Tetto

Caratteristiche e regole per l’applicazione del mastice per coperture

L’installazione del tetto è un passo importante nella costruzione della casa. Con l’avvento di una varietà di materiali per coperture sul mercato delle costruzioni, questo processo diventa più progressivo e interessante. Uno di questi materiali è il mastice per coperture. Viene utilizzato nella riparazione e installazione di tetti non solo come materiale impermeabilizzante affidabile, ma anche come copertura indipendente. Può sostituire con successo i materiali laminati per il tetto, si distingue per il suo prezzo accessibile, le caratteristiche accettabili, la facilità di applicazione. Per scegliere il rivestimento ottimale per un particolare edificio, è necessario acquisire familiarità con le varietà di mastici per coperture, le loro proprietà, le regole di applicazione, ecc..

Soddisfare

  • Mastice per coperture – la sua composizione e proprietà operative
  • Varietà di mastici per coperture
  • Regole di base per l’applicazione del mastice

 

Mastice per coperture – la sua composizione e proprietà operative

Mastice per coperture

Il mastice per tetti si diffonde liberamente in uno strato sottile sulla superficie del tetto, formando una membrana monolitica protettiva

Il mastice per coperture è un materiale artificiale, che consiste in una miscela di leganti con additivi minerali e vari riempitivi (lana minerale, amianto, cemento, cenere, quarzo, calce). I riempitivi forniscono la durezza superficiale durante la solidificazione, la sua stabilità durante le fluttuazioni di temperatura. Spesso il mastice contiene erbicidi e antisettici. Una massa viscosa omogenea viene facilmente versata sulla superficie del tetto, formando dopo la solidificazione una membrana monolitica che protegge il tetto dagli agenti atmosferici.

I tetti in mastice e roll sono per molti aspetti identici nelle loro proprietà, ma la priorità della prima è la sua scorrevolezza. A seconda della composizione, i mastici per coperture sono monocomponenti e bicomponenti.

Mastice per coperture

I mastici monocomponenti non vengono conservati a lungo – non più di 3 mesi, quindi vengono consegnati in contenitori di metallo sigillati

Un componente i mastici sono a base solvente e sono prodotti pronti all’uso. Man mano che il solvente evapora, si solidificano, quindi, per evitare un indurimento prematuro, entrano nella rete di distribuzione in contenitori sigillati. Tali mastici non vengono conservati per lungo – circa 3 mesi. L’eccezione è il mastice poliuretanico (non contiene solventi): viene conservato per 12 mesi o più.

Bicomponente i mastici sono composti da 2 composti chimici a bassa attività, che vengono conservati separatamente per più di un anno, quindi possono essere acquistati in anticipo.

I rivestimenti a mastice sono caratterizzati dalle seguenti proprietà positive:

  • un peso leggero;
  • molta forza;
  • elasticità;
  • resistenza agli agenti atmosferici;
  • resistenza ai raggi ultravioletti;
  • resistenza alla corrosione.

Affinché il mastice sia distribuito uniformemente, la superficie del tetto deve essere piana, quindi viene utilizzata principalmente su tetti piani.

È importante saperlo! Se l’angolo del tetto è superiore a 12 gradi e la temperatura ambiente supera i 25 ° C, è necessario aumentare la viscosità del mastice aggiungendo addensanti.

Tetto in mastice

L’assenza di cuciture e giunti è il principale vantaggio del rivestimento masticatorio

Se necessario, modificare il colore o la viscosità del mastice, è possibile aggiungere riempitivi speciali ad esso. Vengono inoltre aggiunti per aumentare la durezza e la resistenza al calore, ridurre il consumo frazionario di leganti, ridurre la fragilità del materiale a temperature molto basse, aumentare la resistenza alla flessione.

Mastice per coperture

I mastici moderni possono ottenere il colore desiderato aggiungendo uno stucco con il pigmento appropriato

Il vantaggio principale di un tetto coperto di mastice è l’assenza di cuciture e giunti su di esso. Un altro vantaggio del mastice per tetti è la sua elasticità, che consente di mantenere la tenuta del tetto quando il tetto è deformato. Ma per creare una copertura di mastice uniforme, è necessario garantire una superficie perfettamente uniforme della base o aumentare il consumo di materiale. Ma il primo e il secondo portano ad un aumento del costo della copertura. A volte è impossibile ottenere uno spessore uniforme dello strato di mastice e questo fatto è considerato il suo svantaggio. Ma per questi casi, esiste una tecnologia speciale per la sua applicazione in due strati. Il primo strato viene applicato in un colore e il secondo in un colore diverso e contrastante. Il secondo strato di rivestimento deve essere così spesso che il primo strato non è visibile attraverso di esso..

