Fondazione

Fondazione galleggiante – costruzione passo dopo passo

La fondazione è progettata per una distribuzione uniforme del carico creato dal peso dell’edificio e dal suo trasferimento a terra. Quando lo costruisci, tieni presente che deve trovarsi su un terreno compattato naturalmente leggermente al di sotto della profondità di congelamento.

A seconda del tipo di terreno, delle dimensioni degli edifici e di una serie di altri fattori, le basi sono divise in galleggianti, a nastro, a pali e a colonne. In questo articolo considereremo in dettaglio la tecnologia di costruzione di una fondazione galleggiante.

Soddisfare

  • Fondotinta galleggiante – che cos’è
  • Contrassegnare una trama per un tipo di base mobile
  • Preparazione del pozzo
  • Strati preparatori
  • Cassaforma
  • Dispositivo di fondazione mobile – rinforzo
  • Fondazione galleggiante in cemento
  • Principali errori nella costruzione

Fondotinta galleggiante – che cos’è

Su terreni pesanti, caratterizzati da una maggiore instabilità, nonché con aree ad alta palude, è meglio usare una base galleggiante. È un’idea sbagliata molto comune che questo tipo sia caratterizzato dalla proprietà “swim”. In effetti, la fondazione galleggerà con la casa solo se il lavoro viene svolto in modo errato. Sulle condizioni della casa, situata su tale base, il movimento del terreno non si riflette in alcun modo, poiché non c’è inclinazione di un angolo della casa rispetto agli altri. E si chiama galleggiamento perché, spostandosi con la casa, la protegge in modo affidabile dalla distruzione durante qualsiasi cedimento del suolo.

Un altro nome che ha una tale base è una piastra galleggiante. È la presenza di una lastra monolitica in cemento armato che è una caratteristica di una base galleggiante. Pertanto, è molto resistente ai carichi di gravità variabile derivanti dal congelamento o scongelamento del suolo, nonché durante la subsidenza. Inoltre, tale fondazione funge da protezione affidabile contro gli effetti dannosi delle acque sotterranee..

Struttura di fondazione galleggiante

Struttura di fondazione galleggiante

Il principale svantaggio di una fondazione galleggiante è il suo costo elevato. Per creare una struttura rigida è necessaria una grande quantità di calcestruzzo e attrezzature speciali. Questo è il motivo per cui una lastra monolitica viene spesso versata sotto piccoli edifici, anche se è questo che offre un grande grado di affidabilità. È molto difficile costruire una base galleggiante con le tue mani a causa della complessità del lavoro, quindi è meglio invitare un team di specialisti o almeno richiedere il sostegno dei parenti.

Contrassegnare una trama per un tipo di base mobile

La costruzione di una fondazione galleggiante dovrebbe iniziare con la marcatura del territorio destinato a questo scopo..

Avremo bisogno:

  • cavo o lenza;
  • livello;
  • roulette;
  • triangolo rettangolo (può essere realizzato indipendentemente da guide sottili e le gambe devono essere di 30 e 40 cm).

Importante: secondo gli standard statali, la casa dovrebbe essere ad almeno tre metri dalla trama vicina e ad almeno cinque metri dal confine frontale del proprio terreno.

Segniamo sul sito uno degli angoli della struttura e guidiamo un piolo in questo posto.

Suggerimento: i pioli dipinti in rosso sono i migliori da vedere..

Mettiamo un triangolo su un piolo e, continuando uno dei suoi lati, misuriamo la lunghezza della casa e, dall’altro lato, la larghezza della casa. Guidiamo gli stessi pioli nei punti finali: il secondo e il terzo.

Marcatura del sito fai-da-te per una fondazione galleggiante

La precisione della marcatura è una garanzia dei corretti parametri geometrici di una casa in costruzione

Ora determiniamo le linee d’asse e il martello nel quarto piolo. La correttezza della sua installazione viene verificata mediante un triangolo e confrontando le diagonali. Se la posta in gioco è battuta correttamente, le diagonali avranno una differenza non superiore a 2 cm. In caso di divergenza delle dimensioni delle diagonali, questa condizione deve essere raggiunta spostando gli angoli. Successivamente, colleghiamo le puntate in coppia con la lenza o il cavo e otteniamo un confine chiaramente definito della futura fondazione.

Preparazione del pozzo

Per prima cosa devi rimuovere l’intero strato di vegetazione dall’area pianificata della casa. In questo caso, è necessario aggiungere 1 metro attorno al perimetro, sarà necessario sotto l’area cieca.

