Tetto

Isolamento per tetti e tetti: una revisione dei materiali, un confronto delle loro qualità di consumatore

Isolamento per tetto e tetto

L’isolamento del tetto è una barriera significativa in inverno per il freddo e in estate per il caldo. Dalla corretta scelta dell’isolamento e la qualità del lavoro svolto dipende da quanto riesci a mantenere il calore nella tua casa e mantenere la decorazione interna. In estate, uno spessore sufficiente dell’isolante per il tetto può diventare una buona barriera contro il caldo torrido. Un tetto adeguatamente isolato fornirà freschezza in tutta la casa anche nelle giornate di sole più luminoso..

Soddisfare

  • Materiali isolanti fibrosi
  • Lana di vetro: un’opzione economica
  • Fibra di spatola per isolamento termico
  • Tavole di lana minerale
  • Isolamento in cellulosa facile e sicuro
  • Materiali cellulari per l’isolamento del tetto
    • Pratica schiuma di polistirene estruso
    • Schiuma poliuretanica – isolamento termico progressivo
    •  

      Per rispondere alla domanda su quale isolamento scegliere per un tetto, è necessario conoscerne il tipo. I tetti possono essere inclinati e piatti, in modo tale da essere gestiti, e viceversa.

      Un buon isolamento per il tetto dovrebbe avere le seguenti proprietà:

      • durata nel tempo;
      • isolamento termico;
      • insonorizzazione;
      • resistenza all’umidità;
      • permeabilità al vapore;
      • biostabilità;
      • rispetto dell’ambiente;
      • Sicurezza antincendio.

      In base a questi parametri, il tetto della casa proteggerà dall’umidità, dal calore, impedirà la dispersione di calore, consentirà alla stanza di “respirare” e sarà sicura per i proprietari stessi.

      I tetti infelici sono spesso isolati. Se c’è una soffitta e non è in funzione, solo il suo pavimento è isolato. Se nel sottotetto è presente una stanza o una soffitta, anche le pendenze della stanza sono isolate. I tetti piani senza soffitta, così come i tetti a falde, sotto i quali si trova immediatamente la stanza, sono isolati a colpo sicuro.

      L’isolamento del tetto deve avere uno spessore di almeno 25 mm. L’opzione più ottimale è 100 mm. Ci sono isolamento fibroso e cellulare. Sono fissati sotto forma di piastre o applicati a spruzzo.

      Materiali isolanti fibrosi

      Lana di vetro: un’opzione economica

      Lana di vetro

      Il vantaggio principale della lana di vetro è il suo basso costo.

      L’isolamento in lana di vetro è il più economico. Affrontano l’isolamento termico. Questi sono i principali vantaggi. Altrimenti, ci sono più difetti. Sono difficili da usare sia su tetti inclinati che diritti. La lana di vetro è altamente deformata e assorbe l’umidità.

      Pertanto, deve essere fissato sul tetto e ben protetto da bagnarsi. Le proprietà ambientali della lana di vetro lasciano molto a desiderare. La lana di vetro non è considerata ecologica..

      Fibra di spatola per isolamento termico

      Eccellenti proprietà di isolamento termico sono caratteristiche della fibra di spatola e la resistenza all’umidità è migliore rispetto alla lana di vetro. E la sicurezza ambientale è molto più elevata. Quando si installano ulteriori misure di sicurezza, come nel caso della lana di vetro, non sono necessarie. Una fibra di spatola compatta viene utilizzata per l’isolamento termico di strutture interne ed esterne. Materiale adatto per un tetto diritto e inclinato. Il grande peso del materiale contribuisce al suo ulteriore fissaggio sui pendii.

      Tavole di lana minerale

      Tavole e rotoli di lana minerale

      Lastre e rotoli di lana minerale trattengono molto bene il calore, eliminano la penetrazione del rumore, durano a lungo, sono facili da installare

      Questo isolamento per il tetto ha altri nomi: lana di roccia, lastre di lana minerale o lana minerale. Il materiale è a base di basalto. Viene riscaldato e pressato, da esso si formano piastre o tappeti densi. Tali piastre hanno compatibilità ambientale, incombustibilità, durata, neutralità ambientale, buone proprietà di isolamento termico. Allo stesso tempo, le piastre trattengono il calore, proteggono dal rumore, ma consentono alla casa di respirare, poiché hanno una buona permeabilità al vapore. Tra le carenze della lana minerale vi è una bassa resistenza all’umidità. Per evitare problemi con il restringimento delle lastre, la perdita di proprietà di isolamento termico, la lana minerale deve essere ulteriormente impermeabilizzata per impedire l’ingresso di umidità. Questo materiale è anche facile da installare, poiché è resistente alle sollecitazioni meccaniche e alle deformazioni..