Varietà di mastici per coperture

I mastici per coperture sono classificati come segue:

  • come previsto: anticorrosione, coperture e isolamento, incollaggio, impermeabilizzazione e asfalto;
  • nella composizione – monocomponente e bicomponente;
  • per tipo di legante: bitume-polimero, polimero, bitume-lattice, gomma butilica, clorosulfopolyethylene;
  • con il metodo di utilizzo – freddo e caldo;
  • con il metodo di indurimento – induribile e non induribile.
  • per tipo di solvente – con un contenuto di acqua a base di solventi organici o sostanze organiche liquide;

Attualmente, i più comuni sono il mastice bituminoso per coperture a caldo e il mastice per coperture bitume-lattice.

Copertura bituminosa a mastice calda

La copertura bituminosa a mastice calda è conveniente per il dispositivo di stretto raccordo di un tappeto per coperture a tubi, pozzi di ventilazione

Copertura bituminosa a mastice calda  È una composizione astringente di bitume per coperture, modificato da polimeri e riempitivo minerale. Prima dell’applicazione, il mastice bituminoso caldo viene riscaldato ulteriormente a + 150 ° C. Si combina perfettamente con altri materiali da costruzione, creando un sistema di copertura durevole con resistenza a varie influenze e viene utilizzato per impermeabilizzare, riparare tetti, dispositivi per unire un tappeto di copertura a tubi, imbuti, pozzi di ventilazione. Esistono numerosi requisiti che il mastice bituminoso caldo deve soddisfare: GOST e altri standard attuali definiscono il loro elenco come segue:

  • la struttura del mastice dovrebbe essere omogenea (senza frazioni estranee);
  • resistenza al calore – non inferiore a + 70 ° C;
  • il mastice deve essere ecologico (non emettere sostanze tossiche);
  • in uno stato riscaldato deve essere fluido, in modo che si diffonda liberamente in uno strato sottile sulla superficie del tetto;
  • buona adesione a superfici orizzontali e inclinate;
  • non dovrebbe rompersi dopo l’indurimento.

Copertura in mastice bitume-lattice è una miscela di leganti originali e sintetici, vari additivi e cariche minerali. I leganti in esso sono lattice e bitume e riempitivi: amianto, lana minerale, varie polveri. Questo tipo di mastice viene utilizzato nella riparazione di tetti per incollare vari materiali laminati per il tetto, nonché un rivestimento impermeabile resistente indipendente.

Nota. Esistono molti tipi di mastici per tetti, ma per scegliere quello giusto devi tenere conto delle peculiarità della struttura del tetto e delle condizioni del suo funzionamento.

Regole di base per l’applicazione del mastice

Applicazione di mastice bituminoso

Il mastice viene applicato su una superficie pre-pulita da polvere e sporco.

Il mastice per coperture bituminose viene applicato senza rimuovere il vecchio rivestimento, a meno che non vi sia un gran numero di materiali laminati sul tetto che sono stati posati durante numerose riparazioni. Non consentono l’applicazione di mastice uniforme e sottile..

La superficie del tetto deve essere pre-pulita da detriti, sporco e polvere. Applicare il mastice a freddo o con preriscaldamento con rullo, pennello o spatola. Il numero di strati dipenderà dalla pendenza della rampa e dalla presenza di dossi. Il rivestimento a due strati più comunemente usato.

Attenzione! Se l’angolo di inclinazione della pendenza del tetto supera i 25 gradi, non è consigliabile utilizzare il mastice per coperture.

Lo spessore dello strato è generalmente di 1 millimetro e si asciuga in 24 ore. Quando si applicano più strati, il tempo di asciugatura sarà di 1-7 giorni. Se il mastice viene applicato su una superficie piana, il consumo di materiale sarà di circa 1,3 kg / m2.

Nella stagione fredda, si consiglia di riscaldare il mastice a 50 gradi prima dell’applicazione, in modo che aderisca meglio alla superficie e, al fine di conferire proprietà di prestazione ottimali, il rivestimento del mastice è cosparso di polvere di copertura.

Rete di rinforzo in fibra di vetro per coperture in mastice

La rete di rinforzo migliora le caratteristiche di resistenza del rivestimento in mastice

Il modo migliore per aumentare la resistenza del tetto in mastice è rinforzare con una rete in fibra di vetro o un tessuto in fibra di vetro. L’uso di questi elementi di rinforzo è giustificato, poiché essi stessi hanno un’elevata forza.

È importante saperlo. Con l’ulteriore rinforzo del tetto in mastice, la sua resistenza aumenta, ma l’elasticità del rivestimento diminuisce.

Il mastice per tetti viene utilizzato per riparare tetti di qualsiasi tipo: metallo, cemento, laminati, cemento-amianto, mastice.

Sebbene la costruzione di un tetto in mastice sembri semplice, è meglio affidare questo lavoro a persone che hanno alle spalle una ricca esperienza e conoscono tutte le sottigliezze di questa materia. Dopotutto, i più piccoli errori e imprecisioni commessi durante la sistemazione del tetto con mastice possono trasformarsi in gravi problemi in futuro.

logo

Leave a Comment