lo scopo principale di queste miscele è di preparare pavimenti realizzati con vari materiali da costruzione (cemento, legno, gesso) per la finitura con rivestimenti per pavimenti, come :

        • linoleum;
        • tappeto;
        • Materiali in PVC;
        • tappo;
        • piastrelle di ceramica.

        Le miscele secche autolivellanti sono realizzate su base cementizia contenente speciali additivi modificanti che aumentano la duttilità e la fluidità della soluzione chiusa. In alcune formulazioni sono presenti agenti rinforzanti fibrosi che inibiscono lo sviluppo di microcricche. I pavimenti sfusi dopo l’asciugatura formano uno strato abbastanza denso e resistente. Tuttavia, non sono previsti per il funzionamento senza pavimento, poiché una superficie non protetta può “spolverare”, assorbire umidità, oli, ecc..

        In vendita sono miscele autolivellanti a strato sottile, destinate alla finitura. È inoltre possibile acquistare miscele speciali adatte al livellamento approssimativo della base, che presenta irregolarità significative. Queste miscele sono applicate in uno strato il cui spessore può arrivare fino a 30-40 mm. Allo stesso tempo, un nastro di schiuma viene posato attorno al perimetro della stanza, il che allevia lo stress creato dal pavimento sfuso. Poiché queste miscele hanno una fluidità ridotta, non è possibile ottenere una superficie perfettamente liscia. Pertanto, una finitura a strato sottile viene solitamente applicata sulla parte superiore..

        Pavimenti autolivellanti

        1. Il lavoro inizia con la preparazione della fondazione, che dovrebbe essere asciutta e duratura. Nella stanza in cui verrà versato il pavimento, è necessario escludere l’aspetto di correnti d’aria e correnti d’aria. Sono inoltre richiesti requisiti per la temperatura del pavimento, che non deve essere inferiore a 5-10 gradi Celsius. La base viene pulita da vari tipi di contaminanti che possono ridurre l’adesione. Le aree deboli e scrostate del vecchio rivestimento vengono rimosse. Tutte le crepe e i fori attraverso i quali potrebbe fuoriuscire la miscela vengono sigillati. La polvere viene rimossa con un aspirapolvere, spazzare la superficie non è sufficiente.

        2. Successivamente, la base trattata viene trattata con un primer, altrimenti chiamato primer, che viene applicato in uno strato sottile con un pennello, un rullo o uno spray. È necessario l’uso di un primer, in quanto aumenta la capacità di impostare il composto livellante con la base del pavimento. Il primer previene anche la formazione di bolle limitando l’adsorbimento di acqua dalla miscela chiusa durante la sua solidificazione. Si consiglia di scegliere i primer raccomandati dal produttore della miscela di livellamento.

        3. Il prossimo passo è iniziare a preparare la miscela. Questa operazione viene eseguita nel rigoroso rispetto delle istruzioni, non consentendo alcuna iniziativa. Per l’agitazione intensiva, viene utilizzato un trapano elettrico con un ugello, che consente di ottenere uniformità di massa, priva di grumi e grumi. La miscela viene preparata in porzioni, poiché le sue qualità vengono mantenute per 10-20 minuti. L’ora esatta è indicata sulla confezione di fabbrica..

        Miscele di livellamento

        Miscele di livellamento

        4. Immediatamente dopo la preparazione, la miscela di livellamento viene applicata sul pavimento sotto forma di strisce, la cui larghezza raggiunge i 30-50 cm La soluzione viene distribuita sulla superficie di base con un’ampia spatola d’acciaio, posta su una barra. Non vale la pena ritardare quando si versa, perché non è possibile consentire l’asciugatura del bordo della striscia applicata in precedenza. Si consiglia di riempire il pavimento della stanza in una volta sola. Se la sua area è ampia, il riempimento viene effettuato a strisce, mentre i professionisti con l’abilità di lavorare con pavimenti sfusi possono ottenere una superficie del pavimento perfettamente piana. Molte aziende coinvolte dispositivo di pavimenti sfusi, dispongono di speciali attrezzature di pompaggio che consentono di applicare miscele autolivellanti con maggiore produttività.