L’area cieca è una striscia di asfalto o cemento che protegge la fondazione finita dagli effetti dell’acqua (pioggia e alluvione) e conferisce un aspetto attraente alla struttura finita. Situato ad un angolo ottuso rispetto alla struttura.

L’intero strato rimosso può essere trasferito nel luogo in cui si prevede di rompere i prati o piantare alberi. Successivamente, puoi iniziare a scavare la fossa.

Preparare una fossa di fondazione per una fondazione galleggiante

La fossa di fondazione può essere scavata in questo modo, ma è meglio assumere un escavatore

Molto spesso, un escavatore viene utilizzato per scavare il terreno. Scavano una fossa sotto il segno del design, e talvolta il secchio si solleva leggermente sotto di esso. Con un’esperienza insufficiente, lo scavo del sovrintendente riempie la macchina di sabbia e livella accuratamente. Questo è l’errore più comune nella costruzione della fondazione..

Attenzione: un edificio messo su una tale base esploderà sicuramente nel luogo di uno scavo e in casi molto rari può essere salvato.

Nel campionare il terreno, tenere conto del coefficiente di allentamento. Le formazioni rocciose raddoppieranno il loro volume, lo strato di sabbia e vegetazione – tre volte e la pietra frantumata – quattro. Alcune delle terre di scavo dovrebbero essere lasciate sul posto, può essere utile nei lavori successivi e durante la demolizione del paesaggio del giardino e il resto dovrà essere rimosso con un trasporto speciale.

Suggerimento: la fossa di fondazione deve essere scavata con una leggera pendenza delle pareti. L’opzione migliore è una pendenza di 1: 0,25. Questo evita lo spargimento dei bordi della fossa..

Strati preparatori

Prima di versare una fondazione galleggiante, è necessario un numero di lavori preparatori. Per cominciare, uno strato di pietrisco alto circa dieci centimetri dovrebbe essere versato su un fondo ben allineato della base (con l’aiuto di un livello). La posa deve essere eseguita in più fasi, comprimendo attentamente ogni strato con un dispositivo speciale (è possibile utilizzare un registro con una maniglia). Successivamente, viene versato uno strato di sabbia, che incunea la pietra frantumata ed esclude la sua successiva “passeggiata”. Inoltre, l’elevata resistenza al gelo della sabbia aiuta a prevenire la frantumazione della fondazione finita. Si consiglia di condensare lo strato sabbioso mediante l’attrezzo vibrante. Per ottenere l’effetto migliore, la sabbia può essere leggermente inumidita con acqua..

Successivamente, viene posato uno strato impermeabilizzante. Come viene utilizzato film plastico denso o qualsiasi altro materiale con proprietà simili. Ciò eviterà non solo la successiva perdita di umidità nella base finita, ma anche il flusso di “latte” concreto durante il versamento della malta. Il polistirene estruso può essere posato per la protezione termica, ma ciò non è necessario..

Successivamente, viene versato un sottile strato di calcestruzzo più economico di grado M-100 – base.

Cassaforma

Dopo che la fossa è completamente pronta, si procede al dispositivo di cassaforma. In tal caso, se la fondazione è immersa nel terreno, puoi farne a meno, le pareti della fossa svolgeranno questo ruolo. Uno svantaggio significativo di questo metodo è l’incapacità di creare impermeabilizzazione di alta qualità della parete esterna della base.

Suggerimento: è meglio non risparmiare sulla cassaforma e ripararla il più attentamente possibile per evitare di scoppiare con uno strato di cemento.

Cassaforma per fondamenta galleggiante

Versare il calcestruzzo nella cassaforma per una lastra monolitica

Per la cassaforma, saranno richiesti pannelli con uno spessore non superiore a 25 mm e non inferiore a 20 mm, da cui vengono preparati i pannelli. La larghezza di ogni schermo dovrebbe essere maggiore di 50-100 mm rispetto all’altezza della struttura pianificata. Gli scudi sono fissati alle pareti verticali della fossa e sigillati con carta per coperture, carta o cartone.

Un cavo di controllo è posato lungo il bordo superiore della cassaforma e, per comodità, viene fissato solo un lato e il secondo con il carico attaccato si blocca liberamente sull’altro lato e viene rimosso al momento del versamento della soluzione.

Dispositivo di fondazione mobile – rinforzo

Ora iniziamo a porre rinforzi. Rinforzo delle fondamenta galleggianti – una fase molto importante e significativa. Allo stesso tempo, è necessario che nei luoghi di erezione delle pareti si sporgano aste di metallo dalla fondazione. Pertanto, si ottiene la connessione inestricabile della base e delle pareti..