      Tra i materiali da costruzione di questo tipo, i prodotti più consigliati sono le aziende Ursa (Germania), Izomat (Slovacchia), Rockwool (Danimarca), Paroc (Finlandia).

      Isolamento in cellulosa facile e sicuro

      Questo è un materiale isolante molto sciolto a base di cellulosa riciclata. È composto per l’81% di cellulosa e, oltre a ciò, contiene il 7% di antisettici e il 12% di ritardanti di fiamma non volatili. Grazie agli antisettici, la biostabilità del materiale è garantita. Se applicato al legno, lo protegge ulteriormente dal decadimento e prolunga la vita delle strutture a 100 anni..

      Applicazione di isolamento in cellulosa

      L’applicazione dell’isolamento in cellulosa e non la sovrapposizione del soffitto praticamente non influisce sul peso della struttura dell’edificio

      L’isolamento della cellulosa è molto leggero e completamente sicuro. I suoi componenti sono completamente atossici e anche in caso di incendio non vengono rilasciate sostanze tossiche. I ritardanti di fiamma vengono aggiunti alla cellulosa, che rallenta efficacemente la diffusione del fuoco..

      Inoltre, l’isolamento in cellulosa ha eccellenti qualità di isolamento acustico e termico. Permette al tetto di respirare. Ma allo stesso tempo deve essere ulteriormente isolato dall’umidità. Il materiale viene posato sul tetto tra le travi con l’aiuto di un’installazione soffiante, che consente un isolamento senza soluzione di continuità.

      Tale isolamento è prodotto dai marchi Isofloc, Climacell, Steico (Germania), EkoVilla (Finlandia), Isofiber (Norvegia), Ecowool (Canada e Stati Uniti), Ecowool (Russia e Kazakistan), Unizol (Ucraina).

      Materiali cellulari per l’isolamento del tetto

      Pratica schiuma di polistirene estruso

      Polistirene estruso

      Il polistirene estruso è un materiale leggero e relativamente economico, un artista senza esperienza può riscaldare il tetto con esso

      La schiuma di polistirene estruso è il materiale a base di polimeri più comprovato. Oggi è un concorrente significativo per i materiali a lungo familiari a base di fibre di vetro e minerali. Il polistirene espanso (polistirolo) non trasferisce bene il calore e, quindi, contribuisce all’isolamento termico della stanza. Non crea pressione sulle strutture portanti, poiché ha un peso ridotto. È economico, facile da tagliare e montare, resistente alle sollecitazioni meccaniche.

      La sicurezza antincendio e la possibilità di rilasciare sostanze tossiche durante la combustione rimangono in discussione. Ora, le sostanze chimiche che impediscono il fuoco vengono aggiunte alla composizione di schiuma di polistirolo. Quando si utilizza la schiuma di polistirolo, è importante organizzare la corretta ventilazione della stanza, poiché questo tipo di materiale è ermetico. Per l’isolamento del tetto – questa non è l’opzione migliore.

      Schiuma poliuretanica – isolamento termico progressivo

      Isolamento del tetto con schiuma poliuretanica

      La schiuma di poliuretano isola l’interno del tetto e le soffitte

      In questo materiale, i materiali solidi occupano un piccolo volume e lo spazio principale sono i microchambers di gas riempiti con aria o anidride carbonica. La schiuma di poliuretano è resistente a microrganismi e muffe, umidità. Ha ottime proprietà di isolamento termico. La durata del poliuretano raggiunge i 30 anni.

      Sono isolati con soffitte e l’interno dei tetti. La schiuma di poliuretano viene utilizzata sia sotto forma di piastre (che devono essere ulteriormente riparate) sia applicata direttamente durante l’esecuzione di lavori di copertura. È economico, praticamente senza sprechi durante l’installazione. E spruzzato con poliuretano su qualsiasi superficie, fornendo uno strato impermeabile senza soluzione di continuità.

      Esistono altri materiali polimerici espansi. Questi sono schiuma di propilene, gomme espanse, penoizol, schiume poliolefiniche e altri. Scegliendo questo o quel materiale per l’isolamento del tetto, considerare i suoi vantaggi e svantaggi, il tipo di tetto, il sistema di ventilazione della stanza. Il materiale correttamente selezionato durerà a lungo ed efficacemente, creando un buon microclima nella tua casa, mantenendo caldo o freddo a seconda del periodo dell’anno.

      logo

      Leave a Comment