        Livellamento del pavimento sfuso: rullo dell'ago

        Livellamento del pavimento sfuso: rullo dell’ago

         

        Importante! Non modificare lo spessore dello strato del pavimento sfuso raccomandato dal produttore della miscela di livellamento. Dal momento che ciò può portare a una riduzione delle prestazioni del massetto.

        5. Il tempo di asciugatura e la completa solidificazione del campo sfuso dipendono da:

        • dallo spessore dello strato applicato;
        • dalla temperatura nella stanza;
        • livello di umidità.

        Di solito iniziano a camminare sulla superficie del pavimento sfuso dopo 6-12 ore e un carico completo è possibile solo dopo tre giorni. Prima di incollare il pavimento di finitura, controllare lo strato di livellamento dell’umidità. Il risultato ottenuto viene confrontato con il livello di umidità del materiale selezionato per la finitura, accettabile dal produttore..

        GVL: allineamento a secco “pulito”

        Il massetto a secco prevede l’uso di fogli di fibra di gesso (GVL) per livellare il pavimento, che vengono posati su uno strato di argilla espansa con proprietà termoisolanti. Invece di argilla espansa, puoi usare un altro materiale da costruzione sfuso con qualità simili.

        Quando si sceglie questa tecnologia, il livellamento del pavimento è più rapido e più pulito, ma la sua qualità è inferiore a un massetto monolitico in cemento.

        Dispositivo massetto a secco: avanzamento

        1. Un materiale impermeabilizzante viene posato sulla superficie pulita della base, che può essere un normale film plastico, il cui spessore è di 50 micron. Posare le strisce di pellicola con una sovrapposizione di 10-20 cm, facendo una sovrapposizione di dieci centimetri sulle pareti. Sempre lungo il perimetro della stanza c’era un nastro perimetrale in materiale poroso. Posiziona il nastro in modo che sia tra il film e lo strato di argilla espansa versato un po ‘più tardi.

        2. I fari in questa tecnologia non sono forniti, ma alcune persone che eseguono il massetto a secco con le proprie mani li usano. Ciò semplifica il riempimento uniforme dell’argilla espansa e facilita lo spostamento lungo il suo strato. Per i fari, vengono selezionati profili metallici a forma di U, che vengono posati con la base rivolta verso il basso, allineati e fissi. Il vuoto nel profilo è coperto di argilla espansa.

        3. L’argilla espansa viene dispersa, livellata secondo i fari.

        Massetto a secco

        Massetto a secco

        4. Quindi procedere alla posa dei fogli di gesso, che presentano bordi lungo i quali vengono uniti e fissati con speciali viti autofilettanti coniche. Inoltre, ai bordi viene applicata anche la colla PVA. Ciò fornisce un accoppiamento affidabile di fogli tra loro, trasformandosi in un unico piano piano. Quindi, per i fogli impilati dal muro, questo bordo viene tagliato per fornire un doppio strato di materiale. Quando si posano i fogli, non è possibile spostarli lungo lo strato di argilla espansa, quindi si dovrebbe provare, nonostante il loro peso decente, a metterli immediatamente nel posto giusto.

        5. Nella fase finale, vengono eseguiti i giunti dei fogli GVL e i punti di fissaggio delle viti. Successivamente, viene innescata l’intera superficie del massetto a secco. La pellicola di plastica in eccesso e il nastro perimetrale vengono accuratamente tagliati a livello del massetto.

        Importante! A differenza del massetto in cemento, il lavoro può essere eseguito in più passaggi, il che è molto conveniente quando si esegue il lavoro da soli.

        Ora hai imparato diversi modi per livellare correttamente il pavimento nella stanza, in modo da poter scegliere l’opzione più adatta. L’importante è non correre e seguire la tecnologia di ogni operazione, quindi il risultato sarà brillante. Se ritieni di non riuscire a far fronte alla quantità di lavoro da solo, invita i professionisti.

        logo

        Leave a Comment