Rinforzo con filo morbido

Tiranti a filo morbido

Importante: quando si collegano parti di rinforzo metallico tra loro, in nessun caso è necessario utilizzare una saldatrice. Durante la saldatura, qualsiasi metallo cambia tutte le sue proprietà di consumo. Fissare le barre di rinforzo con un filo per maglieria morbido.

Durante la posa del rinforzo, è necessario assicurarsi che la distanza tra le aste adiacenti non sia superiore a trenta centimetri (idealmente 20-25 cm). L’intera struttura di rinforzo dovrebbe diventare un singolo insieme indissolubile e allo stesso tempo le estremità dovrebbero andare nel luogo dell’area cieca pianificata. Negli angoli, le aste di metallo dovrebbero essere chiuse a semicerchio e le loro estremità dovrebbero essere portate nelle pareti laterali della fondazione. Il risultato è un design monopezzo flessibile.

Pietrisco e strati di rinforzo

Ora puoi riempire lo strato di cemento

Fondazione galleggiante in cemento

Ora procedi con il calcestruzzo. La posa della soluzione viene eseguita in strati di non più di quindici centimetri, livellando attentamente ciascuno e premendo con la baionetta. Il calcestruzzo viene versato in un solo passaggio, quindi è meglio ordinare una macchina della soluzione finita. Se, tuttavia, decidi di riempire tu stesso le fondamenta, allora per essa viene presa una parte di cemento per una parte di acqua e sabbia.

Importante: la piastra deve essere riempita in non più di un’ora. Questo è l’unico modo per ottenere il miglior risultato..

Pigiatura del calcestruzzo

Sfere concrete per bagnare la brillantezza

Il calcestruzzo viene speronato fino a quando uno strato bagnato lucido appare sulla superficie.

Lo strato superiore della fondazione può essere livellato con un listello di legno..

Come asciugare una fondazione galleggiante

Affinché la fondazione galleggiante si asciughi correttamente, deve essere inumidita nei primi giorni

Il primo giorno, la base dovrebbe essere inumidita con acqua ogni 4-5 ore o coperta con un film, altrimenti potrebbero apparire delle crepe, specialmente nella stagione calda. Il secondo giorno, la fondazione viene bagnata solo 3 volte e quella successiva solo al mattino e alla sera. Dopo l’essiccazione, la cassaforma può essere rimossa, ma la fondazione non sarà completamente pronta fino a un mese dopo..

Idealmente, si consiglia di iniziare la fase successiva dei lavori di costruzione solo l’anno successivo, ovvero la struttura finita dovrebbe difendere l’inverno e solo dopo la completa asciugatura dall’acqua di fusione può iniziare la costruzione di pareti. Ma se le scadenze si stanno esaurendo, è necessario attendere almeno un mese. Altrimenti, puoi ottenere risultati disastrosi, come inclinazione, cedimento o distruzione della struttura.

Principali errori nella costruzione

A volte c’è una violazione della struttura dell’edificio a causa della distruzione dello strato fondamentale a causa di errori commessi durante la sua costruzione. Solo con un approccio responsabile e il rispetto di tutte le raccomandazioni sarai in grado di costruire una casa che delizia i residenti per più di una dozzina di anni.

Quindi, gli errori più comuni:

  1. Posizionare la fondazione sopra la profondità di congelamento. Ciò che può portare a questo è facile da indovinare;
  2. Costruzione della struttura su terreno ghiacciato. Il terreno ghiacciato aumenta di dimensioni, rigonfiamenti e dopo lo scongelamento si affloscia necessariamente. Naturalmente, se una fondazione poggia su tale suolo, allora si abbasserà;
  3. Mancanza di impermeabilizzazione. Se viene trascurato l’isolamento verticale, quindi in primavera e in autunno, con il suolo saturo di umidità, il corpo della fondazione inizia a attirare attivamente l’acqua su se stesso. In inverno, questa umidità congela e strappa la base. In assenza di impermeabilizzazione orizzontale, l’umidità dalla fondazione si sposta attivamente verso le pareti, il che porta allo stesso risultato.

Avendo scelto una fondazione mobile, non te ne pentirai mai. Questo tipo di fondazione richiede raramente riparazioni. Certo, questo è un modo molto costoso, ma allo stesso tempo il più affidabile..

logo

Leave a Comment